KNEPPER Jimmy

KNEPPER JIMMY JAMES MINTER. (TB)

Los Angeles, California. 22/11/1927. – Triadelphia, West Virginia. 14/6/2003.

Trombonista che ha debuttato con il gruppo Bruce Cabot nel 1942. Nel 1945 insieme a Dean Benedetti è il creatore del primo gruppo bop attivo nella West Coast. Nella sua carriera ha fatto parte delle orchestre di Tommy Reinolds, Ray Bauduc, Gene Williams, Sam Donahue, Ray Porter e Gene Roland. Nel 1950 ha suonato con Charlie Parker, poi con Charlie Barnet, Charlie Spivak, con Ralph Marterie nel 1956, Elliot Lawrence e Claude Thornill. Ma soprattutto egli è diventato una delle voci più rappresentative della musica di Charles Mingus. Nel 1957 infatti ha iniziato la sua collaborazione con Mingus il quale è rimasto sino al 1962 quando lo ha lasciato bruscamente in seguito ad un litigio nel quale ha subito anche una ferita al volto. In questo periodo ha preso parte alla incisione di album storici come “The Clown”, “Tijana Mood” e “Mingus Ah Um”. Ha registrato anche con Tony Scott ed è stato in torunée con Stan Kenton nel 1959. Ha collaborato anche con Herbie Mann e con Benny Goodman. In seguito ha preferito fare la carriera freelance ed ha lavorato con Gil Evans, con la Jazz Composer’s Orchestra, con la Jones/Lewis dal 1968 al 1974. Ha fatto parte del Lee Konitz Nonet dal 1975 al 1978. Ha collaborato anche con Don Friedman e nell’orchestra Akiyoshi/Tabackin. E’ stato uno dei creatori e dei maggiori solisti della “Mingus Dynasty”, ha anche collaborato con la “Concert Jazz Band” di George Gruntz. Solista dal fraseggio vivo, nervoso, dalla voce strumentale roca. Un musicista di prima grandezza, egli è riuscito a suonare con massima disinvoltura sia nelle big band tradizionali, che nei piccoli gruppi di avanguardia. E’ stato definito da Julian Adderley il Jack Teagarden moderno. Caratterialmente di indole generosa e lo dimostra il fatto di aver accettato di tornare con Mingus in altre registrazioni e in alcuni concerti, anche dopo i precedenti.

Discografia:

The Rarest Of Debut – Charles Mingus Sideman.The Rarest Of Debut

Jimmy Knepper (tb) Joe Maini (sa) Bill Triglia (p) Charles Mingus (b) Dannie Richmond (dr)

Latter Day Saint / Latter Day Saint (take 6) / Latter Day Saint (take 7) / Latter Day Saint (take 8) / Latter Day Saint (take 9) / Cunningbird / Jumpin’The Blues / The Masher.

(Debut MSLP 002)

New York, 10-6-57.

Idol Of The Flies.Idol Of The Flies.

Jimmy Knepper (tb) Gene Quill (sa) Bill Evans (p) Teddy Kotick (b) Dannie Richmond (dr)

Love Letter / Ogling Ogre / You Stepped Out A Dream / How Hig The Moon/ Idol Of The Filies / Avid Admirer.

Jimmy Knepper (tb) Gene Quill (sa) Bob Hammer (p) Teddy Kotick (b) Dannie Richmond (dr)

Gee bay Ain’t I Good To You / Close As Pages In A Book / Irresistible You.

(Affinity AFF 86) New York, Settembre 1957.

The Pepper-Knepper Quintet.The Pepper-Knepper Quintet.

Jimmy Knepper (tb) Pepper Adams (sb) Wynton Kelly (p) Dug Watkins (b) Elvin Jones (dr)

Minor Catastrophe / All Too Soon / Primrose Path / Beaubien / Adams In The Apple / I Didn’t Know About You / Riverside Drive.

(Fresh Sound FSR CD 344)

New York, 25-3-58.

.

Cunningbird.Cunningbird.

Jimmy Knepper (tb) Al Cohn (st) Roland Hanna (p) George Mraz (b) Dannie Richmond (dr)

Figmant Fragment / Languid / Just Tonight / Cunningbird (2 takes) / Noche Triste (2 takes) / Spotlight Girl (2 takes)

(Steepplechase SCCD 31061)

New York, 8-11-76.

.

Jimmy Knepper In L.A.In L.A.

Jimmy Knepper (tb) Lew Tabackin (fl-st) Roger Kelloway (p) Monty Budwig (b) Shelly Manne (dr)

The Masher / My Old Flame / Yesterdays / Bertha The Dragoness / All The Things You Are / Things Ain’t What They Used To Be.

(Inner City IC 6047)

Hollywood,CA. 8-9 Settembre 1977.

.

Special Relationship.Special Relationship.

Jimmy Knepper (tb) Joe Temperly (ss-st-sb) Derek Smith (p) Michael Moore (b) Billy Hart (dr)

John’s Bunch / Stella By Starlight / Just In Time / Poor Butterfly / Just Friends / Yardbird Suite / Aristocracy a la Jean LaFitte / Sophisticated Lady / Lester Leaps In.

(Hep HEP CD 2012)

New York, 20-10-78.

.

Tell Me….Tell Me….

Eddie Engels (tr-flic) Jimmy Knepper (tb) Dick Vennik (st) Nico Bummik (p) Harry Emmery (b) John Engels (dr)

Tell Me / Brewery Boys Blues / Nearer My God In G / Ecclusiastics / I Thoutght About You / Home.

(Daybreak D 001)

Loenen a/d Vecht, Olanda, 14-8-79.

.

Primrose Path. Primose Path

Jimmy Knepper (tb) Bobby Wellins (st) Pete Jacobsen (p) Dave Green (b) Ron Parry (dr)

Primrose Path / What Is There To Say / Song For Keith / Gnome On The Range / ‘Round Midnight / Latter Day Saint.

(Hep CD 2012)

Londra, 19-11-80.

.

First Place.First Place.

Jimmy Knepper (tb) Bruce Forman (g) Mike Richmond (b) Billy Hart (dr)

Leave Of Absinth / Awesome / Distress Dinasty / Fallen Crest / When I See You / Idol Of The Files.

(Black Hawk BKH 51006)

New York, 8-2-82.

.

I dream too much.I dream too much.

John Eckert (tr) Jimmy Knepper (tb) John Clark (fh) Sir Roland Hanna (p) George Mraz (b) Billy Hart (dr)

I Dream Too Much / Sixpence / If I Say I’m Sorry / Under The Sun / Beholden / Bojangles of Harlem .

(Soul Note 1092)

New York, 10-11 Febbraio 1984.

.

Dream Dancing.Dream Dancing.

Jimmy Knepper (tb) Ralph Moore (st) Dick Katz (p) George Mraz (b) Mel Lewis (dr)

Dream Dancing / Goodbye / All Through The Night / In The Interim / Of Things Past / This Time The Dream Is On Me.

(Criss Cross 1024)

Englewood Cliffs, New York, 3-4-86.chiusura


KNIGHT CULLEN (tr)

Philadelphia, Pennsylvania.

Ha studiato al Conservatorio di musica della sua città, ha studiato privatamente, per quattro anni, con Gilbert Johnson, la prima tromba della Philadelphia Orchestra. Si è laureato con lode alla Mustbaum. Già a venti anni ha registrato ed ha composto musica. Ha diretto un suo quartetto ed ha collaborato con Johnny Coles, Buddy De Franco, Ted Curson, Henry Grimes, Arthur Harper, Lee Morgan, Red Rodney, Joe Wilder ed altri.

Discografia:

The Life And Times Of Cullen Knight.

Cullen Knight (tr) Sam Dockery (p) Skip Johnson (b) Sherman Ferguson (dr)

Think Twice / Once Upon A Time.

Philadelphia,PA. Marzo,1962.

Cullen Knight (tr) Fred Simmons (p) Henry Grimes (b) Bill Byrd (dr)

Whisper Not / When Sunny Gets Blue / Out With Henry / I’ve Got Your Number / On Green Dolphin Street.

(Cullen Knight Music CKM 320) Philadelphia, PA. 26-6-65.

Looking Up.cullen-knight-looking-up

Cullen Knight (tr) Fred Joiner (tb) Robert”Bootsie”Barnes (st) Jimmy Batton (p) Gerald Smith (g) Kenny Davis (b) Newman Taylor Baker (dr)

A ‘Keem / Pshalom / Deal With It / Here Comes Billy.

Philadelphia,PA. 17-3-75.

Cullen Knigth (tr) Kenny Barron (p) Monnette Sudler (g) Charles Fambrough (b) Bobby Durham (dr)

Once You Get It / Once You Fall In Love / Looking Up.

(Cullen Knight Music CD) Pennsauken,NJ., Novembre 1977.

The Life And Time Of Cullen Knight.cullen-knight-the-life-and-times-of

Cullen Knight (tr) Dennis Busby (p) Earl Dawson (b) Harold Smith (dr)

Sonnymoom For Two / Four.

Amburgo,GE.24-4-84.

Cullen Knight (tr) Fred Joiner (tb) Arthur Daniels (st) Uri Caine (p) Gerry Eastman (g) Marcus McLaurine (b) Newman Taylor Baker (dr)

Mister 8 / She Doesn’t Love Me.

(Cullen Knigth Music CKM 320) New York. 14-5-89.chiusura


KNIGHT GLADYS, MARIA. (VC)

Atlanta, Georgia. 28/5/1944.

Già famosa a sette anni per aver vinto un concorso televisivo. Nel 1951 con il fratello, la sorella e due cugini ha messo su il gruppo vocale “The Pips”ed alla fine degli anni ’50 hanno fatto anche delle tpurnèe. Ha sempre continuato ad andare avanti con il gruppo, anche se sono cambiati i protagonisti. Ha debuttato anche nel cinema.Ha registrato con Johnny Maths. Nel 1988 sciolto il gruppo, ha continuato a lavorare ed ad avere successo come solista. Ha registrato con grandi cantanti della musica pop. Ha diretto il coro “Saints Unified Voices”che ha vinto un Grammy Award. Protagonista nel quadro del soul della sua regione. Robusta interprete di ballads. Dalla voce drammaticamente coinvolgente. chiusura


KNIGHT MARIE (VC)

Orange, New Jersey. 1920. – New York. 30/8/2009.

Ha cantato giovanissima nei cori in chiesa. Ha svolto l’attività di missionaria e nello stesso tempo canta e suona il pianoforte. Nel 1947 ha fatto coppia con Sister Rosetta Tharpe, hanno inciso anche dei dischi che hanno ottenuto un certo successo. Ha inciso anche con Sammy Prince, James Root, Herman Stevens, Larry Johnson e con suoi gruppi. E’ ritenuta una delle migliori interpreti di canti spirituals e gospel. chiusura


KNITTING FACTORY.

Compagnia discografica ed etichetta, ma anche night club, aperto al 47 della Houston Street di New York, nel febbraio del 1987. E’ stato diretto da Michael Dorf e Louis Spitzer. Inizialmente la sua attività era nello spettacolo, nella poesia e nella commedia. L’attività musicale è iniziata nell’aprile del 1987, Spitzer è stato sostituito da Bob Appel e il jazz è comparso un martedì organizzato da Wayne Horvitz. Si sono alternati molti celebri personaggi del jazz. Nel novembre del 1994 ha cambiato la sede, spostandosi al 74 di Leonard Street. In seguito ha prodotto moltissimi dischi, diversi particolarmente importanti. Ha organizzato concerti e tour in USA ed in Europa. Attenta alle nuove generazioni free, senza trascurare quelle mainstream. chiusura


KNOBLOCK LANDON. (P)

Miami. 1982.

Giovane pianista attivo a New York. Strumentista raffinato melodicamente, mostra di aver subito più l’influenza dai principi classici che della tradizione. Ha assimilato in pieno la tecnica del moderno piano trio, dal pregevole senso del ritmo.

Discografia:

The Heartbeat, The Breath.landon-knoblock-the-heartbeat-the-breath

Landon Knoblock (p) Joe Rehmer (b) Austin McMahon (dr)

Jaunted Memory / Why The Frown / New Beauty / Sylvie A Montreal / Blue Summer / Silent Movie / Shortcomings / The Heartbeat / The Breath / Happy Go Lucky / Optimist.

(Cam Jazz CAMJ 3305)

Englewood Cliffs, NJ. 6-7 Febbraio 2008.chiusura


KNOWLING RANSOM. (B)

New Orleans, Louisiana. 24/6/1912. – Chicago, Illinois. 22/10/1967.

Nella sua città suona con Oscar Papa Celestin, con Sidney Desvignes, con Joe Robichaux, con i Jazz-O-Maniacs di Charlie Creath sui battelli fluviali. Si trasferisce a Chicago nel 1935, suona nei locali del South Side, nello studio della RCA dove ha modo di accompagnare in sala di incisione, Big Bill Broonzy, Curtis Jones, Washboard Sam, Jazz Gillum, Big Boy Crudup ed altri. Va in tounrée con Lil Green, collabora con Roy Eldridge, Ben Webster, Art Hodes. Nel 1945 mette su i Three Brown Buddies, insieme a Willie Lacey e Buddy Brooks due chitarristi. Nel 1951 accompagna Menphis Slim, viene anche in Europa con il Blues and Folk Festival.chiusura

KNUDSEN KENNETH (P-SYNT)

Copenaghen, Danimarca. 28/9/1946.

Dirige dal 1961 al 1967 un proprio trio, nel quale ospita Don Cherry e Ted Curson. Dal 1969 al 1974 ha diretto i Coronarias Dans, nel 1972 è presente anche nei Secret Oyster e i Burning Red Ivanhoe tutti gruppi rock. Nel 1976 dirige il gruppo ”Entrance” del quale faceva parte anche Palle Mikkelborg. Effettua molti tours in varie nazioni europee. Nel 1979 fa parte del gruyppo ”Anima”.

Discografia:

Visitor.Kenneth Knudsen Visitor.

Kenneth Knudsen (p) Claus Bohling (g) Peter Friis Nielsen (b) Ole Strenberg (dr) Morten Grunnet (tamb)

Se Det / Morning / Esrom / Don’t Know / Visitor / Tied Waves / Sagittarius / Which Witch.

(Steeplechaese SCCD 31032)

1975.

.

Bombay Hotel.Kenneth Knudsen Bombay Hotel.

Kenneth Knudsen (p) Mikkel Nordson (g)

Mellow Day / My Why Not / Life Flow / Now What / Catalogue / Not Only For Pleasure / Bombay Hotel.

(Stunt Rec.18903 CD)

Copenhagen, Ottobre 1988.

.

Sound & Silence.Kenneth Knudsen Sound & Silence.

Palle MIkkelborg (tr) Fredrick Lundin (ss-st) Kenneth Knudsen (p) Kim Siogren (viol) Peter Friis Nielsen (b) Marylin Mazur (perc)

Parte: 1- 2- 3 – 4 – 5 – 6 – 7 / Morning Clouds.

(Marco Polo 9419)

Copenhagen, Novembre 1993 e Luglio 1994.

.

Music For Eyes.Kenneth Knudsen Music For Eyes.

Kenneth Knudsen (p-keyb)

Amberish / Interlude (With Spams) / Citrus To Ceder / Oakmoss / AS You Wish / Toy Shop At Night / The Melancholy Apeed Skater’s Dream.

(Decapo 9433)

Marzo e Luglio 1997.

.

Imagine.Kenneth Knudsen Imagine.

Kenneth Knudsen (p) Palle Mikkleborg (flic-tp) NIels-Henning Orsted Pedersen (b)

Heart To Heart / Girl With Her Hat / Song For Henry / Three Mountains / Imagine / Short Cart / Then I Said.

(Storyville 5012) 17-10-2000.chiusura

KNUFFKE KIRK (TR)

Discografia:

Quartet Live.

Kirk Knuffke (tr) Glenn Taylor (g) Doug Anderson (b,fis) Kent McLagan (b)

When / Day / Couldn’t avoid it / Monday 7 to 8 / Munn / Yeah it was / Seven and a half.

(Firebreather 2) Denver, CO, 2004.

Garden Of Gifts.

Kirk Knuffke (tr) Federico Ughi (dr,perc,fl) Chris Welcome (g)

In This Vernacular [14:18] / Gratitude Time [8:30] / Fall Expanded [10:17] / Inner Void [15:49]

(577 Records 9) Brooklyn, NY, 9 Maggio 2008.
chiusura


KNUTSSON JONAS (SAX)

Umea, Scandinavia. 1965.

Musicista che persegue una ricerca sull’incontro tra il jazz e la musica delle radici. Durante la sua carriera ha collaborato nei gruppi “Enteli” e “Nordan”, con la nota cantante Lena Willemark e per un lungo periodo ha suonato con il trombonista Nils Landgren. La su a musica è fatta delle conseuete variazioni melodico-armoniche e trova la sua fonte di ispirazione nel canto primigenio. Quindi musica riposante adatta per chi non cerca tensioni nell’ascolto.

Discografia:

Cow Cow: Norrland II.Jonas Knutsson Cow Cow

Jonas Knutsson (sax) Johan Norberg (g-kantele)

Klappmark / Jamtpelle / Frostkage / Yttervik / Vahca / Emsanheten / Blais / Polska Efter Jon Marsen / Sand / Myrheden / Polska Efter Gustaf Persson / Ruovddetjarvva / Byske / April April.

(ACT 9425) Stoccolma, Aprile 2005.chiusura


KOCH HANS (ST-SS-CL-CL/B)

Biel, Svizzera. 1948.

Ha studiato per diversi anni musica classica e nel 1981 ha iniziato ad interessarsi del jazz e della free music. Ha debuttato nel gruppo “Sonnymoon”di Werner Ludi al Jazz Festival Villasau. Nel 1983 ha suonatoe registrato con Urs Bochilger, nel 1984 con il quintetto di Peter Scharli e con Cecil Taylor nella Berlin Big Band nel 1988. Ha suonato in trio con Paul Bley e Franz Koglmann nel 1990. Ha trascorso insieme a Martin Schutz qualche mese a New York dove ha conosciuto diversi musicisti di avanguardia. Ha gestito un trio cooperativo con Fred guito ha fondato un altro trio l’”Holz fur Europa”insieme a Wolfgang Fuchs e Peter van Bergen nel 1993. Ha anche collaborato con Andrei Cyrille, Phil Minton, Butch Morris, nel 2000 con Barry Guy ed ha scritto musiche per il cinema.

Discografia:

Acceleration.Hans Koch Acceleration.

Hans Koch (ss-cl-st) Martin Schutz (cello-b) Marco Kappeli (dr)

Shy Csardas / Im Delirium / Midori / Loisaida / Glas (s)no (s)t / Tatzelwurm / Nitrams Rock / Accelleration Controlèe / GG-U-GG-U-RR-U-GG.

(ECM 1357)

Ludwisburg, Germania, Giugno 1987.

.

Uluru.Hans Koch Uluru.

Hans Koch (ss-cl-st-s/b)

Leona / Blabbermouth / One Fro Christine / Tongue Salad / Semolia / Meshuga / Der Schrei Aus Der Provinz / Whirly Bird / Eiland / Big Pipe’s Smoke / Oilily / Uluru / Chit-Chat / Palsy Walsy / Sabazios / Sing Up / Reed Hit / Kokorono.

(Intakt CD 014)

Svizzera, 25-27 Gennaio 1989.

Chockshut.Hans Koch Chockshut

Hans Koch (ss-cl) Stephan Wittwer (g) Martin Schutz (cello) Fredy Studer (dr-perc)

Kockshut / Lucky Can / Human Zoo / 5779 / Oh!Divine Surprise / Staubfiguren / Fence Runner / Around Seven Corners / Act Your Age / Let’s Fel Your Pulse.

(Intack 31)

Svizzera, Dicembre 1991.

.

Harcore Chamber Music.Hans Koch Harcore Chamber Music.

Hans Koch (ss-cl-st) Martin Schutz (cello-b) Fredy Studer (dr-perc)

Radio Bursts / Tom Stoned / S-Q-N-CR / Running Rabbits / Woody Down!! / BQ 144 / Airglow / Megalith.

(Intakt 042)

27-30 Ottobre 1994.

.

Roots And Wires.Hans Koch Roots And Wires.

Hans Koch (ss-cl-st) Martin Schutz (cello-b) Fredy Studer (dr-perc)

The Background Is The Foreground Then Delirium / Thai Speed Parade / First Class Scenario / Loop Eleven / Dread Bread / Could Fun be The Bright Side Of Fear / Notausstieg II / Tonschlaufenumarmung.

(Intakt 060)

Ottobre 1994.

Fidel.Hans Koch Fidel.

Hans Koch (ss-cl) Robert Hernandez (claves-bata-guaga-quinto-palittos) Martin Schutz (cello-b) Fredy Studer (dr-perc) Bobby Carcasses (vc)

Vertigo / Armonia De Clavey y Guaguançon / Last Edit La Habana / Wood’N’Timbales / Undostres / Suenan Las Claves / G-String Montuno (Dedicated To Chano Pozo) / Eye-Candy / 3 Angaist 4 And More / Silence Is A Rhythm Too.

(Intakt 056) 31-3 e 25-11-97.

.

London Duos And Trios.Hans Koch London Duos And Trios.

Hans Koch (ss-cl) Rhodri Davies (arpa) Pat Thomas (elettronica) / Phil Durrant (viol) Mark Wastell (cello) John Edwards (b) Steve Noble, Roger Turner (dr-perc) Phil Minton (vc)

1 – 9.

(Intakt CD 081)

Londra, 26-11 e 20-26 Diembre 2000.

Tales From Thirty Unintentional Nights. Hans Koch Tales From Thirty Unintentional Nights.

Hans Koch (ance-elettr.) Martin Schutz (cello/el-elettr.) Fredy Studer (dr-perc.

9-10 (For Daniel & Jean-Claude) / 9-29 (For Walter & Marianne) / 9-25 (For Christine) / 9-30 (For beny) / 9-28 (For Peter) / 9-21 (For Markus & Silvio) / 9-26 (For Evelyne) / 9-11 (For The “La Locura”Bartean / 9-23 (For Sonja)

(Intakt CD 117)

Zurigo, 1-30 Settembre 2005.chiusura

KOCH JAZZ.

Etichetta discografica pubblicata nel 1995, che fa parte del editrice Koch Internazional, diretta da Donald Elfman. Nel 1999 è diventata la Koch Entertainment, controllata dalla Koch International. Inizialmente si è interessata di artisti minori e del materiale autorizzato dei cataloghi della Sony’s Columbia e della Epic ed in seguito anche dei cataloghi della DIW, RCA Victor e della Atlantic. chiusura

KOCH KLAUS. (B)

Lipsia, Germania. 2/9/1936.

Dopo aver seguito degli studi classici al Musikhochschule di Lipsia e aver registrato nel 1961 con il clarinettista classico Klaus Bastert ha iniziato a suonare hardbop nel quintetto del trombettista Verner Pfuller dal 1962 al 1964. Nel 1964 è entrato a far parte del gruppo di Joachim Kuhn e nel gruppo free l’East German, ha registrato con il quintetto di Rolf Kuhn. Nel 1966 ha lavrato con le orchestre delle radio di Berlino. In seguito ha fatto parte del trio free di Friedhelm Schonfeld. Ha registrato con Michael Fritzen e con la grande orchestra di Schonfeld. Dal 1972 ha avuto una lunga collaborazione con Gunter Sommer e nel 1979 con l’organista Hans-Gunter Wauer, con Heinz Becker e con Helmut”Joe”Sachse sino al 1983. Ha preso parte al International New Jazz Festival di Moers, ed ad altre manifestazioni internazionali. Ha registrato con la Big Band Aktuel, con il pianista Hans Rempel, con l’orchesra di Ulrich Gumpert, in duo con il bassista Marteen Altena nel 1977, ha anche partecipato a diversi Festival con Albert Mangelsdorff, Manfred Schoof, Christian Escoude, Paul Lytton, Trevor Watts. Nella metà degli anni ’80 h affatto parte del gruppo di Franz Koglmann, del Monoblue Quartet, nel KoKo e nel KoKoKo e nel 1999 ha fatto parte della Gumpert Workshop Band e del gruppo di Bill Dixon. chiusura

KOEHLER TREVOR, CURTIS. (SB)

Minneapolis, Minnesota. 9/7/1936. – New York. 26/2/1975.

Ha iniziato a studiare la musica ad Anchorage in Alaska. Nel 1954 si è trasferito in California e qui ha lavorato con Dizzy Gillespie, Arnett Cobb, Billy Taylor, Hampton Hawes, Sonny Simmons, Pharoah Sanders e nell’orchestra di Lionel Hampton. Nel 1968 si è trasferito a New York qui ha lavorato con Gil Evans, con il quale è venuto anche in tounrée in Europa. Ha suonato anche con Sam River e con Albert Ayler. Ha posto fine ad una brillante carriera, suicidandosi nel 1975.chiusura


KOENIG LESTER.

New York. 3/12/1918. – Los Angeles, California. 21/11/1977.

Proprietario di case discografiche, tra le quali la Good Time Jazz e la Contemporary Records, con la quale ha fatto incidere i primi due dischi della sua carriera a Ornette Coleman nel 1958. chiusura


KOFFMAN MOE, MORRIS. (SA)

Toronto, Canada. 28/1/1928. – Orangeville, Ontario, Canada. 28/3/2001.

Ha studiato il violino e tutti gli strumenti ad ancia, seguendo i corsi al Conservatorio di Toronto. Nel 1950 è arrivato a New York, dove ha suonato ed inciso con Sonny Dunham, Ralph Flanagan, Buddy Morrow, Jimmy Dorsey, Charlie Barnet, Tito Rodriguez, Chico O’Farrill, Art Mooney, Tex Beneke e Don Rodney. Nel 1955 è rientrato in patria, dove ha lavorato molto in sale di incisione, nel 1957 ha registrato come leader di ”Swingin’Shepherd Blues”, disco che ha avuto molto successo. Ha diretto l’orchestra stabile della George’s House di Toronto. Nel 1973 ha accompagnato Benny Goodman e Quincy Jones alla Canadian National Exposition, nella stessa occasione nel 1975 ha collaborato anche con Dizzy Gillespie e Woody Herman. Ha fatto parte anche dell’orchestra di Rob McConnell nel 1986.chiusura


KOGLMANN FRANZ. (TR-COMP)

Modling, Austria. 22/5/1947.

Ha studiato al Conservatorio di Vienna sino al 1972. Si è recato quindi negli U.S.A. dove ha lavora tra New York e Filadelfia. Ha diretto i”Masters Of Unorthodox Jazz”, poi i”Pipe Records”. Ha scritto per Steve Lacy e per Bill Dixon. Negli anni’80 ha suonato con il pianista Ulrich Gumpert, poi con il chitarrista Eugene Chadbourne e con il èpiansita Georg Grawe. Nel 1983 ha fondato il gruppo “Pipetet”, il “KoKoKo”ed il “Pipe Trio” . E’ stato conproprietario della ART Records nel 1986, con la quale ha prodotto un gran numero di album di musiche diverse. Recentemente ha registrato in trio con Paul Bley e Gary Peacock, e nel su gruppo ha ospitato Lee Konitz.

Discografia:

Opium.Franz Koglmann Opium.

Franz Koglmann (flic) Steve Lacy (ss) Tony Michlmayr (b) Walter Malli (dr)

Flops / Bowery 1 / Bowery 2 / Flaps.

Vienna, 26-4-73.

Franz Koglmann (flic) Josef Traindl (tb) Cesarius Alvim Bothelo (b) Aldo Romano (dr)

Der Vogel-Opium / Camilla.

Parigi, 19-12-75.

Bill Dixon, Franz Koglmann (trc) Steve Horenstein (st) Alan Silva (b) Walter Malli (dr)

For Franz.

(between The Lines BTL 011) Vienna, 6-8-76.

Ich.Franz Koglmann Ich.

Franz Koglamann (flic) Rudolf Ruschel (tb) Martin Shelling (cl) Roberto Ottaviano (ss) Mario Arcari (oboe) Martin Mayes (corno) Raolul Herget (tuba) Robert Michael Weiss (p) Kluas Koch (b) Peter Barborik (dr) Gustav Bauer (dir)

Ich / The Dream / In den Nachmittang Geflustert / Take Steps / Fluchtig Ach! Wie Die Jahre / Gold Block.

Franz Koglamann (flic) Klaud Kock (b)

My Funny Valentine.

Franz Koglamann (flic) Klaud Kock (b) Phil Washsmann (viol-str/el)

Unio Mystica / Alter Klang / Dainty / Das Kreutz Mit Beuys / In Den Nachmittang Geflustert.

Franz Koglamann (flic) Rudolf Ruschel (tb) Raoul Herget (tuba) Michael Weiss.

Mixture.

Franz Koglamann (flic)

Vernissage 2 parti.

(hat Art 6033 CD) Zurigo, 13-17 Ottobre 1986.

Orte Der Geometrie.Franz Koglmann Orte Der Geometrie.

Frank Koglmann (flic) Rudolf Ruschel (tb) Raoul Herget (tuba)

Quotations / Afterglow.

Franz Koglmann (flic) Guillermo Gregorio (sa) Klaus Kock (g)

Der Vogel.

Franz Koglmann (flic) Roberto Ottaviano (ss) Guillermo Gregorio (sa) Martin Schelling (cl) Burkhardt Stangl (g) Ran Blake (p)

In Between.

Franz Koglmann (flic) Roberto Ottaviano (ss) Mario Arcari (oboe) Burkhardt Stangl (g) Fritz Hauser (dr)

Israel.

Frank Koglmann (flic) Jean Christophe Mastnak (corno) Rudolf Ruschel (tb) Raoul Herget (tuba) Roberto Ottaviano (ss) Guillermo Gregorio (sa) Mario Arcari (oboe) Martin Schelling (cl) Robert Michael Weiss ( p) Burkhardt Stangl (g) Klaus Kock (b) Fritz Hauser (dr) Gustav Bauer (dir)

The Banker’s / Slow Fox / Orte Der Geometrie / Es RinntAus Dem Hirn…/ Die Schritte.

Frank Koglmann (flic) Jean Christophe Mastnak (corno) Rudolf Ruschel (tb) Raoul Herget (tuba) Roberto Ottaviano (ss) Guillermo Gregorio (sa) Mario Arcari (oboe) Martin Schelling (cl) Robert Michael Weiss, Ran Blake (p) Burkhardt Stangl (g) Klaus Kock (b) Fritz Hauser (dr) Gustav Bauer (dir)

The Short Life Of Barbara Monk.

(hat Art 6018 CD) Vienna, 14-18 Novembre 1988.

A White Line.Franz Koglmann A White Line.

Frank Koglmann (tr-flic) Mario Arcari (oboe) Tony Coe (cl-st) Jean-Christoph Mastnak (corno) Raoul Herget (tuba) Paul Bley (p) Helmut Federle (fis) Burkhard Stangl (g) Klaus Kock (b) Gerry Hemingway (dr)

April in Vienna / Eccentric Shorty / Festive Minor / Of Mabel / Bley Play / Jambangle / Oof / Aristony / For Max / Out Of Nowhere / Free (Three) / Again I-III / Je / At The Jazz Band Ball.

Stesso gruppo Gustav Bauer (dir)

A White Line / Quapp / The Fable Of Mabel.

(hat Art 6048 CD) Vienna, 13-17 Novembre 1989.

The Use Of Memory.Franz Koglmann The Use Of Memory.

Frank Koglmann (tr-flic) Radu Makfatti (tb) Roberto Ottaviano (ss) Tony Coe (cl-st) Martin Shelling (cl) Mario Arcari (oboe-ing/h) Jean-Christoph Mastnak (corno) Raoul Herget (tuba) Robert M.Weiss (p) Burkhard Stangl (g) Klaus Kock (b) Fritz Hauser (dr) Gustav Bauer (dir)

Chateau De Bouges / For Max / The Use Of Memory: Nix, Miles and Chet / Das Ratsel Eines Tages / Der Vogel / Uccello / Moublue / Die Kuhle Der Duft Der Glanz / Constantin’s Dream.

(hat Art 6078 CD) Theatre Westend, Zurigo, 22 e 24-10-90.

L’Heure Bleue.Franz Koglmann L’Heure Bleue.

Franz Koglamann (tr-flic) Misha Mengelberg (p)

My Old Flame / Baite / Slow Fox / Nachts.

Boswill, Svizzera, 20-21 Marzo 1991.

Franz Koglmann (tr-flic) Tony Coe (cl-st) Burkhard Stangl (g) Klaus Kock (b)

Leopard Lady / Moon Dreams / Monoblue / Night And Day / It Isn’t Easy / L’Heure Bleue / For Bix / Blue Angel / Black Beauty.

(hat Art CD 6093) Vienna, 15-17 Aprile 1991.

Canto I-IV.Franz Koglmann Canto I-IV.

Reinard Mitterer (tr) Franz Koglmann (flic) Rudolf Russchel (tb) Jean-Christophe Mastnack, Tom Varner (corno) Martin Schelling (cl) Hans Steiner (cl/b) Roberto Ottaviano (ss) Guillermo Gregorio (sa) Tony Coe (st-cl) Mario Arcari (oboe-ing/h) Raoul Herget (tuba) Robert Michael Weiss (p-sint) Burkhard Stangl (g) Klaus Koch (b) Gerry Hemingway (dr) Karl Fischer (perc-vib) Hustav Bauer (dir)

Canto I / Canto II / Canto III / Canto IV.

(hat Art 6123 CD) Vienna 5-8 Ottobre 1992.

We Thought About Duke.Franz Koglmann We Thought About Duke.

Lee Konitz (sa) Tony Coe (st-cl) Franz Koglman (tr-flic) Burghard Stangl (g) Klaus Koch (b)

Lament For Javanette / Zweet Zurzday / Thought About Duke II / Love Is In My Heart / The Mooche.

Lee Konitz (sa) Franz Koglman (tr-flic) Rudolf Ruschel (tb) Raoul Herget (tuba)

Ko Ko / Pyramid / Dirge.

(hat Art CD 6163) 6-9 Giugno 1994.

Venus In Transit.Franz Koglmann Venus In Transit.

Franz Koglmann (tr) Chris Speed (st-cl) Michael Rabinowitz (fag) Mat Maneri (viola) David Fiucynski (g) Peter Herbert (b) John Mattam (dr-perc) Wolfram Igor Derntl (vc)

Pardon, ist da noch frei? (I Wanna Be Loved By You) / Uberstorung / Eigentlich bin ich Hautartz / Ist das ansteckend? / Casta diva / Danke frau Hofrat / Mit dabei sein / So ruhr’ich um mit meinem Sabel / Alois! – Wir entkommen ihm nicht / Vorarlberg SchuhgroBhandler (Some Like It Hot) / Toni, du Dodl / Kreta / LA, Case Study House / Urania, Wien / Maison a Bordeaux / Epilog.

(Between The Lines 016) New York, 11-12 Febbraio 2001.chiusura


KOHLHASE CHARLIE (SA-SB)

Portsmouth, New Hampshire. 28/11/1956.

Dopo aver lavorato come discjockey, ha iniziato a studiare da solo il sassofono all’età di 18 anni. In seguito ha studiato privatamente con Roswell Rudd. Nel 1980 è andato a Boston e poi per tre anni a Cambridge nel Massachussetts. Nel 1985 ha messo su un quintetto con il quale ha lavorato a Willow a Somerville dal 1991 al 1995, ha fatto anche un tour nel Midwest. Ha suonato con la Eitther Orchestra, ha suonato e registrato con il Mandala Octet, poi nel 1997 ha guidato un gruppo insieme a John Tchicai e Michael Marcus, con il quale hanno lavorato a Cambridge. Ha fatto parte del gruppo di Mario Pavone e nei ritagli di tempo ha continuato a fare il dsicjockey. Musicista free, con molti riferimenti a quello degli anni ’70, che ancora risentiva del bop, insomma un free-bop aggiornato.

Discografia:

Dancing On My Bedpost.charlie-kohlhase-dancing-on-my-bedpost

John Cvarlson (tr) Matt Langley (sa-st-ss) Charlie Kohlhase (sa-sb)

One Secon Please / Dancing On My Bedpost / The International Wingo Conspiracy / Julius / Lovebucker’s Laundryland / Pannonica – Cambridge Street / Mirrors / Pollo con rollo.

(Simp 172)

New York, 25-26 Marzo 1998.

Plays The Music Of Roswell Rudd – Eventuality.charlie-kohlhase-eventuality

Roswell Rudd (tb-mell-vc) Charlie Kohlhase (sa-st-sb-vc) John Carlson (tr-flic-vc) Matt Langley (ss-st-fl-vc) Johnny Mclellan (dr) John Turner (b) Joe Washek (vc-perc) Jill Hunter (vc-perc)

Hermes Trizz / Something Of Yours / Joel / Tout De Moi / Emanation / Evenruality / Tetraktys / Siva & Sakti / Prelude To A Lease / Palmer House Rocking / Breaker.

(Nada 002) Westwood. Maryland, 19-20 Gennaio 2000.chiusura


KOHLMAN FREDDIEM, LOUIS. (DR)

New Orleans, Louisiana. 25/8/1915. – New Orleans, Louisiana. 29/9/1990.

Inizia a studiare la batteria a otto anni con il famoso Louis Cottrell sr..Il suo primo impegno è arrivato nel 1927 con Sam Morgan, poi ha suonato con Oscar Papa Celestin, Armand Piron, Joe Robichaux e Albert Nicholas. Nel 1936 è andato a Chicago, qui per mancanza di ingaggi ha lavorato come lavapiatti in un ristorante. Un giorno nell’It Club sottostante al ristorante, nel quartetto manca il batterista, egli viene chiamato a sostituirlo e così ha suonato con Albert Ammons, Stuff Smith e John Simmons. Riprende la carriera è ha suonato poi sempre a Chicago con Earl Hines e Lee Collins. E’ tornato a New Orleans dove ha messo su una sua band con la quale si è esibito regolarmente al Mardi Grass Lounge. Nel 1947 ha fatto parte degli All Stars di Louis Armstrong con il quale ha preso parte a diverse tounrée. Tornato a New Orleans è il musicista fisso al”Jazz Itd”. Nel 1951 ha suonato nell’orchestra diretta da Gordon Jenkins nello spettacolo teatrale ”Manhattan Tower”. Ritorna a New Orleans dove ha suonato con i Dukes Of Dixieland, si è esibito nei locali di Bourbon Street. Ha collaborato anche con Harry Edison, Lockjaw Davis, Clark Terry e Zoot Sims. Partecipa al Festival di Nizza con Wallace Davemport, con la Heritage Hall di Louis Cottrell Jr., e alla morte dello stesso ha diritto la formazione al Hyatt Regency Hotel di New Orleans. In Italia ha suonato con la “Bovisa New Orleans Jazz Band”nel 1967 e con la “Swing Era” nel 1978. Il grande numero di partecipazioni nei contesti più vari, dal dixieland al mainstream dimostra la sua grande versatilità. Musicista esplosivo ed uno dei più importanti della scena jazzistica di New Orleans degli anni’80. Si è dimostrato anche un cantante piacevole.

Discografia:

F.K.Live In Italy With The Bovisa New Orlean Jazz Band.

Freddie Kohlman (dr-vc) Fausto Rossi (tr) Luciano Invernizzi (tb) Vittorio Castelli (cl) Guido Cairo (p) Fabio Turazzi (bj) Renzo Clerici (g)

Second Line / Am I Blue / Sweet Georgia Brown / Just A Closer Walk Whit Thee / Bill Bailey Won’t You Please Come Home / Sweet Patootie Blues / When It’s Sleepy Time Down South / Bourbon Atreet Parade.

(HIG LOU SHL 1002) Milano, 5-9 Maggio 1976.

Jambalaya Four.

Vittorilo Castelli (st) Carlo Manto (p) Perluigi Sangiovanni (b) F4reddie Kohlman (dr-vc)

No It Ain’t My Fault.

Ascona, 5-7-87.chiusura

KOIVISTOINEN EERO. (ST)

Helsinki, Finlandia. 13/1/1941.

Ha iniziato a studiare musica alla Sibelius Academy di Helsinki. Nel 1964 ha guidato il primo gruppo finlandese di free jazz e poi ha registrato con i Blue Section, un gruppo rock con il quale ha lavorato dal 1966 al 1967. In seguito ha suonato in giro per l’Europa, ha lavorato nella Scandinaviam in Polonia, in Gran Bretagnal. E’ andato a Boston negli Stati Uniti per frequentare il Berklee College of Music, dove ha studiato con Herb Pomeroy dal 1971 al 1973. In seguito ha girato l’Europa, ha suonato in Scandinavia, in Polonia, in Gran Bretagna. Ha partecipato al Festival di Montreux e a quello di Newport. Ha insegnato in diverse scuole del suo paese. Ha registrato con piccoli gruppi dei quali man mano hanno fatto parte: Tom Harrell, John Scofield, Jim McNeely, Ron McClure, Jack DeJohnette, Randy Brecker e Conrad Herwig. Dal 1983 al 1991 ha diretto a New York un quintetto multinazionale di modal jazz. Ha anche composto musica per bambini e per balletti. Il suo punto di riferimento è il Wayne Shorter degli anni con Blakey. Smentisce la diceria che gli scandinavi abbiano il sangue freddo con una musica molto viscerale.

Discografia:

Jappa.eero-koivistoinen-jappa

Eero Koivistoinen (sa) Pekka Sarmanto (b) Edward Vesala (dr) Pekka Tirkkanen (perc)

Jappa / O.K.Song / Spanish Song-Lovable Miss P.

(Jatp 1)

Dipoli, Espoo, Finlandia, Gennaio 1967.

.

Wahoo.eero-koivistoinen-wahoo

Kaj Backlund (tr) Juhani Aalto (tb) Eero Koivistoinen (st-ss-sop) Juhani Aaltonen (sa-fl) Unto Haapa-aho (sb-cl/b) Matti Kukinen, Ilja Saastamoinen (g) Olli Ahvenlahti (p/el) Elsa Helasvuo (p/el) Esko Linnavalli (p/el) Ilkka Willman, Keikki Virtanen (b/el) Reino Laine, Esko Rosnell (dr) Edward Vesala (perc) Sabu martinez (conga)

Hot / 7 Up / 6 Down / Suite / Bells / Wahoo.

(RCA YFPL 806 LP) Kelsinki, 1 e 29 Dicembre 1972.

Altered Things.eero-koivistoinen-altered-things

Randy Brecker (tr) Conrad Herwig/tb) Eero Koivistoinen (st-ss) Dave Kikoski (p) Bugge Wesseltoft (sint) John Scofield (g) Ron McClure (b) Jack De Johnette (dr)

Film Noir / Van Gogh / Palapeli.

Steso gruppo senza Wesseltoft.

Kabuki / Altered Things / Everblue / Clear Dream / Interspiration / Maghreb / BLT.

(Timeless SJP 367 CD) New York, 25-26 Settembre 1991.chiusura


KOK JAMES, ARTHUR. (DIR)

Cernauti, Romania. 24/1/1902. – Berlino, Germania. 18/10/1976.

Ha studiato il violino con suo padre e ha frequentato il Conservatorio di Praga. Ha organizzato il suo primo gruppo nel 1923 a Berlino con il quale ha girato la Germania e la Svizzera e anche registrato nel 1933. Costretto a lasciare la Germania nel 1935 è tornato in Romania dove ha messo su un’altra orchestra con la quale nel 1938 ha suonato in Svizzera e nel 1939 in Olanda. Nel 1939 si stabilisce in Svizzera ed ha trascorso diversi anni negli Stati Uniti sino al 1969, quando è ritornato a Berlino.Oltre a suonare il violino, suona il sassofono, il clarinetto ed il pianoforte. Ha insegnato musica classica. La sua orchestra ricalca molto lo stile delle orchestre d’oltre oceano come quelle di Csa Loma e di Jimmy Lunceford. chiusura

KOKOKO.

Trio composto da Franz Koglemann e Klaus Koch. Questo gruppo rappresenta quanto di meglio ha espresso il jazz nella mitteleuropa. Hanno prodotto un jazz da camera molto sognante, dagli interventi solistici delicati, poco trasgressivi e raffinati. L’anima del gruppo è stato Koglemann.

Discografia:

Good Night.

Franz Koglemann (tr-filc-ss) Eckard Koltermann (cl-sb) Klaus Kock (b)

Good Night / Lowenlinie / Quapp / Quotations / Lied Des 20 Novembers / Der Vogel – Der Tod Des Vogels / Nachts.

(Creative Works CW 1002) Lucerna, 26-27 Novembre 1985.chiusura


KOLAX KING, LITTLE WILLIAM. (tr-LEAD)

Kansas City. Missouri. 6/11/1912. – Chicago, Illinois. 18/12/1991.

Ha debuttato nell’orchestra di Les Wilcox nel 1936. Dal 1938 ha lavorato in vari club di Chicago e dal 1940 è stato legato da contratto con la Savoy, per dirigere una grande orchestra e nel 1942 ha avuto una scrittura al Grand Terrace. Ha suonato con Billy Eckstine dal 1945 al 1947, ha poi diretto un piccolo gruppo di R&B. Ha inciso durante la sua carriera anche con Sonny Parker, Joe Williams, i Flamingos, Grant Jones, Gene Ammons, Roosevelt Sykes, Otis Rush e Willie Mabon. Egli è noto anche per aver avuto nel suo gruppo Charlie Parker agli esordi, appena arrivato a Chicago e nel 1947 ha vuto John Coltrane. chiusura


KOLBE MARTIN (G)

Herrenberg, Germania. 24/3/1957.

Figlio di un pastore, ha imparato da solo a suonare la chitarra e la batteria e dal 1970 al 1975 ha suonato la batteria in gruppi di rock e di blues. Nel 1973 ha iniziato anche ad esibirsi come solista di chitarra acustica e nel 1974 ha registrato il suo primo disco. Nel 1977 h a suonato in duo con Ralf Illemberg. Si è esibito spesso in TV ed ha fatto molti concerti e preso parte a molte manifestazioni internazionali. In seguito si è stabilito a Zurigo in Svizzera.

Discografia:

Waves.

Martin Kolbe, Ralf Illenberg (g) Eberhard Weber (b)

Namenlos / In Der Halle Des Bergkonigs

(Mood 22900 LP) Stoccarda, 20 e 27 Marzo 1978.

Colouring The Leaves.

Martin Kolbe, Ralf Illenberg (g-vc) Wolfgang Dauner (p-clav) Eberhard Weber (b)

Emotions / Colouring.

(Mood 23700 LP) Stoccarda, Aprile-Ottobre 1979.chiusura


KOLKER ADAM (SS-ST-CL)

Musicista poliedrico, compositore ed arrangiatore. Ha suonato e registrato con Ray Barretto nel 1994 e nel 2000, ha fatto parte della Village Vanguard Orchestra, dell’orchestra di Maria Schneider ed ha registrato con Bruce Barth, Bobby Previte, Judi Silvano, David Berkman, Lucia Pulido, John Hebert, Peter Herbon, Allan Chase, Gunther Shuller, Bruce Saunders, Frank Carlberg ed altri. Ha diretto un quartetto insieme a John Abercrombie.

Discografia:

Crazy Bird.

Tim Hagans (tr) Adam Kolker (cl-sa-st) Kevin Hays (p) Doug Wiess (b) Jeff Ballsrd (dr)

Green Chimneys / Ode For Joe / Embraceable You / Over Again / Drunken Waltz / Crazybird / Nuance / Off Center.

(Al 73149) 12-1-99.chiusura


KOLLER HANS. (ST)

Vienna, Austria. 12/2/1921. – Vienna, Austria. 12/12/2003.

Dopo aver seguito degli studi di musica molto approfonditi, dal 1937 ha iniziato l’attività dirigendo propri gruppi. Nel 1947 si è esibito nell’Hot Club di Vienna e nel 1950 ha suonato con Horst Winter. Ha accompagnato Jutta Hipp ed ha messo su la New Jazz Stars insieme a Albert Mangelsdorff e Roland Kovac. Ha partecipato ad un concerto con l’orchestra di Stan Kenton, nel 1957 ha suonato con Eddie Sauter, nel in un quartetto con Oscar Pettiford, Attila Zoller e Kenny Clarke. Per diversi anni sino al 1965 è stato il direttore della orchestra della NDR, nella quale ha avuto ospiti illustri come: Johnny Griffin, Steve Lacy, Paul Bley, Lucky Thompson, Toots Thielemans, Stephane Grappelli, Arme Domnerus, Ronnie Ross, Stuff Smith, Benny Bailey, Donald Byrd, Wess Montgomery ed altri. Nel 1968 è stato il direttore della Deutsches Schauspielhaus. Nel 1970 a Vienna ha fondato l’Hans Koller Free Sound, ha collaborato con il Super Brass, poi con Kenny Wheeler e con Albert Mangelsdorff. Nel 1979 ha inciso a New York insieme a Roland Hanna, George Mraz e Attila Zoller. Nel 1980 ha avuto come partner in diversi concerti Fritz Pauer. Ha inciso anche con Ernst Landt, Horst Winter, Freddie Brocksieper, Gary Crosby, Friedrich Gulda, Wolfgang Dauner, Jurgen Wuchner e Lee Konitz. Nel 1995 ha smesso di suonare per dedicarsi all’altra sua grande passione la pittura, che anche lo impegnava meno fisicamente. Musicista influenzato da Lee Konitz e appassionato di Stan Getz, ha trovato la propria identità in Coltrane. E’ uno dei musicisti più significativi del Jazz austriaco ed europeo, preso a modello dalle giovani leve.

Discografia:

Hans Koller Quartet.

Hans Koller (st) Jutta Hipp (p) Shorty Roeder (b) Karl Sanner (dr)

Hans is hip / I cover the waterfront / Up from Munich / Beat / Jutta is hip / Melancholy baby / Stompin’ at the Savoy / All the things you are

(Savoy SJL1202) Munchic, Germania, 20-5-52.

Hans Koller’s New Jazz Stars.koller-hans-new-sounds-vogue

Albert Mangelsdorff (tb) Hans Koller (st) Jutta Hipp (p) Shorty Roeder (b) Karl Sanner (dr)

The way you look tonight / You go to my head / Flamingo / Four roses in an iceblock / Unter den Linden / All the things you are / What’s new ? / Indian summer / If I had you / Fine and dandy / Hi Beck / Lonesome road

(Vogue LD144) Baden-Baden, Germania, Maggio 1953.

Hans Koller Quintet.

Albert Mangelsdorff (tb) Hans Koller (st) Jutta Hipp (p) Shorty Roeder (b) Rudi Sehring (dr)

Honeysuckle rose / ‘S wonderful / Moonlight in Vermont / Stompin’ at the Savoy / Sound Koller / Come back to Sorrento

(Decca) Baden-Baden, Germany, 21 Giugno 1953.

Hans Koller New Jazz Stars Plus Albert Mangelsdorff.hans-koller-new-jazz-stars-plus-albert-mangelsdorff

Albert Mangelsdorff (tb) Hans Koller (st) Roland Kovac (p) Shorty Roeder (b) Rudi Sehring (dr)

Feuerwehr / Moonlight in Vermont / Get happy / For Gerry / E.V.G. / A night at the bridge

(Discovery DL2011)

Colonia, Germania, 14-5-54.

Hans Koller New Jazz Stars.hans-kollers-new-jazz-stars

Hans Koller (st) Roland Kovac (p) Shorty Roeder (b) Rudi Sehring (dr)

Badewasser / All about Nora / Sweet line / All the things you are / Yesterdays / Indian summer / Iris for Bill Crozier / Dear old Stockholm / Small hotel / Hans-eatish / Fughette / Too marvelous for words / Canon / Beat from Cologne

(Discovery) Colonia, Germania, 21-5-54.

Hans Koller (st) Attila Zoller (g) Roland Kovac (p) Gary Peacock (b) Siegfried Koszorski (dr)

Topsy / Jeepers Kreepers / There Will Never Be Another You.

(Metronome EP MEP 1138) Jazz-Salon, Dortmund, Germania, 6-3-57.

The German Years.hans-koller-the-german-years

Albert Mangelsdorff (tb) Hans Koller (st) Attila Zoller (g) Johnny Fisher (b) Rudi Sehring (dr)

Short Cut / Storyville / Sonett / Serpentinen.

(Jazztone J 1038)

Francoforte, Germania, 29-6-57.

Hans Koller Cool Jazz.

Albert Mangelsdorff (tb) Hans Koller (st) Helmuth Reinhardt (sb) Hans Hemmerschmid (p) Peter Trunk (b) Rudi Sehring (dr)

Hard Blues / Back In Paradise / I’ll Close My Eyes.

Baden Baden 26-28 Marzo 1958.

Hans Koller Exclusiv.hans-koller-exclusiv

Hans Koller (st-arr) Attila Zoller (g) Oscar pettiford (b) Jimmy Pratt (dr)

Blues In The Closet / All The Things You Are / Stalag / The Gentle Art Of Love / My Little Cello.

(MPS LP 15 024)

Baden-Baden, Germania, 10-2-59.

.

Zo-Ko-So.hans-koller-zo-ko-so

Hans Koller (ss) Attila Zoller (g) Martial Solal (p)

The End Of A Love Affair / Stompin’At The Savoy / My Old Flame / After Glow / All The Things You Are / Stella By Starlight / Away From The Crowd / Mr.Heine’s Blues / H.G.Meets M.A.H.

(MPS LP 15 061)

Villnigen, Germania, 16-1-65.

New York City.hans-koller-new-york-city

Ferencs Aszodi, Benny Bailey, Artur Pavlicek, Jaromir Hnilicka, Alfa Schmid (tr) Peter Herbolzheimer, Gustav Brom Jr, Mojmir Bartek, Franz Simons, Joseph Pelc (tb) Emil Mangelsdorff, Frantisek Navratil, Hans Koller, Bronislav Horak, Zdenek Novack, Joki Freund, Josef Auders, Jan Konopasek (ance) Josef Blaha (p) Jiri Mraz (b) Billi Moody (dr)

Opening / 52 nd Street / Central Park / Manhattan / Brooklyn / Skyline / Harlem / Freedom / Black And White / Ending.

(MPS 0068 235) Villingen, 18-1-68.

Continued Talks.hans-koller-continued-talks

Hans Koller (ss) Fritz Pauer (p-fl-perc) Jurgen Wuchner (b)

Jenissai / Old Fashion / Fragments / Jessica’s Dream / Continued Talks / Sixty / 3 x 3.

(Sandra SMP 2115)

Vienna, Agosto 1980.

Hans Koller (st-ss-sopran) Bernd Konrad (ss-sa-sb) Alan Praskin (sa) Warne Marsh (st) Fritz Pauer, Paul Schwartz (p-p/el) Fritz Osmec (dr)

Tu m’ / No Name / Ha-Ma-Ko / Jean Paul S. / Last Not Least / Background Music / California Concert / Inside In You / You Are / unknown title.

(Jazz Workshop n.189) Funkhaus, Amburgo, Germania, 4-4-84.

Hans Koller (st-ss-sopran) Bernd Konrad (ss-sa-sb) Alan Praskin (sa) Warne Marsh (st) Fritz Pauer, Paul Schwartz (p-p/el) Fritz Osmec (dr)

California Concert / Lush Life / Jean Paul S.

(registrazione privata) Galerie Schaller, Stoccarda, Germania, 6-4-84.

Hans Koller (st-ss-sopran) Bernd Konrad (ss-sa-sb) Alan Praskin (sa) Warne Marsh (st) Fritz Pauer, Paul Schwartz (p-p/el) Fritz Osmec (dr)

Tu m’ / Inside In You / Traumtanzer / Ha-Ma-Ko / Lush Life / California Concert / You Are / Jean Paul S. / Background Music / Last Not Least.

(trasmissione radio) Landesgirokasse, Stoccarda, Germania, 7-4-84.

Hans Koller Out Of The Rim.hans-koller-out-of-the-rim

Hans Koller (st-ss-sopran) Bernd Konrad (ss-sa-sb) Alan Praskin (sa) Warne Marsh (st) Fritz Pauer, Paul Schwartz (p-p/el) Fritz Osmec (dr)

California Concert / Warm Valley / Last Not Least / Unknown title / You Are / No Name.

(In-out Records 7014-2) Salle de la Music Improvisee, Lussemburgo, Aprile 1984.

Hans Koller, Warne Marsh (st)

Warne Marsh.

Lussemburgo, 1984.

Hans Koller (st-ss-sopran) Wolfgang Puschnig (sa) Martin Fuss (st) Klaus Dickbauer (st-sb) Bern Konrad (sa-sb)

In Memory Stan Getz / Out On The Rim I / II / III / IV / V / VI / VII / Kanon / Kalligraphic Dance / Lush Life / Amely.

(In+Out 7014 CD) Germania, 11-23 Maggio e 25-26 Giugno 1991. chiusura

Kolner Saxophon Mafia.

Sulla scia del World Saxophone Quartet è nato il Kolner Saxophon Mafia, uno dei più straordinari gruppi nati per esaltare il sassofono. Sestetto tedesco che effettua una moderna ricerca per recuperare alcune forme della tradizione. L’arrangiatore del gruppo è Wolly Kaiser che riesuma in vari momenti il vecchio swing. Oltre agli ottini arrangiamenti ed alle interpretazioni molto pulite, il gruppo fa leva sulle invenzioni.

Discografia:

Live.kolner-saxophon-mafia-live

Armin Tretter, Dave Clarke, Florian Schneider, Gerhard Veeck, Joachim Ulrich, Wollie Kaiser (ance)

Alkuin / Dr.Ernesto / Blue In Green / Roots / F.W.Junior / Die Moorsoldaten / Giant Steps / Samba Mafiosa.

(Jazz Haus Music JHM 12ST)

Khochschule, Colonia, Luglio-Agosto 1982.

Die Saxuelle Befreiung.kolner-saxophon-mafia-die-saxuelle-befreiung

Gerard Veeck (ss-sa) Armin Tretter (sopr-sa-cl) Norbert Stein (ss-st) Joachim Ulrich (ss-st-cl) Jaochim Zoepf (sb-cl/b) Wollie Kaiser (ss-st-cl-fl)

KSM / Vollmond / Scorpio / Tribop / Gesprache / Caran / Der Shander / Schnecke Turtur / Cancer / Maggie / Encore.

(Jazzhaus JHM 19 ST) Colonia, 9-10 Marzo 1984.chiusura


KOMEDA KRZYSZTOF, TRZCINSKI. (P)

Poznan, Polonia. 27/4/1931. – Varsavia, Polonia. 23/4/1969.

Figura di pianista e compositore poco conosciuta dal grosso pubblico del jazz. E’ stato uno dei primi musicisti di jazz europei ad intraprendere un percorso autonomo rispetto ai modelli nordamericani. All’età di sette anni ha frequentato il Conservatorio, con l’arrivo dei tedeschi in Polonia è stato costretto a seguire lezioni privatamente. Ha frequentato la facoltà di medicina, mentre i suoi interessi dalla musica classica si sono orientati verso il jazz. Ma il jazz è fuorilegge anche sotto il regime comunista ed egli ha iniziato la professione medica e nello stesso tempo ha fatto parte clandestinamente del gruppo dei “Melomani”, che facevano jazz sotterraneo. Finalmente con il disgelo politico il jazz è uscito alla luce e, al primo festival jazz polacco, ha partecipato con il suo sestetto. Ha diretto un suo trio negli anni ’50, nel 1964 ha iniziato ad esibirsi in vari paesi europei. Ha avuto una scrittura al Montmartre di Copenhagen ed iniziato ad incidere. Nel 1967 ha guidato il gruppo “Astigmatic”. Nel 1958 l’incontro più importante della sua vita sia in positivo che in negativo; ha conosciuto Roman Polanski per il quale ha scritto tutte le colonne sonore dei suoi famosi films e, durante il soggiorno ad Hollywood in conseguenza di un incidente stradale, ha riportato una seria ferita alla testa, per cui è tornato in Polonia, gli è stata diagnosticata una lesione cerebrale, è stato operato e, putroppo, è entrato in coma ed è morto.

Discografia:

Le Depart.

Don Cherry (tr) Gato Barbieri (st) Jacques Pelzer (sa) Rene Urterger (p) J.F.Jenny Clark (b) Jacques Thollot (dr) Krystzof Komeda (comp-dir-arr)

Le Depart.

(Film) Parigi, primavera, 1965.

Nightime Daytime Requiem.

Tomaz Stanko (tr) Zbigniew Namyslowski (sa) Michal Urbaniak (st) Krzysztof Komeda (p) Rune Carlsson (dr)

Nightime, Daytime Requiem / Don Quixote / The Witch / Ballad For Bernt.

(Powerbros 00159) Novembre 1967.

Astigmatic In Concert.krzysztof-komeda-astigmatic-in-concert

Tomasz Stanko (tr) Michal Urbaniak (st) Krzysztof Komeda (p) Bo Stief (b) Rune Carlsson (dr)

Astigmatic / Kattorna / Svantetic / Interview With Zofia Komeda.

(Power bros PB 00173)

Varsavia, 5-7 Dicembre 1965.

Film Music.

Krzysztof Komeda (p) altri non identificati

Noz W Wodzie / Jutro Premiera / Kraksa / Okolice Peronow.

(Polonia 62) chiusura


KONDAKOV ANDREI, VLADIMIROVICH. (P)

Dnepropetrovsk, Ucraina SSR. 14/9/1962.

Ha studiato alla scuola di musica del suo luogo di nascita e poi al Conservatorio di Leningrado. Ha iniziato a suonare del jazz con un suo trio nel 1979. Nel 1992 si è trasferito a St.Pirtroburgo dove ha potuto collaborare con i migliori musicisti di jazz della Russia ed anche di musicisti stranieri ospiti, come: Paul Bollenback, Eddie Gomez, Lenny White ed altri. Ha preso parte a diversi Festival Europei. chiusura


KONDO TOSHINORI. (tr)

Imabarishi, Giappone. 15/12/1948.

Nel 1972 ha frequentato l’Università di Tokyo ed ha fatto parte della big band della scuola universitaria. Nel 1972 ha suonato con Yosuke Yamashita; poi ha incontrato Mototeru Takagi ed ha iniziato a fare del freejazz, incidendo con Milford Graves e con Derek Bailey. Hanno messo su la “Evolution Ensemble Unity”. Si è trasferito in America a New York nel 1978, qui ha frequentato gruppi di loft jazz. E’ andato in Germania dove ha fatto parte della Globe Unity Orchestra. Nel 1982 è rientrato in Giappone, dove ha fondato la “Tibetan Blue Air Liquid Band” e la “IMA” (International Music Activities). Nel 1985 ha fatto parte del “Samul Nori”, un gruppo di percussionisti sudcoreani.

Discografia:

This That And The Other.toshinori-kondo-this-that-and-the-other

Toshinori Kondo (tr/el,v) Michael Moore (cl) Sean Bergin (sax,melodica,v) Jean-Jacques Avenel (b) Tristan Honsinger (cello,v) Steve Noble (dr,v) Tiziana Simona (v)

Talk / La strada / Cello and Kondo / Medley: Television, Pineapplesass / Morehands / Crazy / Avevo paura/ Kate’s back / Jack’s field / Tell me another story / La rapina della scala.

(ITM 971421)

Wuppertal, Germania, Gennaio 1986

Tokyo Rose.toshinori-kondo-tokyo-rose

Toshinori Kondo (tr/el) v) Haruo Togashi (p/el) Reck (g) Taizo Sakai (b/el) Hideo Yamaki (dr,perc) D.J. Takada (scratch) Asuka Kaneko (vln/el)

China demonstration / F1 republic / Purple haze / Timeless man / Kimatta oretachi / Misora / Kanashii / No more border line / Cool okesa / Metal bind.

(Alfa ALCA-3CD)

Kawasaki, Kanagawa, 26-10-1989

Brain War.toshinori-kondo-brain-war

Toshinori Kondo (tr,v) Haruo Togashi (p/el) Taizo Sasaki (g) Reck (g, b) Hideo Yamaki (dr)

Brain war / Blue stone / Dry throat / Fly, Jack / Invisible man / Fire makes darkness / Bone man / Marginal moon / Space radio / Ice city.

(King KICS-107)

Tokyo, 1991

Touch Stone.toshinori-kondo-touch-stone

Toshinori Kondo (tr/el., synt)

Love stone / Beat stone / Doom stone / Water stone / Talk stone / Dream stone / Call stone / Dance stone / Mortal stone / Time sublime stone.

(Moon AMCM-4159)

Tokyo, 1993

.

Excavation: Beat Alchemy.toshinori-kondo-excavation

Toshinori Kondo (tr/el) Eraldo Bernocchi (g) Bill Laswell (b)

Called / Cried / Cornered / Connected / Cleared / Tokyo / Crooned / Changed / Out.

(Innerhythmic 2)

5-1-99.

.

Fukyo.toshinori-kondo-fukyo

Toshinori Kondo (tr/el)

Fumu / Tojin / Seisei / Furaku / Hagan / Misho / Furitsu / Rissetsu / Ungetsu / Fukotsu / Mujyo / Fusei / Sokai / Koho.

(Tzadik TZ 7255)

Amsterdam, 15-16 Agosto 2004 e Kawasaki, 16 Settembre 2004.chiusura


KONIG KLAUS. (TB)

Haan, Germania. 31/12/1959.

Ha iniziato a studiare il trombone privatamente e poi ha frequentato il Conservatorio di Dusseldorf, dove ha studiato il trombone classico dal 1979 al 1987. Ha studiato anche musica per teatro a Colonia. Nel 1987 ha messo su un gruppo il “Pinguin Liquid”, che si rifà alla musica di Charles Mingus e nel 1989 ha organizzato una grande orchestra per presentare le suite composte da Mingus. Nell’orchestra, che non aveva una struttura fissa si sono alternati musicisti come: Ray Anderson, Matthias Schubeet, Frank Gratkowski, Michel Godard, Reiner Winterschladen, Mark Feldman, Phil Minton e molti altri. Ha anche partecipato il Montreal Jubilation Gospel Choir, il quartetto vocale “The Bobs”. Buon solista ed anche buon compositore, ma soprattutto buon arrangiatore. Trombonista dalla voce morbida e dal fraseggio ironico, sinuoso, sornione.

Discografia:

Galatea.klaus-konig-galatea

Klaus Konig (p) Peter Frei (b) Peter Schmidlin (dr)

Galatea / Gazzum / Uberfluss Meite Eusebius Noch Folgendes / Oeno / Frantisek Hrdla / Hnn-rrr / Jazz Live Blues.

(Dire FO 368)

1984.

.

Times Of Devastation / Poco A Poco.klaus-konig-times-of-devastation

Kenny Wheeler (tr-flic) Razy Anderson (tb) Bruce Collings (tb) Frank Struck (fh) Michel Godard (tuba) Marty Ehrlich (cl/b-sa) Renato Cardovani (cl/b) Simon Nabatov (p) John Betsch (dr)

Bodyguard From Scotland Yard / Feel The Pam / Niet Pivo Niet Blues / Some Kind Of Destruction / Poco A Poco / Cries For South Africa / For Lacy.

Colonia, Germania, 28-29 Giugno 1988.

Reiner Winterschalden (tr) Frank Gratkowski (ss-sa-fl) Mathias Schubert (oboe) Tim Wells (b) Klaus Konig (dir-tb) Michael Pilz (cl/b) Frank Kollges (dr)

Times Of Devastation / The Double Raimbow Over Heeper Street / Statements / Valse Triste / The Darker Side / That Time / Pandemonium / Epilogue.

(Enja Records CD 6014 22 2CD) Colonia, Germania, 23-24 Agosto 1989.

Reviews.klaus-konig-reviews

Klaus Konig (dir) Reiner Wintershladen (tr) John D’Erth (tr-flic) Ray Anderson, John Huke (tb) Michel Massot (tuba) Claudio Puntin (cl) Frank Grotkowski (sa-fl-ottav) Matthias Schubert (st) Wollie Kaiser (ss-st-sx/b-cl-b) Mark Feldman (viol) Markus Wienstroer (g-bj-viol) Dieter Manderschied (b) Gerry Hemingway (dr) David Moss (narr) Janie Bob Scott, Matthew Bob Stul, Joe Bob Finetti, Richard Bob Greene (vc)

Sniffing Attitudes / Harry Laughs / Who’s That Guy / Mission To The Stars / Multiple Choice / A Matter Of Taste / Tuba Boons / Harry Laughs Still / Black Polo Necks / Avantgarde Noise Pollution / Who Would Have Thought That / The Day After.

(ENJA ENJ 9061) Colonia, 18-20 Settembre e 7 Ottobre 1995.

H.E.R.T. Project.klaus-konig-h-e-r-t-project

Claus Stotter (tr-flic) Klaus Konig (tb) Frank Gratkowski (sa-cl) Claudius Valk (st-ss-fl) Werner Neumann, Markus Wienstroer (g) Dieter Manderscheid (b) Thomas Alkier (dr)

You Bet / Men At Work / Does Money Matter / Reality Check / The Sweet Smell Of Success / Buy One Get None Free / Turn The Tables / Good To Know.

(ENJA 9338 CD)

Colonia, 1-3 Dicembre 1997.

Song & Solos.klaus-konig-song-solos

Reiner wintersschladen, Michael Leuschner, Claus Stotter (tr-flic) Jorg Huke (tb) Michel Massot (tuba) Wollie Kaiser (ss-st-cl-fl) Claudius Valk (ss-st-fl) Roger Hanschel (sa-sopr-fl) Claudio Puntin (sa-cl/b) Christopher Dell (vib-perc) Markus Wienstroer, Markus Segschmeider (g) Matthias Lingenfelder (viol) Tobias Breider (viola) Susanne Eychmuller (cello) Stefan Rademacher (b) Jo Thones (dr) Klaus Konig (dir)

Dull Talk / Her Husband’s Smile / He Won’t Tell Her / Cruel And Heartless / What’s Wrong With Men / Hope Of Fear / It Was Bad Enough / After A While / Behind The Scenes / Believe It Or Not / Women At Work / The Greedy World Of Wall Street / Life’s Little Luxuries / More Bucks To Burn / All Sorts In Any Colour / Blue Brown Or Green / Always Clear Always Sharp / The Food Of Love / Bill’s Cigar / Secret Passions / And People Believed Him / When Evil Escapes / Wait And Weap / More Little Luxuries / Sit Back And Relax / Bill’s Blues / Last New / Between The Lines.

(Enja ENJ 9391) Colonia, 30-31 Ottobre e 3-5 Novembre 1999.

chiusura

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...