PRIESTER Julian

PRIESTER JULIAN ANTHONY, MTOTO PEPO. (TB)

Chicago, Illinois. 29/6/1935.

Ha studiato il pianoforte da bambino e poi il trombone. Ha studiato alla Du Sable High School ed iniziato a suonare con il gruppo blues di Muddy Waters e quello di rhythm-and-blues di Bo Diddley. Nel 1953 ha fatto parte dell’Arkestra di Sun Ra e nel 1956 è con Lionel Hampton. Ha accompagnato Dinah Washington e va a New York nel 1958 ha suonato con Slide Hampton e nel quintetto di Max Roach. Ha registrato con Philly Joe Jones nel 1959, con Stanley Turrentine nel 1960, con Duke Pearson, Sam Rivers, McCoy Tyner, Lee Morgan, Lonnie Smith Eric Dolphy, Johnny Griffin, Booker Little, John Coltrane, con Abbey Lincoln nel 1961. Nel 1960 registra il suo primo album da leader insieme a Jimmy Heath, Tommy Flanagan e Sam Jones. Per sei mesi ha suonato con Duke Ellington, poi con Freddie Hubbard nel 1962, nel 1965 nella grande orchestra di Clark Terry, nel 1969 ha girato l’Europa con la Thad Jones/Mel Lewis Orchestra, Billy Harper e con Art Blakey. Dal 1970 al 1973 ha fatto parte del sestetto di Herbie Hancock. In questo periodo ha usato anche il nome di Pepo Mtoto. In seguito ha lavorato a San Francisco, dove ha registrato con Stanley Cowell, con Red Garland, con Dave Holland e George Gruntz nel 1983. Ha lavorato al Cornish College of the Arts ed ha registrato a Portland con David Friesen, a Seattle con Jay Clayton, con Gerry Granelli, con Reggie Workman, nel 1995 con Jane Ira Bloom. Nel 1994 allo Yoshi’s di Portland in California una sera il Eddie Moore Jazz Festival è stato dedicato alle sue composizioni, si è esibito con la direzione del chitarrista John Scott con il suo quartetto composto da Bobby Hutcherson, Anthony Cox e Billy Hart. Trombonista hard-bop della scuola di J. J. Johnson, è per il suo strumento un ponte di passaggio al free. Nel suo strumento vi è la storia del jazz dalle suggestioni ellingtoniane, al fraseggio del bop, sino all’espressionismo del free jazz.

Discografia:

Keep Swingin’.Julian Priester Keep Swinging’.

Julian Priester (tb) Tommy Flanagan (p) Sam Jones (b) Elvin Jones (dr) Jimmy Heath (st)

1239 A / Bot T’s Blues / Julian’s Tune / The End / 24 Hours Leave / Just Friends / Under The Surface / Once In A While.

(Riverside 1163)

New York, 11 Gennaio 1960.

.

Spiritsville.Julian Priester Spiritville.

Julian Priester (tb) Walter Benton (st) Charlie Davis (sb) McCoy Tyner (p) Sam Jones (b) Art Taylor (dr)

Chi-Chi / Blue Stride / It Might As Well Be Spring / Excursion / Spiritsville / My Romance / Donna’s Waltz.

(Jazzland JLP 925)

New York, 12 Luglio 1960.

.

Love Love.Julian Priester Love Love.

Julian Priester (tb-synt-perc) Mguanda David Johnson (fl-ss) Hadley Caliman (fl-cl-ss-st) Bayete Umbra Zindiko (p-clav) Nyimbo Henry Franklin (b-g) Patrick Gleeson (synt) Leon Ndugu Chancler (dr)

Prologue / Love Love / Images / Eternal Worlds / Epilogue.

(ECM 1044)

San Francisco, 28 Giugno, 12 Settembre 1974.

.

Polatization.Julian Priester Polatization.

Julian Priester (tb) Ron Stallings (st-ss) Ray Obiedo (g) Curtis Clark (p) Heshima Mark Williams (b) Augusta Lee Collins (dr)

Polarization / Rhythm Magnet / Wind Dolphin / Coincidence / Scorpio Blue / Anatomy Of Longing.

(ECM 1098)

Ludwigsburg, Gennaio 1977.

.

Remembering The Moment.Julian Priester Remembering The Moment.

David Friesen (b) Eddie Moore (dr) Mal Waldron (p) Jim Pepper (st) Julian Priester (tb)

Autumn Leaves / Night In Tunisia / All Blues

(Soul Note 121278)

Live at The Hobbit, Portland, Oregon, 25 Giugno 1987.

.

Hints On Light And Shadow.Julian Priester Hints On Light And Shadow.

Julian Priester (tb) Sam Rivers (st-ss-fl-p) Tucker Martine (sint)

Heads Of The People / Desire / Zone / The New System / Mister Mayor And Mistyer Miser / Autumnal Influences: The Book Of Beauty / Public Servant / The Circumiocution Office / Chiaroscuro.

(Postcards Post 1017)

New York, 14-15 Novembre 1996.

.

In Deep And Dance.Julian Priester In Deep And Dance.

Julian Priester (tb) Dawn Clement (p) Geoff Harper (b) Byron Vannoy (dr)

In deep / Captured imaginations / Blues sea / Ecumene / Thin seam of dark blue light / Mejatoto / A delicate balance / End dance.

(Conduit 1301)

Setattle, 10-12 Aprile 2002.

.

Ota Benga Of The Batwa.Julian Priester Ota Benga Of The Batwa.

David Haney (p) Julian Priester (tb)

Part 1 – Theme For Ota / Part 2 – Variation On A Theme For Ota / Part 3 – Variation On A Variation For Benga / Part 4 – Batwa Spirit / Part 5 – Glasberg / Part 6 – Howard Asylum / Part 7 – Like Dersu Uzala / Part 8 – Fire Speaks And Recedes / Part 9 – Sense Her / Part 10 – Sea Of Glass / Part 11 – Shuffle / Part 12 – Uttarakuru / Part 13 – The End Of Ota.

(CIMP 357)

Gilbert Recital Hall, Canton, NY, 21 Luglio 2006.
chiusura

PRIESTLEY BRIAN (P-ARR)

Manchester, Gran Bretagna. 10/7/1940.

Dalla metà degli anni’ 60 vive ad Oxford, dove ha suonato nella “National Youth Jazz Orchestra”. Nel 1970 è andato a Londra dove ha suonato con Tony Faulkner e con Alan Cohen, per il quale ha fatto una trascrizione del “Black Brown And Beige” di Ellington, incisa nel 1972 con lo stesso Priestley al pianoforte. Nel 1977 ha trascritto la “Creol Rhapsody” sempre di Ellington per la “New York Jazz Repertory Company” e la “Far East Suite” per la “Lincoln Center Jazz Orchestra”. Ha lavorato anche per la “Midnite Follies Orchestra” e per Stan Tracey. Nel 1980 ha diretto un suo gruppo e ha suonato regolarmente come solista al “Kettner Restaurant” di Londra. Ha pubblicato diverse trascrizioni per pianoforte.

Discografia:

Who Knows? The Uncovered Ellington.Brian Priestley Who Knows

Bruce Adams (tp-flic) Frank Griffith (st-cl) Brian Priestley (p) Simon Woolf (b) Steve Brown (dr)

Blue Pepper / Hand Me Down Love / My Love / Azure / Don’t You Know / Care? / Who Knows? / Almost Cried / Johnny Come Lately / East East By East / After All / Cop Out / Searchin’ / That’s What He Says / What Are You Gonna Do? / Tootin’Throug The Roof / Lotus Blossom.

(33 Jazz 104) Bexley, 21-7 e 8-10-2002.chiusura

PRIMA LEON (TP)

New Orleans, Louisiana. 28/7/1907. – Mississippi. Agosto, 1985.

Fratello maggiore di Louis è diventato anche noto per la sua abilità nel gestire dei night club. Ha debuttato nel 1925 con il gruppo texano di Peck Kelly, è tornato a New Orleans dove ha messo su insieme a Sharkey Bonano la “Prima-Sharkey Orchestra” e poi la “Melody Masters”, che è diventata famosa per le sue esibizioni sul piroscafo Greater New Orleans. Dal 1940 al 1946 ha lavorato nel gruppo del fratello. Nel 1949 è stato alla direzione della “New Orleans Jazz Band”.chiusura

PRIMA LOUIS, LOUI, LOUIE. (TP-VC)

New Orleans, Louisiana. 7/12/1912. – New Orleans, Louisiana, 24/8/1978.

Di origine italiana, fratello di Leon, ha imparato a suonare da solo con la tromba del fratello ed ha avuto il suo battesimo musicale al Saenger Theatre della città. Nel 1927 ha costituito una sua orchestra, la “New Orleans Gang”, nella quale suonano diversi musicisti che in seguito sono diventati famosi. Ha raggiunto la popolarità, è ha ottenuto scritture nei migliori Club della 52a Strada. E’ diventato la star della swing era e della musica popolare. Ha sposato la cantante Keely Smith che ha spesso lavorato con lui. Ha partecipato a diversi film ed a diverse colonne sonore. Sottoposto ad una operazione al cervello è morto durante l’intervento. Cantante simpatico e da non sottovalutare, con la sua voce roca interpreta moltissimi standard in modo molto originale e personale, che in certi momenti ricorda molto il vocalismo di Louis Armstrong. Nelle sue interpretazioni amava mischiare nei testi frasi italiane molto spiritose.

Composizioni:

A sunday kind of love – Breakin’the ice – Boogie in the bronx – Boogie in Chicago – Brooklyn boogie -Buonasera signorina buonasera – It’s the rhythm in me – My cucuzza – Robin hood – Sing sing sing – Where have we met before.

Discografia:

His New Orleans Gang.

Louis Prima (tp-vc) George Brunis (tb) Sidney Arodin (cl) Claude Thornill (p) George Van Eps (g) Bonnie Pottle (b) Stanley King (dr)

Let’s Have A Jubilee / I Still Want You / Breakin’The Ice.

(Brunswik) 1-11-34.

Louis Prima (tp-vc) George Brunis (tb) Eddie Miller (st-cl) Claude Thornill (p) Nappy Lamare (g) Bonnie Pottle (b) Ray Bauduc (dr)

Bright Eyes.

(Brunswik) 26-12-34.

Louis Prima (tp-vc) Larry Alpeter (tb) Eddie Miller (st-cl) Frank Pinero (p) Gary McAdams (g) Jack Ryan (b) Ray Bauduc (dr)

Puttin’On An Old Pair Of Shoes.

(Brunswik) 3-4-35.

Louis Prima (tp-vc) Pee Wee Russell (cl) Frank Pinero (p) Garry McAdams (g) Jack Ryan (b) Ray Bauduc (dr)

Sweet Sue Just You.

(Brunswik) Hollywwod, 30-11-35.

Louis Prima (tp-vc) Pee Wee Russell (cl) Joe Catalyne (st) Frank Pinero (p) Garry McAdams (g) Jack Ryan (b) George Penberty (dr)

Dinah / Sing Sing Sing.

(Brunswik) 28-2-36.

Louis Prima (tp-vc) Gene Lafreniere, Denny Donaldson (tp) Bill Atkinson (tb) Pee Wee Russell (cl) Joe Catalyne, George Moore, Peyton Lagare (st) Frank Pinero (p) Garry McAdams (g) Jack Ryan (b) George Penberty (dr)

Let’s Get Together And Swing / Let’s Have Fun.

(Brunswik) 17-5-36.

Louis Prima (tp-vc) 

Judy.

New York, 12-5-47.

Louis Prima (tp-vc) Keelys Smith (vc) Sam Butera (vc-st) end The Witnesses.

I’ll Be Glad When You’re Dead You Rascal You / Oh Marie / The Lip / For My Baby / Jump Jive An’Wail / Buona Sera / Basin Street Blues – When It’s Sleepy Time Down South / Just A Gigolo – I Ain’t Got Nobody.

19-4-56.

5 Months 2 Weeks 2 Days / Banana Split For My Baby

13-9-56.

When You’re Smiling – The Sheik Of Araby

15-1-57.

The Closer To The Bone / There’ll Be No Next Time / The Birth Of The Blues

17-1-57.

Autumn Leaves / Pennies From Heaven / I’ve Got The World On A String / The Pump Song

31-1-57.

Angelina / Zooma Zooma / Don’t Worry ‘Bout Me – I’m In The Mood For Love

26-7-57.

Robin Hood – Oh Babe

27-7-57.

Should I – I Can’t Believe That You’re In Love With Me / Greenback Dollar Bill / Embraceable You – I Got It Bad And That Ain’t Good / Love Of My Life (O sole mio) / Too Marvelous For Words / Them There Eyes – Honeysuckle Rose.

11-2-58.

That Old Black Magic / Felicia No Capicia / Moonglow / Sing Sing Sing

25-8-58.

Fee Fie Foo

26-8-58.

Hey Boy Hey Girl / Lazy River / Don’t Take Your Love From Me / For My Baby.

6-10-58.

I’ve Got You Under My Skin

2-1-59.

The Music Goes’Round And Around.

2-1-60.

Just One Of Those Things / Three Handed Woman / John Ping Pong / You’re Just In Love

23-2-62.

Scuba Driver / Shadrack /

30-8-62.chiusura

PRINA GIAMPIERO (DR)

Milano, Italia. 16/7/1957.

Ha studiato la batteria, per poi passare al clarinetto, che ha studiato per sei anni al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Nel 1971 ha debuttato come batterista con il gruppo di Bunny Foy e nel 1972 ha suonato con Franco Cerri e poi con Romano Santucci. Nel 1975 è entrato nel trio di Cesare Poggi, ha collaborato con il Gruppo Contemporaneo di Guido Mazzon, dal 1975 al 1977 ha collaborato con Luciano Biasutti. Ha suonato in seguito al Capolinea con Claudio Fasoli, con Larry Nocella, con Franco D’Andrea, Giorgio Gaslini e Sante Palumbo. Nel 1979 insieme a Piero Bassini e Attilio Zanchi ha messo su l’”Open Form Trio” con il quale ha partecipato a diverse manifestazioni. Nel 1980 ha inciso con Sergio Rigon. Altre collaborazioni, con Massimo Urbani, Gianni Basso, Guido Mazzon, Dado Moroni, Flacio Boltro. Dal 1991 al 1992 è stato il battersta titolare della Grande Orchestra Nazionale di Jazz, nel 1992 del Globo Quatre di Gaslini e della Proxima Centauri Orchestra sempre di Gaslini. Ha insegnato nelle scuole di Musica di S.Donato Milanese, di Vercelli, Milano, Bergamo e Asti. Ha anche collaborato con diversi musicisti stranieri, come Sam Rivers, Phil Woods, Sal Nistoco, Bob Wilber, Adrianne West, Geri Allen, Mal Waldron, Harry Edison, Joe Venuti, Franco Ambrosetti, Luis Agudo, John Taylor.

Discografia:

Night Eyes.Giampiero Prina Night Eyes.

Michele Bozza (st-ss) Carlo Tognoli (st) Paolo Brioschi (p) Riccardo Fioravanti (b) Giampiero Prina (dr)

Occhi di notte / Lost Dream / Franca / Mediterransong / Micromegas / My Friends / Tears In You Eyes / I Like This.

(Red Record 123229)

Milano, Maggio 1989.

Nimba.

Giampiero Prina (dr-perc-xil-tast) con Riccardo Luppi (fl) Claudio Angeleri, Antoniio Farao (p) Bebo Ferra (g) Daniele Di Gregorio (vib-marim)

Gli occhi di O Ian / 17 luglio 1967 / Percorsi paralleli / Five / There / Riempiendosi il cielo / Asa nasa tosolese / Lunga attesa.

(CDPM LION 108) Milano e Bergamo, Marzo 1995.

In A Sentimental Mood.Giampiero Prina In A Sentimental Mood.

Marco Brioschi (tp-flic) Giampiero Prina (cl-ss-st-p-dr) Andrea Dulbecco (vib-perc) Riccardo Fioravanti (b) Stefano Bagnoli (dr)

Whenever Possible / In A Sweet, Low Mood / Mediterransong / Prelude au demain / Questo e stabile / Xochipilli / Tribalclan / In A Sentimental Mood / I sogni di Franca / habemus piper / Over The Raimbow.

(CDPM LION 135) Milano, 7-5 & Bergamo, 23-28 Maggio 2001.chiusura

PRINCE ROLAND, DON MATTHEWS. (G)

St.John’s, Antigua. 27/8/1946.

Ha vissuto a Toronto sino alla metà degli anni ’60, ha suonato con musicisti locali e nel 1969 è andato a New York dove ha suonato con Brother Jack McDuff sino al 1970, con Billy Mitchell, Wynton Kelly, nel 1971 con Art Blakey, con Stanley Turrentine e Jimmy Smith nel 1974 ed ha diretto un suo trio. Con Elvin Jones ha girato l’Europa ed il Giappone dal 1974 al 1978 e ha fatto parte dei gruppi si Roy Haynes, James Moody, Frank Foster e Don Pullen.

Discografia:

Color Vision.Roland Prince Color Vision.

Joe Farrell (fl) Roland Prince (g) Kanny Barron (p) Buster Williams (b) Al Foster (dr) Tom Nicholas (perc)

Samba de Unity.

Frank Foster (st) Virgil Jones (tp) Roland Prince (g) Kenny Barron (keyb) Bob Cranshaw (b) Al Foster, Eddie Moore (dr) Al Chalk (perc)

Red Pearl / GIant Steps / Aldon B. / Eddie A. / Genevieve.

(Vanguard 79371) New York, 1976.

Free Spirit.Roland Prince Free Spirit.

Virgil Jones (tp) Clifford Adamas Jr. (tb) Frank Wess (st-fl) Carter Jefferson (ss) Frank Foster (st) Roland Prince (g) Kenny Barron (p) Bob Cranshaw, David Williams (b) Michael Carvin, Al Foster, Mickey Rocker (dr) Al Chalk (perc)

Senorita / Alone Again / People’s Song / Mushroom Alley / Free Spirit.

(Vanguard LP 79388) New York, 1977.chiusura

PRINCIPE PEPPINO (FIS)

Monte St.Angelo, Foggia. 1927.

Ha studiato musica e fisarmonica con il padre e nel 1940 si è trasferito a Milano con il fratello Leonardo e ha debuttato a 13 anni. Dal 1943 al 1946 ha collaborato negli spettacoli musicali con i comandi alleati, sempre insieme al fratello clarinettista. Alla ribalta del jazz da 50 anni, ha girato tutto il mondo e da qualche anno si è fermato in Slovenia. Ed è appunto negli studi di Lubiana ha registrato il suo ultimo disco con la grande orchestra della TV diretta da Alojz Krajncan. Nel 1961 ha vinto l’Oscar Mondiale della Fisarmonica. Ha continuato ha essere protagonista di spettacoli alla radio ed alla televisione. Negli ultimi anni ritiratosi il fratello dall’attività ha avuto un percorso da solista.

Discografia:

Peppino Principe Quintet.

Peppino Principe (fis) Alberto Baldan (vib) Filippo Dacco (g) Giorgio Azzolini (b) Lionello Bionda (dr)

Blue moon / Star dust / Moritat / E se domani / Woodchopper’s ball / Accordion rhythm / Tea for two / Solitudine / The continental / Sentimental blues / Bambina innamorata / How high the moon.

(Cetra LPP166) Milano, 6 Marzo 1968.
chiusura

PRING BOBBY, ROBERT EDWARD.JR. (TB)

New Bedford, Massachussetts. 28/11/1924.

Dopo aver suonato dal 1943 al 1946 nella banda militare, congedato è andato sulla West Coast dove ha lavorato con Tony Pastor e con Herbie Fields nel 1946. Dal 1946 al 1949 ha fatto parte dell’orchestra diretta da Tex Beneke e dal 1950 al 1956 di quella di Les Brown. Nel 1950 ha collaborato con Pee Wee Russell e dal 1958 al 1976 è stato attivo negli studi come freelance. Ha suonato con Benny Goodman a Disneyland dal 1960 al 1961 ed ha diretto una sua orchestra dal 1971 al 1977. A New York ha collaborato con Eddie Condon al Jimmy Ryan’s, ha suonato con Max Kaminsky, con Roy Eldridge e dal 1979 al 1983 con Vince Giordano. Ha anche lavorato con Loren Schoemberg, Marty Grosz, Buck Clayton, la Harlem Blues Jazz Band e la Smithsonian Jazz Masterworks Orchestra.chiusura

PRINGLE TONY. (CORN)

Greasty, Chesire, Inghilterra, 21/12/19356.

Ha fondato nel settembre del 1971 la “New Back Eagle Jazz Band.chiusura

PRITCHARD DAVID (G)

Pasadena, California. 3/3/1949.

Musicista autodidatta, in seguito solo sporadicamente ha seguito degli studi regolari. Ha iniziato l’attività mettendo su un gruppo il “Quintet De Sade”, in seguito ha lavorato con Gary Burton, con il quale è venuto anche in Europa. Ha lavorato con Mike Gibbs, con la “Peter Robinson’s Contraband Group”. Ha svolto attività freelance a New York e poi a Los Angeles dove ha suonato anche con Herb Ellis, con Don Preston, Emil Richards e Oscar Brown.chiusura

PRINTUP MARCUS, EDWARD. (TP)

Conyers, Georgia. 24/1/1967.

Musicista legato alle grandi trombe della fine degli anni’50. Molto amico di Wynton Marsalis. Ha suonato in un gruppo e frequenta la University North Florida dove si è laureato nel 1992. Lo stesso anno ha suonato con Marcus Roberts ed ha fatto parte della Lincoln Center Jazz Orchestra. Ha anche collaborato con BIlly Taylor, Betty Carter e Wynton Marsalis. Nel novembre del 1997 si è trasferito a Los Angeles, qui ha lavorato nella Clayton/Hamilton Jazz Orchestra, dal 1998 ha guidato un suo quartetto composto da Billy Childs, Darek Oleszkiewicz e Gregory Hutchinson. Ha registrato insieme a Tim Hagans ed ha registrato e fatto tour con Freddie Hubbard nel 1998. Al contrario di molti suoi trombettisti contemporanei, egli predilige le note calde. Anche buon compositore ed in questo ha subito l’influenza della musica dei Messengers e di McCoy Tyner. Egli tende a trovare un proprio suono ed un proprio linguaggio, sempre legati alla tradizione, ma una tradizione non statica.

Discografia:

Songs From The Beautiful Woman.Songs From The Beautiful Woman.

Marcus Printup (tp) Walter Balnding (st) Eric Reed (p) Reuben Rogers (b) Brian Blade (dr)

The Inquiry / I’ll Remember April / Song For The Beautiful Woman / Trauma / Presentation / Lonely Heart / Minor Ordeal / Speak Low / Dahomey Dance.

(Blue Note 30790)

New York, 6-7 Dicembre 1994.

Unveiled.Unveiled.

Marcus Printup (tp) Stephen Riley (st) Marcus Roberts (p) Reuben Rogers (b) Jason Marsalis (dr)

Eclipse / When Forever Is Over / Dig / Say It Again / Leave Your Name And Number / Unveiled / Stablemates / Souful J7 / M.&.M. / Yes Or No / Amazing Grace.

(Blue Note CDP 8 37302)

New York, 18-19 Febbraio 1996.

Nocturnal Traces.Nocturnal Traces.

Marcus Printup (tp) Kevin Bales (p) Ricky Ravelo (b) Woody Williams (dr)

Woody’s Beat / Heve You Met Miss Jones / Schertzing Along / Body And Soul / Balck Coffee / Pier Pressure / Nocturnal Traces / Aint’s Misbehavin’ / How Do You Keep The Music Playing / Freddie’s Inferno.

(Blue Note 93676)

24-25 Gennaio 1998.

The New Boogaloo.The New Boogaloo.

Marcus Printup (tp) Wycliffe Gordon (tb) Walter Blanding (st) Eric Lewis (p) Vincente Archer (b) Donald Edwards (dr)

The Bullet Train / The Weeping Prince / The New Boongaloo / Soul Waltz / Prance / Speak Low.

Stesso gruppo con George Colligan per Lewis.

Sardinian Princess / In A Sentimental Mood / Printupian / The Inception.

(Nagel Heyer 2019) New York, 3-5 Novembre 2001.

Peace In The Abstract.Peace In The Abstract.

Marcus Prtintup (tp) Ted Nash (st) Frank Kimbrough (p) Benn Allison (b) Matt Wilson (dr)

Your Time Has Gone / Soul Vamp / I Will Sing Of You / Deddy’s Blues / Hot House / Amazing Grace / Peace In The Abstract / Ev’ry Time We Say Goodbye / Soul Mama.

(Steeplechase SCCD 31597)

Gennaio 2006.

Bird In Paradise.Bird In Paradise.

Marcus Printup (tp) Ted Nash (st) Kengo Nakamura (b) Shinnosuke Takahashi (dr)

Stupendous / Now’s The Time / Lover Man / Bird In Paradise / Donna lee / Parker’s Mood / The Hymn / Quasimodo / Lover Man / Confirmation / Bird Feathers.

(Steeplechase 31626)

27-11-2007.

.

London Lullaby.London Lullaby.

Marcus Printup (tp) Ted Nash (st-fl) Eric Reed (p) Barak Mori (b) Willie Jones III (dr)

Recorda-me / London Lullaby / Una mujer elegante / Blue In Green / Eighty-One / Tears Inside / Chelsea Bridge / A Shade Of Jade / Dindi.

(Steeplechase SCCD 31655)

New York, Dicembre 2007.

.

Marcus Printup & Emil Viklicky Trio.& Emil Viklicky Trio

Marcus Printup (tp) Emil Viklicky (p) Uhlir Frantisek (b) Laco Tropp (dr)

Uvod (Introduction) / Highlands Lowlands / In Holomoc Town / Mistery Of Man Blues / Dolphin Dance / Lasko, Boze, Iasko / Body And Soul.

(Multisonic 0708)

14-10-2008.

.

A Time For Love.A Time For Love.

Marcus Printup (tr,flic) Rize Hequibal (harp) Kengo Nakamura (b)

Blue Bossa / Besame Mucho / I Remember Clifford / A Time For Love / Bewitched, Brother and Bewildered / Song For My Father / Maiden Voyage / Dahil Sa’yo / It Might As Well Be Spring.

(Steeplechase)

2009.

Desire.Desire.

Marcus Printup (tr) Riza Hequibal Printup (harp) Ben Williams (b) E.J.Strickland (dr)

Along The Way / El Gato Travieso / Desire / One Note Samba / Visions / Melancholia / I Can’t Help It / Bee Dub Blues / Rebirth / You’ve Got A Friend.

(Steeplechase)

2013.chiusura

PRIVAT JOE (FIS)

Menilmontant, Francia. 1919. – Parigi, Francia. 3/4/1996.

Bambino prodigio, ha iniziato a suonare l’accordeon sin da piccolo da solo, senza nessuno gli insegnasse a suonarlo. Molto richiesto per spettacoli e concerti ed in seguito molto popolare nei locali di Parigi. Ha incontrato il jazz suonando con Django Reinhardt. Fisarmonicista molto fedele alla cultura musicale tradizionale francese, ottimo strumentista ed anche buon compositore. Il suo anticonformismo al limite dell’anarchia, lo ha fatto essere più aperto dei suoi colleghi dell’epoca e quindi si è subito interessato degli impulsi che giungevano d’oltre oceano, dal bebop al free.chiusura

PRIVIN BERNIE BERNARD (TP)

Brooklyn, New York. 12/2/1919.

Autodidatta ha iniziato a 16 anni ha fare esperienza in gruppi locali. Nel 1937 è entrato nell’orchestra di Harry Reser, è passato poi con Bunny Berigan, Jan Savitt, Tommy Dorsey, Artie Shaw, Mal Hallett, Benny Goodman, Jerry Wald, Charlie Barnet. Durante la chiamata alle armi ha fatto parte dell’orchestra di Glenn Miller. Nel 1946 è tornato con Goodman, poi si è dedica al lavoro di studio con la NBC e la CBS. Dal 1949 al 1951 ha fatto parte dell’orchestra di Sy Oliver, poi con Joe Lippman e con Pee Wee Ervin. Nel 1974 ha fatto parte della “Tommy Dorsey Revival Band” diretta da Warren Covington in una tournée in Inghilterra e nel 1975 della “New York Jazz Repertory Company”.

Discografia:

Jazz Club Mistery Hot Band.

Bernie Privin (tp) Peanuts Hucko (st) Mel Powell (p) Django Reinhardt (g) Joe Shulman (b) Ray McKinley (dr)

How High The Moon / If Dream Come True / Hallelujah / Stompin’At The Savoy.

Parigi, 25-1-45.chiusura

PRIVSEK JOZE (P)

Lubiana, Slovenia. 19/3/1937.

Dopo aver studiato musica nella sua città ed aver seguito anche lezioni di composizione, ha completato la sua istruzione musicale alla Berklee School Of Music di Boston. Ha suonato nel gruppo di Herb Pomeroy ed in seguito si è dedicato sempre più all’arrangiamento. Ha diretto dei gruppi tra i quali il “Seven Dixies” nel 1960, ha diretto la big band di Radio Lubiana nella quale ha ospitato: Leo Wright, Johnny Griffin e Jim Whigham. Nel 1974 ha partecipato al Festival di Lubiana con il suo “Pop-Jazz Lubiana”. Buon compositore valente arrangiatore e attivo direttore d’orchestra sia nel jazz, che nella musica leggera, in quella popolare ed in quella per film. Con il nome di Jeff Comway ha suonato ed inciso all’estero e con quello di Simon Gale ha operato nel campo della composizione.chiusura

PROBERT GEORGE, ARTHUR JR. (CL)

Los Angeles, California. 5/3/1927.

A sei anni ha studiato il pianoforte e sempre da solo ha studiato diversi strumenti ad ancia. Nel 1950 è entra nell “Frisco Band” di Bob Scobey e vi è rimasto sino al 1953. Ha suonato poi con la “Creole Jazz Band” di Kid Ory e i “Fire House Five Plus One”. Ha iniziato a lavorare come assistente musicale con l’organizzazione Walt Disney e con la U.P.A.Film. Negli anni’60 è tornato alla musica attiva con i “Virginians”, con i “Swinging The Soprano” e con i “Soprano Summit”.chiusura

PROCOPE RUSSELL (AS)

New York. 11/8/1908. – New York. 21/1/1981.

Debutta nel 1926 con Willie Freeman, ha suonato poi con Jimmy Campbell, con Charlie Sket, con Billy Kato nel 1927 ed ha avuto un primo momento di popolarità con la partecipazione alle incisioni dei “Red Hot Peppers” di Jelly Roll Morton nel 1928 e con lui è rimasto sino al 1929. Ha suonato poi con Clarence Williams, con Benny Carter nel 1929, Chick Webb, con Fletcher Henderson dal 1931 al 1934, con Tiny Bradshaw, Teddy Hill e Willie Bryant. Ha fatto parte degli elementi del famoso sestetto di John Kirby sin dalla sua nascita nel 1938 e vi è rimasto sino al 1945. Ha suonato poi con Lionel Hampton, ma è con Duke Ellington che ha raggiuntoli massimo della fama. E’ entrato alla corte del Duca nel 1946 e vi e rimasto sino alla morte di Ellington, diventandone una sua voce. Ha inciso anche con Mildred Bailey, Frankie Newton, Coleman Hawkins, Earl Hines e Red Allen. Al sax alto, che era il suo strumento preferito, ha sentito l’influenza di Johnny Hodges. E’ stato anche un ottimo clarinettista ed è proprio con questo strumento che ci ha lasciato le sue più belle interpretazioni proprio con Ellington.

Discografia:

Russell Procope’s Big Six..

Harold Baker (tp) Russell Procope (sa) John Hardee (st) Billy Kyle (p) John Simmons (b) Denzil Best (dr)

Four Wheel Drive / Bottle It / Right Foot Then Left Foot / Denzil’s Best.

1946.chiusura

PROFESSOR LONGHAIR, HENRY ROELAND BYRD. (P-VC)

Bogalusa, Louisiana. 19/12/1918. – New Orleans, Louisiana. 1981.

E’ stato uno dei personaggi più originali e da leggenda del rhythm and blues. Musicista autodidatta, è riuscito a miscelare molto bene i ritmi caraibici con il blues e il classico stile pianistico boogie woogie. Musicista molto versatile e dallo swing intenso, esponente di rilievo della musica di New Orleans. Pianista estroso, ha influenzato molti pianisti dell’epoca della sua città.chiusura

PROFIT CLARENCE (LEA)

New York. 26/6/1912. – New York. 22/10/1944.

Figlio d’arte, bambino prodigio, già a tre anni suona il pianoforte e a dodici ha diretto un gruppo di dodici elementi. Si è esibito in molti club di New York e nel 1931 è stato ingaggiato nei “Washboard Serenaders” di Teddy Bunn. Per diversi anni è stato attivo in Antigua e nelle West Indies. Nel 1936 è tornato a New York dove ha messo su un trio molto simile a quello di Nat King Cole, che ha avuto molto successo nei migliori club della città. Insieme a Edgard Sampson ha composto la celebre Lullaby in Rhythm.chiusura

PROGRESSIVE RECORDS.

Casa editrice ed etichetta fondata a New York nel 1950 da Gus Statiras. Essa si è distinta per aver edito una serie di dischi contenenti delle lunghe jam session molto particolari. I gruppi avevano una composizione originale, come una sezione ritmica che accompagna una sezione di sette trombettisti, o sette sassofonisti o sette trombonisti.

Discografia:

All Star Trombone Spectacular.

Art Baron, Sam Burtis, Gerry Chamberlain, Mickey Gravine, Jmmy Knepper, Rod Levit, Sonny Russo (tb) Roland Hanna (p) Bucky Pixxarelli (g) Earl May (b) Ronnie Bedford (dr)

Ballad Medley: A Flower Is A Lonesome Thing – You Don’t Know Love Is / That’s All / Solitude / I Surrender Dear / Gus’Slide.

(Progressive PRO 7018) New York, 22-4-77.chiusura

PROGRESSIVE JAZZ.

Termine applicato tra gli anni ’40 e gli anni ’50 alla tradizione orchestrale. E’ stato associato principalmente alle esibizioni della grande orchestra di Stan Kenton, ma anche a quella di Boyd Raeburn e a Charlie Barnet. In seguito anche a Pete Rugolo e Bill Holman, che poi erano stati gli arrangiatori di Kenton. chiusura

PROHASKA MIJLENKO (LEAD-B)

Zagabria, Jugoslavia. 17/9/1925.

Ha studiato il violino ed il contrabasso, ha suonato con vari gruppi e nel 1954 si è laureato presso l’Accademia Musicale di Zagabria. Ha suonato in varie orchestre, per poi dirigere la big band di Radio Zagabria con la quale ha inciso e ha preso parte a diverse importanti manifestazioni europee. Al festival di Monterey ha diretto la “All Stars Orchestra” di Don Ellis, ha lavorato per produzioni radiofoniche e televisive, ha diretto anche l’orchestra di Radio Belgrado. Come solista ha collaborato con B.Franciskovic e con B,Oblak e nel Quintetto Jazz di Zagabria. In seguito è stato attivo in gruppo di jazz-rock e nella rock-opera. Musicista eclettico, ha composto molto nei vari campi musicali ed ha ricoperto vari incarichi di responsabilità in varie Associazioni dalle quali ha ricevuto vari ed ambiti riconoscimenti.chiusura

PRONIO FRANK (FL-SX)

Cecil, Pennsylvania. 26/5/1921.

Ha debuttato con Erbie Kay e nel 1943 ha suonato con Fletcher Henderson. In seguito ha collaborato con Danny Beckner, Barney Rapp, Nat Towles, Henry Busse, Ted Weems e Al Donahue. Nel 1958 si è ritirato dalla attività musicale attiva per insegnare musica.chiusura

PRONK ROB (P)

Malan, Indonesia. 2/2/1928.

Si è trasferito in Olanda nel 1947 per studiare economia. Mentre studia ha organizzato un gruppo del quale fanno parte oltre a Eddie de Haas anche i fratelli Jerry e Ack Van Rooyen entrambi trombettisti. Dopo aver studiato al conservatorio si è unito al complesso di Wally Bishop, un gruppo americano che si esibiva in Olanda. E’ considerato uno dei migliori musicisti moderni d’Olanda ed è anche un dotato arrangiatore. Ha il merito di aver dato il via al jazz moderno olandese.chiusura

PROULX JOHN (P-VC)

Gran Rapids, Michigan.

Pianista e vocalist attivo nell’area di Los Angeles. Ha iniziato lo studio della musica all’età di 3 anni al violino con il metodo Suzuki, passando ben presto al pianoforte classico. Iniziato al jazz dal nonno, chitarrista di jazz, si trasferisce in seguito a Chicago per frequentare la Chicago School of Performing Arts presso la Roosevelt University, dove studia piano con Eddie Baker e Frank Caruso, e canto con Jennifer Shelton-Barnes. Dopo la laurea entra a far parte del corpo docente della Roosevelt University e assume il ruolo di direttore aggiunto del gruppo vocale della Roosvelt, Rush Hour, con Jennifer Barnes. Molto presto si afferma nella scena jazz di Chicago, esibendosi in numerosi jazz clubs, tra i quali il Jazz Showcase. Nel 2001 si trasferisce a Los Angeles, dove prosegue la propria carriera collaborando con molti musicisti, tra cui Anita O’Day, Mark Murphy e Marian McPartland. Suona inoltre nelle big bands di Mike Barone, Randy Aldcroft e Kim Richmond, e si esibisce col proprio gruppo in club quali Spazio, Vibrato e Charlie O’s. John Proulx si sta inoltre affermando non solo come pianista e vocalist ma anche come autore: un brano di cui è co-autore insieme al paroliere D. Channsin Berry, “These Golden Years”, è stato inciso da Nancy Wilson nel suo recente cd “Turned To Blue”, uscito per l’etichetta MCG, e premiato come “Best Jazz Vocal Album” alla quarantanovesima edizione dei Grammy Awards. Proulx ha inoltre recentemente inciso un disco a proprio nome, “Moon and Sand”, con Chuck Berghofer al contrabbasso e Joe LaBarbera alla batteria, pubblicato nel 2006 dalla MaxJazz. Egli riesce a combinare un pianismo duttile e swingante con una voce armonicamente molto sensibile. Il suo punto di riferimento nel canto è senz’altro Chet Baker nel jazz e nelle inflessioni soul nelle ballads a Bonnie Rair. Voce molto elegante e dalla perfetta intonazione, dalla grana delicata e dal respiro sommesso di una tromba con sordina.

Discografia:

Moon And Sand.John Proulx Moon And Sand.

John Proulx (p-vc) Tamir Hendelman (p) Chuck Berghofer (b) John LaBarbera (dr)

I’ve Never Been In Love Before / Moon And Sand / Alice In Wonderland / My Love For You / Do Nothin’Till You Hear From Me / What A Different A Day Makes / Stuck In A Dream With Me / There Is No Greater Love / I Should Care / So In Love / East Of The Sun / You’de Be So Nice To Come Home To / I Can’t Make You Love Me.

(Max Jazz MXJ 503)

Granata Hills, California, 24-5-2004 & 13-3-2006.

Baker’s Dozen (Remembering Chet Baker).John Proulx Baker’s Dozen

Dominick Farinacci (tp) John Proulx (p-vc) Chuck Berghofer (b) Joe LaBarbera (dr)

Let’s Get Lost / Long Ago And Far Away / Time After Time / But Not For Me / I Get Along Without You Very Well / Reunion – There Will Never Be Another You / I Remember You / You Don’t Know What Love Is / Before You Know It / I Fall In Love Too Easily / Line For Lyons / My Funny Valentine / Look For The Silver Lining.

(MAXJAZZ 140506) 13 Novembre e 10 Dicembre 2008.chiusura

PRUITT CARL, BRIGGS. (B-P)

Birmingham, Alabama. 3/6/1918. – New York. giugno, 1977.

Ha iniziato a studiare a Pittsburg il pianoforte nel 1934 e nel 1937 il contrabbasso, acquistando il suo primo strumento da Walter Page. Nel 1939 è entrato nella All-City High School Synphony e nel 1944 è arrivato il primo ingaggio importante con Cootie Williams. Si trasferisce a New York dove ha lavorato nei locali della 52a strada con Roy Eldridge, con Cyril Haynes e con Maxine Sullivan. Nel 1945 è andato in Giappone con la Jetter-Pillars, dal 1946 al 1948 ha lavorato con Lucky Millinder, poi con Mary Lou Williams, con Earl Hines nel 1953, con la Sauter-Finegan nel 1955 e poi con il gruppo di rhythm-and-blues gli “Eddy Grady’s Commanders”. Ha anche collaborato con Bullmoose Jackson, Wynonie Harris, Arnett Cobb, Bill Dogget, Sahib Shihab, Roland Kirl, Eddie”Lockjaw”Davis, Hal Singer, Shorty Baker, George Sheraing. Ha partecipato al Monterey Jazz Festival con l’orchestra di Woody Herman nel 1967, ha suonato a New York ed in Francia nel 1969 con Ray Nance e nel 1975 con Sammy Price e Doc Cheatham. chiusura

PRYOR ARTHUR (TB)

St. Joseph, Missouri. 1873.

Uno dei più grandi direttori di bande militari degli Stati Uniti. Dopo aver studiato musica è diventato primo trombone nella famosa banda di John Philips Sousa. Ben presto è diventato indispensabile per la banda per i vivaci arrangiamenti che scriveva. Nel 1903 ha organizzato una sua banda. Jazzisticamente è ritenuto l’antenato diretto di Jimmy Lunceford. Le sue incisioni sono meraviglie di esecuzioni bandistiche sincopate.

Discografia:

E.Keneke, B.Brown, C,Smith (corn) Arthur Pryor (tb-dir) C.Stoll, R.Rose (tb) L.H.Christie, A Levy (cl) H.Leon (sb) S.Matia (euph) J.I.Lent (dr) altri sconosciuti.

St.Louis Rag.

New York, 20-4-1906.

The Ragtime Drummer.

New York, 10-4-1912.chiusura

PRYOR SNOOKY (ARM-VC)

1921.

Bluesmen settantenne, ancora integro nonostante l’età. Uno degli ultimi bluesmen a testimoniare l’anello di congiunzione tra il Mississippi e Chicago della metà degli anni’40. E’ stato uno dei prime bluesmen a imporre sulla scena di Chiocago nell’immediato dopoguerra, una versione elettrificata dell’aspro blues del Delta. E’ stato partner di Homesick James, di Floyd Jones, di Moody Jones. Dal vigoroso suono dell’armonica e dal canto ancora combattivo e con un vibrato fremente. Cantante molto disinvolto sulla scena, riesce ad esporre i temi delle sue interpretazioni con un certo pathos.

Discografia:

Snooky.

Snooky Pryor (vc-arm) Steve Freud (g) Bob Stroger (b/el) Willie Smith (dr)

Broke And Hungry / Nine Below Zero / Judgement Day / Why You Want To Do With Me Like That / It Hurst Me Too / Look What You Do To Me / Cheatin’And Lyin’ / Crazy ‘Bout My Baby / Key To The Highway / That’s The Way To Do It / Money And Women / Don’t Worry ‘Bout Me.

(Blind PIG BP 2387) Chicago, 1986.chiusura

PRYSOCK ARTHUR (VC)

Spartanburg, South Carolina. 2/1/1923. – U.S.A.giugno 1997.

Cantante dalla voce possente, interpreta l’immagine del negro macho, chiamato anche “Mr.Sex”. Cresciuto ed arrivato al successo con l’orchestra di Buddy Johnson, ottimo interprete di ballad, molto romantico e con forte carica blues. Dalla voce di baritono bruno dall’ampio vibrato.

Discografia:

Basie Reunion.Arthur Prysock Basie Reunion.

Arthur Prysock (vc) Buck Clayton, Shad Collins (tp) Paul Quinichette (st) Nat Pierce (p) Freddie Green (g) Eddie Jones (b) Joe Jones (dr)

Blues I Like To Hear / John’s Idea / Roseland Shuffle / Love Jumped Out / Baby, On Tell On Me.

(Swingville SVLP-2037)

5-9-58.

Arthur Prysock & Count Basie.Arthur Prysock & Count Basie.

Sonny Cohn, Al Aaron, Don Rader, Flip Ricard, Snooky Young (tp) ) Henry Coker, Urbie Green, Grover Mitchell, Benny Powell (tb) Marshall Royal (sa) Frank Wess (st-fl) Frank Foster, Eric Dixon (st) Charles Fowlkes (sb) Count Basie (p) Freddie Green (g) Buddy Catlett (b) Sonny Payne (dr) Quincy Jones (arr)

What Will I Tell My Heart / I’m Lost / Come Rain Or Come Shine / I Worry Bout You.

(Verve 557 484-2) New York, 12-13 Dicembre 1965.

Sonny Cohn, Al Aaron, Don Rader, Flip Ricard, Snooky Young (tp) ) Henry Coker, Urbie Green, Grover Mitchell, Benny Powell (tb) Marshall Royal (sa) Frank Wess (st-fl) Frank Foster, Eric Dixon (st) Charles Fowlkes (sb) Count Basie (p) Freddie Green (g) Buddy Catlett (b) Sonny Payne (dr) Quincy Jones (arr)

I Could Have Told You / Ain’t No Use / I Could Write A Book / Gone Again / Come Home / Don’t Go To Strangers / I’m Gonna Sit Right Down And My Write Myself A Letter / Where Are You / Do Nothin’Till You Hear From Me / Sunday.

(Verve 557 484-2) New York, 20-12-65.

This Is My Beloved.Arthur Prysock This Is My Beloved.

Arthur Prysock (vc) altri da identificare.

I Need Your Love / Your Eyes / Your Words / Your Body Makes Eyes AT Me / Come Love Me / I Was Very Tired And Very Lonely / You Did Not Come / I Stood Long Where You Left Me / Each Season, Every Year / Eleven Years / Remembering How Me Could Be Warm Together / Sleeping….So Still, So Still / I Shall Wish For You.

(Verve 827012)

Los Angeles, 16-12-68.

The Guy’s In Love With You.Arthur Prysock The Guy’s In Love With You.

Arthur Prysock (vc) Red Prysock (st) Randy Caldwell (g) Jimmy Lewis (b) Lloyd Wilson (arr-key) Don Williams (dr)

Rainy Night In Georgia / Bring It On Home To Me / At Last / This Guy’s In Love With You / Everything Must Change / Where Our Love Has Gone / Good Rockin’Tonight / Don’t Misunderstrand / Send Me The Pillow That You Dream On.

(Milestone MCD 9146)

Agosto 1986.

Today’s Love Songs, Tomorrow’s Blues.Arthur Prysock Today’s Love Songs

Arthur Prysock (vc) Lew Soloff, Alan Rubin (tp) Hank Crawford (sa-arr) Red Prysock (st) Howard Johnson (sb) lloyd Wilson (tast-arr) Randy Caldwell (g) Leon Lee Dorsey (b) Don Williams (dr)

After The Lovin’ / You Are So Beautiful / Got To Get You Off My Mind / At This Moment It’s All In The Game.

New York, Dicembre 1987.

Arthur Prysock (vc) Lew Soloff, Alan Rubin (tp) Hank Crawford (sa-arr) Red Prysock (st) Howard Johnson (sb) lloyd Wilson (tast-arr) Melvin Sparks (g) Wilbur Bascomb (b) Bernard Purdie (dr)

Only A Fool Breacks His Own Heart / How Did She Look / Rock Me Baby / All My Lovin’Was In Vain.

(Milestone M 9157) New York, Gennaio 1988.

The Best Of Arthur Prisock: Milestone Years.Arthur Prysock Milestone Years

Arthur Prisock (vc) Lew Soloff, Alan Rubin (tp) Red Prisock (st) Hank Crawford (sa) Melvin Sparks (g) Leon Lee Dorsey (g) Ralph Amperiam (b) Jimmy Lewis (b) Bernard Purdie (dr) Betty Joplin (vc) Lloyd Wilson (arr-dir-key)

All My Lovin’Was In Vain / Got To Get You Off My Mind / Everything Must Change / Good Rockin’Tonight / I Want To Tank You Girl / Next Time You See Me / At This Moment / Rayni Night In Georgia / Teach Me Tonight / Where Our Love Has Gone / Bring It On Home To Me / It’s All In The Game / Baby (You’ve Got What It Takes / After The Lovin’.

(Milestone 9303) 15-8-2000.chiusura

PRYSOCK RED, WILBURT. (ST)

Greensboro, North Carolina. 22/2/1925.

Durante il servizio militare ha fatto parte della banda ed ha iniziato l’attività con Tiny Grimes dal 1947 al 1950. Ha suonato poi con Roy Milton, ha lavorato in uno spettacolo a Tulsa nell’Oklahoma e tornato a New York ha fatto parte dei “Sweethearts of Rhythm. Dal gennaio del 1951 all’inizio del 1953 ha suonato con Tiny Bradshaw, poi con Cootie Williams. Ha messo su un suo gruppo nel 1954, ha registra per la Mercury diversi album di successo, ha lavorato nella big band di Alan Freed. Nel 1971 si è esibito spesso nei club con il fratello Arthur cantante e nel luglio del 1990 ha partecipato al North Sea Jazz Festival. chiusura

PUDRAS CHARLES.

Francia. 1936. – Parigi, Francia. 27/11/1998.

Ha scritto “La Dance Des Infidels” e “To Bird With Love”, l’uno dedicato a Bud Powell e l’altro a Charlie Parker. Inoltre ha riunito in un il volume fotografico “L’Oeil Du Jazz, una vasta documentazione fotografica di molti grandi jazzisti. Collaboratore per varie riviste specializzate e per la radiotelevisione. Molto amico ed estimatore di Bud Powell, che ha sostenuto con grande affetto. Questa amicizia ha dato lo spunto al registra Bertrand Tavernier per il celebre film “Round Midnight”. Abbiamo appreso la notizia della sua morte per suicidio con molta tristezza.

chiusura

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...