JOHNSON Marc

JOHNSON MARC (B).

Omaha, Nebraska. 21/10/1953.

Completati gli studi alla Morth Texas State University nel 1971 ha avuto subito un proposta d’ingaggio con Woody Herman. Nel 1977 ha sostituito Eddie Gomez nel trio di Bill Evans e vi è restato sino alla morte di Evans nel 1980. ha messo su un trio con i fratelli Joe e Pat LaBarbera, ha lavorato con John Lewis, Mel Lewis, Bob Brookmeyer, Bill Frisell, Bill Connors, John Scofield, Jim Hall, Stan Getz. Nel 1985 forma il “Bass Desires” con Frisel, Scoffield e Erskine. Ha anche registrato con Philly Joe Jones, Jimmy Gourley, Jill McManus, Fred Hersh, Enrico Pieranunzi, Eliane Elias, Martial Solal, Dino Saluzzi, Andy LaVerne, John D’Earth, Paul Motian, Paul Bley, Salvatore Buonafede, Eddie Daniels, Gary Burton, Peter O’Mara, Ralph Towner, Lyle Mays, Jim McNeely, John Abercombie, Jean-Pierre Fouquey, Chick Corea. Ha diretto anche un suo gruppo “Right Brain Patrol”.

Discografia:

Bass Desires.Bass Desires.

Bill Frisell, John Scofield (g) Marc Johnson (b) Peter Erskine (dr).

Samurai Hee-Haw / Resolution / Black Is The Color Of My True Love’sd Hair / Bass Desires / A Wishing Doll / Mojo Highway / Thanks Again.

(ECM 1299)

New York, Maggio 1985.

.

Second Sight.Second Sight.

Bill Frisel, John Scofield (g) Marc Johnson (b) Peter Erskine (dr).

Crossing The Corpus Callosum / Small Hands / Sweet Soul / Twister / Thrill Seeker / Prayer Beads / 1951 / Hymn For Her.

(ECM 1351)

Oslo, Marzo 1987.

.

2 X 4.2 X 4.

Toots Thielemans (arm) Marc Johnson (b).

Killer Joe / Apartacus Love Theme / Goodbye Pork Pie Hat.

Mokoto Ozone (p) Marc Johnson (b).

Dinner For One Please James / One Finger Snap / Miss Teri.

Gary Burton (vib) Marc Johnson (b).

Monk’s Dream / Gary’s Theme / Time Remembered.

Lucy Crane (vc) Marc Johnson (b).

Beautiful Love / Ain’t Misbehavin’.

(Emarcy 842 233) New York, 17-18 Aprile 1989.

Right Brain Patrol.Right Brain Patrol.

Ben Monder (g) Marc Johnson (b) Arto Tunçboyaciyan (perc-vc).

They Love Me Fifteen Feet Away / Batuki Burundi / Netcong On My Mind / Right Brain Patrol / Hure Nazel / Inside Four Walls / You / After You / Whisper / Log O’Rhythm / Light In Your Eye / The Call.

(JMT 849 153)

New York, Settembre e Novembre 1991.

If Trees Could Fly.If Trees Could Fly.

Eric Longsworth (cello) Marc Johnson (b).

Reve-a-ça / A Blues / Ton sur ton (2 vers) Dancin’To The Coffee Machine / Lullaby / Longworld / Au clair de la femme / Spanish Fly / Her Majestic (The Turtle) / Seulement.

(Intuition 3228)

New York, 26-11-96 e 12-6-97.

The Sound Of Summer Running.The Sound Of Summer Running.

Bill Frisell, Pat Metheny (g) Marc Johnson (b) Joey Baron (dr).

Faith In You / Ghost Town / Summer Running / With My Boots On / Union Pacific / Porch Swing / Dingy-Dong Day / The Adventures Of Max And Ben / In A Quiet Place / For A Thousand Years.

(Verve 539 299)

New York, 1997.

Shades Of Jade.Shades Of Jade.

Joe Lovano (st) John Scofield (g) Eliane Elias (p) Alain Mallet (org) Marc Johnson (b) Joey Baron (dr).

Ton sur ton / Apareceu / Shades Of Jade / In 30 Hours / Blue Nefertiti / Snow / Since You Asked / Raise / All Yours / Don’t Ask Me.

(ECM 1894 9871477)

New York, Gennaio-Febbraio 2004.chiusura


JOHNSON MARGARET, COUNTESS. (P-VC).

Kansas City, Missouri. 1919. – New York. 1939.

Pioniera del pianismo jazz femminile, conosciuta anche come la “Contessa” o la “Regina” delle pianiste jazz dell’epoca. Pianista e cantante che ha trascorso la sua vita artistica nell’area di New York. Molto attiva nel circuito del Vaudeville e particolarmente assidua negli studi discografici della Oken, dove ha registrato come cantante dal 1925 al 1927. Ha registrato anche con l’armonicista Bobby Lecan e con il chitarrista Robert Cooksey. Ha debuttato ancora adolescente con l’orchestra di Harlan Leonard. Ha anche collaborato in gruppi di New Orleans, Sidney Bechet, Clarence Williams, Louis Armstrong, Bubber Miller e Tom Morris. Ha interpretato spesso canzoni umoristiche e con allusioni sessuali. Alla fine degli anni ’20 ha smesso di cantare per impegnarsi come pianista. A 17 anni ha sostituito Count Basie durante una sua venuta a Chicago. In seguito entra nell’orchestra di Andy Kirk al posto di Mary Lou Williams. E’ diventata molto amica di Lester Young e nel 1938 ha inciso con Young e Billie Holiday. L’anno dopo muore di tubercolosi. Pianista dallo autoritario, molto vicino a Basie ed a Hines. Il suo stile come pianista, si rifaceva a quello di Count Basie,

Discografia:

Tom Morris (corn) Charlie Irvis (tb) Sideny Bechet (ss) Clarence Williams (p) Buddy Christian (bj) Margaret Johnson (vc).

E Flat Blues / If I Let You Get Away With It.

New York, 19-10-23.

Louis Armstrong (corn). Charlie Irvis (tb) Sidney Bechet (ss-cl) Clarence Williams (p)

Buddy Christian (bj).

Papa Mama’s All Alone / Changeable Daddy Of Mine.

(Oken).25-11-24.

Margaret Johnson (vc) Phil Worde (p) Robert Cooksey (arm). Bobby Leechan (g).

Dead Drunk Blues/ Second Handed Blues.

14-2-27.chiusura


JOHNSON MARY, MARY WILLIAMS. (VC).

Jackson, Mississippi. 1900.

Con la madre si è trasferita a St.Louis e qui ha avuto i primi contatti con il jazz frequentando i locali della città. Incoraggiata da Victoria Spivey e Jessy White ha deciso di iniziare la carriera di cantante di Jazz. Nel 1925 ha sposato Lonnie Johnson ed insieme hanno iniziato a lavorare in giro per vari Stati. Ha inciso per la Brunswig e per la Paramount, e di queste incisioni una in particolare ha avuto molto successo ”Black Men Blues”. Nel 1932 si è separata dal marito ed è rientrata a St. Louis. Nel 1945 è stata colpita da paralisi è costretta a lasciare l’attività. Cantante dalla voce robusta, con venature tristi, è stata un delle migliori interpreti del blues di St.Louis.chiusura


JOHNSON MERLINE, “YAS YAS GIRL”. (VC).

Mississippi, 1912.

Il suo periodo migliore lo ha avuto a Chicago tra il 1935 ed il 1942. In tale periodo è stata la stella di molti spettacoli per la sua versatilità, per la sua particolare mimica molto accattivante. E’ stata richiesta da molti jazzmen ed è stata accompagnata da molti celebri bluesmen come Blind John Davis, Big Bill Broonzy, Blind John Davis, Buster Bennett e Punch Miller. Cantante nella leggenda, della sua vita si sa molto poco dell’inizio della sua carriera non si sa niente ed in seguito è scomparsa.

Discografia:

Merline Johnson (vc) Blind Johyn Davis (p) george Barnes (g).

Love Shows Weakness / About My Time Yo Cheek / Squeeze Me Tight / Jelly Bean Blues / My Man Is Gone.

7-4-38.

Merline Johnson (vc) Punch Miller (tp) Bill Owsley (st) Blind Johyn Davis (p) George Barnes (g).

Ol’Man Mose / Don’t You leave Me Here / Separation Blues.

Merline Johnson (vc) Blind Johyn Davis (p) George Barnes (g).

You Can’t Shoot Your Pistol

7-7-38.

Merline Johnson (vc) Blind John Davis (p).

Good Old Easy.

Chicago, 19-6-41.chiusura


JOHNSON MONEY, HAROLD (TP).

Tyler, Texas. 23/2/1918. – New York. 28/3/1978.

Il soprannome Money gli è stato appioppato dal un suo collega che gli prestava sempre dei soldi. Ha iniziato a suonare a 15 anni. Nel 1936 si è trasferito a Oklahoma City, qui ha preso parte a delle jam session con Charlie Christian e Henry Bridges. Ha debuttato ufficialmente con il banjonista Eddie Fennel. Ha suonato poi con Charles Sugar Lou Morgan, Red Calhoun, con Henry Skinny Thompson nel 1936, con Nat Towles dal 1937 al 1944. A New York ha suonato con Horace Henderson, Bob Dorsey, Count Basie, con Cootie Williams nel 1944, con Sy Oliver nel 1945, Lucky Millinder, Lucky Thompson, Herbie Fields, Bull Mose Jackson, Louis Jordan, Panama Francis, Buddy Johnson, con Buck Clayton nel 1974, Cozy Cole, Mercer Ellington, Reuben Phillips, con Earl Hines nel 1966 e con Duke Ellington nel 1968. Musicista strettamente legato a Louis Armstrong sia con la tromba che nel modo di cantare. chiusura


JOHNSON OLIVER (DR).

Oakland, California. 5/12/1944. – Parigi, Francia. 5/3/2002.

Ha imparato a suonare la batteria mentre svolge il servizio militare. Ha esordito come percussionista in un gruppo latino, poi alla batteria ha lavorato con Sam Rivers, Dewey Redman, Bobby Hutcherson, Harold Land e Denny Zeitlin. Alla fine degli anni‘60 è emigrato in Europa e si è stabilito a Parigi, dove ha suonato con Jean-Luc Ponty nel 1971, con Gato Barbieri e con Anthony Braxton nel 1972. Ha suonato ed inciso con Esther Phillips, Mal Waldron, Maynard Ferguson, Robin Kenyatta, Slide Hampton, Menphis Slim, Hampton Hawes, Johnny Griffin, Archie Shepp, Joachin Kuhn, George Duke, l’Art Ensemble of Chicago, Yusef Lateef, Yosuke Yamashita, Fourth Way, Big Mama Thornton, David Murray. Nel 1974 è nato su sua iniziativa il trio ”TOK” insieme a Takashi Kato e Kent Carter. Dal 1973 è il percussionista fisso di Steve Lacy. Il suo percussionismo è libero e aperto, basato tutto su musica improvvisata, esponente del free jazz anni ‘60. chiusura


JOHNSON OLIVER,”DINK” (P-CL-DR).

Biloxi, Mississippi. 28/10/1892. – Portland, Oregon. 29/11/1954.

Ha iniziato a cantare in cori religiosi ed ha iniziato a studiare la tromba. Durante il Servizio militare ha imparato a suonare la batteria. Dopo il congedo ha lavorato in gruppi che fanno musica latino americana. Ha debuttato nel jazz con Denny Zeitlin. Ha suonato poi con Bobby Hutcherson, Dewey Redman, Sam Rivers, Johnny Griffin, Dexter Gordon, Andrew Hill. Nel 1959 si è trasferito in Europa e qui ha lavorato free lance, ha collaborato e ha registrato con molti musicisti, con Alan Silva nel 1970, con Jean Luc Ponty nel 1971, con Anthony Braxton nel 1972, Gato Barbieri, Eje Thelin, conn Rolf e Joachin Kuhn e con David Murray. Nel 1977 entra stabilmente nel gruppo di Steve Lacy, con il quale ha registrato anche diversi dischi.chiusura


JOHNSON OSIE JAMES (DR).

Washington, D.C.11/1/1923. – New York. 10/2/1966.

Oltre alla batteria ha studiato armonia e teoria con John Malachi, ciò gli ha permesso di iniziare a lavorare come arrangiatore per Carmen McRae e Dinah Washington. Ha debuttato alla batteria nel 1941 con gli Harlerm Dictators, poi ha suonato con Sabbi Lewis a Boston dal 1942 al 1943. E’ stato attivo nell’area Great Lakes dove ha suonato in bande militari,oltre che con Clark Terry e con Willie Smith. Dopo il servizio militare ha lavorato freelance in vari club di Chicago. Ha fatto una tournée con Earl Hines e con lui è rimasto dal 1951 al 1953. Nello stesso periodo ha suonato al Minton’s Playhouse con il quartetto di Tony Scott. Nel 1953 ha fatto parte del trio di Dorothy Donegan e ha fatto una tournée in Europa con Illinois Jacquet. E’ ormai uno dei batteristi freelance più richiesti dai colleghi negli studi di New York. Ha collaborato con Bob Brookmeyer, Al Cohn, Zoot Sims. Nel 1956 si è trasferito in Francia. Ha registrato moltissimo, fra i tanti con Oscar Pettiford nel 1950, Joe Newman, Johnny Hodges, Coleman Hawkins, Chris Connor, Geroge Russell, Dinah Washington, Ralph Burns, Hal McHusick, Jimmy Raney, Urbie Green, Jay Jay Johnson nel 1955, con Milt Hinton compagno inseparabile di tante incisioni, Bud Powell nel 1956, Many Alban, Dave McKenna, Buddy Tate, Tony Scott, Cootie Williams, Donald Byrd, Billy Bauer, Pee Wee Russell, Wess Montgomery, Herb Ellis, Paul Gonsalves, Mundell Lowe, Sonny Stitt, Terry Gibbs, Ben Webster, ha accompagnato Billie Holiday nello show televisivo “The Sound Of Jazz”. La varietà dei musicisti ai quali si è accompagnato stà a dimostrare il suo eclettismo, anche se non ha raggiunto la notorietà che avrebbe meritato, resta il batterista preferito dai musicisti per la sua moderazione, la sua perfezione, per il suo swing, per la sua inclinazione alla moderna linea melodica. Con molti ha messo a loro servizio la sua abilità di arrangiatore. Batterista particolarmente adatto alle big band.

Discografia:

The Happy Jazz Of Johnson.

Bill Scott (tp) Thad Jones (tp) Henry Coker (tb) Ernie Wilkins (sa) Frank Wess (st-fl) Charles Fowlkes (sb) Wendell Marshall (b) Osie Johnson (dr-vc).

The Desert Song / Osie’s Oasis / Cokernut Three / Midnight Mirage.

Stesso gruppo meno Scott e con Dick Katz (p) e Milt Hinton per Marshall.

The Cat Walk / Jumpin’At The Water Hole / Don’t Bug Me Hugh Me / I Don’t Want To Cry Anymore.

Benny Powell (tb) Ernie Wilkins (sa) Frank Wess (st-fl) Dick Katz (p) Eddie Jones (b) Osie Johnson (dr-vc).

Johnson’s Whacks / Flute To Boot / Osmosis / Blues For The Camels.

(Bethlehem, BCP 66) New York, Febbraio 1955.chiusura


 

JOHNSON OTIS (TP).

New York. 13/1/1908. – New York.28/2/1994.

Nel 1928 ha debuttato a New York con Gene Roberts e la sua “Gene Rodgers’Revellers”. Ha suonato poi con Henry Saparo, con Eugene Kennedy, nel 1929 con Charlie Skeets, e con Louis Russell. Nel 1934 ha suonato con Benny Carter, con Eddie Condon, con gli Arcadians di Charlie Turner, nel 1935 con Willie Bryant, con Joe Marsala nel 1936, con Don Redman nel 1937. Nel 1938 ha fatto parte del gruppo di Louis Armstrong sino al 1940. Nel 1941 è entrato nell’esercito e ha deciso di abbandonare la musica per fare la carriera militare.chiusura


JOHNSON PETE, KERMIT HOLDEN. (P-LEA).

Kansas City, Missouri. 24/3/1904. – Buffalo, New York.23/3/1967.

Cresciuto in un orfanotrofio, ha inizia a lavorare come batterista nel 1922 sino al 1926, come partner di vari pianisti. Ha preso lezioni di pianoforte e si è dedicato a questo strumento. Ha suonato per molti anni nella sua città, ha accompagnato la cantante Edna Taylor, in vari club molto noti della città, poi nell’orchestra di Clarence Love. E’ stato notato da John Hammond che lo ha fatto debuttare al Teatro Appollo di New York nel 1936. Ha partecipato al radio show “Camel Caravan” del 1938. Ha fatto coppia per molti anni con Joe Turner, con Meade Lux Lewis ed Albert Ammons diventa protagonista della rapida diffusione del boogie-woogie. Ha partecipato nel 1938 al famoso concerto alla Carnegie Hall, lo ”Spirituals To Swing”. Nel 1952 cambiando una ruota alla macchina si è amputato parte del dito mignolo. Ha abbandonato l’attività per qualche tempo lavorando come custode, poi nel 1955 è ritornato in attività, ha inciso con Jimmy Rushing e Big Joe Turner ed è venuto in Europa con la JATP di Norman Granz. Alla fine del 1958 si è ammalato gravemente ed ha lavorato saltuariamente, essendo soggetto a delle crisi frequenti, nella sua ultima apparizione alla Carnegie Hall ha dato evidenti segni di precarietà. Ha inciso anche con Harry James, Albert Ammons, Meade Lux Davis, Hot Lips Page, Ben Webster.

Composizioni:

Basement boogie – Death Ray boogie – It’s all right baby – Pete’s mixture – Roll ‘em Pete – 627 Stomp – Wee baby blues.

Discografia:

The Jazz Piano 1938.

Pete Johnson (piano solo).

Roll’em.

1938.

Pete Johnson (p) Joe Turner (vc).

Goin’Away Blues / Roll’em Pete.

30-12-38.

It’s Asll Right Baby.

Spiritual To Swing”, Carnegie Hall, New York, 1938-1939.

Giants Of Boogie Woogie.

Pete Johnson (piano solo).

Let’em Jump / Pete’s Blues.

New York, aprile-giugno 1939.

Hot Lips Page (tp) Buster Smith (sa) Pete Johnson (p) Lawrence Lucie (g) Abe Bolar (b) Eddie Dougherty (dr) Joe Turner (vc).

Cherry Red / Lovin’Mama Blues / Baby Look At You..

New York, 30-6-39.

Pete Johnson (p).

Holler Stomp / Shuffle Boogie..

(Blue Note). New York, 19-12-39.

Pete Johnson, Albert Ammons, Meade Lux Lewis (p).

Boogie Woogie Prayer.

New York, 1939.

Harry James (tp) Pete Jophnson (p) Johnny Williams (b) Eddie Dougherty (dr).

Boo Woo.

New York, 1939.

Pete Johnson And His Band.

Hot Lips Page (tp) Eddie Barefield (cl-sa) Donald Stovall (sa) Don Byas (st) Pete Johnson (p) John Collins (g) Abe Bolar (b) A.G.Godley (dr).

627 Stomp.

New York, 11-11-40.

Pete Johnson, Albert Ammons (p) J.F.Hoskins (dr).

Boogie Woogie Man/ Cuttin’The Boogie.

New York, 7-5-41.

Pete Johnson (p) Al Hall (b) A.G.Godley (dr).

Basement Boogie / Death Ray Boogie / Pete’s Mixture / Just For You.

New York, 8-5-41.

Pete Johnson (p).

Bottomland Boogie / Divi Bomber / Kaycee Feeling / Lightts Out Mood / Mr.Freddie Blues / Answer To The Boogie / Rock It Boogie / Zero Hour.

New York, 17-1-44.

Pete’s Blues.

Hot Lips Page (tp) Clyde Bernhardt (tb) Don Stovall (sa) Budd Johnson (st) Pete Johnson (p) Jimmy Shirley (g) Abe Bolar (b) Jack Parker (dr) Etta Jones (vc).

Back Room Blues / 1280 Stomp / I May Be Wonderful / Man Wanted.

New York, 2-1-46.

Hot Lips Page (tp) J.C.Higginbotham (tb) Albert Nicholas (cl) Ben Webster (st) Pete Johnson (p) Jimmy Shirley (g) Al Hall (b) J.C.Heard (dr).

Pete’s Lonesome Blues / Mr.Drum Meets Mr.Piano / Mutiny In The Doghouse / Mr.Clarinet Knocks Twice / Page Mr.Trumpet / J.C.From K.C. / Pate’s Housewarming.

(Savoy SV 0193 CD) New York, 26 e 31-1-46.

Pete Johnson’s Housewarming.

Ben Webster (st) Albert Nicholas (cl) Pete Johnson (p) Jimmy Shirley (g) Al Hall (b) J.C.Heard (dr).

Ben Rides Out.

New York, 31-1-46.

Central Avenue Boogie.

Pete Johnson (p) Charles Norris o Carl Lynch (g) Bill Davis o Alò McKibbon (b) Jesse Price o J.C.Heard (dr).

Pete Kay Boogie / Central Asvenue Drag / Margie / 66 Stomp / Minuet Boogie / Yancy Street Boogie / Swanee River / Hollywood Boogie (4 vers).

(Delmark DD 656) Hollywood, Aprile e Novembre 1947.

The Boogie Woogie Boys.

Pete Johnson, Albert Ammons, Meade Lux Lewis (p) in varie combinazioni. In tre brani Joe Turner (vc).

Pinot Blues/G Flat Blues/Whistling Blues/Jesse James/Has Anyone Seen Corinne/St.Louis Blues/Woo Woo/Saturday Night Struggle/Hersal Blues/Cear Cat Crawl/Pete’s Blues/Try Again/Mama’s Bles/Shout For Joy/Boogie Woogie Prayer/Yancey Special/Boogie Woogie Blues/Boogie Woogoe Jump/Jo Jo/ Goin’Away/Roll’em/Boogie Woogie Prayer/Foot Pedal Boogie/Jumpin’The Boogie/Cuttin’The Boogie/St.Louis Blues/Boogie Woogie/Turner’s Blues/Six Wheel Chaser.

(Storyville 6.28469 2LP) Chicago, Los Angeles, San Francisco, 1939-1953.chiusura


 

JOHNSON PLAS JOHN JR. (ST).

New Orleans, Louisiana. 21/7/1931.

Nato in una famiglia di musicisti, a dodici anni ha iniziato ad avere lezioni di sax soprano dal padre e ancora giovane ha messo su un piccolo gruppo insieme al fratello Ray. Nel 1951 ha iniziato a fare le prime esperienze in gruppi di R&B come quello di Charles Brown. Ha fatto parte della banda militare di Camp Roberts in California, durante il servizio militare dal 1952 al 1953. Congedato si trasferisce a Los Angeles, si ferma sulla West Coast, dove partecipa al Johnny Otis Show, entra nella Westlake College of Music, lavora nella Henry Mancini Organization e lavora negli studi di registrazione della Capitol Records. Ha messo su un gruppo con il quale ha ottenuto un grosso successo suonando per lo più rhythm and blues e rock and roll, con il quale ha lavorato nei migliori locali della zona di Los Angeles ed ha inciso diversi dischi. Ha suonato ed inciso anche con Rosemary Clooney, Nat King Cole, Fats Domino, Ella Fitzgerald, Etta James, B.B.King, Carole King, Cleo Laine, Bette Midler, Linda Rostand, Barbara Dane, Diane Ross, Frank Sinatra, Tina Turner, Nancy Wilson. Anche con Earl Hines, Benny Carter, Van Alexander e con Milton Jackson. In seguito si è votato al maistream jazz, ha preso parte con un suo gruppo al Festival della Concord è stato l’antesignano dei grandi sax tenori.

Discografia:

The Warm Sound Of Plas Johnson.

Plas Johnson (st,sb) Bert Kendrix (org) Emil Richards (vib) Jimmy Bond (b) Earl Palmer, Wayne Robinson (dr)

Lonely Feeling [2:54] / Once Upon A Blues [3:13] / ‘Round Midnight [3:38] / Blue Martini [4:41] / Stardust [3:00] / She´s Gone Away [2:35] / Only The Blues [3:46] / Flamingo [2:28] / Sax 5th Avenue [2:22] / Bury Me Blue [3:04] / By Candelight [3:13] / Close Your Eyes [2:28] / Midnight Blues [3:42] / Summit Ridge Drive [3:30] / I Understand [2:40] / May Cees Blues [2:18]

(Fresh Sound 3060) Hollywood, CA, 1962.

The Madison Avenue Strut.

Plas Johnson (st,sb) Bert Kendrix (org) Emil Richards (vib) Jimmy Bond (b) Earl Palmer, Wayne Robinson (dr)

Cherokee / Scrips’N’Scraps / The Spirited Gim Bulls / Just Friends / If You Don’t Want Me / Diane / Johnson’s Bossa Nova / Reveries / What Would I Do / Don’t Be That Way / The Madison Avenue Strut / Teen Groove / Who Is Wendy / Sorrows / The World Is Waiting For The Sunrise / The Mission March.

(Fresh Sound 3061) Hollywood, CA, 1962.

Blue Martini.

Plas Johnson (st) orchestra diretta da John Nell (cond)

Blue martini / Midnight blues / Once upon a blues / What would I do without you ? / Only the blues / Who is Wendy / If you don’t want me / Bury me blues.

(Ava AS24)

Los Angeles, 1964.

.

The Blues.

Plas Johnson (st) Herb Ellis (g) Mike Melvoin (keyb) Ray Brown (b) Jack Hanna (dr) Bobby Hall (conga).

Our Day Will Come / Georgia On My Mind / Bucket O’ Blues / Please Send With Someone To Love / Parking Lot Blues / Don’t You Know Little Girl / Time After Time / Once More For Johnny.

(Concord 4915)

Los Angeles, Settembre 1975.

Positively.

Plas Johnson (st) Herb Ellis (g) Mike Melvoin (keyb) Ray Brown (b) Jack Hanna, Jimmie Smith (dr) Bobby Hall (conga)

Positively / Lover Man / Let’s get It All Together / Easy For You To Say / Never More / My Foolish Heart / Careless Love / A Cottage For Sale / Dirty Leg Blues / Sea Sea.

(Concord Jazz 4024)

Los Angeles, 7-8 Maggio 1976.

L.A. 55.

Plas Johnson (st,sa) Art Hillery (org) Bill Rogers (g) Jimmie Smith (dr)

The grease patrol / Monkey business / All of me / Gee baby, ain’t I good to you ? / Confessin’ the blues / As time goes by / Hard times / Cherry.

(Carell Music CM101)

Hollywood, CA, 1983.

.

Hot Blue And Saxy.

Plas Johnson (st) Cedric Lawson (p) Richard Reid (b) John Kirkwood (dr).

This Can’t Be Love / Hittin’The Jug / Nobody Does It Better / Ease On Down The Road / Since I Fell For You / What A Difference A Day Makes / Dave Your Love For Me / Canadian Sunset / I’m Just A Lucky So And So / Star Eyes / I Got It Bad / Never Make Your Move Too Soon.

(Carell Music 102)

Hollywood, CA, 16-17 Dicembre 1990.

Evening Delight.

Plas Johnson (st) Brian O’Rourke (p) Ross Tompkins (p) Richard Simon (b) Paul Humphrey, John Kirkwood (dr).

You’ve Changed / Angel Eyes / I Should Care / Take The”A”Train / Cheek To Cheek / It Had To Be You / Who Can I Turn To / I’m Thru With Love / The Touch Of Your Lips / Little Girl Blue / Mean To Me.

(Carell Music 103) 14-12-99.

.

Christmas In Hollywood.

Plas Johnson (st,sb) Steve Solomon (org) Red Young (p,org) Anthony Wilson (g) Willie McNeil (dr) Ernie Andrews (vc)

Santa Claus is coming to town / Christmastime is here / Sleigh ride / What are you doing New Year’s Eve ? / Rudolph the red nosed reindeer / Merry Christmas, baby / The Christmas song / Dingle dongs / I’ll be home for Christmas / A bebop carol / (How can I face) Wintertime alone ? / Silver bells.

(Carell Music 104) 2000.

Keep That Groove Goin.

Plas Johnson, Red Holloway (st) Gene Ludwing (org) Melvin Sparks (g) Kenny Washington (dr)

Keep That Groove…. / Stuffy / Serenade In Blue / Go Red Go / Bretheren / Pass The Gravy / Jammin’For Mister…./ Cry My A River / Dream A Little Dream On You.

(Milestone 9319)

Englewood Cliffs, NJ, 24-25 Aprile 2001.
chiusura


JOHNSON REGGIE, REGINALD VOLNEY (B).

Owensboro, Kentucky. 13/12/1940.

Ha iniziato a suonare il trombone nell’orchestra militare nel novembre del 1961, per poi passare al contrabbasso. Nel 1964 si è trasferito a New York, dove ha collaborato con Eddie Davis, Bill Barron, Archie Shepp, con Bill Dixon nella October Revolution nel 1964, con Burton Green, Roland Kirk, Warren Covington, Sun Ra, Giuseppi Logan, con i Jazz Messengers nel 1965, con Ted Curson nel 1967, con Bobby Hutcherson nel 1968. Ha iniziato la carriera di free lance ed ha suonato con Don Friedman, Sonny Rollins, Frank Wess, Harold Land, ha collaborato nell’JCOA, ha registrato con Horace Parlan, la Mingus Dinasty, con Miles Davis nel 1981, con Johnny Coles nel 1982, con Charlie Mingus nel 1984 e con Terri Lyne Carrington nel 1985. Bassista dotato di molto swing, freelancers richiestissimo.

Discografia:

First Edition.

Danny Hayes (tp) Bill Kirchner (sx) Marc Cohen (p) Reggie Johnson (b) Terry Lyn Carrigton (dr) Ronnie Wells (vc).

Everything I Love / Summersong / Laverne Walk / Close Enough For Love / Flashback / Who Cares / Passos / Balloons.

(J.R..C. 19.000).1985.chiusura


JOHNSON ROBERT, PETE (VC-G).

Hazlehurst,Mississippi.8/5/1911. – Greenwood, Mississippi. 16/8/1938.

Musicista di straordinario talento, è stato alunno di Son House a Chicago. Non si sà molto di lui, ma sembra che fosse una specie di schizofrenico e questa condizione fosse ancor più aggravata dall’abuso di bevande alcooliche. E’ stato un don Giovanni impenitente e questa suo interesse per le donne gli è costata la vita, difatti è morto avvelenato da un marito geloso in un albergo di San Antonio nel Texas. E’ stato uno dei più straordinari talenti nell’ambito del blues rurale. Egli ha posto le basi per lo sviluppo del blues del Delta a Chicago, affrancandolo dal ruolo folcloristico che sino allora aveva avuto. Già un bluesman moderno, dalla voce tenorile con la quale riusciva a rappresentare appieno il racconto del blues con grande modernità.

Discografia:

Robert Johnson (vc-g).

Terraplane Blues.

San Antonio, 23-11-36.

Cross Road Blues.

San Antonio, 27-11-36.

Hellhoud On My Trail.

Dallas, Texas, 20-6-37.

Robert Johnson (vc-g).

Little Queen Of Spades.

Dallas, 20-6-37.chiusura


JOHNSON J.ROSAMOND (COMP-VC-P).

Jacksonville, Florida. 11/8/73. – New York. 11/11/1954.

E’stato il primo neroamericano a fare l’attività del compositore a Broadway negli spettacoli di vaudeville con la collaborazione del paroliere Bob Hole e del fratello James Weldon Johnson, attore. Si devono alla sua penna titoli come: Under The Bamboo Tree-Didn’t He Ramble-Congo Love Song-Lazy Moon-My Mississippi Belle-The Red Moon -Roll Them Cotton Bales. Nel 1940 ha collaborato alla messa in scena del musical Cabin in the Sky.chiusura


JOHNSON SY. (P-COMP-ARR).

New Haven, Connecticut. 15/4/1930.

Compositore e arrangiatore che per anni ha lavorato con Charles Mingus. Ha scritto anche una composizione bop teatrale rappresentata a Broadway.

Discografia:

Let My Children Hear Music.

Sy Johnson (dir-arr) Lonnie Hillyer (tp) Julius Watkins (fh) Bobby Jones (st) Joe Wilder (tp) Charles McCracken (cello) Charles McPherson (sa) James Moody (st) Sir Roland Hanna (p) Snooky Young (tp).

The Shoes Of The Fisherman’s Wife Are Some Jive Ass Slippers / Adagio ma non troppo / Don’t Be Afgraid The Clown’s Afraid Of Live / Hobo Ho / The Child Of Death / The I Of Hurricane Sue.

(Columbia 01-471247-10). chiusura


JOHNSON TOMMY (VC-G).

Terry, Mississippi. 1896. – Crystal Spring, Mississippi. 1/11/56.

A tredici anni si è trasferito con la famiglia a Chrystal Springs e qui ha vissuto per il resto della sua vita. Ha fatto uso di bevande alcooliche sin da ragazzo. A 18 anni è andato via di casa e nel 1916 ha iniziato la sua carriera nella quale avrà subito successo. Ha suonato insieme ad altri celebri bluesmen, con Jshman Bracey, Charlie Mac Coy e i Mississippi Sheiks. Nel 1928 ha inciso per la RCA Victor i suoi migliori dischi. Continua a suonare ma la sua vita è segnata dall’alcool che sarà causa anche della sua morte. Cantante di blues dalla voce triste e profonda. Compositore molto Intelligente e arguto. Uno dei più rappresentativi del bluesmen del Delta. chiusura


JOHNSON WALTER (DR).

New York. 18/2/1904. – New York. 26/4/1977.

Ha debuttato con Freddy Johnson nel 1935, ha suonato poi con Bobby Brown, è entrato poi nel gruppo di Elmer Snowden con il quale ha suonato al Kentucky Club. Ha suonato con Billie Fowler nel 1926, con Fletcher Henderson dal 1929 al 1934, con Sam Wooding, con Leroy Smith nel 1935, Benny Carter, con Lucky Millinder nel 1938, Red Allen, con Claude Hopkins nel 1939, Edgar Hayes, Coleman Hawkins, Willie Bryant. Si è esibito nel 1942 al Elks’Rendevous di New York e quindi si è associato a Tab Smith, collaborazione che durerà dal 1944 al 1954 e durante questo lungo periodo nel quale lavorano tra New York e Chicago, hanno inciso anche molti ottimi dischi. In seguito si è impiegato come vigilantes e i contatti con la musica sono diventati molto saltuari. E’ tornato alla musica con Danny Barker e Orville Brown. E’ stato un batterista agile, è riuscito ad infondere molto ritmo e swing nei gruppi dei quali ha fatto parte. Nelle cronache musicali ha occupato pochissimo spazio anche se Johnny Hammond lo reputava uno dei grandi batteristi swing della storia del jazz.chiusura


JOHNSON WILL, WILLIAM K. (BJ-VC-G).

Lexington, Kentucky. 1905. – New York. 1955.

Ha iniziato l’attività con gruppi della zona di Louisville. Nel 1926 si è trasferito a New York dove è entrato nei Dixie Ramblers. Nel 1927 ha suonato con George Howe e poi con Louis Russell con il quale è rimasto sino al 1932. Ha incide con King Oliver, ha registrato come cantante con Henry Allen nel 1929. Nel 1933 ha collaborato con Fats Waller, poi con Fess Williams. In seguito ha preferito lavorare freelance come chitarrista. E’ deceduto tragicamente in un incendio. chiusura


JOHNSON WILLIAM, BILL. (CL-SA-LEAD).

Jacksonville, Florida. 30/9/1912. – Canada. 1962.

Ha iniziato la carriera a diciassette anni nel gruppo dei Celery City Serenaders diretti da Smiling Billy Stewart e nello stesso tempo ha frequentato i corsi al Wisconsin Conservatory, poi al Conservatorio delll’Illinois ed alla Marquette University di Milwaukee. Ha suonato nel frattempo anche con C.S.Belton, con Jimmy Dudley e Jabbo Smith. Ha collaborato con Sam Marshall, Baron Lee e Tiny Bradshaw. Nel 1936 è entrato nell’orchestra di Erskine Hawkins con il quale è rimasto sino al 1943. Con Ha wkins ha svolto anche la mansione di arrangiatore e compositore. Ha composto “Tuxedo Junction” che è diventato in seguito il cavallo di battaglia di Glenn Miller. In seguito si è trasferito in Canada. chiusura


JOHNSON WILLIE, BLIND. (G-VC).

Senatobis, Mississippi. 4/3/1923.

Discepolo di Son House e Willie Brown con i quali ha iniziato l’attività. In seguito ha incontrato Howlin’Wolf e si è unito a lui, una collaborazione che è durata per molti anni ed hanno registrato diversi dischi. Dopo Wolf ha messo su un gruppo con Sammy Lewis. Ma presto ritorna con Wolf a Chicago. Nel 1961 ha formato un nuovo gruppo con Robert Bib Mojo Elem con il quale si è esibito per diverso tempo al Blanche’s Lounge. In seguito si è sentito sempre meno parlare di lui. Sporadicamente farà qualche apparizione insieme a Kansas City Red e J.T.Brown, per poi sparire dalla scena musicale del blues.

Discografia:

Blind Willie Johnson (g-vc) Angeline Johnson (vc).

Nobody’s Fault But Mine / If I Had My Way / Dark Was The Night.

Dallas, 3-12-27.

I’m Gonna Run.

(Fontana 462022 TE) Dallas, 5-12-27.chiusura


JOHNSTON ARTHUR, JAMES (P-COMP).

New York. 10/1/1898. – Corona del Mar, California. 1/5/1954.

Compositore molto noto nell’ambiente teatrale americano per aver composto molte belle canzoni soprattutto per il cinema, tra le quali Pennies From Heaven premiata con l’Accademy Award come migliore canzone del 1936. Pianista e direttore di Irving Berlin, dal 1929 si è dedicato sopratutto a comporre musiche per film. Ha collaborato con Irving Berlin, Johnny Burke, Sam Coslow e Bing Crosby. Fra le sue composizioni ricordiamo quelle più spesso interpretate da musicisti di Jazz.

Composizioni:

Pennies From Heaven – Cocktails for two – Just one more chance – Thanks a million – My old flame – Ebony rhapsody – Mandy Make Up Your Mind – I’m Little Blackbird Looking For A Bluebird – The Day You Came Along – New Orleans – Sing Brother Song – One Two Button Your Shoe – The Skeleton In The Closet. chiusura


JOHNSTON PHILIP, JOHN (SA-SS).

Chicago, Illinois.22/1/1955.

E’ cresciuto a New York dove ha studiato pianoforte e sassofono da ragazzo con diversi ottimi maestri tra i quali per il sassofono Lenny popkin e per il pianoforte Don Friedman. Dal 1970 ha vissuto alternativamente tra San Francisco dove ha fatto parte del gruppo ROVA e con Eugene Chadbourne e New York dove nel 1977 ha messo su un trio con John Zorn e Joel Forrester. Dal 1979 è rimasto fisso a lavorare a New York, dove ha diretto il gruppo Public Servants dal 1980 al 1984, la Philp Johnston’s Idea, ha suonato con Joe Gallant e Illuminati e dove nel 1992 con Forrester a guidato il “Microscopic Septet”. In seguito dal 1991 al 1995 ha diretto il gruppo “Big Trouble”. Ha suonato con fisarmonicista Rachelle Garniez e ha messo su il Trasparent Quartet. Ha diretto insieme al chitarrista Gary Lucas il gruppo “Fast’N’Bulbous”. Compositore ed arrangiatore scaturito dal ricco vivaio della scuola bianca newyorkese, si è dedicato anche alla musica per i balletti, il teatro, il cinema.

Discografia:

Philp Johnston’s Big Trouble.

Jim Leff (tb) Phillip Johnston (ss-sa) Bob DeBellis (ss-sb-cl/b) Joe Ruddick (tast-sa) David Hofstra (b/el-tuba) Kevin Norton (dr-perc-marim-glockenspiel) Richard Dworkin (perc).

Chilbone / Powerhouse.

Stesso gruppo più David Tronzo (slide/g).

Step Tempest / Hemline / Walking The Dogma / Nudididity.

Stesso gruppo più Adam Rogers (g).

The Invisible World / 12 Bars / Natural Confusion-Waltz Of The Utouched / The Hymn Of The Souls Who Are Passing-Still Water.

(Black Saint 120152 CD) Hoboken, NJ., Giugno-Luglio 1992.

Music For Films.

Phillip Johnston (ss) Don Davis (sa) Paul Shapiro (st) Steve Bernstein (tp) Ray Vega (tp) Jimj Leff (tb) Joel Forrester (p-org) Adam Rogers (g) Guy Klucevsek (fis) Dave Hofstra (b) Richard Dworkin (dr) Allan Chase (sa) Dave Sewelson (sb) Stew Cutler (g) Joe Ruddick (p-org) Kevin Norton (dr-vib-perc) Elizabeth Panzer (arpa) Mark Feldman (viol) Cenovia Cummins (viol) Sue Pry (viola) Erik Frielander (cello) Bob DeBellis (fl-cl-st) Mike Sim (sb) Dave Douglas (tp) Jody Harris (g) Kevin Trainor (g) David Tronzo (dobro) Mark Dane (bj). Laura Seaton (viol) Juliet Haffner (viola) Beverly Lauridsen (cello).

Hymn Of The Souls Who Are Passing / Pozzi Winning / Willie’s Room / Pozzi Losing / Walking To The Hotel / Discovering The Body / The Contract / Atonal Hillbilly Music / The Last Poker Game / Drawing 1 / Waiting 4 / JSG Boggs / Money / The Four Just Men / Carmen’s Fantasy / Traveling Music / Carmen Robs Thye Bank / Eternal Rendevous / Prologue / First Typhoon / Last Umbrellas 1 / Storm Rising / Closing Umbrellas / Last Umbrellas 2 / Raising Umbrellas / Drawing 2 / Life’s Other Mystery / Carmen’s Fantasy 2 / Carmen’s Romance / Werner-Gabriella Theme / Carmen’s Waltz / Drawing 5.

(Tzadik TZ 7510 CD) New York, 1989-1992-1994.

The Unknown.

Phillip Johnston (ss,sa) Steve Swell (tb) Bob Debellis (sb,cl/b,fl) Joe Ruddick (p,keyb) David Hofstra (b) Kevin Norton (dr,vib,perc)

Men’s hands / Putting crazy ideas in her head again / 20 gypsy souls are kept out of hell / There is nothing I will not do to own her / But you forget…/ What is the price for your silence about my past ? / A toast but it’s strange / No…..not sick / It was just something in here that stung like the lash of a whip / Nothing will happen / Hate death hate love.

(Avan 037) New York, 1994.

Flood At The Ant Farm.

Bob Henke (tp) Ron Horton (tp) Steve Swell (tb) Phillip Johnston (ss-sa) Bob DeBellis (ss-st-cl) Joe Ruddick (p-tast-sampler-sa) David Hofstra (b) Kevin Norton (dr-vib-marim).

Hemline / Willie’s Room / Mr.Croccodile / Advertisment For A Dream / (They) Call me Daisy / Pontius Pilate Polka / The Enduring Heart / Heaven Hell or Hoboken / Don’t Fret Sweat / Alibi Blue / Bone / Hairline.

(Black Saint 120182) New York, 25-26 Luglio, 2 Agosto 1995.

Pork Chop Blue Around The Rind.

Rob Henke (tp) Joe Fielder (tb) Phillip Johston (sa) Dave Sewelson (sb) Gary Lucas (g) Jesse Krakow (b/el) Richard Dworkin (dr).

Suction Prints / Abba Zaba / When I See Mommy I Feel Like A Mummy / Evening Bell / Pachuco Cadaver / When It Blows Its Stacks / A Carrot Is As Close As A Rabbit Gets To A Diammond / Sugar’N’Spikes / When Big Joan Sets Up / Dali’s Car / Veteran’s Day Poppy / Kandy KOrn / Tropical Hot Dog Night.

(Cuneiform Rune 2005) New York, 10-11 Agosto 2004.chiusura


JOHNSTON RANDY (G).

Dotroit, Michighan. 1956.

Ha iniziato a studiare la chitarra a sei anni, ha interrotto lo studio sia ai 13 anni quando con la famiglia si è trasferito a Richmond in Virginia dove ha ripreso a studiarle ed ha iniziato anche a suonarla in piccoli gruppi rock. Ha frequentato l’Università di Miami e nel 1981 si è trasferito a New York dove ha lavorato con Brother Jack McDuff e spesso con Warne Marsh al West End Cafè. Nel 1987 ha lavorato ad Harlem dove ha accompagnato le cantanti Irene Reid e Della Griffin. Ha lavorato anche con Etta Jones ed è andato in tour con Houston Person. Ha anche registrato con Larry O’Neil nel 1990, Johnny Lyttle, con Papa John DeFrancesco. Nel 1991 ha registrato con un suo gruppo. Ha suonato a Filadelfia con Mickey Cocker e con Shirley Scott. Ha fatto una tournée in Scandinavia con Johnny Griffin. Ha insegnato all’Hartt School of Music di Hartford nel Connecticut.

Discografia:

Walk On.Walk On.

Bill Easley (sax) Randy Johnston (g) Ray Drummind (b) Kenny Washington (dr).

Jumping The Blues / I Almost Lost My Mynd / Walk On / Crazy He Calls Me / The Queen’s Samba / My Shinging Hour / Please Send Me Someone To Love / Moanin’.

(Muse MCD 5432)

New York, 28-1-91.

.

Jubilation.Jubilation.

Eric Alexander (st) Randy Johnston (g) Bruce Barth (p) Nat Reeves (b) Michael Carvin (dr).

Jubilation / One For Detroit / Rolling At The Summit / Baby You Should Know It / You Are To The Beautiful / Willow Weep For Me / Angela / Come Rai Or Come Shine / 9 W Blues.

(Muse MCD 5405)

New York, 18-11-92.

In A-Chord.In A-Chord.

Randy Johnston (g) Joey DeFrancesco (org) Eric Alexander (st) Mickey Roker (dr).

The Philadelphians / Blues For The New One / Minor Mystery / Sunday In New York / Smokem Gets In Your Eyes / Wonder Why / One For Me Baby / Temptation.

(Muse MCD 5512)

New York, 7-10-94.

.

Somewhere In The Night.Somewhere In The Night.

Randy Johnston (g) Uri Caine (p) Nat Reeves (b) Mickey Roker (dr).

Dat Dere / I Wish I Knew How It Would Feel To be Free / Secret Love / The End Of Beautiful Friendship / Sack Of Woe / Somewhere In The Night / Blues For The Millenium / Third Time Around / In The Wee Small Hours Of The Morning / Secret Love.

(High Note HCD 7007)

New York, 12-12-96.

Detour Ahead.Detour Ahead.

Randy Johnston (g) David Newman (st) Joey DeFrancesco (org) Byron Landham (dr) Houston Person (st).

Blues For Edward G / The Triangle Pose / They Long To Be Close To You / Two Step Sanke / A House Is Not A Home / The End Of A Love Affair / Detour Ahead / Dearly Beloved.

(High Note HCD 7027)

Englewwod Cliffs, NJ, 19-1-98.

Riding The Curve.Riding The Curve.

Randy Johnston (g) Joey DeFrancesco (org) Idris Muhammad (dr) Johnny Griffin (st).

The Song Is Ended / All Throught The Night / I Get Along Without You Very Well / High-Heel Sneakers / You’ve Never Been There / The Park / Wives And Lovers / For Thomas.

(J Curve JCR 898)

30-4-98.

.

We Remember Tal – Tribute To Tal Farlow.We Remember Tal

Randy Johnston (g) Peter Berstain (g) Gene Bertoncini (g) Mark Elf (g) Mundell Lowe (g) Jack Wilkins (g) Joe Loke (vib) Dennis Irwin (b) Idris Muhammad (dr).

With The Wind And The Rain In Her Air / Move / Isn’t Romantic / Fascinating Rhythm / Miss You Tal / Talology / Autumn In New York / Gibson Boy / I Rememebr You / Meteor / The More I See You / My Romance.

(J Curve JCR 1008)

Gennaio, 1999.

Homage.Homage.

Jim Roditi (tp) Wayne Conglio (tb/b) Eric Alexander (st) Nick Brignola (sb) Randy Johnston (g) Xavier Davis (p) ,Nat Reeves (b) Kenny Washington (dr) Rich Shemaris (arr).

All Or Nothing At All / Pat And Wes / The Cooker / Angel / Cedar’s Place / Ruby / Lyresto / Society Red / Loco 47.

(J Curve JCR 1010)

3-4 Maggio 1999.

Hit & Run.Hit & Run.

Randy Johnston (g) Joe Locke (vib) Bruce Barth (p) Nat Reeves (b) Grady Tate (dr).

Down Time / Hit & Run / When I Fall In Love / The Hat Man / I Could Write Book / Things We Said Today / The Best Things Of You / Here’s That Rainy Day / That Old Devil Moon / For The King.

(High Note HCD 7098)

New York, 9-5-2002.chiusura


JOINT VENTURE (GRUPPO).

Gruppo cooperativo nato nel 1987 ad opera del trombettista Paul Smoker e del sassofonista Ellery Eskelin, il bassista Drew Gress e dal batterista Phil Haynes. La musica del gruppo è un misto di free jazz ed i bop. Hanno fatto delle tournée internazionali ed hanno registrato dei dischi. Nel 1996 Eskelin è stato sostituito da Don Byron.

Discografia:

Joint Venture.

Paul Smoker (tp) Ellery Eskelin (st) Drew Gress (b) Phil Haynes (dr)

Lush life / Just in time / Chorale and descendance / Avenue A / Intra-action #2 / El-Smoke.

(Enja 5049)

New York, Marzo 1987.

.

Ways.

Paul Smoker (tp) Ellery Eskelin (st) Drew Gress (b) Phil Haynes (dr).

Roberta’s Changes / Gambol – Irony / D a C / 29 / Fight For Flight / Ways / Caverns.

(ENJA 6052)

New York, 17 Gennaio 1989.

.

Mirrors.

Paul Smoker (tp) Ellery Eskelin (st) Drew Gress (b) Phil Haynes (dr).

Here, At The Bottom Of The Sky / Mirrors / Away / Late Expectations / Spikes / Star Flowers : Emeral-Agate – Sapphire – Carnelian / Dawn On The Gladys Marie.

(Enja 7049)

New York, 28-29 Settembre 1991.chiusura


JOKLEBA.

Gruppo norvegese composto dal trombettista Per Jorgensen, dal pianista e tastierista Jon Balke e dal batterista Audun Kleive. Trio di impostazione moderna, i suoi musicisti sono tra i migliori della scena jazzistica norvegese. La loro musica è piena di forza e di ritmo.

Discografia:

Jokleba Live.

Per Jorgensen (tp) Jon Balke (p) Audun Kleive (dr).

Overture / Apne Mitt Oye / Titall / Svai / Second Z / In A Sentimental Mood / Igor / Aerodynamics / You Don’t Know What Love Is / Mayshia.

(Curling Leges CLP 22)

Goteborg, 7 Luglio 1994.chiusura


JOLLY PETE, PETER CERAIOLI A. (P).

New Heaven, Connecticut. 5/6/1932. – Pasadena, California. 6/11/2004.

Figlio di genitori italiani, il padre che è un insegnante di fisarmonica lo ha iniziato a questo strumento gia all’età di tre anni. A otto anni ha scelto il pianoforte e dopo gli studi si è stabilito a Los Angeles dove ha debuttato con George Auld nel 1952. Ha suonato poi con Shorty Rogers nel 1954, con Art Pepper, Cy Touff, Lennie Niehaus, con Buddy DeFranco nel 1956, Terry Gibbs, Buddy Collette, Gus Mancuso, Howard Lucraft, Howard Roberts, Jack Sheldon, Gerry Mulligan. Ha lavorato molto nel cinema, nella TV e sino al 1980 si è impegnato solo in questi campi. Con il rinnovato interesse per il jazz californiano è tornato a suonare con i West Coast Giants di Shorty Rogers, con i quali ha partecipato a dei Festival estivi. Dei giovani pianisti della West Coast è stato probabilmente uno dei più personali ed interessanti.

Discografia:

Jolly Jump In.

Pete Jolly (p) Curtis Counce (b) Shelly Manne (dr).

Will You Still be Mine / El Yorke / I’ve Got You Undewr My Skin / I’m With You / It Might As Well Be Spring / That’s All / Jolly Lodger / Before And After.

Los Angeles, 4-5 Marzo 1955.

Shorty Rogers (tp) Jimmy Giuffre (st-sb) Pete Jolly (fis) Howard Roberts (g) Curtis Couce (b) Shelly Manne (dr).

Jolly Jump In / Pete’s Meat / Why Do I Love You.

(RCA PM 43666) Los Angeles, 6-3-55.

When Lights Are Low.

Pete Jolly (p) Jules Bertaux (b) Bob Neel (dr).

Ah Moore / Five Brothers / Groovin’With Gus / Broadway / Jordu / My Old Flame / Thou Swell / When Lights Are Low / Whistle While You Work / That Old Feeling / Skating / Unconcerned.

(Cloud 9 Records 58109)

Los Angeles, 6 e 19 Giugno 1956.

The Duo.

Pete Jolly (p) Ralph Pena (b).

Easy To Love / We’ll Be Together Again / Celia / Friday The Thirteenth / I Love You / Variations / Bulja Bass / On Green Dolphin Street / Whistle While You Work / Walkin’ / I Don’t Wanna Be Kissed.

(VSOP 115).

Los Angeles, 18-9-60.

The Red Chimney And Sherry’s Bar Recordings.

Pete Jolly (p) Ralph Pena (b) Chuck Berghofer (b) Nick Martinis (dr).

Oleo / Time After Time / Falling In Love With Love / The Red Door / Blues In The Closet / I’m Beginning To See The Light / Someday My Prince Will Come / Yeah / Whistle While You Work / Bluesette.

(VSOP 91)

Los Angeles, 11-10-60 e 27-2-65.

Pete Jolly Trio And Friends.

Pete Jolly (p) Chuck Berghofer (b) Howard Roberts (g) Larry Bunker (dr) Nick Martinis (dr).

Little Bird / Falling In Love With Love / Three-Four-Five / Alone Together / Sweet Settember / The Moments Of Truth / Blues Two Ways / The Grass Is Greener / The First Of May / A Sleepin’Bee / Here’s That Rainy Day / No Other Love / Soft Winds / Can’t We Be Friends / I’m Beginning To See The Light / Oleo.

(VSOP 78) Los Angeles, Novembre 1962, Agosto 1964.

Seasons.

Pete Jolly (p) John Pisano (g) Chuck Berghofer (b) Paul Humphrey (dr).

Leaves / Younger Than Springtime / Bees / Raimbow / Plummer Park / Springs / Seasons / Sand Storm / Autumn Festival / Prairie Road / Indian’s Summer / Pete Jolly.

(Dusty Groove 3004)

Los Angeles, 1970.

.

Strike Up The Band.

Art Pepper (sa) Pete Jolly (p) Bob Magnusson (b) Roy McCurdy (dr).

Strick Up The Band/ You Go To My Head/ I Surrender Dear/ Y.I.Blues/ Night And Day/ Everything Happens To Me/ Out Of Nowhere.

(Atlas Japan LA 27-1003)

Hollywood, 26/27-2-80.

.

Yeah!.

Pete Jolly (p) Chuck Berghofer (b) Nick Martinis (dr).

Yeah / Variations / The Man I Love / Ah Moore / Lullaby Of The Leaves / Crazeology / Dream Dancing / The Red Door / Ill Wind / Never Never Land / Wonder Why / Diablo’s Dance.

(VSOP 98)

Los Angeles, 10-11 Ottobre 1995.chiusura


JOLSON AL (VC).

Washington, DC. 26/3/1886. – St. Francisco, California.23/10/1950.

Ha appreso la musica dal padre cantore di sinagoga e da ragazzo ha lavorato in una compagnia di minstrels e poi in un circo equestre. In seguito è diventato un cantante di varietà di successo, ma la sua fama è legata soprattutto alla interpretazione del primo film sonoro ”Il cantante di Jazz”. Ha cantato con Guy Lombardo nel 1932. Alcune sue composizioni sono nel repertorio di musicisti di Jazz. La sua vita romanzata è stata narrata in due film: The Jolson Story e Jolson Sings Again.

Composizioni:

Anniversary song – Avalon – Back in your own back yard – California – Here I come – Me and my shadow – Old Fashioned Girl – Sonny boy – There’s a raimbow round my shoulder.

Discografia:

Al Jolson (vc) con l’orchestra di Guy Lombardo.

April Showers / You Are The Beautiful / Rock-A-Bye Your Baby .

1932.chiusura


JONES AL, ALBERT FRANCIS (D).

Philadelphia, Pennsylvania. 18/12/1930. – U.S.A.Aprile, 1976.

Ha debuttato con l’orchestra di Lionel Hampton nel 1949 e dal 1951 al 1953 ha suonato con Dizzy Gillespie, con il quale ha registrato ed ha fatto un famoso concerto a Parigi ed una tournée in Europa nel 1953. Nello stesso periodo ha registrato con MIlyon Jackson, con Joe”Bebop”Carroll, con Wade Legge e con Miles Davis. Ha collaborato anche con Arnett Cobb, BIllie Holiday, DInah Washingtone Sarah Vaughan. Nel 1962 ha suonato in Europa con il Living Theater of New York e quindi ha deciso di stabilirsi in Belgio, dove con il pianista Jean Fanis ed il bassista Roger van Haverbeke ha messo su un trio con il quale ha accompagnato molti musicisti di passaggio per il Belgio: Dexter Gordon, Clark Terry, Milton Jackson ed altri. Nel 1965 ha registrato con Fats Sadi. chiusura


JONES ALBINIA (VC).

Gulfport, Mississippi.Nov.1914. – New York. Giu.1989.

Ha iniziato a cantare nel coro della chiesa Battista di Gulfport. E’ andata a New York nel 1932 ed il suo primo lavoro è stato all’Elks Club Rendez Vous, dove ha lavorato con successo per nove mesi. Si è esibita in altri famosi locali della città ed ha registrato insieme a Lester Young, a Dizzy Gillespie.

Discografia:

Albinia Jones With Don Byas’Swing Seven.

Dizzy Gillespie (tp) Gene Sedric (cl) Sammy Price (sa) Don Byas (st) Leonard Ware (g) Oscar Smith (b) Harold Doc West (dr) Albinia Jones (vc).

Evil Gal Blues / Salty Papa Blues / Albinia’s Blues / Don’t Wear No Blues.

(Savoy SJL 2233) New York, 14-4-45.chiusura


JONES ARTHUR (SA)

Cleveland, Ohio.

Ha debuttato in piccoli gruppi di rock & roll. Nel 1956 si è trasferito a New York, qui ha lavora con Ted Daniel, con Don Ayler e nello Spiritual Unit di Sunny Murray. Ha suonato anche con Dave Burrell, con Frank Wright, con il quale ha partecipato all’incisione dell’album ”You Prayer”nel 1967. Insieme con Jacques Courcil si è trasferito in Europa, a Parigi, dove ha inciso con Archie Shepp, con Dave Burrell, con Clifford Thornton e con Sunny Murray. Con Jacques Courcil ha organizzato un gruppo, ed ha registrato l’album ”Scorpio” come Leader. Nel 1975 ha inciso ancora con Shepp.chiusura


JONES BETTY, HALL, BIGBY. (VC).

Topeka, Kansas. 11/1/1911. –USA. 20/4/2009.

Figlia di George Arthur Bigby, cornettista e leader di una brass-band, ha studiato pianoforte con un suo zio. Ancora bambina si è trasferita con la famiglia in California e si è diplomata Cantante di R&B nata artisticamente ad immagine e somiglianza della grande Washington. Nel 1926 ha sposato un certo Hall, suonatore di banjo, dal quale si è separata nel 1936. Per cinque anni ha lavorato con il pianista Buster Moten al Reno Club di Kansas City, poi in California con l’orchestra di Ray Milton, sino al 1942, al Louie di Los Angeles. Nel 1945 ha cantando con il trio di Luke Jones, con il quale ha anche registrato. Ha sposato nel 1945 il trombonista Jasper Jones, insieme al quale ha registrato anche dei dischi. Alla fine degli anni ’50 si è esibita all’Hotel Sorrento di Washington, nel quale è tornata nel 1984. Ha fatto parte della USO in una tournée in Asia, in Australia ed in Messico. Ha fatto anche una tournée in Svezia ed in Inghilterra e alla fine degli anni ’90 ha lavorato nell’area di Los Angeles. chiusura


JONES BOBBY (SX-CL).

1900 circa.

E’ stato l’elemento più rappresentativo dei California Ramblers dal 1925 al 1927. Nel 1928 con alcuni colleghi si è trasferito in Inghilterra, ingaggiati dal direttore d’ orchestra inglese Fred Elizaide. Ha inciso anche con Red Nichols, con i Bailey’s Lucky Seven nel 1925, con Fred Rich nel 1926 e con Frankie Trumbauer (1927). chiusura


JONES BOBBY (CL-TS).

Louisville, Kentucky. 30/10/1928. – Monaco, Germania. 6/3/1980.

Ha iniziato a fare esperienza nella banda dell’esercito, durante il servizio militare all’inizio degli anni ’50. Ha suonato con l’orchestra di Glenn Miller e poi con Ray McKinley e con Hal McIntyre. Per poco tempo ha fatto parte delle orchestra di Woody Herman e di Jack Teagarden. Si lancia nel filone del rock and roll e nella musica country, ha lavorato alla radio ed alla TV ed ha insegnato. Dal 1959 al 1963 ha fatto parte della ”Glenn Miller Orchestra”, riorganizzata da Ray McKinley. Torna nella sua città e organizza la “Louisville Jazz Council” ed ha insegnato al Kentucky State College. Si sposta a New York dove è entrato nel gruppo di Charles Mingus nel 1972, per una tournée in Europa, nella quale ha suonato anche in Italia. Dal 1973 si è stabilito in Germania, dove ha acquistato una certa notorietà. Ha messo su il gruppo “Summit” insieme a Dusko Goykovich e Horace Parlan. In seguito ha diretto anche un suo trio. Dal 1976 le precarie condizioni di salute gli hanno imposto di ritirarsi o almeno non suonare più strumenti a fiato ed ha cercato di restare a galla imparando a suonare la chitarra. Ha fatto parte dei musicisti Mainstream degli anni’70.

Discografia:

After Hours 1° – The Great Pescara Jam Session.

Bobby Jones (ss) Charlse McPherson (sa) John Lewis o Kenny Drew (p) Charles Mingus (b) Roy Brooks (dr).

Sophisticated Lady – I Can’t Get Started / Blues In The Closed.

(Port Song CD L 1003).

Eplanade Club, Pescara, 29-7-72.

Hill-Country Suite.

Bobby Jones (st-cl) George Mraz (b) Freddie Waits (dr).

Hill Country Suite : a) Bringing In The Sheep; b) Old Jack Daniels; c) Halleluja Y’Uns All Come To The Weddin’Dance / Only Blue / Lady Love / The Gospel Truth.

(ENJA 2046)

Monaco, 30-8-74.chiusura


JONES BROTHERS (THE).

Gruppo riunito in sala di registrazione che ha colto una delle rare occasioni nella quale i fratelli Hank, Eddie ed Elvin hanno suonato ed inciso insieme,

Discografia:

Keepin’Up With The Joneses.

Thad Jones (tp-flic) Hank Jones (p) Eddie Jones (b) Elvin Jones (dr).

Nice And Nasty / Keepin’Up With The Joneses / Three And One / Sput’n’Jef / It Had To Be You / On The Alamo / There Is No Greater Love.

(Verve 314 538 633) New York, 24-3-58.chiusura


JONES BUDDY, BURGHER WILLIAM. (B).

Hope, Arkansas.. 17/2/1924. – Carmel Valley, California. 9/6/2000.

Ha iniziato a studiare il pianoforte ed in seguito ha fare il suonatore di basso sulle navi crociera. Nel 1947 ha suonato con Charlie Ventura, nel 1949 con Joe Venuti, con Ina Ray Hutton. Nel 1950 si è trasferito a New York dove nel 1951 ha registrato con Buddy de Franco, ed ha suonato con Lennie Tristano e con Stan Getz. Dal 1952 al 1964 nel programma radiofonico della CBS di Jack Sterling. Ha fatto parte del quartetto di Elliot Lawrence, con il quale ha anche registrato. Ha inciso con Al Cohn, Sal Most, Harry James, Joe Newman, Manny Alban, Andy Kirk, Phil Woods, Bob Brookmeyer ed altri. Ha lavorato in televisione ad Hollywood, poi è tornato a New York dove ha suonato con Bobby Hackett, Al Cohn, Bill Watrous e con Will Stomp Jr.nell’area di Monterey in California. chiusura


JONES CALVIN, WALKER. (G-B/EL).

Greenwood, Mississippi. 9/6/1926.

E’ arrivato a Chicago nel 1948, qui ha studiato la chitarra e ha debuttato con Walter Arnold. Nel 1959 ha suonato con Junior Wells e con Jimmy Rogers. Nel 1961 ha messo su un suo gruppo con il quale han lavorato per sette anni. Dopo aver sciolto il suo gruppo è entrato nel gruppo di Howlin’Wolf , con il quale è rimasto sino al 1970. In seguito è passato al basso elettrico e nel 1971 ha lavorato con Fention Robinson e l’anno dopo con Muddy Waters. Ha inciso anche con J.L.Smith, Johnny Twist, John Little John. E’ stato un esponente di spicco del blues moderno di Chicago. Soprannominato “Fuzzy”.chiusura


JONES CARMELL, WILLIAMS. (TP).

Kansas City, Kansas. 19/7/1936. – Kamsas City,Kansas. 7/11/1996.

Ha cominciato a studiare la tromba a 11 anni e dopo il servizio militare ha frequentato l’Università del Kansas. Ha partecipato all’annuale festival di Notre Dame nell’Indiana. Ha iniziato a suonare in gruppi locali. E’ stato notato dal critico tedesco Joachin Ernst Berendt di passaggio nella città, che lo ha convinto a trasferirsi in California. Qui nel 1961 ha suonato con Bud Shank, poi con Bud Teddy Edwards, i fratelli Montgomery, Gerald Wilson, Harold Land, Curtis Amy e Horace Silver. Nel 1965 è venuto in Europa, si è stabilito a Berlino dove ha fatto parte della SFB Orchestra, ha avuto un suo gruppo ed un altro insieme a Leo Wright, con il quale ha anche registrato. Nel 1982 è rientrato negli States. E’ tornato in Europa con Ray Charles e nel 1989 con la Paris All Star Band di Jay McShann. Trombettista dal suono caldo, amabile, dalla tecnica discreta, palesemente seguace di Clifford Brown ma meno incisivo, molto diverso dalla maggior parte dei musicisti della sua generazione, piuttosto arrabbiati e protestatari.

Discografia:

The Remarcable Carmell Jones.Carmell Jones. The Remarcable Carmell Jones.

Carmel Jones (tp) Harold Land (st) Frank Strazzieri (p) Gary Peacock (b) Leon Pettis (dr).

I’m Gonna Go Fishin’ / Come Rain Or Come Shine / Night Tide / Sad March / Stellia / Full Moon And Empty Arms.

(Pacific Jazz PJ LP 29)

Los Angeles, Giugno 1961.

.

Bussiness Meetin’.Carmell Jones. Bussiness Meetin’.

Carmell Jones (tp) Bud Shank (sa) Joe Splink (sa) Harold Land, Wilbur Brown (st) Don Rafel (sb) Frank Strazzieri (p) Leroy Vinnegar (b) Ron Jefferson (dr).

Business Meetin’ / Stella By Starlight / Toddler/ Cherokee.

Carmell Jones (tp) Harold Land (st) Frank Strazzieri (p) Gary Peacock (b) Donald Dean (dr).

That’s Good / Suearl / Hil Trolley / Beautiful Love.

(Fontana 688.125) Fine 1961 – inizio 1962.

Brass Bag.Carmell Jones. Brass Bag.

Carmel Jones (tp) Tricky Lofton, Wayne Henderson, Bob Edmondson, Frank Stong, Kenny Shroyer (tb) Frank Strazzieri (p) Leroy Vinegar (b) Ron Jefferson (dr) Gerald Wilson (arr).

Brass Bag / Angel Eyes / Celery Stalks At Midnight / Mood Indigo / Moten Swing.

(Pacific Jaz ST 49) Los Angeles, 26-3-62.

Carmel Jones (tp) Tricky Lofton, Lou Blackburn (tb) Frank Strazzieri (p) Leroy Vinegar (b) Ron Jefferson (dr) Gerald Wilson (arr).

Canadian Sunset / Ow / Bluer Than That.

(Pacific Jazz ST 49) Los Angeles, 3-4-62.

Carmel Jones (tp) Hadley Caliman (st) Frank Strazzeri (p) Red Mitchell (b) Nick Martinis (dr).

New Orleans / Lope In / Yvette / Huskey / Juniun Jo / Effusion / Atler Rock.

(Pacific Jazz) Gennaio. 1963.

Jay Hawk Talk.Carmell Jones. Jay Hawk Talk.

Carmel Jones (tp) Jimmy Heath (st) Barry Harris (p) George Tucker (b) Roger Humphries (dr).

Kay Hawk Talk / Willow Weep For Me / What Is This Thing Called Love / Just In Time / Dance Of The Night Child / Beep-Durple.

(Prestige 7401)

Englewood Cliffs, NJ, 8-5-65.

.

Carmell Jones In Europe.Carmell Jones. In Europe.

Carmell Jones (tp) Nathan Davis (st-ss-fl) Francy Boland (p) Jimmy Woode (b) Kenny Clarke (dr).

The Hip Walk / That Kay Cee Thing B’s Blues / Carmell’s Black Forest Waltz.

Villingen, Germania Ovest, 1-9-65.

Carmell Jones (tp) Pony Poindexter (ss-sa-vc) Leo Wright (sa-fl) Fritz Pauer (p) Andre Condouant (g) Jimmy Woode (b) Joe Nay (dr) Annie Ross (vc).

Jumpin’At The Woodside / Twisted.

(Prestige 7669) 10th West Germany Jazz Festival, Francoforte, 1-5-66.

Carmell Jones Returns.Carmell Jones Returns.

Carmell Jones (tp) Roland Burns (sa) Frank Sullivan (p) Scott Walton (b) Billy Bowker (dr)

What’s new ? / Billy’s bounce / Pent-up house / Stella by starlight / Now’s the time.

(Revelation REV44)

Gainesville, Florida, 5 Ottobre 1982.
chiusura


JONES CLARENCE, M (P)

Wilmington, Ohio. 1889. – New York.1/6/1949.

Si e trasferito nel 1900 con la famiglia a Cincinnati, dove ha iniziato a lavorare ed ha frequentare il locale conservatorio di musica. La sua prima composizione che è stata pubblicata è stata Lightening Rag nel 1908. Nel 1911 si stabilisce a Chicago, nel 1916 ha lavorato al South State Street, nel 1917 ha suonato con la sua Select Orchestra al Owl Theater e nel 1922 all’Avenue Theater con la sua Wonderful Orchestra ed al Moulin Rouge Cafè. Nel 1923 ha registrato accompagnando le cantanti Monette Moore e Ollie Powers, poi Laura Smith. Nel 1927 guida i Syncopators o Hot Papas, con i quali suona al Metropolitan Theater sempre a Chicago e dove ha avuto modo di accompagnare Louis Armstrong e il violinista J.Wright Smith. Nel 1928 si è trasferito a Grand Theater ed ha anche registrato più spesso ed in seguito è andato a New York dove ha fatto parte dell’orchestra di Clarence Williams. Nel 1933 ha organizzato un gruppo vocale i “Southernaires”che ha accompagnato in diversi programmi alla radio ed in sala di registrazione.chiusura


JONES CLAUDE, B (TB).

Boley,Oklahoma).11/2/1901. – U.S.A.17/1/1962.

Ha debuttato nel 1922 nella Synco Jazz Band che poi è diventata la McKinney’s Cotton Pickers. Nel 1929 è con Fletcher Henderson, poi con Don Redman nel 1931, con Check Webb, con Cab Calloway dal 1935 al 1940. Ha preso parte alle famose incisioni di Jelly Roll Morton dal 1939 al 1940 e quelle di Louis Armstrong/Sidney Bechet del 1940. Ha suonato poi con Coleman Hawkins, Zutty Singleton, Joe Sullivam, con Benny Carter nel 1942, con Duke Ellington nel 1944, dopo una breve parentesi con Machito è tornato con Duke per restarvi sino al 1951, epoca nella quale ha lasciato l’attività per fare un altro mestiere. Nella vita era cognato di Quentin Jackson, del quale è stato anche maestro. Trombonista swing, ricavava dallo strumento una morbida sonorità. chiusura


JONES CLIFFORD,”SNAGS” (DR).

New Oreans, Louisiana. 1900. – Chicago, Illinois. 31/1/1947.

Ha debuttato con l’orchestra di Buddy Petit, poi ha suonato con Jack Carey, Papa Celestin e Armand Piron. Nel 1922 si è trasferito a Chicago, qui ha suonato con Tig Chambers, nel 1923 con gli Hot Six di Al Simeon, nel 1924 con Joe Oliver, nel 1926 è entrato nel gruppo di Richard M.Jones i”Jazz Wizards”. A Milwaukee ha lavorato con Art Simms, con Bernie Young, a Chicago con Charlie Elgar, con Jimmy Wade, con Punch Miller, con Jimmy Blythe e con Natty Dominique. Nel 1941 ha suonato ed inciso con il trio di Punch Miller, si è esibito con un suo trio al Oahu Isle. Nel 1946 ha suonato con Bunk Johnson e nel trio di Darnell Howard sino al 1947, lavoro che purtroppo è stato interrotto dalla morte improvvisa. Soprannominato “Snags”, per gli spazi tra un dente e l’altro.chiusura


JONES CHRIS (DR).

U.S.A. 15/12/1940.

Ha acquistato la sua prima batteria nel 1956 e dopo due anni ha iniziato a suonare in un locale dove si suona solo Dixieland. Il primo periodo della sua vita professionale è iniziato con una tournée in Scandinavia con il gruppo diretto da Jimmy Giuffre nel 1962. Quindi ha suonato con Herbie Nichols. Nel secondo periodo è entrato nel gruppo “Musica Elettronica Viva Di Roma”, per una tournée Europea. Siamo nel 1969 ed ha iniziato a prendere forma la sua inclinazione artistica. Terzo periodo, ottobre 1969 ha l’incontro con Pierre Favre, che è stato determinante per la sua futura carriera che ha dedicato al mondo delle percussioni. Ha iniziato ad esprimere appieno la sua personalità ed in questo periodo che ha trovato il suo momento migliore nella creazione del gruppo “FARM”, dal 1971 al 1972.chiusura


JONES CURTIS (VC-P).

Naples, Texas. 18/8/1906. – Monaco, Germania. Genn.1972.

Contadino con la passione per la musica, difatti nelle pause del lavoro nei campi egli ha imparato a suonare la chitarra e l’organo. Nel 1922 si è trasferito a Dallas e qui ha deciso di imparare a suonare il pianoforte. Ha iniziato quindi a suonare il piano in locali di terzordine e poi è entrato a far parte del gruppo dei Georgia Strollers con i quali ha fatto molti tour. Nel 1936 si è fermato a Chicago dove Lester Melrose gli ha fatto registrare Lonesome Bedroom Blues che è diventato un grosso successo e al quale seguiranno molte altre registrazioni. Malanni fisici non gli consentono un’attività regolare, deve diradare gli impegni e quindi è passato nel dimenticatoio. Nel 1959 è stato riscoperto dal critico francese Jacques Demetre. E’ tornato in auge, ha effettuato diverse tournée nel vecchio continente. Si è frmato in Marocco per diversi anni e dove ha registrato degli album. Nel 1969 si è stabilito in Germania. Pianista molto agile dalle linee melodiche seducenti. Cantante dalla voce acre e poco potente che ben si adatta alla solitudine che egli voleva esprimere nelle sue interpretazioni.

Discografia:

Lonesome Bedroom Blues.

Curtis Jones (p-vc).

Lonesome Bedroom Blues / Evil Curse Blues / Higway 51 / Stackoley / Curtis Jones’ Boogie Woogie / Tin Pan Alley / Gut Bucket Blues / Rolling The Blues / Balck Magic Blues.

(Delmark DL 605) Chicago, 12 e 27 Gennaio 1962.

Curtis Jones (p-vc) Bob Carter (b) Joe Harris (dr).

Lots Of Talk For You.

Coblenza, Germania, 3-1-63. chiusura


JONES DALE (B).

Cedar, Nebrska. 13/8/1902.

Ha iniziato la carriera nel 1922 nelle territory band della zona. Nel 1928 si è trasferito a New York dove ha lavorato con Will Osborne come bassista ed arrangiatore. Ha suonato poi con Jack Teagarden. E’ andato in California dove ha lavorato con un suo gruppo all’Hollywood Palladium. Nel 1951 è entrato nel gruppo di Louis Armstrong ed ha suonato poi con Charlie Teagarden. In seguito ha messo su un quintetto con il quale ha lavorato a Las Vegas.chiusura


JONES DARRYL.N.”THE MUNCH” (G-B).

Chicago, Illinois.11/12/1961.

Ha iniziato a studiare sulla batteria del padre ed in seguito la chitarra bassa elettrica ed il basso elettrico, a scuola. Ha suonato con il gruppo locale del pianista Ken Chaney e con Phil Upchurch. Dal 1983 al 1985 ha fatto parte del gruppo di Miles Davis, poi con John Scofield, nel 1986 con gli Steps Ahead, con Mike Stern, Hiram Bullock, l’orchestra di Gil Evans, dal 1988 con Herbie Hancock e nel 1993 con Adam Holzman. Ha anche lavorato nel campo della musica pop con diversi artisti tra i quali Sting, Madonna, Peter Gabriel e ha sostituito Bill Wyman nei Rolling Stones nel 1994. chiusura


JONES DAVID, DAVEY (TP).

Lutcher,Louisiana. 1888. – Los Angeles, California. circa 1955.

Polistrumentista, pioniere dei clarinettisti di New Orleans, è stato uno dei primi a cimentarsi con il saxtenore, oltre ad essere uno dei migliori maestri di musica dell’epoca. Ha debuttato con la Lutcher Brass Band nel 1910. Nel 1918 è entrato nell’orchestra di Fate Marable e con lui ha suonato sul battello fluviale SS Capitol. Ha avuto una parte importante nell’educazione musicale di Louis Armstrong. Gli ha insegnato a leggere la musica e gli ha comunicato la sua abilità strumentale e i segreti armonici, che hanno consentito al giovane Louis di entrare nel 1922 nella famosa orchestra di King Oliver. Ha suonato nel 1921 con Oliver a Chicago, tornato a St.Louis e poi ha diretto un suo gruppo alla ”Pellican Dance Hall”di New Orleans. Nel 1929 ha codiretto la “Jones-Collins Astoria Hot Heigh”, nel cui gruppo spesso ha suonato il sax. Nel 1930 ha diretto una banda di studenti, della quale fa parte anche Joe Newman. Ha influenzato molti musicisti della sua epoca.chiusura


JONES DAVID (DR).

Melbourne, Australia. 28/7/1958.

Ha iniziato la carriera all’età si dodici anni registrando insieme a Brian Brown nel 1976. In seguito ha fondato un gruppo fusion il “Pyramid”e dopo averlo sciolto nel 1983 si è trasferito a Sidney. Ha suonato con Don Burrows ed ha insegnato al New Soth Wales Conservatory of Music nel 1990. Nel 1989 ha suonato con Lee Konitz, con il pianista Marc Isaacs. Nel 1991 ha fondato il “AtmaSphere”, nel 1995 ha avuto un trio insieme ai pianisti Kevin e Steve Hunter, con i quali ha girato è dato concerti in Europa, Giappone ed America. chiusura


JONES DILL, DILLWYN OWEN (P).

Newcastle Emlyn ,Galles, Gran Bretagna. 19/8/1923. – New York. 22/6/1984.

Ha cominciato a suonare sulle navi ed in seguito ha suonato in giro con molti musicisti di diverse tendenze, tra cui Joe Harriott, Don Rendell, Ronnie Scott, Jimmy Skidmore, Bruce Turner e Tommy Whittle, sino al 1950. Nel 1961 si è trasferito a New York dove ha suonato con Yank Lawson, Max Kaminsky, Roy Eldridge, Bob Wilber, Jimmy McPartland e Gene Krupa. Ha fatto parte del gruppo di Earl Hines, di quello di Bud Johnson dal 1969 al 1974. In seguito ha svolto attività freelance e nel 1983 è torna in patria. Musicista dalle vaste conoscenze, dallo stride piano al piano moderno, molto stimato dai musicisti.chiusura


JONES DOLLY, ARMENA DOLI (TP-VC).

Chicago, Illinois. 1906.

Figlia di una trombettista, Diyaw Jones e di un sassofonista, ha iniziato la carriera nel gruppo di famiglia suonando per le strade di St.Louis, avendo anche nel gruppo Josephine Baker. In seguito è andato in giro con una compagnia di vaudeville. Nel 1922 ha fatto parte di un trio a Kansas City e di un altro trio con George James e Alice Calloway a Chicago. Nel 1925 ha suonato con Ma Rainey, nel giugno del 1926 ha inciso con Albert Wynn, nel 1928 con Ida Cox. Dopo aver sposato Jimmy Hutchinson ha usato professionalmente questo cognome. Ha lavorato con la pianista Irene Armstrong, con Walter Barnes e in seguito ha avuto un suo gruppo, il “Twelve Spiritis Of Rhythm”nel luglio del 1932. Ha suonato con Lil Armstrong nei migliori teatri di Chicago. In seguito ha adottato anche il soprannome di Armenra, da un idolo Egiziano, che aveva già usato la madre. Nel 1933 ha fatto parte dell’orchestra diretta dal sassofonista Jack Bradley ed il trombettista Bobby Booker al Broadway Danceland di New York. Nel 1937 ha suonato con la “Mezz Mezzrow Disciples of Swing” allla Uproar House sempre a New York. Nel 1938 è tornata a Chicago dove ha diretto una sua orchestra di tutte donne nel 1939. Nel 1940 è tornata a New York dove ha suonato con Sammy Price, nel 1943 con l’orchestra di donne di Eddie Durham. chiusura


JONES EDDIE, EDWARD JONESY (B).

New York. 1/3/1930. – West Hartford, Connecticut. 31/5/1997.

E’ cresciuto a Red Banks dove abitava a due case di distanza da Count Basie. Ha cominciato a suonare il basso mentre frequenta l’università. Dopo la laurea ha insegnato musica all’università della Carolina del Sud. Lavora con un trio nel quale ha anche il ruolo di cantante. In seguito si è impiegato in un ufficio postale, lavoro che ha lasciato su invito dell’amico Count Basie che lo vuole nella sua sezione ritmica, nella quale resterà sino al 1962. In seguito ha suonato e registrato con Joe Newman, i Saints and Sinners nel 1970 e la Newport Jazz Festival All Stars. Ha inciso con Milton Jackson, Hank Jones, Ernie Wilkins, Ruby Braff, Frank Foster, Paul Quinichette, Frank Wess, Jimmy Cleveland, Thad Jones, Coleman Hawkins, Putte Wickman, Al Grey, Billy Mitchell e Lem Winchester. Ha fatto parte della Thad Jones/Mel Lewis al Village Vanguard, nel 1970 ha fatto un tour europeo con i “Saints And Sinners”, ha inciso con Buddy Tate in Germania, nel 1988 ha sostituito Slam Stewart nella Newport Jazz Festival All Stars e nel 1993 ha fatto parte del trio di Sir Charles Thompson. Bassista molto solido e dal tempo molto preciso. Era soprannominato “Jonesy”. chiusura


JONES EDDIE,”GUITAR SLIM”. (VC-G).

Greenwood, Mississippi, 10/12/1926. – New York. 7/2/1959.

Bluesmen che è stato attivo a New Orleans negli negli anni’50. Chitarrista dalla sonorità dura, dal fraseggio asimmetrico, il suo modello è stato Jimi Hendrix. Cantante originale, legato alla tradizione del Delta, dalla intensità febbrile, dal canto scabro a volte truce, come in una sorda preghiera. Il suo grande successo è stato “The Things That I Used To Do”, su arrangiamento orchestrale del giovane Ray Charles. Musicista tra il blues del Mississippi, R&B e New Orlenas Style. Uno dei massimi rappresentanti del cosidetto “Swamp Blues” o blues delle paludi, lontanissimo dai furori urbani nel suo andamento lento dominato dalla scena rurale. chiusura

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...