PORTAL Michel

PORTAL MICHEL (SA-CL)

Bayonne, Francia. 25/11/1935.

Musicista di basi classiche maturate attraverso studi al Conservatorio di Parigi. In tale veste è stato premiato a Ginevra nel 1963 ed a Budapest nel 1965. Egli si è sempre interessato dei diversi generi di musica da quella dotta a quelle popolari. Ha lavorato con Henri Rossetti, con Perez Prado, con Benny Bennett, con Raymond Fonseque, con Aimè Barelli, con la cantante Claude Nougaro, negli studi con Boulou Ferre e con Andre Hodeir nel Paris Jazz All Stars nel 1966. Il suo “New Phonic Art” è l’espressione delle sue idee musicali liberali che si condensa poi nel 1971 con il “Michel Portal Unit”, gruppo aperto a tutte le esperienze, punto d’incontro tra i musicisti europei e quelli americani. Paladino del free jazz, ha fatto parte anche di quei musicisti europei che si sono impegnati a non dipendere dalla musica afroamericana, ma hanno cercato fonti di ispirazione nel folklore della propria terra. E’ considerato il pioniere in Francia del free jazz, ha suonato con Don Cherry, con Jeff Gilson nel 1963, Enrico Rava, con Sunny Murray nel 1968, Antonhy Braxton, con Alan Silva dal 1969 al 1970, Joakim Kuhn, Kenny Wheeler, con John Surman nel 1970, con Derek Bailey nel 1974, con Eddie Louiss nel 1979, in trio con Pierre Favre e Leon Francescoli nel 1980 e con Albert Mangelsdorff e Steve lacy nel 1981. Poi con Jack DeJohnette, in duo con Martial Solal, Richard Galliano, nel 1989 con Charlie Haden, nel 1995 con Louis Sclavis. E’ ritenuto uno dei migliori polistrumentisti europei sia nella musica classica che nel jazz. Musicista che ha unito l’improvvisazione assoluta al più assoluto rigore classico. Ricercatore ed sperimentatore ostinato, propenso ad una comunicativa immediata di stampo popolare. Ha composto anche musiche per il cinema. Fra le numerose collaborazioni ricordiamo i duetti con Solal, con Lubat, Galliano ed altri.

Discografia:

Our Meaning And Our Feelings.

Michel Portal (st) Joachim Kuhn (p,sa,perc) Jean-Francois Jenny-Clark (b) Aldo Romano (dr) Jacques Thollot (dr,perc)

For my mother / Walking through the land / Dear old Morocco / A train in a very small town / Our meanings and our feelings.

(Pathe C05410525)

Parigi, 27 Giugno 1969.

Alors.Alors.

Michel Portal (sa-cl) John Surman (sb-ss-cl) Barre Phillips (b) Stu Martin (dr) Jean Pierre Drouet (perc)

Oo Bam Ba Deep/ Billie The Kid/ Yes Oh Yes You Wonerous Sun Kissed Maiden/ Ca Boom/ Y Em A Marre/ Undercurrent/ New Pace/ Ca Boom.

(Futura G.U.Ger 12)

Parigi, 27 Gennaio 1970.

.

Splendid Yzlment.Splendid Yzlment.

Runo Erickson (tb-viol-arm) Howard Johnson (tuba-sb) Michel Portal (sa-sop-cl/b-bandoneon) Jouck Minor (sb-st-sop-fl-kenia) Gerard Marais (g) Barre Phillips (b) Pierre Favre (dr)

Splendid Yzlment / Aquellos Del Otro Lado / kakashoos III / Blindy And Continuously.

(CBS 64567)

Parigi, 6-10 Luglio 1971.

.

Chateauvallon ’76.

Michel Portal (sa,st,cl,cl/b,bandoneon) Leon Francioli (b,tb) Beb Guerin (b) Bernard Lubat (perc,pr)

Soufriere: Volcan, Eruption / En voiture Simone / A la niche / 1,2,3,4 / Angels / Los inclassables.

(L’Escargot ESC382)

 Chateauvallon, 23 Agosto 1976.

Dejarme Solo.Dejarme Solo.

Michel Portal (sx-cl-bandoneon-perc)

En El Campo / Desert Sun / African Ritual / Give Me A Change / Buffone / Tenoras / Dejarme Solo / Bat Sarrou.

(Dreyfus Jazz Line 849231)

Parigi, 1979.

.

Arrivederci Le Chouartse.Arrivederci Le Chouartse.

Michel Portal (sa-st-cl) Leon Francioli (b) Pierre Favre (perc)

Arrivederci / Le Chouartse 1 / Le Chouartse 2.

(Hat Art 6022)

Lapin Vert, Losanna, 3 Ottobre 1980.

.

L’ombre Rouge.

Guy Bardet, Jean-Claude Verstraete, Bessot Kako (tr) Patrice Petitdidier, Andre Both (corn) Daniel Landreat (corn,tuba) Christian Guizien, Alex Perdigon (tb) Michel Portal (cl,sax,bandoneon) Louis Sclavis (cl/b) Francois Faton Cahen (keyb) Maurice Vander (p) Claude Barthelemy (b) Christian Escoude, Joseph Dejean (g) Jean-Francois Jenny-Clark (b) Daniel Humair (dr) Emmanuel Roche, Bernard Lubat (perc)

Conil / Pourquoi pas ? / L’ombre rouge / Rouge et noir / L’ensoleillee / E.S.P. / Ombre rouge / Azpeitia / Boxe / J’accepte / Joseph / Adios / Marseille / Un tango si vieux musicalement / Palais de la decouverte.

(Saravah SHL1091) Francia, Settembre 1981.

Turbulence.Turbolence.

Michel Portal (cl/b-ss-sa) Harry Pepl, Claude Bartthelemy (g) Yannik Top (g/b) Jean-François Jenny-Clark (b) Bernerd Lubat, Andy Emler (synt) Tichard Galiano (fis) Andre Ceccarelli (dr) Daniel Humair (dr-perc) Mino Cinelu (perc)

Mozambic, for percussion, synthetizer, sound effect, bass clarinet,ba. / Pastor, for drums, bass, guitar & bass clarinet. / Djan’s, fro percussion, synthetizer, drums, bass guitar, guitar, sound / Metis, fro percussion synthetizer, drums, bass guitar, guitar sound / Turbolence / Basta, for accordion, percussion & bandoneon.

(Harmonia Mundi 905186) Francia, 1986.

Men’s Land.Men’s Land.

Dave Liebman (ss) Michel Portal (cl/b-ss-sa) Harry Pepl (g) Jean-Francois Jenny-Clark (b) Jack DeJohnette (dr)

Ahmad The Terrible / Men’s Land / Pastor / Easy ‘Nuff.

(Label Bleu 6513)

Amiens, Francia, 30 Maggio 1987.

.

Any Way.Any Way.

Michel Portal (cl/b-ss-sa) con Kenny Wheeler (tp) Robin Eubanks, Yves Robert (tb) Didier Lockwood (viol) David Friedman (vib) Nguyen Le, Mar Ducret, Kevin Eubanks (g) Bernard Lubat, Andy Emler, Gil Goldstein (p-tast) Jean-François Jenny Clark, François Moutin (b) Victor Bailey (b/el) Daniel Humair (dr) Trilok Gurtu (perc) Mino Cinelu (per-dr-sint-vc)

Sons Meles / Toccata / Any Way / Octaver / James / Intranquilo.

(Label Bleu LBLC 6544)

Parigi, Amiens, New York, 1991-1992.

Musiques de Cinemas.Musiques de Cinemas.

Michel Portal (cl/b-sax) Paolo Fresu (tp) Guillaume Orti, Laurent Dehors (sax) Rita Marcotulli (p) Nguyen Le (sint-g) Andy Emler (sitn) Richar Galliano (fis) Ralph Towner (g) Michel Benita, François Moutin (b) Linley Marthe (b/el) Aldo Romano, Tony Rabeson (dr) Dodou N’Diaye Rose, Mino Cinelu (perc) e la sua Grand Orchestra de Tango.

Droit De Repons.

New York, 1994.

Une Histoire De Vent / Max Mon Amour (1) / Max Mon Amour (2) / Yeelen / Docteur Petiot / Champ D’Honneur / Yvan Ivanovitch Kossiakow.

(Label Bleu LBLC 6574 HM 83) Amiens, 1995.

Blow Up.

Michel Portal (ss) Richard Galliano (fis)

Mozambique / Libertango / Taraf / Little Tango / Oblivion / Chorinho Pra Ele / Ten Years Ago / Viaggio / Leo Estante Num Instante / Blow Up

(Dreyfus FDM 36589-2)

Parigi, 18-19 Maggio 1996.

.

Dockings.Dockings.

Markus Stockhausen (tp) Michel Portal (cl/b-bandoneon-sa) Bojan Zulfikarpasic (p) Steve Swallow (b/el) Bruno Chevillon (b) Joey Baron (dr)

Barouf / Dolphy / Lion’s Dream / Multinerie / Next / Solitudes / Embrouille / K.O. / Tourniole / Ida Lupino / Illusion In B Flat.

(Label Bleu LBLC 6604)

Amiens, Giugno 1997.

Concerts.

Michel Portal (cl,cl/b,bandoneon,ss) Richard Galliano (fis)

Face to face / J.F. / Beija flor.

(Dreyfus Jazz FDM36661) Amburgo, Germania, 29 Ottobre 1998.

Taraf / Giselle / Little tango / Oblivion / Chorinho pra ele / Ivan Ivanovitch Kossiakof / Viaggio / Libertango.

(Dreyfus Jazz FDM36661) Antwerp, Belgio, 19 Agosto 2001.

Tango pour Claude / Indifference / Mozambique.

(Dreyfus Jazz FDM36661) Milano, 5 Maggio 2003.

Burundi.Burundi.

Michel Portal (cl/b-ss-sa) Mino Cinelu (vc-perc) Stephen Kent (cello-perc)

Burundi / Impro / Solitudes / Pigmee / Djembe 1 / Calimba / Didg 3 / Mino 2 / Canon / Milesruns / Djembe 2 / No Parking / Didg 2.

(PAO 10630)

SBF Studio Molln, Luglio 1999.

.

Fast Mood.Fast Mood.

Michel Portal (cl/b-ss-sa)

Fast Food / Duo & 3 Voix / Solitudes / BMG No5 / Quand Les Chlamdyes Sont Fatiguees / Long Space / Domimonk / Zag-Zig / Rien D’un Blues / Petites Phrases / Allegro Spiritual / Walkin.

(BMG RCA Victor)

Studio Damiens, Boulogne, 1-4 Marzo 1999.

.

Minneapolis.Minneapolis.

Michel Portal (ss-sa-cl/b-bandoneon) Tony Hymas (p-tast) Sonny Thompson (b/el-vc) Michael Bland (dr)

Domimonk / Sky Tinted Water / Matouematourmatourmalet / On Nicollet Avenue / The Squirrel And The Loons / The Talking Bag (Twisn In The City) / Judy Garland / The Dred Scott Marker / Shopping For Black Shirts / Au Backdog / Conco de la tarde.

(Universal 013 511)

Minneapolis, 2000.

Minneapolis We Insist.We Insist.

Michel Portal (ss-sa-cl/b-bandoneon) Tony Hymas (p-tast) Jeff Lee Johnson, Vernon Reid (g) Sonny Thompson (b/el-vc) Michael Bland (dr)

Good Bye Pork Pie Hat / Take The Portal / On Nicollet Avenue / Domimonk / Sky Tinted Water / Matourmatourmatourmalet / Mp On The Run / Solitudes / Open Season / Judy Garland / Shopping For Black Shirts / Unspoken Truth / Solitudes (Slight Return) / Everything Must Change.

(Universal 017 796)

Creteil, Tourcoing, Parigi, Lione, 10-24 Febbraio 2002.

Minneapolis Tout Guide.Minneapolis Tout Guide.

Michel Portal (cl/b-ss-sa) Tony Hymas (p) Jef Lee Johnson (g) Vernon Reid (g/el) Michael Bland (dr)

MP in MPLS / Judy Garland / MP in MPLS / Sky Tinted Water / Matourmatourmatuormalet / MP in MPSL / Rolling In Minneapolis / MP in MPSL (About CM) / Good Bye Pork Pie Hat / MP in MPSL / Good Bye Pork Pie Hat / MP in MPSL / Ornette / Ornette / Orenette / MP in MPSL / The Loon Tune.

(Universal Distr.06611)

23-8-2000 e 24-2-2002.

Jean De La Fontaine.Jean De La Fontaine.

Michel Portal (cl/b-ss-sa) Georges Pludermacher (p) Raoul Duflot Verez, Thierry Maillard (keyb) 

Generique Debut / Chateaunef / Ecriture / Ronde / Brigands / En Marge / Aria-Admira Una Dulzura / Bal Masque / Lievre / Solitude / Courtisane / Prestigium Vocalis / Generique Fin.

(MM MIlan)

Parigi, Dicembre 2006.

La Petit Chartreuse (Bande Original du Film).

Mederic Collignon (tp) François Cornelup (sb) Michel Portal (cl/b-ss-sa) Oliver Portal (keyb)

La La-haut (generique debut) / La Le Pays des oiseau / La Le Grand Blanc / La John et Michel / Al Assez d’amour / La Croisement / La Le Souffle / La Erwan / La Le Pays des oiseau (Pt.2) / La Chartreux / La Comptine / La Errance / La CImes / La L’Envoil / La petit chartreuse.

(Universal Distr.9828344) 27-4-2007.

Birdwatcher.Birdwatcher.

Tony Malaby (st) Michel Portal (cl/b-ss-sa) Tony Hymas (p-keyb) Eric Fratzke (g) Jeff Lee Johson (g/el) François Mountin (b) Sonny Tomppson (b/el) J.T.Bates (dr) Airto Moreira (perc)

Nada Mas / Lanterne Helvete / The Sandpiper / The Bad Waitress / Lake Street / Taborna / Distira Lanoan / Calicot Vanity / Lanterne Helvete (Snap) / Impatience / Blue Lighthouse / Dolce.

(Sunnyside 3064) 26-6-2007.chiusura

PORTER ART, ARTHUR LEE JR. (SA-SS)

Little Rock, Arkansas.3/8/1961. – Bangock, Thailandia, 23/11/1996.

Figlio d’arte e bambino prodigio. Giovanissimo ha iniziato a suonare la batteria e a 15 anni il sassofono. Ha frequentato per un semestre la Berklee School of Music di Boston, per poi tornare a Little Rock dove ha suonato nei club con il padre Art Sr., un discreto pianista. Ha superato l’ostacolo dell’età, essendo accompagnato da un parente, su concessione dell’allora governatore dell’Arkansas Bill Clinton futuro presidente degli Stati Uniti.. Si è diplomato in musica alla Northeastern Illinois University. E’ andato in tournée con Brother Jack Duff, con Pharoah Sanders, il popolare cantante Gene Chandler e con il gruppo di rhythm-and-blues “After 7”. Ga registrato con il pianista Don Bennett, nel 1992 ha fatto parte del gruppo del tastierista Jeff Lorber. Ha registrato anche una serie di album di jazz-funk ed ha partecipato nell’aprile del 1994 al concerto organizzato dalla Verve dal quale è stato prodotto il video”Carnegie Hall Salutes the Jazz Mastwers”. E’ morto in un incidente sul lago di Kratha Taek in Thailandia, durante il Golden Jubille Jazz Festival di Bangock.

Discografia:

Pocket City.

Art Porter (sa,ss) Jeff Lorber (keyb,dr,g) Paul Jackson Jr, Buzz Feiten, Paul Pesco, Oliver Leiber, Mark Shapiro (g) Alec Milstein (b) Paulinho da Costa (perc) Guy Eckstine (perc) Brigitte McWilliams, Valerie Davis (vc)

Pocket city / Inside myself / Unending / Passion sunrise / Texas hump / Close to you / Little people / K.G.B. / Broken promise / Meltdown / L.A.

(Verve Forecast)

Los Angeles, 1992.

Straight To The Point.

Raymond Brown (tr) Art Porter (sa,ss) Jeff Lorber (keyb,dr) Paul Jackson Jr, Buzz Feiten (g) Alec Milstein, Nathan East (b) John Robinson (dr) Paulinho da Costa (perc) Guy Eckstine (dr) Valerie Pinkston, Vonciele Faggett (vc)  Art Porter Sr. (p)

Straight to the point / Someone like you / Autumn in Europe / Free spirit / We should stay in love / A day without you / Skirt chaser / Second time around / It’s been a while / It’s your move / Unconditional love.

(Verve Forecast)

Los Angeles, 1993.
chiusura

PORTER BOB (TAST-VIB)

Il padre Gun Porter era un noto direttore di piccole orchestre da ballo. Lui completa gli studi al Conservatorio di Anversa nel 1961. Oltre a suonare nel gruppo del padre, debutta nei “Cluds”, suona nei Jeunesse Musical di Leo Souris, si esibisce con Marco Remes, suona con Jack Sels, con Sadi, con Philip Catherine. E’ ospite nel trio di Al Jones, ed è il pianista stabile nel Roger Vanhaverbeke Trio. Nel gruppo di Sadi ha modo di suonare con Nathan Davis, Clark Terry, Red Rodney, Carmel Jones, Slide Hampton, Clifford Jordan, Jimmy Heath, Jaki Byard, Jiggs Whigman, Art Farmer, Frank Rosolino. Ha fatto parte della BRT Radio Jazz Orchestra, nel 1975 mette su un suo quintetto con il quale gira il mondo. In seguito diventa seguace della fusion, suona con i Mixed Ages e preferisce suonare le tastiere.

Discografia:

Meeting You.

Theo Mertens, Bert Joris, Richard Rousselet (tr) Marc Merciny, Pol Bourdiaudhy, Francois Hendrickx (tb) Eddy Huis (sa) Pietro Lacirignola (st,sa,fl) Eddy De Vos (st) Bob Porter (p/el,fl) Kevin Mulligan, Pol Elias (g) Yvan De Souter (b) Bruno Castellucci (dr) Chris Joris (perc)

Mindanao / Meeting you / Waking up at sunset / Home made soup / Chiang Mai / Sky base / Few paces.

(B Sharp 1002) Brussels, Belgio, Gennaio 1978.
chiusura

PORTER COLE (COMP)

Perù, Indiana.1893. – Santa Monica, California. 1964.

Famoso compositore americano, senz’altro una delle personalità più in vista della musica leggera americana. E’ stato autore di successo di Commedie Musicali, di canzoni e di musiche per film. Molte sue canzoni sono presenti nel repertorio dei jazzisti più famosi. Annoveriamo le canzoni che più frequentemente sono interpretate nel jazz.

Composizioni:

Night and Day-Begin the Beguine-Love for Sale-In the Still of the Night-What Is This Thing Called Love-I’ve Got You Under My Skin-Just One Of Those Thing-All trough the night-Easy to love-Everytime we say goodbye-Get out of town-I concentrate on you-I love you-It’s de lovely-Miss otis regrets-Why shouldn’t I-You do something to me-I’m in love again. E molte altre.chiusura

PORTER DAVID (VC)

Cantautore attivo a Menphis, autore di pulsanti soul songs. Ha escogitato insieme ad Isaac Hayes una nuova formula, nella quale il loro canto viene diluito in interminabili arrangiamenti nei quali gli strumenti dell’orchestra sinfonica sono fusi con suoni di chitarre rock distorte.chiusura

PORTER GENE, EUGENE. (CL)

Jackson (Pocahontas) Mississippi. 7/6/1910. – San Diego, California. 24/2/1993.

Nato in una famiglia di musicisti, ha dimostrato sin da tenera età una notevole predisposizione per la musica. Nel 1927 si è trasferito a Chicago dove ha studiato il clarinetto con Omer Simeon e nel contempo ha iniziato a lavorare con Billy King. Nel 1931 è entrato nell’orchestra di Clarence Desdune, ha poi suonato con Oscar Celestin e con John Robinchaux, con il quale nel 1933 è entrato per la prima volta in sala di incisione. Nel 1935 ha lavorato sulla S.S.St.Paul con Sidney Desvignes, ha suonato poi con Tab Smith, con Don Redman, la Jetter-Pillars’Band, con Jimmy Lunceford, con Benny Carter, con il quale ha anche preso parte ad un film. Ha suonato anche con Jake Porter, con Gene Phillips e Walter Fuller. E’ rimasto attivo in California, dove ha guidato anche un suo gruppo con il quale si è esibito nei migliori club della Wets Coast compreso il famoso Bronze Room.chiusura

PORTER JACK, VERNON HAVEN. (TP)

Oakland, California. 3/8/1916. – Los Angeles, California. 25/3/1993.

Nel 1923 ha iniziato la carriera suonando il violino e dal 1925 si è dedicato alla cornetta ed ha ottenuto il suo primo vero ingaggio nel 1931 nella “Melvin Park’s Band”. Nel 1934 è entrato nella “Wesley People’s Band”. Si è trasferito a lavorare in California, dove ha collaborato con Ben Watkins, Clem Raymond, Saunders King, Lionel Hampton. Nel 1940 è andato a Los Angeles, dove ha lavorato con Al Adams, Leo Davis, Slim Gaillard, Slam Stewart, Benny Carter, Fats Waller, Noble Sissle, Fletcher Henderson, Horace Henderson e Benny Goodman. Ha messo su una sua orchestra, non di grande interesse jazzistico, che ha diretto per diversi anni, incidendo anche vari dischi. Dopo un periodo di assenza dalla scena musicale, è ricomparso alla fine degli anni’50. Nel 1964 ha lavorato in Canada con Mike Riley, nel 1969 ha accompagnato Little Richard e nel 1976 Joe Turner.chiusura

PORTER JAMES, F.,PORTER KING:THE KING OF THE COAST. (TP)

USA. 1920. – USA. 1945.

Le prime notizie che si hanno di lui è che si è trasferito da Los Angeles a Chicago per rinpiazzare il trombettista Ernest”Nenny”Coycault nella “Black and Tan Orchestra”. Alla fine del 1924 ha suonato con Harvey Brooks, con i “Curtis Mosby’s Blue Blowers”al Salomon’s Dance Papillon DeLuxe dal 1925 al 1931 e con gli stessi è andato a San Francisco. Ha suonato con Sonny Clay all’Hartford Ballroom di San Bernardino in California e di nuovo con Mosby a San Francisco. Nel 1938 ha suonato con Les Hite, con lui è apparso in qualche film ed ha registrato.chiusura

PORTER KING, POPE, POE, JAMES A. (TP)

Bessemer, Alabama. 23/11/1916. – Lynn, Massachussetts. 24/9/1983.

E’ stato attivo nella zona di Detroit dalla fine del 1940. Ha fatto parte del gruppo diretto da Paul Williams e dal 1950 con la stessa si è esibito al Royal Blue Bar di Detroit. Ha registrato nel 1951 con la sua King Porter Orchestra ed ha accompagnato il pianista e cantante Detroit Count o Robert White. chiusura

PORTER LARRY (P).

Discografia:

First Date.

Allan Praskin (sa) Larry Porter (p) Rocky Knauer (b) Aldo Caviglia (dr)

Askin Praskin / The eagle flies on Friday / Saturday I go out and play / La Monjita / A very happy 69th / Algo for Aldo / Who is this king called Monk ?.

(Jazz Stop CFEJS139)

Barcellona, 31 Luglio 1984.

.

Sonnet For Sal.

Allan Praskin (sa) Sal Nistico (st) Larry Porter (p) Marc Abrams (b) Paolo Pellegatti (dr)

Sonnet for Sal / (We’ll never manage) This way / Miracle / Water lily / Elusive / Touch light samba.

(Enja 8026)

Linz, Austria, 7 Novembre 1988.

March Blues.

Larry Porter (p) Thomas Stabenow (b) Rick Hollander (dr)

March blues / So near yet so far away / Sky blues / Waltz for Mabel / Eadie is a lady / Menuet / Spring will be a little late this year / October blues / The river flows but does not wash away the moon / Homer blues.

(Enja CD8092)

Monaco, Germania, 21 Aprile 1994.

The Circle Is Unbroken.

Larry Porter (p) Johannes Fink (b) Oliver Steidle (dr)

The circle is unbroken / Meditation on a rainy day / Quarter to four / Up and up / Blue in rose / Superbabe / Criss cross / Oh ! Susannah.

(Meta 24)

Obing, Germania, 7 Aprile 2002.

chiusura

PORTER LEWIS (P).

Scranton, Pennsylvania. 14/5/1951.

Musicologo ed insegnante. La sua famiglia ha cambiato il cognome Portnoff in Porter nel 1952 quando si è trasferita a Decatur in Georgia. Dal 1958 egli è cresciuto a New York dove ha studiato il violino e a dodici anni il pianoforte. Ha studiato psicologia dal 1968 al 1972 alla Università di Rochester e ha frequentato dei corsi di musica alla Eastman School e nel 1972 ha guidato un trio. Si è laureato alla Northwestern University di Boston nel 1979, ha iniziato ad insegnare storia del jazz, ha studiato teoria alla Tufts University e si è laureato in musicologia alla Brandeis University nel 1983. Ha insegnato alla Tufts, alla Rutgers di Newark nel New Jersey. Ha suonato il sax alto ed il pianoforte solo all’inizio degli anni ’70. Ha collaborato con le maggiori riviste e quotidiani con articoli ed ha pubblicato dei libri, tra i quali una biografia di John Coltrane.

Discografia:

Second Voyage.

Dan Faulk, David Liebman (st,ss) Lewis Porter (p) Ken Wessel (g) Harvie Swartz (b) Marcus Baylor (dr)

Second voyage / Three blues / Night and day / Central Park West / Lester Young samba / Irish mantra / Olivier / Last April / Karen’s meditation / Again and again.

(Altrisuoni 120)

New York, 22 Giugno 2000.
chiusura

PORTER PHIL (ORG).

Discografia:

Phil Porter And His Organ.

Howard McGhee (tr) Harold Ousley (st) Phil Porter (org) Kenny Burrell (g) Paul Chambers (b) Art Taylor (dr)

C jam blues / Hard times / Moonlight in Vermont / There will never be another you / Black and blue / Blue dilemma / Molly Belle / That’s all / Conversation / Candlelight / Diane.

(United Artists UAL6319)

New York, 1963.

chiusura

PORTER ROY (DR-ORG)

Walsenburg, Colorado. 30/7/1923. – Los Angeles, California. 25/1/1998.

E’ cresciuto a Ciolorado Springs e dall’età di otto anni ha studiato al Wiley College di Marshall in Texas, dal 1941 al 1943. Durante questo periodo ha conosciuto Kenny Dorham e ha fatto una tournée con l’orchestra del collegio. Ha lasciato per aiutare la madre e nel 1943 è andato in tour a New York con Milt Larkin. Dopo il servizio militare è andato a Los Angeles dove ha suonato con Teddy Bunn, dal 1945 al 1947 con Howard McGhee, ha preso parte alle registrazioni fatte con la Dial da Charlie Parker, ha suonato e registrato con Teddy Edwards, a New York con Dexter Gordon. Ha diretto un’orchestra nella quale vi sono Eric Dolphy, Art e Addison Farmer, Jimmy Knepper e Chet Baker. Si è esibito nei migliori club di San Francisco insieme a Sonny Criss, Hampton Hawes ed altri. La sua carriera è stata interrotta dal 1953 al 1956 perché ha dovuto scontare una pena per detenzione di stupefacenti. Tornato a Los Angeles, ha collaborato con Earl Bostic, Louis Jordan, Perez Prado e nel 1979 ha guidato anche un suo gruppo. E’ stato soggetto a sorveglianza e nel 1993 ha scritto una autobiografia. Ha partecipato in TV alla PBS al documentario “American Masters: Celebrating Bird: The Triumph of Charlie Parker del 1987.

Discografia:

Roy Porter’s 17 Beboppers.

Art Farmer, Robert Ross, Eddie Preston, James Metlock (tp) Jimmy Knepper, Danny Harton, William Willington (tb) Eric Dolphy, Leroy Robinson (sa) Joe Howard, Clifford Solomon (st) Clyde Dunn (sb) Joe Harrison (p) Addison Farmer, Roger Alderson (b) Benny White (g) Roy Porter (dr) Alvy Kidd (perc) Paul Parks (vc)

Howard Idea / Minor Mode / Gassin’The Wig / Little Wig / This Is You / Love Is Laughin At me / Pete’s Beat / Sippin’With Cisco (Parte 1 e 2) / Phanton Moon / altri tre brani sconosciuti.

(Savoy SJL 2215) Los Angeles, 19-1 e 23-2-49.

Roy Porter and His Beboppers.

Art Farmer, Rueben McFall, Robert Ross, Kenny Bright (tp) Jimmy Knepper, Danny Harton, William Willington (tb) Joe Maini, Eric Dolphy (sa) Joe Howard, Hadley Caliman (st) Bob Gordon (sb) Russ Freeman (p) Harold Grant (g-vc) Addison Farmer (b) Royb Porter (dr) Alvy Kidd (perc)

Hunter’s Hunter/ Blues A La Carte/ Sampson’s Creep/ Moods At Dusk.

(Knockout) Los Angeles, 1949.

Roy Porter Quintet.

Sonny Criss (sa) Roy Porter (org) Buddy Woodson (d) Al Bartee (dr) Richard Washington (bongo)

Wow / Got A Funny Feelin’ / Minor Moods / Love You.

(Debonair 1821/1822) Los Angeles, 1957.

Jessica.

Hense Powell, Dalton Smith (tr,flic) Lester Robertson (tb) Jack Fulks (fl,st) Sone Campbell (st) Tollie Moore (p/el) Bob Davis (org) Jimmy Holloway, Leslie Hargrove (g) Charles Jones (b/el) Roy Porter (dr) Oscar Dye (congas)

Jessica / Funky twitch / Hip city / Hense-forth / Drums for Daryl / Wow ! / Ooh-la-la.

(Chelan CHPS-2501)

Los Angeles, CA, 1974.

Inner Feelings.

Hense Powell, Hugh Bell (tr) Wallace Huff (tb) Jack Fulks (fl,st) Jimmy Allen, Prince Harrison, Charlemagne Payne (st) Clyde Dunn (sb) Tollie Moore (p/el) Randy Pigge, Herman Mitchell, Harold Grant (g) Clarence Daniels (b) Charles Jones (b/el) Arne Frager (b/el,synt) Roy Thompson, Desmond Gates (dr) Roy Porter (perc) Frank Mastrapa (congas,perc)

Party time / Love you / Panama / Jessica / Wavering / Funny feelin’ / Out on the town tonight / Givin’ me the blues.

(Bel-Ad 1006) Venice, CA, Marzo 1975.

In A Groove.

Hugh Bell (tr) Hense Powell (flic) Wallace Huff, Lester Robertson (tb) Bob Tate (sa) Jack Fulks (st,fl) Jimmy Allen (st) Clyde Dunn (sb) Arne Frager (synt) Jennell Hawkins (org) Tollie Moore (keyb) Sonny Kenner, Jimmy Holloway, Randy Pigge (g) Charles Jones, Leroy Vinnegar (b) Roy Thompson, Desmond Gates (g) Roy Porter (dr,perc,vc) Louis Poliman Brown, Oscar Dye, Frank Mastrapa (congas) Rex Middleton & The Hi-Fi’s (vc)

In a groove / Lonesome mood / Party time / Drums for Daryl / Jessica / Hip city / Panama / Jessica.

(Vistone VI657) Los Angeles, 1984.

Generation.

Dalton Smith (tr) Jack Fulks (fl) Chet Christopher (st) Bob Davis (keyb) Roy Porter (p,dr,perc) Phil Raney (b) Houston Blue (vc)

Geeration / Mr. R.P. and me / Jessica / Dopetivity / Slaughterhouse / Wave / Mysticali fix / Roy’s blues.

(Vistone VIS-658)

Los Angeles, CA, 1994.chiusura

PORTER YANK, ALLEN. (DR)

Norfolk, Virginia.1895. – New York. 22/3/1944.

E’ comparso alla ribalta nel 1926, nello spettacolo di rivista di Licky Sambo Vaughan. Ha suonato poi con Cliff Jackson nel 1930, nel 1932 con l’orchestra guidata dal pianista ed arrangiatore Charles A.Matson e nel 1933 è entrato nel gruppo di Louis Armstrong. Ha suonato con Bud Harris, nel 1934 con James P.Johnson, ha suonato e registrato con Fats Waller, con il pianista Dave Martin nel 1936 e nel 1940 al Cafè Society con Joe Sullivan. Nello stesso anno ha lavorato nel gruppo di Teddy Wilson. Dal 1940 ha svolto attività freelance a New York ed ha collaborato con Benny Carter e con Art Tatum. Ha avuto anche l’opportunità di dirigere un proprio gruppo all’Hotel San George, piacere purtroppo interrotto dalla morte improvvisa pochi mesi dopo.chiusura

PORT JACKSON JAZZ BAND.

Gruppo di jazz australiano fondato nel 1944 dal trombonista Jack Parkers e diretto dal trombettista Ken Flannery. Nel 1945 hanno registrato il loro primo disco. Nel 1950 il gruppo si è sciolto. Nel 1952 si è ricostituita per opera del chitarrista e banjonista Ray Price a Sydney. Dal 1965 si sono alternati altri musicisti ed il 24 marzo del 1994 ed ha dato un concerto a Sidney per i cinquant’anni di attività.chiusura

PORTINHO.

Rio Grande, Brasile. 1937.

Ha iniziato a manovrare le percussioni all’età di 12 anni, a 19 suona la batteria. Influenzato dai fratelli impara sia i ritmi brasiliani, quelli latini, il jazz ed il rock. Suona per 9 anni in Brasile, per 4 in Messico e quindi va con un gruppo brasiliano negli Stati Uniti. Qui suona con Airto Moreira, con Gato Barbieri.

Discografia:

Vinho do porto.

Jay Ashby (tb) Klaus MUeller (p) Italguara Brandao o Lincoln GOines (b) Portinho (dr)

Vinho do porto / Satin Doll / Pools / Cançao que morre no ar / DOce de coco / Aquarela do Brasil / Footprints / Homage Tom Tom / Via o Rio De Janeiro / Vai de vez / Who’s Smokin.

(Mcg Jazz 1033) Pittsburg, 2008.chiusura

PORTUONDO OMARA (VC)

Cayo Heso, Cuba. 29/10/1930.

Nata in uno dei più poveri quartieri di l’Avana il Bone Key. Ha iniziato a lavorare come ballerina al Club Tropicana dell’Avana. In seguito ha iniziato la carriera di cantante e con il “Cuartetto de Orlando de la Rosa, nel 1951 ha fatto parte del quartetto della pianista Aida Diestro. In successo pieno arriva quando ha registrato l’album “Buena Vista Social Club”che ha segnato anche l’inizio della sua carriera internazionale. chiusura

PORYES DEBBIE (P)

Pianista americana, giovane e di bell’aspetto. Ha iniziato a studiare il pianoforte al’’età di cinque anni ed ha scoperto il jazz a 18 anni. Ha frequentato i corsi di jazz alla UC Berkeley e si è dedicata completamente al piano jazz. Il suo primo concerto a 20 anni e si è esibita in molti locali nell’area di San Francisco. Nel 1980 si è trasferita in Olanda dove ha svolto il ruolo di arrangiatore ed accompagnatrice di molti cantanti. In seguito ha messo su un trio con il quale ha girato l’Europa. Ha fatto parte di un gruppo guidato dal bassista John Clayton. A partire dal 1991 ha rivisto la sua tecnica essendo stata colpita da una tendinite ai polsi. Pianista dal tocco molto delicato, elegante che dimostra le sue preferenze per le ballads. I suoi punti di riferimento sono il primo Bill Evans ed anche Paul Bley. Ha insegnato alla facoltà di jazz alla Berkeley.

Discografia:

Trio.Debbie Poryes Trio.

Debbie Poryes (p) Hein Van De Geyn (b) Hans Eykenaar (dr)

Sweet Georgia Fame / A Nightingale Sang In Kerkeley Square / For Brad / Holland / Foolish Door / My Romance.

(Timeless SJP 203) Monster, Novembre 1982.chiusura

POST-BOP.

Termine molto vago, esso vorrebbe indicare la continuazione o la fusione del bop con il jazz modale e il free jazz. Può anche riferirsi ad una fusione di stili passati con quelli recenti o vuol indicare l’eclettismo del jazz degli anni ’80.chiusura

POSTON JOE, DOC;JOSEPH E. (SA-CL-VC)

Alexandria, Louisiana. 1895. – Illinois, Maggio 1942.

E’ indicato come l’antesignano dell’uso del sax alto nei primi del’900 e che abbia esercitato una certa influenza su Johnny Hodges. Ha fatto il tirocinio sui battelli del grande fiume con Fate Marable e con la “Doc Cooke’s Dreamland Orchestra”. Ha raggiunto la fama con Jimmy Noone nella “Apex Club Orchestra”a Chicago dal 1926 al 1928. E’ stato il tutore musicale del giovane Earl Hines, che raccomaderà allo stesso Noone. Lasciato Noone è tornato con Cooke.chiusura

POT TORCH.

Compagnia discografica ed etichetta fondata nella metà degli anni ’70 da Paul Lovens e Paul Lytton. In seguito è stata diretto solo da Lovens. chiusura

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...