WARE David S.

WARE DAVID S. SPENCER DAVE (ST)

Plainfield, New Jersey. 7/11/1949 – 18/10/2012.

Ha studiato alla Berklee School dal 1967 al 1969, dove è passato dal flauto al sax alto ed infine al sax tenore. Ha formato un suo gruppo i “Third World” con il quale fa particolari interpretazioni di canzoni di successo tra le quali anche quelle dei Beatles. Nel 1970 insieme a Marc Edwards ha formato il gruppo “Apogee”con il quale si esibisce a Boston e nel 1973 si è trasferito a New York dove ha fatto parte dell’orchestra diretta da Ceci Taylor alla Carnegie Hall, dopo ha collaborato con Andrew Cyrille dal 1974 al 1976, in trio con Raphe Malik e ha girato l’Europa con Taylor. Nel 1977 ha registrato due album e ha fatto parte del gruppo di Barry Harris. Dal 1981 al 1995 ha fatto anche il tassista a New York e ha frequentato musicisti di free jazz ed ha fatto qualche tour in Europa insieme a Milford Graves, in trio con Peter Kowald e Thurman Barker e Louis Moholo, Ha registrato con Ahmed Abdullah, ha guidato un quartetto con William Parker, Matthew Shipp. La sua musica è fatta di free jazz, quello della metà degli anni ’60 e da un forte impegno stilistico, non avendo il jazz del 2000 una linea dominante ben definita. Tenorista preferito da Sonny Rollins. Giudicato l’elemento di spicco della musica nera impegnata.

Discografia:

Birth Of A Being.Birth Of A Being.

 

David Ware (st) Gene Y.Ashton (p) Marc D. Edwards (dr)

Prayer / Thematic Womb / A Primary Piece I / A Primari Piece 2.

(Hat Hut W)

New York, Aprile 1977.

Passage To Music.Passage To Music.

 

David S.Ware (st-stritch) William Parker (b) Mark Edwards (dr)

An Ancient Formula / Ancient Visitors / Passage To Music / African Secrets / The Elders Path / Phonetic Hymn / Mystery.

(CD Silkheart SH 117)

Aprile 1988.

Great Bliss: Vol.1.Great Bliss1

 

Davis S.Ware (st-fl-saxello-strich) Matthew Shipp (p) William Parker (b) Marc Edwards (dr-perc)

Forward Motion / Angular / Bliss Theme / Cadenza / Sound Bound / Mind Time / Saxelloscape One / Thirds.

(Silkheart SHCD 127 CD)

New York, 8-10 Gennaio 1990.

Third Ear Recitation.Third Ear Recitation

 

David S.Ware (st) Matthew Shipp (p) William Parker (b) Whit Dickey (dr)

Autumn Leaves / East Broadway Run Down / Mystic March / Angel Eyes / Third Ear Recitation / Free Flow Dialogue / Sentient Compassion / The Chase / Autumn Leaves.

(CD SIW 870)

1992.

Flight Of I.Flight Of I.

 

Davis S.Ware (st) Matthew Shipp (p) William Parker (b) Marc Edwards (dr)

Aquarian Sound / There Will Never Be Another You / Sad Eyes / Flight Of I / Yesterdays / Infi-Rhythms n.1.

(DIW 856 CD)

New York, 10-11 Dicembre 1991.

Heartquation.Earthquation

 

David S.Ware (st) Matthew Shipp (p) William Parker (b) Whit Dickey (dr)

Canadian Sunset / Inverse Alchemy / Tenderly (2 vers) Ideational Blue / Cococana / Earthquation.

(DIW 892)

New York, 4-5 Maggio 1994.

Great Bliss Vol.2.Great Bliss2

 

David S.Ware (st-fl-stritch) Matthew Shipp (p) William Parker (b) Marc Edwards (chimes-dr-gong-tymp)

One Two Three / Emptiness / Primary Piece III / Saxelloscape Two / The Child Without – The Child Within / Strichland / Low Strata / Reing Of peace.

(CD Silkheart 128)

New York, 16-5-94.

Cryptology.Cryptology.

 

David S.Ware (st) Matthew Shipp (p) William Parker (b) Whit Dickey (dr)

Solar Passage / Direction : Pleiades / Dinosauria / Cryptology – Theme Stream / Panoramic / The Liberator.

(CD Homestead 220)

2-12-94.

Dao.Dao.

David S.Ware (st) Matthew Shipp (p) William Parker (b) With Dickey (dr) Ed Wedberg (p/tuner)

Interdao / Motif Dao / Rhythm Dao / Tao Above Sky / Dao Forms / Dao Feel / Dao.

(CD Homestead 230)

13 Febbraio 1996.

Godspelized.Godspelized.

David S.Ware (st) Matthew Shipp (p) William Parker (b) Susie Ibarra (dr)

Godspelized / Wisdomsphere / Inner Temple / Wisdom Through Time / The Stargazers / Eternal Faces Of Brahm / Godspelized.

(Disk Union DIW-916)

2-3 Maggio 1996.

Oblations And Blessing.Oblations And Blessing

David S.Ware (st) Matthew Shipp (p) William Parker (b) With Dickey (dr)

Oblations And Blessings / Riff Unknown / Of Shambhala / Fire Within / Manu’s Ideal / Serpents And Visions.

(CD Silkheart 145)

3-9-96.

Wisdom Of Uncertainty.Wisdom Of Uncertainty.

David S.Ware (st) Matthew Shipp (keyb) Susie Ibarra (dr)

Acclimation / Antidromic / Utopic / Alignment / Sumbows Rainsets Blue / Continuum.

(CD Aum Fidelity 1)

30-9-97.

.

Live In The Netherlands.Live In The Netherlands.

David S.Ware (st) ) Matthew Shipp (keyb) Susie Ibarra (dr)

4 th Dimensional / 5 th Dimensional / 6 th Dimensional / 7 th Dimensional.

(Splach (H)Rec. 20825)

26-10-97.

.

Go See The World.Go See The World

David S.Ware (st) Matthew Shipp (p) William Parker (b) Susie Ibarra (dr)

Mikuro’s Blues / Lexicon / Logistic / The Way We Were / Quadrahex / Estheticmetric / Rapturelodic.

(Columbia CK 69138)

New York, 11-12 Dicembre 1997.

.

Balladware.Balladware

David S.Ware (st) Matthew Shipp (p) William Parker (b) Gulliermo E.Brown (dr)

Yesterdays / Dao / Autumn Leaves / Godspelized / Sentient Compassion / Tenderly / Angel Eyes.

(Thirstyear 57173)

New York, estate, 1999.

.

Surrendered.Surrendered.

David S.Ware (st) Matthew Shipp (p) William Parker (b) Gulliermo E.Brown (dr)

Peace Celestial / Sweet Georgia Bright / Theme Of Ages / Surrendered / Glorified Calypso / African Drums.

(Columbia CK 63816)

New York, 20-21 Ottobre 1999.

.

Corridors & Parallels.Corridors & Parallels.

David S.Ware (st) Matthews Shipp (p) William Parker (b) Guillermo E.Brown (dr)

Senza titolo / Straight Track / Jazz Fi-Sci / Superimposed / Sound-A-Bye / senza titolo / Corridors & Parallelsb / Somewhere / Spaces Embraces / Mother May You Rest In Bliss / senza titolo.

(Aum Fidelity 019)

New York, 26-27 Febbraio 2001.

Freedom Suite.Freedom Suite.

David S.Ware (st) Matthews Shipp (p) William Parker (b) Guillermo E.Brown (dr)

La Freedom Suite / La Freedom Suite / La Freedom Suite / La Freedom Suite.

(AUM Fidelity 23)

14-7-2002.

.

Threads.Threads.

David S.Ware (st) Matthews Shipp (org-elettronica) Daniel Bernard Roumain (viol) Mat Maneri (vilola) William Parker (b) Guillermo E.Brown (dr)

Ananda Rotation / Sufic Passage / Weave 1 / Threads / Carousel Of Lightness / Weave 2.

(Thirst Ear Thi 57137)

23-9-2003.

.

Live In ThLive In The World.e World.

David S.Ware (st) Matthews Shipp (p) William Parker (b) Susie Ibarra (dr)

Aquarian Sound / Logistic / The Way We Were / Mikuro’s Blues / Lexicon /Stargazer.

Chiasso, 11-12-98.

David S.Ware (st) Matthews Shipp (p) William Parker (b) Hamid Drake (dr)

The Elder’s Path / Unknown Mansion / Sentient Compassion / Cococana / Manu’s Ideal.

Terni, 22-6-2003.

David S.Ware (st) Matthews Shipp (p) William Parker (b) Guillermo E.Brown (dr)

Freedom Suite.

(Thirstyear THI 57153 3CD) Camera del Lavoro, Milano, 25-10-2003.

Renunciation.Renunciation.

David S.Ware (st) Matthews Shipp (p) William Parker (b) Guillermo E.Brown (dr)

Introduction / Ganesh Sound / Renunciation Suite Pt.1 / Renunciation Suite Pt.2 / Renunciation Suite Pt.3 / Mikuro’s Blues / Genesh Sound (Reprise) / Saturnian.

(AUM Fidelity 042)

18-6-2006.

.

Shakti.Shakti.

David S.Ware (st-kalimba) Joe Morris (g-perc) William Parker (b) Warren Smith (dr)

Crossing Samsara / Nataraj / Reflection / Namah / Antidromic / Shakti : Durga – Dev – Kali.

(Aum Fidelity 052)

New York, 20-5-2008.

.

Saturnian: Solo Saxophone, Vol.1.Saturnian Solo Saxophone, Vol.1.

David S.Ware (st)

Methone (Saxello) / Pallene (satrich) / Ante (Tenor)

(AUM Fidelity AUM060)

15-10-2009.

.

Onecept.Onecept.

David S.Ware (st) William Parker (b) Warren Smith (dr)

Book Of Krittika / Wheel Of Life / Celestial / Desire Worlds / Astral Earth / Savaka / Bardo / Anagami / Vata.

(AUM Fidelity AUM064)

2-12-2009.

.

Organica: Solo Saxophone, Vol.2.Organica Solo Saxophone, Vol.2.

David S.Ware (st)

Minus Gravity 1 / Organica 1 / Minus Gravity 2 / Organica 2.

(AUM Fidelity 70)

2011.

.chiusura


WARE JAMES JABBO (LEAD)

Roma, Georgia. 1942

Compositore, arrangiatore che ha fondato la “Me, We And THem Orchestra” nel 1973. Ha iniziato a studiare il sassofono tenore a St.Louis nel Missouri ed ha fatto parte di piccoli gruppi di blues. Nel 1970 si è trasferito a New York dove ha studiato improvvisazione con Geroge Coleman ed ha fatto parte di orchestre dirette da Frank Foster e Sam Rivers. Come altri suoi illustri ha fatto dell’orchestra il proprio strumento. Si è avvalso della collaborazione di ottimi musicisti, ai quali ha lasciato sempre molta libertà, amalgamandoli però in un discorso d’assieme molto stimolante. Ha debuttato discograficamente nel 1993 e dimostra di essere un musicista maturo e con le idee chiare

Discografia:

Today’s Move.James Jabbo Ware Today's Move.

Sinclair Acey, Cecil Bridgewater, Richard Williams (tp) Charles Stevens, Richard Harper, Bill Lowe (tb) J.D. Parran (sa) Gene Gee, Johnny Scott (st) Kenny Rogers (sb) Donald Smith (vc) Anthony Cox (b) Warren Smith (dr) Mala Waldron (vc) James Jabbo Ware (cond)

The land / Today’s move / Emotions / A force to be dealt with / One for George See / This is your last move / The devil at work

New York, 1991.

Heritage Is.James Jabbo Ware Heritage Is.

James Jabbo Ware (dir) Eddie Preston, Cecil Bridgewater, Frank Gordon (tp) Clifton Anderson, Richard Harper, Bill Lowe (tb-tuba) J.D.Parran (sa-cl-fl) Paavo Carey (st) Gene Ghee (st-cl) Patience Higgins (sb-cl) Donald Smith (p) Clint Houston (b) Warren Smith (dr)

A Talk With The Past / A Chant For Yah Yah / Heritage Is / Reminiscing / Another Voice / Another Force.

Stesso gruppo con John Stubblefield (st)

Cry Of Hunger.

(Soul Note 121259) New York, Dicembre 1993.

Something Is Coming.James Jabbo Ware Something Is Coming.

Eddie Allen, Cecil Bridgewater, Chris Albert (tp) Clifton Anderson, Richard Harper (tb) Bill Lowe (b-tb,tu) J.D. Parran (ss,cl,cl-b) Jimmy Cozier (sa,cl,fl) Peter Hess (st,cl) Paavo Carey (st,ss) Alex Harding (sb,cl-b) Thurman Barker (vib,timp,b,mar) Hilton Ruiz (p) Leon Dorsey (b) Warren Smith (dr) James Jabbo Ware (comp,arr,cond)

Reconstruction / Echoes of Duke / Bro’blue / Give me a moment / Commercialized pimp / Something is coming / Migration / Going again – crazy

Brooklyn, NY, 30-31 Ottobre 2000.chiusura


WARE LEONARD, L.W. (G)

Richmond, Virginia. 28/12/1909. – New York. Marzo 1974.

Ha studiato al Tuskegee Institute ed ha iniziato la sua attività come suonatore di oboe. In seguito è passato alla chitarra elettrica con la quale ha esordito nel gruppo di Sidney Bechet. Nel 1942 ha messo su un suo trio, con il quale ottiene lavoro a New York, al Greenwich Village dove ha ottenuto un buon successo. Nel 1941 ha fatto parte dell’orchestra di Buddy Johnson, con il quale ha inciso per la Decca. Ha suonato ed inciso anche con Sammy Price e con Billy Taylor. Nel 1942 ha lasciato la musica per diventare ufficiale postale a New York.

Discografia:

Leonard Ware Trio.

Willie Spottswood (p) Leonard Ware (g) Sanford Harewood (b)

Doughnuts / Whooee, whooee, the bumble bee / Keep your big mouth shut / Hey ! hey ! little doggie

(Majestic 7237) New York, 1947.chiusura


WARE MUNN, WINFRED NETTLETON (TB)

Quincy, Massachussetts. 12/2/1909. – Daytona Beach, Florida. 9/8/1970.

Ha iniziato a suonare il pianoforte a 11 anni. Alla morte dei genitori è andato a vivere con dei parenti a Montclair, nel New Jersey dove ha iniziato a suonare il banjo. Mentre frequenta il Bowdoin College a Brunswick nel Maine ha iniziato a suonare la cornetta, che ha anche suonato da professionista nel Massachussetts insieme al trombone nel 1940. Dal 1942 al 1946 ha suonato in una banda militare. Arrivato a New York ha lavorato nei club e nei ristoranti con Tony Parenti, Wild Bill Davison e Danny Alvin. Dal giugno del 1947 ha suonato regolarmente al “Jazz Ltd”a Chicago nel gruppo del clarinettista Bill Reinhardt, ha registrato con Sidney Bechet, Muggsy Spanier, Doc Evans, Max Kaminsky, Henry ”Red” Allen ed altri. Nel 1952 è andato in Florida dove ha organizzato un gruppo a Daytona Beach ed ha lavorato anche come arrangiatore. Ha registrato con Doc Evans a Tampa nel dicembre del 1965.chiusura


WARE WILBUR, BERNARD (B)

Chicago, Illinois. 8/9/1923. – Philadelphia, Pennsylvania. 9/9/1979.

Ha iniziato ad interessarsi di musica sino dall’infanzia, suona la batteria in chiesa ed il contrabasso. Giovanetto ha studiato con Truck Parham. Dopo aver fatto parte della banda dell’aeronautica militare, nel 1946 ha collaborato con Stuff Smith, quindi ha collaborato in seguito con Sun Ra, con Sonny Stitt a Milwaukee e con Roy Eldridge nel 1953. Ha dovuto spesso interrompere il lavoro per problemi di alcool e droga. Trova lavoro al “Bee Hive” ed al “Flame Lounge” di Chicago, dove ha accompagnato Thelonious Monk, Johnny Griffin. Ha collaborato con Joe Williams, Junior Mance, Sonny Rollins, Eddie ”Cleanhead” Vinson e sempre al “Bee Hive”con il quintetto di Clifford Brown e Max Roach. Nel 1956 ha suonato con Ira Sullivan, con i Jazz Messengers di Art Blakey e si trasferisce a New York dove è il bassista fisso alla Riverside. Lavora con la Blue Note registrando con Lee Morgan, Zoot Sims, Sonny Clark, Gerry Mulligan, Kenny Drew, Toots Thielemans, Blue Mitchell e ha diretto un suo gruppo. Ha suonato con Stan Getz, Ray Bryant, Herbie Nichols, con i fratelli Adderley, Wynton Kelly, Duke Jordan, Philly Joe Jones, con John Coltrane al Five Spot e nel 1957 con Sonny Rollins in trio, con il quale si è esibito al Village Vanguard ed ha registrato e poi con Griffin, Clarke e Jones al Cafè Bohemia nel 1959. Ha collaborato con Buddy De Franco, con J.R. Monterose ad Albany nell’estate del 1959, ha inciso il suo primo disco da leader “The Chicago Sound” e nel 1960 è entrato nei “Newport Rebels” un gruppo messo su da Charles Mingus come protesta avverso al Festival omonimo, poi con Tina Brooks, con Clifford Jordan, nel 1961 con Grant Green. Nel 1963 è tornato a Chicago dove ha suonato saltuariamente sino al 1968 quando ha collaborato con Archie Shepp. Poi a New York ha suonato con Blue Mitchell e Elvin Jones, collabora in vari periodi ancora con Mingus e con Shepp, ha inciso con Paul Jeffrey nel 1972, ha fatto parte del gruppo di Sun Ra nel 1973. Ha registrato inoltre con Matthew Gee, Ernie Herny, Hank Mobley, Herbie Mann, Walt Dickerson, Roland Alexander, Cecil Payne, Don Cherry, Norman Simmons, Al Foster. Bassista moderno ddal grande spessore musicale e forse poco apprezzato dai contemporanei, particolarmente congeniale a Thelenious Monk.

Discografia:

The Chicago Sound.Wilbur Ware The Chicago Sound.

John Jenkins (sa) Johnny Griffin (sa) Junior Mance (p) Wilbur Ware (b) Frank Dunlop (dr)

Mama-Daddy / Body And Soul / Desert Sand / 31 st And State / Lullaby Of The Leaves / Latin Quarters / Be-Ware / The Man I Love.

(OJC 1737 CD) New York, 16-10 e 18-11-57.chiusura


WARFIELD TIM, TOMOTHY REGINALD JR. (ST)

York, Pennsylvania. 2/7/1965.

Ha iniziato ad imparare a suonare il sax da autodidatta e all’inizio degli anni ’80 ha frequentato la Howard University e si è dedicato al jazz. Ha fatto parte del gruppo di giovani stelle i “Jazz Futures”, con i quali ha partecipato al Newport Jazz Festival nel 1991, poi ha suonato con Marlon Jordan e ha registrato con il gruppo “Tough Young Tenors”. Sempre nel 1991 ha ottenuto il terzo posto al Thelonious Monk International Jazz Saxophone Competition. Ha suonato con Shirley Scott, ha fatto parte dell’orchestra dello show televisivo di Bill Cosby”You Bet Your Life”, ha registrato e fatto tour in Europa con Jimmy Smith, con Christian McBride dal 1995 al 1997, con Nicholas Payton. Nel 1993 ha formato un quintetto con Terrell Stafford, Cyrus Chestnut, Tarus Mateen e Clarence Penn. L’idolo della sua adolescenza è stato Junior Cook ed è ancora riconoscibile nel suo stile. Ma le sue influenze maggiori sono Wayne Shorter e John Coltrane. Si è mosso con cautela nel campo del neo bop.

Discografia:

A Cool Blue.A Cool Blue.

Tim Warfield (st) Terell Stafford (tp) Cyrus Chestnut (p) Tarus Mateen (b) Clarence Penn (dr)

Titi Boom I / Summertime / I Didn’s Know What Time It Was / Dedicated To You / Night Train / A Cool Blue / Titi Boom 2 (Complex Dialog) / Waltz For The Ordinary / Mr.Jin.

(Criss Cross 1102)

New York, 27-12-94.

A Whisper In The Midnight.A Whisper In The Midnight.

Terell Stafford (tp) Tim Warfield (st) Stefon Harris (vib) Cyrus Chestnut (p) Tarus Mateen (b) ClarencePenn (dr)

Tin Soldier / Soprano Song / Speak Low / I’v Never Been Blue Before / A Whisper In The Midnight / Bye Bye Blackbyrd / Prayer For Uthman.

(Criss Cross CD 1122)

19-12-95.

Gentle Warrior.Gentle Warrior.

Nicholas Payton, Terell Stafford (tp) Tim Warfield (st) Cyrus Chestnut (p) Tarus Mateen (b) Clarence Penn (dr)

I’ve Grow Accustomed To Your Face / Adonis / Subliminal Being I / Constant J. / Lani / The Grim Reaper’s Rapture / Time To Let Go / Subliminal Being II.

(Criss Cross 1149)

15-12-97.

Jazz Is….Jazz Is….

Nicholas Payton (tp) Tim Warfiled (st) Cyrus Chestnut (p) Stefon Harris (vib) Tarus Mateen (b) Clarnece Penn (dr)

Silence – The Angels Are Crying / Originis / My Shining Hour / The magic Bag / Tune n.2 / The Old Country / Until Further Notice.

(Criss Cross 1227)

Brooklyn, 21-1-2001.

One For Shirley.One For Shirley.

Terell Stafford (tp-flic) Tim Warfield (ss-st) Pat Bianchi (org) Byron Landham (dr) Daniel G.Sadownick (perc)

Cristo Redentor – Calvary / Oasis / Lullaby For Nijee / The Beat Goes On / Stompin At The Savoy / Make It Last / Sometimes You Go To Let The People Know / Tokyo Girl / One For Shirley / Yours Is My Heart Alone.

(Criss Cross 1304)

21-10-2007.

A Sentimental Journey.A Sentimental Journey.

Terell Stafford (tp-flic) Tim Warfield (ss-st) Pat Bianchi (org) Byron Landham (dr)

Sentimental Journey / I’ll Be Seeing You / My Man / Crazy Rhythm / Speak Low / In A Sentimental Mood / Golden Earrings / Here’s That Rainy Day.

(Criss Cross 1324 CD)

4-2-2010.chiusura


WARLAND JEAN, VANDENNHEUVEL (B)

Bruxelles, Belgio. 23/10/1926.

Da ragazzo ha suonato la fisarmonica e nel 1945 ha iniziato a studiare il contrabasso. Nel 1949 ha debuttato in un gruppo belga di bop e lo stesso anno a maggio a partecipato con il quartetto di Toots Thielemans al Festival Internazionale del Jazz di Parigi, con il quale nel 1961 ha registrato a Bruxelles. Ha fatto parte dell’orchestra di Jean Omer, di Fud Candrix, Francis Bay, Jean Robert, Gus Deloof, Bobby Naret e Stan Brenders. Ha lavorato anche con Jos Aerts, Al Goyens, Jack Sels ed altri. Dal 1956 al 1957 ha girato la Francia con l’orchestra di Jacques Helian, ha registrato a Parigi con Henri Renaud, a Montecarlo con Aime Barelli. Ha accompagnato dei solisti come J.J.Johnson, Lee Morgan, Martial Solal, Lucky Thompson, Allen Eager, Barney Willen e Michel Legrand. Ha registrato con Fats Sadi, a Colonia in Germania con Karl Drwo, Dusko Goykovich, Heinz Kretzschmar ed è stato l’accompagnatore di Caterina Valente. Dal 1967 al 1971 ha fatto parte della Clarke/Boland Big Band in sostituzione di Jimmy Woode, della WDR Big Band sino al 1992, ha registrato con Sahib Shihab, Francis Coppieters, Charly Antolini, Benny Bailey. Ha suonato anche con Dizzy Gillespie, Horace Parlan, Tony Scott, Tony Coe, Ronnie Scott. Ha registrato e si è esibito anche nel corso della carriera con barbara Dennerlein, Phil Abraham, Richard Rousselet, con la Belgian All Stars Big Band, con la Guitar Big Band. Ha scritto gli arrangiamenti per la BRT Big Band (Belgische Radi & Televisie) nel 1984 e la Felix Simtane’s Act Big Band nel 1986. Nel 1993 ha guidato il gruppo “Sax No End”e nel 1997 la “Brussels Jazz Orchestra”al Jazz Middelheim Festival di Antwerp. Nel 1999 ha messo su un gruppo in memoria di Duke Ellington e il “Sax Port”con musicisti tedeschi e belgi.chiusura


WARLEIGH RAY, RAYMOND KENNETH (AS)

Sidney, Australia. 28/9/1938.

Ha iniziato a suonare nel 1959 e nel 1960 si è trasferito in Inghilterra, dove ha suonato con Mike Gibbs, Alexis Korner, John Stevens, Chris Pyne, Humphrey Lyttelton, Tubby Hayes, Ronnie Scott, la Big Band di John Warren e Mike Westbrook. Nel 1968 ha registrato il suo primo disco da leader. Ha fatto parte dello Spontaneous Music Ensemble, ha suonato con Mike Gibbs, Kenny Wheeler, con i “Paz”con Allan Holdsworth e Tony Chase (dr) Durante la sua permanenza in Germania ha fatto parte della Westdeutscher Rundfunk, orchestra di Colonia, con la quale ha accompagnato Freddie Hubbard, Dizzy Gillespie e Max Raoch. Nel 1984 ha suonato con Peter Herbolzheimer, con Charlie Watts, con Kenny Wheeler. Viene attirato dalla musica latino-americana e ha messo su un gruppo insieme al vibrafonista Dick Crouch. Ha lavorato anche con il gruppo”Blind Alley”,guidato dal trombonista Derek Wadsworth ed alla fine degli anni ’90 con la London Jazz Orchestra, ha registrato anche con John Mayall, Roy Harper e Ashley Hutchings. Nel 1992 ha guidato la sua “Dedication Orchestra”con la quale ha anche registrato. Ha continuato a lavorare freelance. Musicista molto attivo nelle sezioni da studio e molto versatile.

Discografia:

First Album.Ray Warleigh First Album.

Ray Warleigh (sa-fl) Gordon Beck (p) Dave Goldberg (g) George Kish (g) Kenny Napper (b) Terry Cox (dr) Ronny Stephenson (dr)

The Look Of Love / ‘Round MIdnight / Dindi / Last Night When We Were Young / You’re Gonna Hear From Me / Someone To Light Up My Life / Once I Loved / Lover Man.

(Sumbeam Rec. 5020) 26-11 e 13-12-68.

.

Rue Victor Massé.Ray Warleigh Rue Victor Massé.

Ray Warleigh (sa-fl) Tony Marsh (perc)

Blues And / Nothing But / The Other Side / New Moon / Prayer / I Fall In Love Too Easily / Fro Flute And Percussion / Inner Ray / Standards And Blues / EnFin.

(Psi,08.08) Parigi, 21-10-2004.chiusura


WARLOP MICHEL (LEA)

Douai, Francia. 23/1/1911. – Bagnres-de-Luchon, Francia. 6/3/1947.

Studente molto diligente nei Conservatori, dove ha fatto degli studi classici. Si avvicina al Jazz nel 1930 ed entra nella grande orchestra “Gregor et Ses Gregoriens”. Sarà a capo di una orchestra con la quale hanno inciso i loro primi dischi Django Reinhardt e Stephane Grappelli. Accortosi del grande talento di Grappelli gli ha regalato uno dei suoi violini, iniziando una tradizione che ha voluto poi che lo stesso violino passasse a Jean Louc Ponty e nel 1979 giungesse a Didier Lockwood. Con la sua orchestra ha registrato Coleman Hawkins nel 1935 durante il suo soggiorno europeo. E’ morto alcoolizzato e dimenticato da tutti. E’ stato il primo e forse il più grande violinista di jazz francese.

Discografia:

Michel Warlop et son Orchestre.

Pierre Allier, Maurice Mouffard, Noelo Chilboust (tp) Marcel Dumont, Isidore Bassard (tb) Andre Ekyan (cl-sa) Amedee Charles (sa) Alix Combelle (st) Charles Lisee (sa-sb) Stephane Grappelli (p) Django Reinhardt (g) Roger Grasset (b) McGregor (dr) Michel Warlop (dir-arr)

Presentation Stomp.

Parigi, 16-3-34.

Le Petit Mirscha.

Michel Warlop (viol) Django Reinhardt (g) ed altri.

Maman Ne Vend Pas La Maison / Petit Homme C’Est L’Heure De Fair / Dodo.

Michel Warlop (viol) Alex Siniavine (p) Django Reinhardt (g) ed altri.

Vieni Vieni.

Parigi, 5-2-35.

Pierre Allier, Maurice Moufflard (tp) Marcel Dumont, Isidore Bassard (tb) Andre Eyan (cl-sa) Amedee Charles (sa) Charles Lisee (sa-sb) Noel Chiboust, Alix Combelle (st) Michel Walrop (viol-dir) Django Reinhardt (g) Roger Grasset (b) McGregor (dr)

Blue Interlude.

Parigi, 12-5-34.

Michel Warlop et son Orchestre.

Michel Warlop (viol) Louis Richardet (fis) Etienne “Sarane”Ferret, Jean”Maleto” Ferret, Jean Maille (g) Jean Storne (b)

Strange Harmony.

Parigi, 5-12-35.

Michel Warlop (viol) Alex Renard (tp) Maurice Cizeron (fl-st) Alix Combelle (st) Emil Stern (p) Django Reinhardt (g) Jospeh Reinhardt (g) Louis Vola (b)

Cloud Castles / Magic Strings / Sweet Serenade / Movel Pets / Budding Dancers.

Parigi, 17-4-36.

André Pico (tp) Jean Magnien (cl) Andre Lamoy (sa) Charles Shaaf (st) Georges Pacuay (fl-dr) Pierre Zepilli (p) Django Reinhardt (g) Luis Vola (b)

Serenade For A Walthy Wodow / Taj Mahal / Organ Grinder’s Swing.

Parigi, 21-12-37.

Michel Warlop (viol) Django Reinhardt (g) Louis Vola (b)

Tea For Two / Christmas Swing.

Parigi, 21-12-37.

Michel Warlop (viol) Stephane Grappelli (p) Django Reinhardt (g) Louis Vola (b)

Sweet Sue Just You.

Parigi, 28-12-37.

Michel Warlop.

Michel Warlop (viol) Garland Wilson (p)

You Showed Me The Way / Limenhouse Blues.

Parigi, 9-3-38.chiusura


WARNER ALBERT (TB)

New Orleans, Louisiana. 31/12/1890.

Ha suonato con la “Kid Rena’s Brass Band”, poi con la “Young Tuxedo Brass Band”. Nel 1932 è entrato nella “Eureka Brass Band”. Ha inciso con Bunk Johnson ed ha fatto parte dell’orchestra di Big Eye Louis Nelson. Nel 1951 ha suonato con George Lewis.

Discografia:

Albert Warner’s Brown Buddies and Albert Jiles’ Onzaga Owls.

“Kid Sheik” Cola, Charlie Love (tp) Albert Warner (tb) Emile Barnes (cl) Ernest Roubleau (bj) Papa John Joseph (b) Albert Jiles (dr)

Panama / I wish I could shimmy like my Sister Kate / Put on your old grey bonnet / Bucket’s got a hole in it / Joe Avery’s piece / When you’re smiling

(American Music AMCD-66) Live “Icon Hall”, New Orleans, primavera 1962.chiusura


WARNER BROS.

Compagnia discografica ed etichetta. Jack Warner e i suoi tre fratelli, proprietari dell’industria cinematografica omonima fondata in California nel 1923 e che nel 1927 sono stati i primi a sonorizzare i film. Nel 1930 sono entrati nel campo discografico acquistando la Brunswick-Balke-Collender (Brunswick) a novembre dello stesso anno hanno fondato la Melotone, sussidiaria della Brunswick, in dicembre hanno rivitalizzato la British e nel 1931 l’etichetta sussidiaria Panachord. Nel 1958 nasce la Warner Bros, nel 1963 hanno acquistato da Frank Sinatra la Reprise, nel 1967 la Atlantic e nel 1969 la Kinney National Services Corporation, che nel 1970 ha acquistato la Elektra ed è nata la WEA (Warner Bros-Elektra-Atlantic). Nella metà degli anni ’70 ha distribuito anche la ECM negli USA. Nel 1989 la WEA| ha acquistato la Time Inc. e nel 1995 la Warner Bros.ha trasferito la sede a New York diventando Warner Music Group.chiusura


WARNER WILLIE (CL)

New Orleans, Louisiana. 1865. – New Orleans, Louisiana. 1908.

Musicista leggendario della città del Delta. Ha fatto parte del primo gruppo di Buddy Bolden. Ha suonato anche con Charlie Galloway e con la “Pelican Brass Band.chiusura


WARNER’S SEVEN ACES.

Orchestra attiva ad Atlanta, diretta da Byron H.Warner. Tra gli anni 1923 e 1927 ha inciso diversi dischi per la Oken e per la Columbia.chiusura


WARREN BABY BOY, ROBERT HENRY (G-VC)

Lake Providence, Louisiana. 13/8/1919. – Detroit, Michigan. 1/7/1977.

Si trasferisce a Menphis con la famiglia ed insieme ai suoi fratelli ha studiato la chitarra ed ha ottenuto il primo lavoro nel 1931. In seguito si è esibito al celebre “Handy Park” di Menphis con Willie “61” Blackwell e Black Bubble. Nel 1936 si sposta in Arkansas e nel 1944 arriva a Detroit. Lavora di giorno alla General Motors e di notte nei locali. Nel 1955 partecipa al Roy Hamilton Show dove incontra diversi suoi celebri colleghi. Negli anni ’60 suona insieme a Calvin Frazier, con Booglewoogie Red. Bluesmen di secondo piano del blues di Menphis. Compositore originale.chiusura


WARREN BILL (DR)

Calyton, Alabama. 6/9/1930.

Le sue passioni giovanili sono il pugilato e la tap dancing, insieme alla tromba ed alla batteria. Residente a Chicago ha partecipato nel 1951 alle trasmissioni radio di Big Bill Hill. Ha suonato con Muddy Waters e con Little Walter. Ha lavorato in diversi locali della città insieme a Ken George, Luther Johnson, Junior Wells e Byther Smith. Negli anni ’70 ha fatto parte dei “Chicago Blues Festival”.chiusura


WARREN BUTCH, EDWARD RUDOLPH (B)

Washington DC. 8/9/1939.

Ha debuttato con il padre Edward Warren, pianista e direttore d’orchestra, suonando nella sua città con Gene Ammons e Stuff Smith dal 1956 al 1957. Nel 1958 si è trasferito a New York, dove ha collaborato con Kenny Dorham al Five Spot, è entrato come bassista fisso alla Blue Note ed ha registrato con Sonny Clark, Donald Byrd, Jackie McLean, Dexter Gordon, Herbie Hancock, Elmo Hope, Don Wilkerson, Grant Green, Stanley Turrentine, Walter Bishop Jr., Joe Henderson, Horace Parlan, Hank Mobley, Booker Ervin, McCoy Tyner, Bobby Timmons. Ha fatto una tournée con Slide Hampton. Nel 1963 ha fatto parte del gruppo di Thelenious Monk. Tornato a Washington nel 1966 ha suonato con il gruppo del batterista Eddie Phyfe in uno spettacolo televisivo e nel 1966 ha accompagnato in tour il famoso gruppo pop i “Platters”. Ha suonato presso il club Bohemian Taverns con Walter Bishop Jr.. Per problemi di salute ha dovuto sospendere l’attività dalla fine degli anni ’60 all’inizio dei ’70. Ha ripreso nel 1975 con Howard McGhee e Richie Cole, continuando ad essere attivo nell’area di Washington DC. con suoi gruppi e, nel 1996 con Webster Young e, nel 1997 con Cecil Payne. Le numerose collaborazioni dimostrano il suo grande valore e la sua ecletticità. Bassista sicuro in grado di accompagnare il solista in modo pieno e ricco. Dalla sonorità molto robusta e nello stesso tempo melodica. Alla fine del secolo è scomparso dalla scena musicale, finito in miseria ed anche in carcere. Minato anche dall’eroina è stato ritrovato in un ospedale in brutto stato, apparendo molto più vecchio di quanto non dica la sua età. La speranza sarebbe quella di un lieto fine, cioè riaverlo come bassista e come uomo. chiusura


WARREN EARL, EARLE RONALD (SA-VC)

Springfield, Ohio. 1/7/1914. – Springfield, Ohio. 4/6/1994.

Ha iniziato a studiare il pianoforte, poi la chitarra, il banjo e l’ukulele nel gruppo di famiglia. In seguito il c/melody, il sax tenore ed infine il sax alto. Nel 1929 ha debuttato con Frankie Green e nel 1931 ha messo su un suo gruppo i “Eight Counts Of Syncopation”. Egli è conosciuto più come Duke Warren. Dal 1933 al 1935 ha lavorato a Cleveland con Marion Sears, dal 1937 è entrato nell’orchestra di Count Basie e vi è rimasto sino al 1950, avendo anche mansioni di direttore musicale. Ha fatto una tournée in Europa con Buck Clayton ed in seguito ha lavorato freelance ed ha partecipato a diversi Festival. Ha suonato anche con Harry James, Milton Jackson, Billy Holiday, Lionel Hampton ed in varie formazione degli Alunni di Basie. Con tutti i musicisti con i quali ha collaborato è stato un musicista importante, in particolare per Basie è stato un trascinatore ed il leader della sezione dei sax.

Discografia:

Prez And Bean.

Joe Newman, Ed Lewis, Al Killian, Harry Edison (tp) Eli Robinson, Dickie Wells, Ted Donelly, Lou Taylor (tb) Earl Warren (sa-vc-arr) Jimmy Powell (sa) Lester Young, Buddy Tate (st) Rudy Rutherford (sb) Clyde Hart (p) Freddy Green (g) Rodney Richardson (b) Jo Jones (dr)

Empty Hearted / Circus In Rhythm (4 vers) / Poor Little Plaything (3 vers) / Tush (3 vers).

(Savoy 508-539-SJL2202-SJL 1133) New York , 18-4-44.

Earl Warren Sextette.

Charlie Lewis (tp) Bob Kennedy (tb) Earl Warren (sa,vc) Rufus Webster (p) Al Lucas (b) Fred Radcliffe (dr)

Cattin’ / Rika Jika Jack / Cincinatti vout / You’re a lucky guy.

(Diamond 2033) New York, 1946.

Earl Warren And The Count’s Men.Earl Warren And The Count's Men.

Doc Cheatham (tp) Alfred Cobbs (tb) Earl Warren (sa) Harry Porter (st) Chuck Folds (p) Franklin Skeete (b) Ronnie Cole (dr)

Blue boy / Something / Curly top / I want a little girl / We’re rollin’ / Earle’s blues.

(RCA LPL1-5034)

New York, 12 Luglio 1973.

.

Earl Warren And The Anglo American All Stars.Earle Warren And The Anglo American All Stars.

Bill Dillard (tp) Eddie Durham (tb) Sandy Brown (cl) Earl Warren (sa) Dill Jones (p) Major Holley (b) Eddie Locke (dr)

Undecided / Love for sale / Cold Monday blues / I never knew / Blues in my heart.

(RCA LFL1-5066)

New York, 9 Febbraio 1974.

.

Earl Warren & Dicky Wells.

Dicky Wells (tb) Earl Warren (sa,cl,vc) Doug Murray (p) Nevil Skrimshire (g) Ron Rubin (b) Derek Hogg (dr)

What is this thing called love ? / Moonglow / Undecided / On the sunny side of the street / ‘S wonderful / Star dust / Oh, lady be good / Someone to watch over me / Satin doll / Take the “A” train.

Live “Pizza Express”, London, 5 Maggio 1978.

Earl Warren Plays The Sweet Sound Of Jazz.

Earl Warren (sa,cl,fl) Henri Chaix (p) Isla Eckinger (b) Ed Thigpen (dr)

Tickly-toe / You’ve changed / In a sentimental mood / Gone with the wind / Blue skies / Dickie’s dream / You know who / Jive at five

(M Records MLP10248) Ginevra, Svizzera, 5 Giugno 1982.

Earl Warren And The Count’s Men.

Eddie Durham (tb,g) Earl Warren (sa,vc) Don Coates (p) Jimmy Lewis (b) Clarence “Tootsie” Bean (dr)

Jumpin’ at the Woodside / The blues I like to hear / White Christmas / Jive at five / Body and soul / Swingin’ the blues / Moon nocturne / Sweet Lorraine / Doggin’ around / I remember just like it was yesterday / One o’clock jump

(Muse MR5312) New York, 9 Luglio 1985.chiusura


WARREN FRAN (VC)

New York, 4/3/1926.

Cantante molto popolare, originaria del Bronx. Ha fatto parte delle orchestre di Charlie Barnet e di quella di Claude Thornhill. Cantante definita da Barry Ulanov “toccante sentimentalista”, dalla voce dinamica, dagli acuti squillanti e dai bassi rotondi. Ha lavorato anche con successo in spettacoli musicali teatrali.

Discografia:

Fran Warren.

Fran Warren (vc) Don Fagerquist (tp) Bob Enevoldsen (tb) Marty Paich (p,dir) Buddy Clark (b) Mel Lewis (dr)

Hey there / Imagination / I can’t believe that you’re in love with me / I can’t get start / Don’t blame me / Exactly like you / They can’t take that away from me / Lucky new people in love / I’m in the mood for love / Come rain or come shine / You don’t know what love is / Bewitched, bothered and bewildered

(Fresh Sound T1585 ) Hollywood, CA, 1958.

Something’s Coming.Fran Warren Something's Coming.

Fran Warren (vc) accompagnata da orchestra, Ralph Burns, Al Cohn (arr)

This is it / What is there to say / Something’s coming / Soon / Nostalgia / Everywhere I look / I see your face before me / Lonely town / For you, for me, for evermore / I like the likes of you / Who can I turn to ? / Four-twenty a.m.

(Fresh Sound FSR-CD101) New York, 1960.chiusura


WARREN GUY (DR)

Accra, Ghana. 4/5/1923.

Contro il parere della famiglia si è dedicato giovanissimo al jazz. Ha frequentato l’Achimota College ed ha iniziato la carriera dirigendo vari gruppi. Nel 1953 è andato a Londra e poi a Parigi dove ha fatto parte di diversi gruppi. Nel 1955 si è trasferito negli Stati Uniti dove ha collaborato con Dizzy Gillespie, con Lester Young e con Charlie Parker. Tornato nel suo paese si è dedicato anche al giornalismo ed all’insegnamento.

Discografia:

Africa Speaks-America Answers !.Guy Warren Africa Speaks-America Answers

Gene Esposito (tp,vib,p,vc) Ronnie Colbert (sa,sb) Tony Naponelli (st) Johnny Lamonica (p) Johnny Frigo (vln) Jerry Friedman (b) Guy Warren (dr, perc) Red Saunders (dr) Bill Gaeto (dr,perc)

Africa speaks / The high life / Fr-ed-To-ne / Chant / Duet / J.A.I.S.I. (Jazz as I see it) / Invocation of the horned viper / Monkies and butterflies / Eyi wala dong / Ode to a stream / My minuet / The eyes of a fawn

(Decca DL8446)

Chicago, 1955.

Themes For African Drums.Guy Warren Themes For African Drums.

Lawrence Brown (tb) Earl Griffith (vib) James Styles (b) Robert Whitney, Phillip Hepburn (dr) Guy Warren (vc,fl,dr) Hawthorne Bey (vc,dr)

Ballad for giraffes / Waltzing drums / Blood brothers / Love / The talking drums look ahead / The Lady Marie drum suite (pt 1) / The Lady Marie drum suite (pt 2) / My story.

(RCA Victor LSP1864)

Webster Hall, New York, 22-23 Maggio 1958.

African Rhythms.Guy Warren African Rhythms.

Ollie Shearer (vib,marimba) Richard Davis (b) Guy Warren (vc,dr,fl,p)

That’s how she walks / Hail the soundz / My anthem / Aesop’s fables / The third phase – Prelude / The third phase – Main theme / In memoriam

(Decca DL4243)

New York, 17 Ottobre 1961.

.

Guy Warren.

Guy Warren (vcl,fl,p,perc)

Hail ! The Osagyefo / A recital for flute and drums / An Akwapim theme / The blind boy / Prajna / Babinga babenzele ! / Agasigle

(Columbia 33SX1587) Londra, 13 Giugno 1963.

Afro Jazz.Guy Warren Afro Jazz.

Ian Carr (tp,flic) Don Rendell (ss,st) Michael Garrick (p) Amancio D’Silva (g) Dave Green (b) Trevor Tompkins (dr) Guy Warren (dr, perc)

Ours, this is our land / That happy feeling / Yaw Barima / Builsa / Dearest Noelle / Souls of the departed have a drink / African jazz dance no 1 / African jazz dance no 2 / It’s a long way to Mampong / Burning bush ! Pt 1 / Burning bush ! Pt 2 / I love the silence / African speaks, India answers.

(Columbia 33SX6340) Londra, 1-3 Novembre 1968.

The African Soundz.Guy Warren The African Soundz.

Dick Heckstall-Smith (ss,st) Les Phillips (g) Amancio D’Silva (g,b/el) Guy Warren (dr, perc)

African dance no 1 / African dance no 2 / African sunset / African dance No.3 / African dance no 4

(Regal Zono SLRZ1031) Londra, 1972.chiusura


WARREN HARRY, GUARAGNA (COMP)

Brooklyn, New York. 24/12/1893. – Los Angeles, California. fine settembre 1981.

Nato in una famiglia modesta di emigrati italiani, il padre calzolaio e con undici tra fratelli e sorelle. Ha iniziato a suonare la grancassa in una brass band, in seguito ha lavorato come attore in film muti, ha fatto l’assistente regista ed ha accompagnato al piano le proiezioni dei film muti. Ha lavorato come pianista nelle case editrici ed è diventato uno dei più famosi e dotati compositori americani di canzoni. Conosciuto anche a livello internazionale, per la grande quantità di temi diventati famosi, per lo più composti per film musicali e per le riviste di Broadway. Moltissime sue composizioni sono divenuti standards per molti jazzmen, specie nell’era dello swing.

Composizioni.

Build a little home – By the river Saint Marie – Chattanooga choo choo – Cheerful little earful – Chica chica boom chic – Coffee in the morning – Dey dreaming – Deep in your eyes – Forty second street – Gold diggers’song – Honeymoon Hotel – I found a milion dollar baby – I had the craziest dream – I’ve got a gal in Kalamazoo – I’ve got to sing a torch song – I only heve eyes for you – I love my baby – I wish i knew – Jeepers creepers – Keep young and beautiful – Love me forewer – Lullaby of Broadway – Lulu’s back in town – More i see you (The) – Nagasaki – Ooh that kiss – One sweet letter from you – On the atkison – People like you and me – Remember me – Reminiscing – River and me (The) – Rose of the Rio Grande – September in the rain – Serenade in blues – Shadow waltz – Shangay Lil – She’s a latin from Manhattan – Shuffle of the Buffalo – Someone like you – Song of surrender – There will never be another you – This heart of mine – Too many tears – Topeka & Santa Fe – You most have been a beautiful baby – You’re getting to be an habit with me – You’re my everything – Wail of the winds.chiusura


WARREN JOHN (SB)

Montreal, Canada. 23/9/1938.

Ha iniziato a studiare la musica da solo ed in seguito ha frequentato il McGill University Conservatory dal 1959 al 1961. Nel 1968 ha diretto una sua orchestra in Inghilterra, avendo nelle sue fila John Surman, Kenny Wheeler, John Taylor, Malcon Griffiths, Alan Skidmore ed altri. Dal 1967 al 1976 ha suonato e registrato con l’orchestra di Mike Westbrook, di Bob Downes e Alan Cohen. Nel 1972 ha fatto un tour con la London jazz Composers Orchestra, nel 1971 ha registrato con John Surman ed in seguito ha diretto e composto per la Surman’s Brass Project. E’ stato anche un bravo insegnante.

Discografia:

Live: John Warren Big Band.John Warren Big Band Live

Harry Beckett, Henry Lowther, Martin Drover (tp) Malcolm Griffiths, Paul Nieman (tb) Ray Warleigh, Alan Skidmore, Stan Sulzmann, John Warren (sax) John Taylor (p) Jeff Clyne (b) Alan Jackson (dr)

Stepping out of the window / More than changes / Perkins Landing / Raven’s dance / The author revised version / Rebound.

(Concert 11.76)

Live “Bremen Sparkasse”, Brema, Germania, 21 Giugno 1975.chiusura


WARREN PETER (B)

Hempstead, New York. 21/11/1935.

Musicista di radici classiche, ha iniziato a studiare il violoncello, con il quale ha debuttato in un concerto alla Carnegie Hall di New York a 17 anni. Ha frequentato la Julliard School e ha fatto parte dell’Orchestra Sinfonica di Atlanta. Nel 1958 a Las Vegas ha iniziato a suonare del jazz ed è poi andato a New York a studiare con Chuck Israel. Ha debuttato con Tommy Dorsey, poi ha accompagnato in tournée Dianne Warwick. Si è stabilito a New York suonando con Herbie Mann, Blues Project II, costituendo assieme ad altri bassisti il New York Bass Revolution. Nell 1970 ha inciso il suo primo disco da leader “Bass Is”. Venuto in Europa nel 1971, ha inciso e collaborato con Steve Kuhn, Charlie Mariano, Stu Martin, Chick Corea, John Surman, Jean-Luc Ponty, Anthony Braxton, Albert Mangelsdorff, Carla Bley, John Tchicai. Tornato negli States ha suonato con Jack DeJohnette ed i suoi “Directions” (1976) la Creative Music Foundation e la “Special Edition”. Musicista che ha saputo far convivere le sue radici classiche con il postfree.

Discografia:

Bass Is.Peter Warren Bass Is.

Dave Holland, Jaime Faunt, Glen Moore, Peter Warren (b)

Bass Is.

Peter Warren (b)

Interlude.

Dave Holland, Jaime Faunt, Glen Moore, Peter Warren (b) Barry Altschul (tabla)

Subra Har.

John Surman (sb) Chick Corea (p) Dave Holland, Glen Moore, Peter Warren (b) Barry Altschul, Steve Hauss, Stu Martin (dr)

Welcome To New York / Instrumental no.2.

(Enja 2018 LP) “Broadway Palace”, New York, 25-5-70.

Solidarity.Peter Warren Solidarity.

Ray Anderson (tb) John Purcell (sa,st,ss) John Scofield (g) Peter Warren (b,cello) Jack DeJohnette (dr,p)

Riff raff / Solidarity / Mlle. Jolie / Lisa’s tilt

Peter Warren (b,cello) solo

I remember Stu

(Japo 60034) New York, Maggio 1981.chiusura


WARWICK CARL, BAMA, WILLIAM (TP)

Birmingam, Alabama. 27/10/1917.

Nel 1930 si è trasferito a Brookside, Alabama ed cresciuto nella casa di Charlie Shavers, come in fratello ed insieme a lui nel 1930 ha esordito nell’orchestra di Frank Fairfax a Philadelphia, insieme anche a Dizzy Gillespie. In seguito si sono trasferiti nell’orchestra di Tiny Bradshaw e nella Mills Blue Rhythm Band. In seguito si sono separati, mentre Shavers è andato con il gruppo di John Kirby egli ha continuato ha lavorare in grandi orchestre, con Teddy Hill, Edgar Hayes, Don Redman e con Bunny Berigan nel 1939. Dopo il servizio di leva durante il quale ha diretto l’orchestra del corpo, è entrato a far parte dell’orchestra di Woody Herman nel 1944 e vi è rimasto sino al 1946, poi con Buddy Rich e con delle orchestre commerciali. Si trasferisce sulla West Coast qui ha suonato per breve tempo con Lucky Millinder nel 1953, ha guidato un gruppo insieme a Brew Moore a San Francisco nel 1954, ha fatto con Dizzy Gillespie nel 1956, una lunga tournée in medio oriente ed ha registrato. Dal 1960 dirige una sua orchestra sino al 1966 quando viene nominato direttore musicale della New York Correctional Institution. Nel 1972 ha suonato con Benny Carter al Newport Jazz Festival di New York e poi con Louie Bellson. Trombettista particolarmente portato a dirigere le sezioni di trombe delle grandi orchestre e che raramente a fatto un solo.chiusura


WARWICK DEE DEE, DELIA WARRICK (VC)

Newark, New Jersey. 1945.

Cantante soul messasi in luce nel prolifico mondo del gospel di Newark, tra gli anni’50 e ’60, insieme alla sorella Dionne. Figlie di Lee Warrick fondatrice del gruppo delle “Drinkard Singers”, gruppo vocale di tutte donne, che sono state per loro un naturale punto di riferimento. Nel 1960 le sorelle hanno messo su un loro gruppo le “Gospelaires”, un gruppo orientato più al R&B che al gospel, hanno avuto molto successo e hanno inciso molti dischi. In seguito le loro vie si sono separate, mentre Dee Dee è rimasta fedele al soul, Dionne ha fatto un sodalizio con il compositore e pianista di successo Burt Bacharach ed è diventata l’interprete ideali delle sue canzoni, più pop che soul.chiusura


WARWICK DIONNE, MARIE WARRICK (VC)

East Orange, New Jersey. 12/12/1940.

Sorella di Dee Dee e figlia di Lee. Voce cresciuta alla scuola del reverendo Alex Bradford. Cantante dotata di una ottima voce, morbida e felina nei toni bassi e di una profonda intensità, oltre che da una notevole eleganza. Prendiamo in considerazione la prima parte della sua carriera, trascorsa nelle “Gospelaires”, perché in seguito è diventata una delle voci pop più gettonate e popolari. Interprete e propagandista delle canzoni di Burt Bacharach. Svanito il coinvolgimento gospel, è diventata una star della pop music.

Discografia:

Soulful.

Dionne Warwick (vc) Bobby Emmons (p) Reggie Young (g) Tommy Cogbill (b) Gene Chrissman (dr) più orchestra e coro.

You’ve Lost That Lovin’Feeling/ I’m Your Puppet/ People Got To Be Free/ You’re All I Need To get By/ We Can Work It Out/ A Hard Day’s Night/ Do Right Woman Do Right Man/ I’ve Been Loving You Too Long/ People Get Ready/ Hey Jude.

(Scepter SLCS 7007) Menphis, 1969.chiusura


WASHBOARD BAND.

Gruppo il cui leader è stato Baby Dods.chiusura


WASHBOARD RHYTHM KINGS.

Gruppo di musicisti riunito solo in occasione di registrazioni. Esso è costituito prevalentemente da musicisti dell’area di Camden, New Jersey o di Filadelfia.

Discografia:

Five Rhythm Kings.

Jake Fenderson, Dallie Foster (vc) altri sconosciuti.

Minnie the moocher / Please don’t talk about me when I’m gone / Please don’t talk about me when I’m gone / Minnie the moocher.

(RCA LPM10018) Camden, N.J., 2 Aprile 1931.

Washboard Rhythm Kings.

Teddy Bunn (g) unknown (wbd) Buck Franklin (vc) altri sconosciuti

One more time / Walkin’ my baby back home / A porter’s love song / Every man for himself

(RCA LPM10018) Camden, N.J., 3 Maggio 1931.

The Rhythm Kings.

Teddy Bunn (g) unknown (wbd) Buck Franklin, Jake Fenderson, The Melody Four (vc) altri sconosciuti

Please tell me / You rascal you / Crooked world blues / I’m crazy ‘bout my baby / Because I’m yours sincerely.

(RCA LPM10018) Camden, N.J., 4 Giugno 1931.

Chicago Hot Five.

Eddie Miles (p,vc) Steve Washington (bj,mand) unknown (dr,wbd) Jake Fenderson (vc) altri sconosciuti

Star dust / You can’t stop me from lovin’ you / Boola boo / Who stole the lock

(RCA LPM10018) Camden, N.J., 9 Luglio 1931.

Washboard Rhythm Kings.

Dave Page (tp) Ben Smith (sa) Carl Wade (st) Eddie Miles (p,vc) Steve Washington (bj,g) Jimmy Spencer (dr,wbd,vc)

Blues in my heart / Just one more chance / Many happy returns of the day / Shoot ‘em / Wake ‘em up / Georgia on my mind

(RCA LPM10021) Camden, N.J., 23 Settembre 1931.

Washboard Rhythm Kings.

Dave Riddick (tp) Jimmy Shine (sa,vc) Carl Wade (st) Eddie Miles (p,vc) Steve Washington (bj) Jimmy Spencer (wbd,vc)

Pepper steak / If you don’t love me / You can depend on me / All this world is made of glass / Was that the human thing to do / Oh ! what a thrill

(RCA LPV540) Camden, N.J., 1 Marzo 1932.

Taft Jordan (tp) Ben Smith (cl,as) Carl Wade (ts) Eddie Miles (p,vcl) Steve Washington (bj,vcl) Ghost Howell (b,vcl) H. Smith (wbd)

Just another dream of you /Depression stomp / My silent love / Tiger rag / Hummin’ to myself / Holding my honey’s hand.

(RCA LPM10021) Camden, N.J., 6 Luglio 1932.

Valaida Snow (tp) Ben Smith (cl,sa) Jerome Carrington (sa) Carl Wade (st) Eddie Miles (p) Steve Washington (bj,vc) Ghost Howell (b) H. Smith (wbd) Bella Benson, Lavaida Carter (vc)

Sentimental gentleman from Georgia / It don’t mean a thing / I would do anything for you / Somebody stole Gabriel’s horn / Spider crawl / The scat song.

(Harrison LP) New York, 5 Ottobre 1932.

Washboard Rhythm Boys.

Taft Jordan (tp) Ben Smith (cl,sa) Carl Wade (st) Eddie Miles (p,vc) Steve Washington (bj,vc) Ghost Howell (b,vc) H. Smith (wbd) Bella Benson (vc)

If you were only mine / Ash man crawl / The boy in the boat / I’m gonna play down by the Ohio / Somebody stole Gabriel’s horn / Say it isn’t so /

(RCA LPM10021) Camden, N.J., 18 Ottobre 1932.

Dave Page (tp,vc) Ben Smith (cl,sa) Jimmy Shine (sa) or Jerome Carrington (sa) Carl Wade (st) Eddie Miles (p) Wilbur Daniels (bj,vc) Leo Watson (b,vc) unknown (wbd) Frank Benton (vc)

Underneath the Harlem moon / Ikey and Mikey / How deep is the ocean / Sloppy drunk blues / A nickle for a pickle / Fire.

(RCA LPM10021) Camden, N.J., 23 Novembre 1932.

Carl Wade (st) unknown (p) Steve Washington (bj,vc) prob. Ghost Howell (b) unknown (wbd) altri sconosciuti.

Oh ! you sweet thing / Something’s gotta be done / Yes suh ! / Angeline / Old yazoo / Gotta be, gonna be mine / Wah-dee-dah / Blue drag / Syncopate your sins away / I’m getting sentimental over you.

(Columbia C2K52454) New York, 14 Dicembre 1932.

Washboard Rhythm Band.

Taft Jordan (tp,vc) John Shorty Haughton (tb) Ben Smith (cl,sa) prob. Jerome Carrington (sa) Carl Wade (st) prob. Clarence Profit (p) Steve Washington (bj,g) unknown (wbd)

Midnight rhythm / Ghost of a chance / Hustlin’ and bustlin’ / Shuffle off to Buffalo / Swing gate / The coming of hi-de-ho / Going, going, gone / Trust me for a hamburger

(Columbia CB626) New York, 8 Marzo 1933.

Washboard Rhythm Kings.

Dave Page (tp,vc) John Shorty Haughton (tb) Ben Smith (cl,sa) prob. Jerome Carrington (sa) Carl Wade (st) prob. Clarence Profit (p) prob. Steve Washington (g) prob. Ghost Howell (b) unknown (wbd) Cal Clement (vc)

Dinah / Sophisticated lady / Happy as the day is long / Nobody’s sweetheart / My pretty girl / Bug-a-boo.

(RCA PM42404 ) Camden, N.J., 1 Giugno 1933.

Washboard Rhythm Boys.

John Shorty Haughton (tb) Ben Smith (sa) prob. Jerome Carrington (sa) Carl Wade (st) Ghost Howell (b,vc) altri sconosciuti

St. Louis blues / Lazy bones / Some of these days / Learn to croon / Dog and cat / I cover the waterfront / Old man blues / Mississippi basin

(Historical HLP24) New York, 19 Agosto 1933.

C.Williams (kazoo,vc) Casey Bill Weldon (g) altri sconosciuti

Please come on down to my house / Brown skin mama / Street walkin’ blues / Arlena

(Stash ST117) Chicago, 1 Novembre 1935.chiusura


WASHBORAD BEATERS.

E’ stato il primo gruppo di dixieland formatosi in Cecoslovacchia negli anni ’40. Esso era diretto dal pianista Zdenek Carda. In seguito il gruppo ha assunto il nome “Cecoslovensky Dixieland Band”ed ancora “Prazsky dixieland Band”, ancora attiva negli anni sessanta. chiusura


WASHBOARD SAM, ROBERT BROWN (VC)

Walnut RIdge, Arkansas, 15/7/1910. – Chicago, Illinois. 13/11/1966.

Probabilmente il fratellastro di Big Bill Broonzy. Nel 1920 si è trasferito a Menphis nel Tennessee e qui si esibiva per le strade insieme a Sleepy John Estes e Hammkie Nixon. Nel 1932 è arrivato a Chicago dove ha acquistato una certa notorietà sino a collaborare con il già famoso Big Bill Broonzy, con il quale ha inciso diversi dischi. Si è esibito regolarmente anche con Jazz Gillum, con John Lee Sonny Boy Williams, con Tampa Red, con Menphis Slim e ha registrato con Lester Melrose con la casa Bluebird. Purtroppo la sua carriera è stata breve e negli anni’50 il suo declino è stato sensibile. Purtroppo non ha intuito il valore del blues revival, è rimasto ancorato ai vecchi stilemi e salvo delle fugaci apparizioni nei club di Chicago è finito nel dimenticatoio. Bluesmen dalla voce piena, impetuosa e vigorosa, dal falsetto ruvido. Ha dato vita ad uno stile sofisticato molto vicino al jazz.

Discografia:

Washboard Sam vol.1.

Washboard Sam (vc-washb) accompagnato da: Joshua Altheimer, Horace Malcomb, Menphis Slim, Roosevelt Sykes (p) Big Bill Broonzy (g) Ramson Knowling (b) ed altri.

Warehouse Blues / Booker T.Blues / This Time Is My Time / Block And Tackle / How Can I Play Fair / She Fooled Me / Come Home Back / Every Tub Stands On His Own Bottom / She’s Making A Fool Out Of Me / I’m Not The Lad / Flyin’Crow Blues / Brown And Yellow Man Blues / I’ve Been Treated Wrong / Evil Blues / Lover’s Lane Blues / How Can You Love Me.

(RCA FXM 1 7297) Chicago, 1938-42.chiusura


WASHBOARD WILLIE, PADEN HENSELY (WASH-VC)

Phoenix, Alabama. 24/7/1909.

Ha debuttato nel 1915 nell’orchestrina della scuola. Sino agli anni ’50 non si hanno sue notizie, salvo che nel 1930 si era trasferito a Detroit dove ha fatto parte di piccoli gruppi locali. Negli anni ’50 ha collaborato con Eddie Burns, poi con “Baby Boy” Warren e nel 1955 ha messo su il suo gruppo i “Super Suds Of Rhythm”. Negli anni ’60 ha suonato con Joe Van Battle, con “Little” Sonny e con Calvin Frazier. Diventato centro di attrazione nei tanti Festival di blues revival. Bluesmen dalla voce misurata, percussionista molto abile, ma soprattutto uomo di spettacolo con la sua esuberanza molto pittoresca.chiusura


WASHINGTON AL, ALBERT (ST)

Chicago, Illinois, 6/10/1902. – Columbus, Ohio. 23/10/1998.

Dopo aver studiato vari strumenti ed avuto in Natty Dominique il suo maestro per la improvvisazione, ha debuttato negli “Hot Six” di Al Simeon. Ha continuato a studiare con Omer Simeon e nel 1924 ha suonato con Detroit Shanon. Nel 1926 ha fatto parte dei “Paradise Night Owls” di Al Wynn e nel 1927 è entrato nel gruppo di Louis Armstrong. Nel 1928 ha suonato con Clarence Black, nel 1929 con Erskin Hawkins, poi con Boyd Atkins. Dopo aver suonato con Jerome Carrington è tornato con Armostrong restandovi sino al 1933. Si è trasferito a New York, dove ha fatto parte dell’orchestra di Fletcher Henderson, poi degli “Arcadians” di Charlie Turner, nel cui gruppo è rimasto anche quando lo stesso è passato sotto la direzione di Fats Waller. Nel 1936 è tornato a Chicago, ha studiato pianoforte e teoria alla Rooswelt University. Diplomatosi ha suonato con Floyd Campbell, con Eddie King, con Boyd Atkins ed in seguito si è dedicato all’insegnamento. Ha anche collaborato con Big John Woodsit nel 1967, con Russell Crider, con i “Martin Luter King Bread Baskets” di Ben Branch, con Get Hunter nel 1969 e con Harry Hull.chiusura


WASHINGTON BUCK, FORD LEE (P-LEAD)

Louisville, Kentucky. 16/10/1903. – New York. 31/1/1955.

Pianista, cantante e trombettista che è arrivato alla celebrità con un numero di varietà il “Buck and Bubbles” insieme al batterista ballerino John W.Sublett in arte Bubbles. In due sono rimasti assieme sino al 1910 e hanno fatto numerose tournée in Europa, ottenendo sempre molto successo. Ha suonato anche con Louis Armstrong, Jonah Jones, Bessie Smith, Coleman Hawkins. E’ apparso nel film “Cabin In The Sky” di Vincente Minelli. Nel 1953 ha dovuto interrompere l’attività e ritirasi per motivi di salute. Pianista molto apprezzato dai colleghi.

Discografia:

Buck Washington (p)

Old fashioned love

New York, 8 Marzo 1934.

Buck was a jitterbug / Sweet Lorraine / King Porter stomp / Honeysuckle rose.

New York, 20 Ottobre 1944.

Honeysuckle rose / Save the roach for me.

New York, 1944.chiusura


 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...