HUMAIR Daniel

HUMAIR DANIEL (DR)

Ginevra, Svizzera. 23/5/1938.

Ha studiato teoria musicale e clarinetto da bambino, ha iniziato a suonare in gruppi dixieland e si è fatto notare al Festival del Jazz di Zurigo. Ha debuttato accompagnando Don Byas, con il quale ha partecipato e suonato in molti festival in giro per l’Europa e poi, con Guy Lafitte, con Jacques Pelzer e con Nico Bunnink. Nel novembre del 1958 si è trasferito a Parigi dove ha suonato con il gruppo guidato da Michel Hausser dal 1958 al 1960. Ha lavorato poi con Barney Wilen, Lucky Thompson, con il trio HUM insieme a Pierre Michelot e Renè Urtreger, Bob Jaspar, Chet Baker, Jef Gilson, gli Swingle Singers, Marilyn Hemmeler, Martial Solal, i Double Six, Elek Bacsik, Jean-Luc Ponty, Attila Zoller, Herb Geller, Elvin Jones, Andrè Hodeir, Carmell Jones, Leo Wright, Eddie Louiss, Tony Scott, Hampton Hawes, Jimmy Owens, Art Farmer, con Don Cherry in Tunisia nel 1969, con gli European Rhythm Machine di Phil Woods dal 1968 al 1972. In seguito è stato in America con Gordon Beck e Ron Matthewson. Dal 1978 al 1981 ha formato un trio con François Jeanneau e Henri Texier. Nella sua lunga carriera ha registrato con il Michel Portal Unit, con Stephane Grappelli, Attila Zoller, Jim Hall, Ray Nance, Bill Coleman, Barney Kessel, Lee Konitz, Joe Henderson, Jimmy Gourley, Kenny Wheeler, Eric Dolphy, Ray Nance, con Joachim Kuhn nel 1973, con David Friedman nel 1979, Jean-Francois Jenny-Clark, con Flavio Ambrosetti nel 1983, con Kenny Barron nel 1985. Ha anche collaborato con John Surman, Lew Tabackim, Herbie Mann, Anthony Braxton, Slide Hampton, Jaki Byard, George Lewis, Miroslav Vitous, Jim McNeely, Ray Brown, Christof Lauer, Enrico Rava, Franco D’Andrea, E’ uno dei musicisti svizzeri più apprezzati dalla critica e dai colleghi di oltre oceano. Senz’altro uno dei migliori batteristi europei, dal grande virtuosismo; a parte l’influenza di Elvin Jones o di Tony Williams. E’ in possesso di una grande tecnica e padronanza dello strumento. Nonostante ciò egli ha considerato sempre la pittura la sua vera professione, le sue opere sono state esposte in molte mostre importanti. E’ stato direttore musicale del Museo dell’Arte e delle Scienze di Parigi.

Discografia:

Daniel Humair Surrounded.Daniel Humair Surrounded.

Eric Dolphy (sa-cl/b) Kenny Drew (p) Guy Pedersen (b) Daniel Humair (dr)

Les Serene.

Parigi, 1964.

Roger Guerin (tp) Pierre Michelot (b) Daniel Humair (dr)

Rhythm A’ Ning.

Parigi, 1966.

Humair-Louiss-Ponty – Vol.2.Humair-Louiss-Ponty – Vol.2.

Jean-Luc Ponty (viol) Eddie Louiss (org) Daniel Humair (dr)

Oleo / Carol’s Garden  / That’s All / Bag’s Groove / Sonny Moon For Two

(Dreyfus FDM 36510-9)

Parigi, 1968.

.

Daniel Humair Surrounded.

Eddie Louiss (org) René Thomas (g) Daniel Humair (dr)

Au Privave.

Parigi. 1970.

Gerry Mulligan (sb) Gordon Beck (p) Ron Mathewson (b) Daniel Humair (dr)

Walking Shoes.

Parigi. 1971.

Michel Portal (cl/b-st-fis) Daniel Humair (dr)

Nite At St.Nick’s.

(Blue Flame 40322 CD) Parigi. 1974.

Daniel Humair (dr-vc)

Paravento.

Roma, 28-4-74.

Daniel Humair Surrounded.

Tete Montoliu (p) Gilbert Rovere (b) Daniel Humair (dr)

Stable Mates.

(Blue Flame 40322 CD) 1977.

Triple Hip Trip.Triple Hip Trip.

David Friedman (vib) Harvie Swartz (b) Daniel Humair (dr-perc)

A Swisse Celebration / Triple Hip Trip / Rome Antique / Bram Van Velde / Circle Waltz / Perimeter’s.

(OWL 0602498398951)

New York, 2-1-79.

.

Akagera.Akagera.

Daniel Humair (dr-perc-syntoba) Francois Jeanneau (st-ss-fl-sint) Henry Texier (b-perc)

Akagera I / Akager II / Rampoon / Le Cyclope / Arfia/ Maghreb De Carnard / Mongol Fier / Nebbia / Le Gorille.

(JMS 012-2 CD)

Parigi, Ottobre-Novembre 1980.

Daniel Humair Surrounded.

Francois Jeanneau (st) Franco Ambrosetti (tp) John English (tb) David Friedman (vib) Henry Texier (b) Daniel Humair (dr)

Bram Van Velde.

Jean Louis Chautemps (st) Jean-François Jenny-Clark (b) Daniel Humair (dr)

Crac.

Jane Ira Bloom (ss) David Friedman (vib) Mike Richmond (b) Daniel Humair (dr)

I’ve Got Thythm But No Melody.

Parigi, 1981.

Jean-Pierre Drouet, PierreFavre (perc) Daniel Humair (dr)

Posez Baguettes.

Martial Solal (p) Daniel Humair (dr)

Crazy Rhythm.

Parigi, 1982.

Surrounded 1064-1987.

Johnny Griffin (st) Maurice Vander (p) Henry Texier (b) Daniel Humair (dr)

Wee.

(Mediartis P 970 MU 229) RochJagu, 19-8-83.

Surrounder 1964/1987.

Joachim Kuhn (p) Jean-François Jenny-Clark (b) Daniel Humair (dr)

Serene / Au Privave / Walking Shoes / Nite At St.Nicks / Pressing A Deux / Stable Mates / I Got Rhythm But No Melody / Crazy Rhythm / Wee / Cesar.

Daniel Humair (dr,solo)

Espace Sonore n.1.

(Blue Flame 40322) Parigi, 1987.

9-11 p. m. Town Hall.9-11 p. m. Town Hall.

Martial Solal, Joachim Kuhn (p) Michel Portal (polistr) Marc Ducret (g) Daniel Humair (dr)

From Time To Time Free / Easy To Read / Medley (Solal) / Aigue Marine / Pastor / Alto Blues / Changement.

(Label Bleu LBLC 6517)

Giugno 1988.

.

Up Date 3.3.Up Date 3.3.

François Jeanneau (st-ss) Henry Texier (b) Daniel Humair (dr)

Kel Essouf / Zipper’s Teaseuse / Don’t Buy Ivory Anymore / Scratchbook / Update 3.3 / De Temps A Autre / T.Bird Shuffle / Alerte A L’Eau.

(Label Blue LBLC 6530)

Amiens, Francia, 12-14 Febbraio 1990.

.

Edges.Edges.

Jerry Bergonzi (st-ss) Aydin Esen (p) Miroslav Vitous (b) Daniel Humair (dr)

Blank For Now / Merano / Sensitive Details / Monitor / Mozambique / Genevamalgame / Bunauara.

(Label Bleu LBLC 6545)

Amiens, 1-2 Maggio 1991.

.

Quatre Fois Trois.Quatre Fois Trois.

George Garzone (st) Dave Liebman (ss) Michel Portal (cl) Hal Crook (tb) Joachim Kuhn (p) Marc Ducret (g) Bruno Chevillon (b) Daniel Humair (arr-dr)

Casseroles – More Tuna / Helligoli / Les Oignons / For Flying Out Proud / Meditation From Thais / Huchedu (parte 1) / From Time To Time Free / Bas de Lou / Huchedu (parte 2 e 3) / La Galinette / Kel Essouf / Enchanced.

(Label Bleu 6619)

Febbraio 1998.

Humair-Urtreger-Michelot.Humair-Urtreger-Michelot.

Rene Urtreger (p) Pierre Nichelot (b) Daniel Humair (dr)

Just One Of Those Things / Bye Bye Blackbird / Ah Moore / Monsier De / Well You Needn’t / Laura / Airegin / C.T.A. / Theme Pour Un Ami / All God’s Chillum Got Rhythm / Ballade Au Musehum / Blueshum / The Duke / Airegin / Didi’s Bounce / Hum Calshum / It Could Happen To You / Humeurs / Pete’s Dream / Ballade Gourmande / You’de Be So Nice To Come Home To / Impromptume / Le Troisieme Hum / Serena / Peter’s Dream II / Hum-Oiseau / Promenade Gourmande / Ev’ry Time We Say Goodbye / Airegin.

(CD Sketch 333006) 1999.

Baby Boom.Baby Boom.

Christoph Maniott (sopr) Manu Codjia (g) Sebastien Boisseau (b) Daniel Humair (dr) Matthieu Donarier (vc)

Bois Darbre / Blanc Cassè / Saveur Exquise / Wambli / Para / La Bourrèe Des Maries / L’Une Rousse / U Malenho Pablo / Drama Drome.

(Sketch 3034)

16-17 Gennaio 2003.chiusura

HUMAN ARTS ENSEMBLE.

Gruppo di New York, diretto da Charles Bobo Shaw. Una insegna importante nel contesto della nuova musica afro americana. Nata all’inizio degli anni ’60 con il medesimo scopo innovatore e di autogestione della più celebrata scuola nata a Chicago. I musicisti rimasti dal nucleo originario sono: il trombonista Joseph Bowie, il sax alto Luther Thomas, il chitarrista James Emery, il bassista John Lindberg ed il batterista Charles ”Bobo” Shaw. Il gruppo si è mosso in una direzione meno intellettualistica rispetto ai colleghi di Chicago. La loro musica è più immediata, più scarna, più viscerale, un misto di torrido blues, di rhythm and blues, di funky rock e di free, condita spesso da una divertente teatralità.

Discografia:

Under The Sun.

Lester Bowie (tp) Marty Ehrlich (sa-fl) Carol Marshal (vc) James Marshall (sa-fl) J.D.Parran (cl/b-ss-fl-arm) Victor Reef (tb) Charles Bobo Shaw (dr) Butch Smith (b) Abdallah Yakub (perc) Alan Suits (tamb) Vincent Terrell (cello)

A Lower’s Desire / Hazrat The Sufi.

(Arista-Freedom AL 1022 LP)

St.Louis, Missouri, Luglio 1973.

Streets Of St.Louis.

Lester Bowie (tp) Julius Hemphill (sa) Hamiet Bluiett (sb) Abdul Wadud (cello) Charles Bobo Shaw (dr,perc) Dominique Gaumont (g) Joseph Bowie (tb) 

Street Of St.Louis / Miles Beyond / Entensity Big / Hard Light.

(Moers Music 2020)

New York, 6 Settembre 1974.

.

Junk Trap.

Joseph Bowie (tb) Luther Thomas (sa) James Emery (g) John Lindberg (b) Charles Bobo Shaw (dr-tp)

Beyond The New Horizon / Night Dreamer / Brown Rock City / Skiwee / K^Junk Trap / Electric Two / Sequence.

(Black Saint 120021)

Milano, Maggio 1978.

The Human Arts Ensemble Live vol.1.

Luther Thomas (sa) John Limberg (b) Charles Bobo Shaw Jr. (dr)

Stick Candy Man / Concere Natashiah / Blue Lou / Let’s Do Six-Eight.

(Circle Rec. RK 23578/9)

Tilburg, Olanda, 23-5-78.

.

Trio Performances vol.2.

Joseph Bowie (tb) James Emery (g) Charles Bobo Shaw (dr)

Sequence / Tilburg Centre / Ectodorph / Ballad / Concere / Natashiah.

(Circle Rec. RK 23578/12)

Tilburg, Olanda, 23-5-78.chiusura

HUMBLE DEREK (AS)

Livingston, Durham, Gran Bretagna. 1931. – Easington, Gran Bretagna. 22/2/1971.

Ha iniziato giovanissimo l’attività, nel 1950 è insieme in tour con Kathy Stobart e poi con Vic Lewis. Nel 1952 ha suonato con Jack Parnell e dal 1953 al 1956 ha fatto parte del gruppo di Ronnie Scott, con la solo parentesi per un breve periodo con Tony Cromie. Ha suonato poi con Victor Feldman, con Arnold Ross, Kenny Graham, dal 1953 al 1958 con Jimmy Deuchar, con il violinista Oscar Rabin, poi è tornato con Scott per una tournée negli Stati Uniti. Per diversi anni sino al 1967 ha fatto parte dell’orchestra di Kurt Edelhagen, ha registrato con Heinz Kretzschmar, con Dusko Goykovich e la Kenny Clarke/Francis Boland Big Band, con la quale ha girato l’Europa. chiusura

HUMES HELEN, ELIZABETH SMITH. (VC)

Louisville, Kentucky. 23/6/1909. – Santa Monica, California, 13/9/1981.

Ha inizia a studiare il pianoforte all’età di undici anni ed a soli quindici anni ha raggiunto la notorietà in seguito a delle riuscite incisioni accompagnata da James P. Johnson. Terminati gli studi si è impiegata in banca, ma la sua vocazione è il jazz, quindi ha lascia tutto per esibirsi allo Spider Webb club di Buffalo e nel 1937 è approdata al Cotton Club di Cincinnati, accompagnata da Al Sears. Ha rifiutato un’offerta di Count Basie, ha continuato la sua collaborazione con Al Sears ed insieme a lui è arrivato a New York dove ha registrato con Harry James. Nel 1942 ha accettato una nuova offerta di Count Basie. In seguito ha lavorato nella 52a strada, ha inciso con Pete Brown, ha cantato al Three Douces, con Eddie Heywood al Village Vanguard, Ernie Fields e al Minton’s con Don Byas. Si è esibito in concerti con Clarence Love, ha lavorato nel cinema, ha fatto parte della JATP. E’ diventata la cantante di R&B di maggiore successo, ha registrato anche con Dexter Gordon, Gerry Wiggins e Red Norvo. Nel 1967 si è ritirata nella sua città natale lasciando momentaneamente la musica. E’ tornata all’attività nel 1973 registrando con Basie, stabilendosi a New York. Ha continuato la sua attività partecipando a diversi concerti, ha registrato con Joe Wilder, con Buddy Tate e con Norman Simmons. Ottima interprete di ballad, dalla emotività spontanea ed equilibrata.

Discografia:

Helen Humes With Leonard Feather’s Hiptet.

Helen Humes (vc) Prince Robinson (cl) Herbie Fields (st) Leonard Feather (p-arr) Chuck Wayne (g) Oscar Pettiford (b) Denzil Best (dr)

I Would If I Could / Keep Your Mind On me / Fortune Tellin’Man / Suspicious Blues.

(Savoy 5513-5514) New York, 20-11-44.

Helen Humes (vc) accompagnata dall’orchestra di Benny Carter.

Unlucky Woman Blues.

Hollywood, Maggio-Giugno 1945.

Helen Humes (vc) Willie Smith (sa) Maxwell Davis, Lester Young (st) Jimmy Bunn (p) Dave Barbour (g) Jumior Rudd (b) Henry Tucker (dr)

Riffin’ Without Helen / Plese Let Me Forget / He Don’t Love Me Anymore / Pleasing Man Blues / See See Rider / It’s Better To Give Than Receive.

Los Angeles, 22-12-45.

Helen Humes (vc) Marshall Royal (sa) e la sua orchestra con Maxwell Davis (st-arr)

Sad Feeling / Rock Me To Sleep / This Love Of Mine / He May Be Yours.

Los Angeles, 9—5-50.

Helen Humes (vc) Roy Milton (dr) e la sua orchestra con Camille Howard (p)

E-Baba-Le-Ba / If I Could Be With You.

Los Angeles, Agosto 1950.

Black California.

Vernon Smith (tp) Dexter Gordon (st) Maurice Simon (sb) Ernie Freedman (p) Red Callender (b) J.C.Heard (dr) Helen Humes (vc)

Ain’t Gonna Quit You Baby / Helen’s Advice / Knockin’Mysefl Out / Airplane Blues.

(Savoy SJL 2215) Los Angeles, 20-11-50.

Helen Humes With Red Norvo And His Orchestra.

Helen Humes (vc) accompagnata da Red Norvo (vib) che dirige due foremazioni comprendenti: Willie Smith, Bud Shank, Gus Bivona, Harold Land, Eddie Miller, Bill Perkins (ance) Jimmy Rowles, Johnny Williams (p) Mel Lewis (dr)

I Sing The Blues / It’s Wonderful / Saving Miself For You / Hadn’t Anyone Till You / I See Your Face Before Me / Shed No Tears / Says My heart / My Last Affair / I Was Doing All Right / They Can’t Take That Away From Me.

(RCA Francese FMP 1 7018) Los Angeles, Gennaio-Marzo 1958.

Tain’t Nobody’s Biz-ness If I Do.

Helen Humes (vc) Benny Carter (tp) Frank Rosolino (tb) Teddy Edwards (st) Andre Previn (p) Leroy Vinegar (b) Shelly Manne, Mel Lewis (dr)

Ain’t Misbehavin’ / Bill Bailey / Bill / When The Saints Go Marhing In.

Los Angeles, 5-1-59.

Among My Souvenirs / A Good Man Is Hard To Find / Tain’t Nobody’s Biz-ness If I Do / I Got ItBad And That Ain’t Good.

Los Angeles, 27-1-59.

You Can’t Depend On Me / Trouble In Mind / Stardust / When I Grow Too Old To Dream

(Contemporary 3571) Los Angeles, 10-2-59.

Song I Like To Sing!.

Helen Humes (vc) Jack Sheldon, Ray Triscari, Al Porcino, Stu Williamson (tp) Harry Betts, Bob Fitzpatrick (tb) Art Pepper (sa-cl) Teddy Edwards, Ben Webster (st) Bill Hood (sb) Andre Previn (p) Barney Kessel (g) Leroy Vinnegar (b) Shelly Manne (dr) Marty Paich (arr-dir)

Don’t Worry’Bout Me / St.Louis Blues / I Want A Roof Over My Head / Million Dollar Secret / You’re Driving Me Crazy / Please Don’t Talk About Me When I’m Gone / Mean To Me.

Los Angeles, 6-7 Settembre 1960.

Helen Humes (vc) Ben Webster (st) Andre Previn (p) Barney Kessel (g)m Leroy Vinegar (b) Shelly Manne (dr) sezione di quattro archi.

If I Could Be With You / Love Me Or Leave Me / Every Now And Then / My Old Flame / Imagination.

(Contemporary OJC 171) Los Angeles, 8 Settembre 1960.

Swingin’ With Humes.

Joe Gordon (tp) Teddy Edwards (st) Wynton Kelly (p) Al Viola (g) Leroy Vinnegar (b) Frank Butler (dr) Helen Humes (vc)

When Day Is Done / Home / There’ll Be Some Changes Made / Someday My Prince Will Come / I’m Confessin’ / S’Posin / Pennies From Heaven / The Very Thoutgh Of You / Baby Won’t You Please Come Home / Solitude / I Surrender Dear / My Blue Heaven..

(Contemporary C 3598)

Los Angeles, 27-29 Luglio 1961.

Deed I Do.

Helen Humes (vc) Don Abney (p) Dean Reilly (b) Benny Barth (dr)

Deed I Do / I Got It Bad / If You A Viper / Woe In Me / He May Be Your Man / Milion Dollar Secret / Too Marvelous For Words / Every Day I Have The Blues / Let The Good Times Roll / I’m GonnA Sit Right Down / My Old Flame / Just In Time / Gee Baby Ain’t I Good To You / ‘Tain’t Nobody Biznessx If I Do / St.Louis Blues.

(Contemporary 14071)

Los Angeles, 25-4-76.

Helen Humes And The Muse All Stars.

Helen Humes (vc) Eddie Cleanhead Vincon (vc-sa) Arnett Cobb (st) Gerald Wiggins (p) Ronnie Cole (dr) Buddy Tate (st-sb) Lyle Atkinson, George Duvivier (b)

I’m Gonna Move To The Outskirts Of Town / These Foolish Things / Woe Is Me / I’ve Got A Crush On You.

New York, 5-10-79.

Body And Soul / My Old Flame / Loud Talking Woman.

(Muse MCD 5473 CD) New York, 8-10-79.

Helen.

Helen Humes (vc) Joe Wilder (tp) Buddy Tate (st) Norman Simmons (p) Billy Butler (g) George Duvivier (b) Butch Miles (dr)

There’ll Be Some Changes Made / Easy Living / You Brought A New Kind Of Love To Me / Evil Gal Blues / Why Try To Change Me Now / Draggin’My heart Around.

(Muse MR 5233) New York, 17-19 Giugno 1980.chiusura

HUMPHREY.

Famiglia di musicisti attiva soprattutto a New Orleans. Il più anziano della famiglia è stato James, Brown Jim Humphrey, nato a New Orleans il 25/11/1859 e morto il 25/11/1935. E’ stato un trombettista e insegnante molto conosciuto nella città. Ha guidato la Eclipse Brass Band ed ha insegnato anche in giro per la regione ed ha avuto tra i suoi allievi molti che sarebbero diventati famosi. Suo figlio Willie, Eli Humphrey Sr. nato a New Orleans il 24/5/1879 e morto il 8/1/1964. E’ stato clarinettista ed ha suonato con la Eclipse Brass Band ed è stato attivo anche come insegnante, ha avuto tre figli. Nel 1910 si è trasferito a suonare in California. chiusura

HUMPHREY BOBBI (FL)

Marlin, Texas. 25/4/1950.

Ha studiato flauto classico alle scuole superiori, poi ha frequentato la Texas Southern University e la Southern Methodist University. E’ stata invitata ad andare a New York da Dizzy Gillespie che l’ha ascoltata ed apprezzata in un concorso per giovani talenti. Si è esibita al Teatro Apollo ottenendo grande successo ed in seguito ha partecipato ad un concerto con l’orchestra di Duke Ellington. Entrata nella Blues Note, ha collaborato con Lee Morgan, con George Benson, ancora con Ellington. Ha preso parte a molti concerti importanti e Festival. Una delle poche flautiste che annovera il jazz, è più conosciuta nel mondo del jazz rock. Solista di una certa pulizia solistica, ma non controlla ancora tecnicamente completamente il proprio strumento. Il suo repertorio spazia dal blues al soul al funky.

Composizioni:

Ain’t No Sunshine – Don’t Knock My Funk – It’s Too Late – Journey To Morocco – Sad Bag – Set Us Free – Spanish Halem.

Discografia:

Flute In.

Lee Morgan (tp) Bobbi Humphrey (fl) Billy harper (st) Gene Bertoncini (g) George Devend (vib) Hank Jones (p) George Duvivier (b) Gordon Edwards (b/e) Idris Muhammad (dr) Ray Armando (conga)

Ain’t No Sunshine / It’s Too Late / The Sidewinder / Sad Bag / Spanish Harlem / Don’t Knock My Funk / Journey To Korocco / Set Us Free.

(Blue Note BST 84379)

Englewood Cliffs, New Jersey, 30-9 e 1-10-71.

Dig This.

Bobbi Humphrey (fl) George Marge (oboe) Paul Griffin (p/el-clav) Harry Whitaker (p/el) William Fontaine, David Espinozza (g) Eugene Bianco (harpa) Ron Carter (b) Wilbur Bacomb Jr (b/el) Alphonse Mouzon (dr-arr) Warren Smith (per) Wade Marcus, Horace Hott (arr) sezione di archi.

Lonely Town Lonely Street / Is This All / Smiling Faces Sometimes / Virtue / I Love Every Little Thing About You / Love Theme From “Fuzz” / El Mundo De Maravillas / Nubian Lady.

(Blue Note 4421) New York, 20-21 Luglio 1972.

Blacks And Blues.

Bobbi Humphrey (fl-vc) Jerry Peters (p) Fred Perren (synt-vc) Fonce Mizell (clav-tp-vc) John Rowin, David T.Walker (g) Ron Brown, Chuck Rainey (b/el) Harvey Mason (dr) King Errisson (conga-vc) Stephanie Spruill (perc) Larry Mizell (vc-arr-dir) ed altri.

Harlem River Drive / Juat A Love Child / Blacks And Blues.

Los Angeles, 6-6-73.

Chicago Damn / Jasper Country Man / Baby’s Gone.

(Blue Note 142-G) Los Angeles, 7-8 Giugno 1973.

Live At Montreux.

Bobbi Humphrey (fl) Kevin Toney (p-p/el) Barney Perry (g) Herry Franklin (b) Keith Kiligo (dr)

Virtue / Sugar / Sad Bag / Ain’t No Sunshine.

(Blue Note 84459)

Parigi, 28-3-74.

.

Satin Doll.

Bobbi Humphrey (fl-vc) Jerry Peters (p) Fonce Mizell (clav-tp-vc) Larry Mizell (p/el-synt-vc) Phil Davis, Ron Preston (synt) Melvin Wah Watson Ragin, John Rowin (g) Wayne Tweed, Chuck Rainey (b/el) Harvey Mason (dr) Roger Sainte, Stephanie Spruill (perc) Samantha Harris, Freddie Perren (vc)

Satin Doll / Ladies Day / My Little Girl / You’re The Sunshine Of My Life.

Los Angeles, 20-6-74.

Fun House / Rain Again.

Los Angeles, 22-7-74.

New York Times / San Francisco Lights.

(Blue Note 344-G) Los Angeles, 5-8-74.

Fancy Dancer.

Oscar Brashear (tp) Julian Priester (tb) Bobbi Humphrey (fl-vc) Tyree Glenn Jr. (st) Roger Glenn (vib-mar) Jerry Peters (p) Chuck Davis (p-p/el) Skip Scarborough (p-p/el-clav) Fonce Mizell (clav-tp-vc) Craig McMullen, John Rowin (g) Doroty Ashby (arpa) Harvey Mason (dr) Mayuto Correa (conga) James Carter (whistling) coro.

The Trip / You Make Me Feel So Good / Fancy Dancer / Please Set Me At Wase.

Los Angeles, 5-8-75.

Uno Esta / Mestizo Eyes.

Los Angeles, 6-8-75.

Sweeter Then Sugar.

(Blue Note 550-G) Los Angeles, 7-8-75.chiusura

HUMPHREY EARL (TB-B)

New Orleans, Louisiana. 9/9/1902. – New Orleans, Louisiana.26/6/1971.

Ha fatto parte della famiglia di musicisti più famosa di New Orleans. Ha iniziato a studiare il trombone sotto la guida del nonno Jim il capostipite della famiglia ed ha iniziato a suonare nel 1917. Nel 1919 ha lavorato nel Barnes Circus, poi alla Economy Hall con Buddy Petit e George Lewis, con Chris Kelly, con Louis Dumaine con il quale ha inciso degli ottimi dischi. Ha suonato con la Inward Brass Band, con l’Eureka Brass band, con Lee Collins, con Captain John Handy. Da anni è di casa alla Preservation Hall.chiusura

HUMPHREY JIM (TP)

New Orleans, Louisiana. 1860 – New Orleans, Louisiana. 1937.

Trombettista ma soprattutto famoso insegnate di New Orleans, oltre che capostipite di una grande famiglia di musicisti, senz’altro la più numerosa della città. Ha insegna nella Magnolia Plantation e ha fondato la Eclipse Brass Band composta dai suoi migliori allievi, gruppo rimasto attivo per diciassette anni. Nel 1903 ha lavorato alla Bloom Philarmonic e nel 1913 ha suonato insieme a George Moret. In seguito si è dedicato completamente all’insegnamento.chiusura

HEMPHREY PAUL, NELSON. (DR)

Detroit, Michigan. 10/10/1935.

Ha iniziato a studiare il pianoforte da bambino e dopo aver servito nella marina nel 1946 ha iniziato a suonare la batteria in gruppi locali e poi da professionista con il gruppo dei Montgomery Brothers. Dal 1960 al 1961 ha diretto un suo gruppo e con i “Connection”a San Francisco. Ha collaborato con Gene Ammons nel 1962, con Lee Konitz, con Le McCann dal 1963 al 1965, ha registrato con Monty Alexander, ha suonato con Ben Webster, con John Coltrane e con Cannonball Adderley. Ha rimpiazzato per un certo periodo Buddy Rich nell’orchestra di Harry James, nel 1967 con Harry Edison e fino al 1972 è stato attivo in gruppi pop, blues e rock, continuando però a fare jazz, registrando con Wayne Henderson, Charles Kinard, Jean-Luc Ponty, Eddie Harris. Ha collaborato con Jimmy Witherspoon, Lionel Hampton, Jimmy Smith, Kenny Burrell, Milt Jackson, Ray Brown e Benny Carter. Nel 1984 ha lavorato con un gruppo per la televisione e freelance con Gerald Wilson, Cab Calloway, Gerry Wiggins, Red Callender, le cantanti Marlena Shaw e Morgana King, in quartetto con Mundell Lowe, Buddy Collete e Jimmy Rowles. Ha registrato con Spike Robinson, nella metà degli anni ’80 ha suonato con Red Holloway, con Dizzy Gillespie, con Eddie”Cleanhead”Vinson, con Etta Jones, con Carmen McRae nel 1987, ha diretto un gruppo insieme a Red Holloway e Clark Terry nel 1989. Ha preso parte al Floating Jazz Festival nel 1995, ha registrato con Ron Eschete e nel 1992 ha fatto diversi tour con Gene Harris. chiusura

HUMPHREY PERCY GASTON. (TP)

New Orleans, Louisiana. 13/1/1905. – New Orleans, Louisiana. 22/7/1995.

Figlio di Willie Eli, ha debuttato nel 1922 con Willie Cornish. Nel 1925 ha messo su una sua band insieme a banjonista Samuel Chose ed al clarinettista Pete Badie. In seguito ha suonato nella “Eureka Brass Band” e poi con Kid Edward. Durante gli anni della depressione si è esibito nei club della città. Nel 1946 dopo un periodo di inattività è ricomparso nella “Avery Tillman Band” e nel 1947 ha diretto l’Eureka Brass Band, con la quale ha inciso anche dei buoni dischi. Ha suonato ed inciso con George Lewis, Paul Barbarin, Sweet Emma Barrett, e alla direzione della sua “Crescent City Joy Makers”. Ha suonato anche con la la “Young Tuxedo Brass Band”nel 1952 ed i “Living Legend” nel 1961.

Discografia:

New Orleans The Living Legends.

Percy Humphrey (tp) Louis Nelson (tb) Albert Burbank (cl) Emmanuel Sayles (bj-g) Louis James (b) Josiah Frasier (dr)

Milenburg Joys / Lonesome Road / Over In Gloryland / We Shall Walk Through The Street Of The City / Weary Blues / All The Gals Like The Way I Ride / Bucket’s Got A Hole In It / Rip’em Up Joe.

“Hall of the Societe des Jeunes Amis” New Orleans, 24-1-61.

Percy Humphrey (tp) Jim Robinson (tb) Willie Humphrey (cl) Sweet Emma Barrett (p-vc) Emmanuel Sayles (bj-g) McNeal Breaux (b) Josiah Frasier (dr)

St.Louis Blues / Sweet Emma’s Blues / High Society.

(Riverside RLP 356-57) “Hall Of The Societe Des Jeunes Amis”New Orleans, 25-1-61.

In Italy.

Percy Humphrey (tp) Luciano Invernizzi (tb) Gigi Cavicchioli (cl-st) Bepi Zancan (cl) Guido Cairo (p) Fabio Turazzi (bj) Renzo Clerici (b) Terenzio Belluzzi (dr)

Little Coquette / Closer Walk With Thee / Gloryland / Tin Roof Blues / Bill Bailey / Bucket’s Got A Hole In It / mama Don’t Allow / Sister Kate / Careless Love / Sheik Of Araby / Milneberg Joys / Chinatown.

(GHB BCD 396) Circolo La Rinascente, Milano, 19-11-70.chiusura

HUMPHREY RALPH (DR)

Berkeley, California. 11/5/1944.

Inizia a studiare il clarinetto a scuola che ha suonato in gruppi di giovani. E’ passato alle scuole superiori ha iniziato a studiare la batteria ed ha fatto le prime esperienze nell’orchestra della scuola ed in giro con piccoli. Lo studio formale delle percussioni lo ha fatto all’Università dove ha studiato con Eugene Graves e Anthony Cirone. Si è laureato in musica nel 1968 al St.José State College ed in percussione nel 1969 alla Northridge University. Nel frattempo è stato invitato per un’audizione da Don Ellis e nel 1968 lo ha preso nel suo gruppo, dove è rimasto per cinque anni, nei quali ha matura molte esperienze in una orchestra così innovativa e creativa. In seguito nel 1973 è entrato nel gruppo di Frank Zappa, i“Mothers Of Inventions”e qui ha avuto l’opportunità di girare tutto il mondo. A Los Angeles ha lavorato in sala di incisione, in TV ed in qualche film. Ha suona inoltre con Claire Fischer, con Dee Barton, con Bob Florence, con Hari Har Rao, ha diretto il suo “Hindustani Jazz Sextet”, poi con John Klemmer, con Bud Brisbois ed altri.chiusura

HUMPHREY WILLIE ELI (CL)

New Orleans, Louisiana, 24/5/1879. – New Orleans, Louisiana. 8/1/1964.

Figlio di Jim e padre di Earl, Willie Jr. e Percy. Ha iniziato a suonare il clarinetto sotto la guida del padre. Dal 1900 ha suonato con la Eclipse Brass Band del padre e nel 1913 è entrato nella Crescent Orchestra di Jack Carey. Ha collabora con Tig Chambers. All’inizio degli anni’20 ha lasciato l’attività di musicista.chiusura

HUMPHREY WILLIE, WILLIAM JAMES JR. (ST-CL)

New Orleans, 29/12/1900. – New Orleans,7/6/1994.

Il nonno di Willie, Jim Humphrey è stato un popolare insegnante di musica, tanto da essere chiamato il Professore. Anche il padre Willie Sr. è stato un bravo clarinettista, mentre i suoi fratelli Earl e Percy hanno suonato rispettivamente la tromba ed il trombone. Ha iniziato la professione sui battelli fluviali con la Silver Leaf Band, poi ha suonato con King Oliver, George Filhe, Freddie Keppard, con Zutty Singleton nel 1920, con Kid Rena, poi a St. Louis ha suonato con Fate Marable e Dewey Jackson, con Lucky Millinder nel 1935. Tornato a New Orleans è entrato nella Young Tuxedo, poi nella Eureka Brass Band, con Paul Barbarin, con Sweet Emma Barrett, è andato in tournée con Billie e Dede Pierce. E’ stato una delle colonne della Preservation Hall. Egli è uno dei musicisti più rappresentativi di New Orleans e del suo ambiente musicale, il tipico clarinettista dallo stile creolo. chiusura

HUMPHRIES LEX. P. III. (DR)

Rockaway Beach, New York. 8/12/1936. – Philadelphia, Pennsylvania. 11/7/1994.

Ancora ragazzo è stato preso sotto tutela da Lee Morgan, Bobby Timmons, Spanky Peberest, Henry Grimes, Eddie Mathias, Jimmy Bond non ancora famosi, con i quali ha suonato insieme. Il primo ad ingaggiarlo professionalmente è stato uno Jimmy Bond ed in seguito ha suonato ed inciso con Chet Baker nel 1956. Ha suonato poi con Dizzy Gillespie nel 1958, con il Jazztet di Benny Golson e Art Farmer nel 1959, con Lester Young. Ha lavora con Gary Crosby negli show per i soldati. Ha suonato ancora con Lee Morgan, Donald Byrd, Yusef Lateef e con John Handy. Nel 1961 ha collaborato con Wes Montgomery e poi con Duke Pearson. Nel 1983 a Parigi ha accompagnato Bud Powell, poi l’organista Lou Bennett ed il pianista Sguardo da Silva. E’ entrato a far parte della Sun Ra Orchestra e della Jimmy Johnson Unit. Batterista bop, molto influenzato da Kenny Clarke. chiusura

HUMPHRIES ROGER. (DR)

Pittsburg, California. 30/1/1944.

Ha iniziato giovanissimo a studiare musica e nel 1960 ha diretto una sua orchestra alla Carnegie Music Hall di Pittsburg. Dal 1964 è andato in tournée con Horace Silver e ha registrato con Carmel Jones, ha preso parte al Festival Jazz di Newport con Ray Charles, nel 1971 ha registrato con Nathan Davis. Tornato a Pittsburg ha suonato con Jimmy Ponder e con la sua orchestra “RH Factor”. Con Dwayne Dolphin ha registrato a New York nel 1993. Ha insegnato anche in varie scuole di Pittsburg. chiusura

HUNDLEY CRAIG (P)

Minneapolis, Minnesota. 22/11/1954.

Ha iniziato a studiare il pianoforte classico nel 1964 ed ad avere piccole parti di attore in TV, che poi nel giro di due anni sono diventate parti di primo piano in spettacoli importanti. E’ diventato musicista professionista nel 1968. Dopo aver a lungo ascoltato i dischi di jazz raccolti dai genitori, è stato folgorato dalla musica di Bill Evans. Nel 1962 ha messo su il suo trio con il batterista Gary Chase di 14 anni allievo di Louie Bellson e con il bassista Jay Jay Wiggins di 12 anni presentatogli da Red Mitchell. In seguito il trio è cambiato con l’arrivo di Wilfred Chapron al posto di Wiggins. Musicista la cui fama ha avuto una rapida ascesa, per il suo trio vi sono stati dei lusinghieri commenti da parte di colleghi e della critica. Ha partecipato con successo al Festival di Monterey del 1968, è sotto contratto con la World Pacific Records, ha ottenuto un entusiasmante successo al Village Gate di New York. chiusura

HUNNEKINK BERNARD (TB-P-TUBA)

Brummer, Olanda. 1/11/1946.

Anche se ha seguito dei corsi di musica al conservatorio di Arnhem, ha imparato a suonare il trombone da solo. Nel 1974 è entrato nel “Willem Bruler Kollektief”, nel 1975 ha suonato con il Theo Loevendle Consort, ha collaborato con il pianista Leo Cuypers. Si è interessato anche di teatro e di cinema.chiusura

HUNT FRED, HERBERT, FREDERICK. (P)

Londra, Ingilterra. 21/9/1923. – Weybridge, Inghilterra. 25/4/1986.

Musicista autodidatta. La sua passione per la musica classica ha dato il suo jazz un alto grado di originalità. Ha iniziato a lavorare a Londra nel gruppo del trombettista Mike Daniels e Cy Laurie nel 1951 e dal 1954 ha fatto parte dell’orchestra di Alex Welsh e vi è rimasto sino al 1964. Ha anche registrato in questo periodo con Eddie Lockjaw David, Bud Freeman, Eddie Miller, Ben Webster. Ha guidato un suo trio e si è esibito da solista a Copenhagen, in Sud Africa. Tornato in Inghilterra ha messo su un altro trio con il quale ha lavorato alla “Pizza Express” a Londra. Ha fatto un tour europeo con Wild Bill Davison. Nel 1979 ha registrato dei dischi in Germania. chiusura

HUNT GEORGE, RABBIT. (TB)

Kansas City, MO. 1906. – Chicago, Illinois. 1946.

Il suo primo ingaggio di un certo rilievo è arrivato con Benny Moten nel 1932. In seguito ha fatto parte dell’orchestra di Count Basie, con la quale ha suonato anche al Reno Club di Kansas City e sempre con Basie è andato a New York al Savoy Ballroom ed ha inciso molti dischi. Nel 1937 ha suonato con Fletcher Henderson, nel 1939 a Chicago con Artie Stark e nel 1940 con Erskine Tate. Nel 1941 è nel gruppo di Earl Hines al Grand Terrace di Chicago ed in sala di registrazione. Ha troncato la sua carriera con un suicidio rimasto misterioso.chiusura

HUNT JOE, JOSEPH GAYLE. (DR)

Richmond, IN.31/7/1938.

Ha studiato ad Indianapolis con Willis Kirk e alla Indiana University con Richard Johnson. Ha iniziato la carriera con l’orchestra di David Baker, con la quale ha suonato dal 1956 al 1959. Dal 1960 al 1962 ha fatto parte del sestetto di George Russell e poi con il quartetto di John Handy. Doppo il servizio militare nel 1964 ha suonato con Stan Getz, poi con Jim Hall, con Gary Burton e dal 1966 al 1967 con il trio di Bill Evans. Dal 1971 ha lavorato freelance a New York mentre frequenta il Mannes College of Music insieme al Berklee College a Boston, nel quale ha studiato percussioni. Sempre a Boston ha collaborato con John Scofield, Jimmy Mosher, Mick Goodrick e Mike Stern. Ha fatto una tournée con il National Jazz Ensemble, ha suonato con Barry Harris, con Chuck Israel e con la Smiothsonian Jazz Masterworks Orchestra di David Baker. Ha sposato nel 1986 l’organista Elen Barton. In seguito si è dedicato all’insegnamento a Berklee e dirige un suo trio con il pianista Steve Rudolph e il bassista Ron Thomas. chiusura

HUNT JOHN.E. (TP-FLIC)

Jackson, Tennessee. 15/8/1939.

Ha studiato il pianoforte all’età di dieci anni e a dodici si è dedicato allo studio della tromba. Ha iniziato a suonare con la Merry High School Band e poi con la Tennessee State University Band di Nashville. Si è trasferito a Indianapolis dove ha collaborato con i pianisti Ermond Hubbard e Carl Hines. Va a New York dove ha suonato con la John “Spider”Martin Band e con Lionel Hampton. Nel 1970 ha lasciato New York per andare a St.Croix nelle Isole Vergini dove ha suonato con Jimmy Hamilton. Ha anche girato con un suo quintetto a Dallas, Philadelphia ed Atlanta. Nel 1996 ha guidato un suo Jazz Hall Stars. chiusura

HUNT PEE WEE, WALTER. (TB)

Mounty Healthy, Ohio. 10/5/1907. – Plymouth. Maryland. 22/6/1979.

Il padre suona il violino e sua madre la chitarra. Egli ha frequentato la Ohio State University e si è diplomato al Conservatorio di Cincinnati. Ha iniziato a suonare in orchestre locali, poi ha fatto il salto di qualità nel 1927 entrando nell’orchestra di Jean Goldkette a Kansas City. Dal 1930 ha partecipato alla organizzazione dell’orchestra Casa Loma della quale è stato uno dei solisti più importanti sia come trombonista che come cantante. Nel 1943 ha iniziato la carriera di disc-jockey a Hollywood. Dal 1946 ha costituito un suo gruppo dixieland con il quale ha registrato vari dischi ed ha avuto un buon successo commerciale.

Discografia:

Frank Bruno (tp) Pee Wee Hunt (tb) Rosy McHargue (cl) Carl Fisher (p) Harvey Chermak (b) Glenn Walker (dr)

Wabash Blues / Bessie Couldn’t Help It / High Society / The Charleston.

(Capitol) Hollywood, fine 1947.chiusura

HUNTER ALBERTA, BEATTY, JOSEPHINE YOUNG. (VC)

Shelby County, Tennessee. 1/4/1895. – New York. 17/10/1984.

Personaggio dalla vita che è un romanzo e probabilmente una delle cantanti dalla carriera più lunga. E’ andata via di casa a dodici anni ed ha iniziato subito a cantare nei carabaret di Chicago. In seguito si è trasferita a New York dove ha registrato sotto il nome di Josephine Beatty. Nel 1921 ha lavorato con Fletcher Henderson, poi con gli Original Menphis Five, con Fats Waller, con Louis Armstrong e con Sidney Bechet. Nel 1928 è andata a Londra con la rivista Show Boat insieme al baritono Paul Robenson. Nel 1929 ha cantato con Henry Hall, nel 1936 ha lavora al Palladium di Londra nella rivista del Cotton Club e nei due anni successivi è con Jack Jackson. Tornata in patria è sparita dalla scena e si impegna nel lavoro di infermiera. Nel 1952 ha ripreso l’attività canora con l’orchestra di Snub Mosley. In seguito e stata la cantante fissa al The Cookery Club nel Greenwich Village. Uno dei più grandi successi di Bessie Smith “Down Hearted Blues” è una sua composizione. Cantante di blues classico, per lei il blues è stato una religione. Nel 1980 all’età di 85 anni ha effettuato delle incisioni molto significative. Due anni prima di morire, a 89 anni, durante un soggiorno parigino in occasione di una tournée, ha raccontato alla sua amica Giuseppina Baker, quali erano i suoi due grandi amori: New York e Parigi. Ha appagato il suo secondo amore cantando accompagnata da Django Reinhardt. Cantante dalla dizione perfetta.

Discografia:

Alberta Hunter (vc) Fats Waller (p)

Singapore Blues / I Wish I Could Shimmy Like My Sister Kate / You Can’t Do What Man Did / Trixie Blues.

New York, Giugno 1923.

Alberta Hunter (vc) con i Red Onion Jazz Babies.

Everybody Loves My Baby.

Camden, 6-11-24.

Texas Moaner Blues

Camden, 8-11-24.

Nobody Know The Way I Feel This Morning / Early Every Morn / Cake Walking Babies From Home.

(Columbia) Camden, 22-12-24.

Complete Records Works, Vol.4 (1927-1946)

Alberta Hunter (vc) Chjarlie Shavers (tp) Lil Armstrong (p) Fletcher Henderson (p) Eddie Heywood (p) Buster Bailey (cl) Fats Waller (org) Welman Braud (b)

Sugar/ Beale Street Blues / I’m Coming To See My Ma / Gimme All The Love You Got / My Particular Man / Driftin’ Tide / You Can’t Tell The Difference After Dark / Second Hand Man / Chirpin’The Blues / Downhearted Blues / I’ll See You Go / Fine And Mellow / Yelping Blues / Someday Sweetheart / The Love I Have For You / My Castle’s Rockin’ / Boogie Woogie Swing / I Won’t Let You Down / Take Your Big Hands Off / He’s Go A Punch Like Joe Louis.

(Document 5425) Camden, New York, 1927 e 1946.

Alberta Hunter With Lovie Austin’s Blues Serenade.

Alberta Hunter (vc) Lovie Austin’s Blues Serenade.

St.Louis Blues / Moanin’Low / Downhearted Blues / Now Is Satisfied / Sweet Georgia Brown / You Better Change / C Jam Blues / Streets Paved With Gold / Gallon Stomp / I Will Always Be In Love With You.

(Riverside OBCCD 510-2)

New York, 1-9-61.

Amtrak Blues.

Alberta Hunter (vc) altri da identificare.

The Darktown Strutter’s Ball / Nobody Knows You When You’re Down And Out / I’ve Having A Good Time / Always / My Handy Man Ain’t Handy No More / Amtrak Blues / Old Fashioned Love / Sweet Georgia Brown / A Good Man Is Hard To Find / I’ve Got A Mind To Ramble.

(Columbia CK-36430) New York, 1978.
chiusura

HUNTER CHARLIE (G)

Providence.RI. 23/5/1967.

Ha vissuto dall’età di otto anni a Berkeley in California, dove la madre ripara le chitarre. Egli ha iniziato a suonare all’età di 12 anni il rock e a 18 il jazz. Dopo aver ascoltato Larry Young, egli ha voluto suonare uno strumento simile al suo. Quindi ha modificato la sua chitarra rendendola una speciale chitarra elettrica ad otto corde, dalla quale egli trae effetti da organo Hammond o da chitarra basso, che interagisce contemporaneamente come base ritmica e sul lavoro solistico. Durante gli anni’80 ha lavorato tra Parigi e Zurigo. Tornato a San Francisco ha collaborato in duo con il poeta e cantante di rap Michael Franti, fondando il gruppo “Disposable Herpes of Hiphoprisy”, attivo dal 1991 al 1993. Ha anche suonato in duo con il sassofonista Kenny Boorks e nel 1993 ha formato un altro trio con il sassofonista Dave Ellis ed il batterista Jay Lane, sostituito nel 1995 da Scott Amendola. E’ stata l’attrazione dell’Elbo Room di San Francisco. Ha partecipato anche a concerti rock e nel 1996 in quartetto con il sassofonista Caldier Spanier. Considerato uno dei più inventivi chitarristi dell’ultima generazione. Ha inciso recentemente sempre per la Blue Note in duo con il percussionista Leon Parker

Discografia:

Charlie Hunter Trio.

Scott Jensen (tp) Charlie Hunter (g) Miles Perkins (b) Scott Roberts (conga)

Fred’s Life / Live Oak / 20, 30, 40, 50, 60’ Dead / Funky Niblets / Fables Of Faubus / Dance Of The Jazz Fascists / The Thelephone’s A Ringin’ / Rhythm Comes in 12 Tones / Mule / Faffer Time.

(Mammoth 980096)

San Francisco, 9-26 Maggio 1993.

Bing Bing Bing.

Jeff Cresman (tb) Dave Ellis (st) Ben Goldberg (cl) Charlie Hunter (g) Jay Lane (dr) Scott Roberts (perc)

Greasy Granny / Wornell’s Yorkies / Fistfull Of Haggis / Come As You Are / Scrabbling For Purchase / Bullethead / Bing Bing Bing Bing / Squiddlesticks / Lazy Susan (With A Clietn Now) / Elbo Room.

(Blue Note 0929)

San Francisco, Gennaio 1995.

Natty Dread.

Kenny Brooks (st) Calder Spanier (sa) Charlie Hunter (g) Scott Amendola (dr)

Lively Up Yourself / No Woman, No Cry / Them Belly Full / Rebel Music / So Jah Seh / Natty Dread / Bend Down Low / Talkin’Blues / Revolution.

(Blue Note 52420)

San Francisco, 1997.

.

The Return Of The Candyman.

Stefon Harris (vib) Charlie Hunter (g) Scott Amendola (dr) John Santos (perc)

Bongo Confront / Enter The Dragon / Fly Like An Eagle / Dope-A-Licious / Mystic Relaxation / Return Of The Candyman / Pound For Pound / Grinch Comfort / People / Shake, Sjake A Baby / Turn Me Loose / Huggy Bear / Of Things To Come.

(Blue Note 23108)

San Francisco, 15-18 Settembre 1997.

Duo.

Charlie Hunter (g) Leon Parker (dr-perc)

Mean Steak / Belief / Do That Then / You Don’t Know Love Is / Recess / Don’t Talk (Put Your Head On My Shoulder) / The Last Time / Dark Corner / The Spin Seekers / Calypso For Grampa.

(Blue Note 7243 4 99187)

Suffern, NY, 8-9 Dicembre 1998.

Come In Red Dog, This Is Tango Leader.

Charlie Hunter (g) Bobby Previte (dr) Kate Previste (vc)

All Hell Brooke Loose / Ow! / Up There / Say God / The Red Dog Strays / Okay, Okay / Wave Link / Canm You Hear Me, Tango Leader.

(Ropeadope 502)

Brooklyn, NY, 4-5 Febbraio 2003.

.

Friends Seen And Unseen.

John Ellis (sax) Charlie Hunter (g) Derrek Phillips (dr)

One For The Kelpers / Freedom Tickler / Lulu’s Crawl / Darkly / Soweto’s Where It’s At / Running In Fear From Imaginary Assailants / Eleven Bars For Gandhi / Bonus Round / My Son The Hurricane / Moore’s Alphabet.

(Rykodisc 16049)

13-7-2004.

Longitude.

Charlie Hunter (g) Bobby Previte (dr-elettr.) Dj Logic (girad-campio)

Transit Of Venus / Tycho Brahe / March 1741, Cape Horn / Course Made Good / Dead Reckoning / Medicean Stars / Jupiter Mask / H-4 / Back Quadrant / Ephermerides / Prime Meridian / South Heading.

(Thristy Ear THI 57160)

New York, Settembre 2004.

Heart Tones.

Charlie Hunter (g) Earl ”Chimma” Smith, Ernest Ranglin (g) Shawn Pelton (dr) Manolo Badrena (perc)

Long Bay / What I Am / Mestre Tata / I’ve Got The Handle / One Foundation / Fade Away / Passion Dance / Rivers Of Babylon / Island In The Sun.

(Green Streets 704)

29-11-2005.

Copperopolis.

John Ellis (cl/b-st-melod) Charlie Hunter (g) Derrek Phillips (dr)

Cueball Robbin’ / Frontman / Swamba redux / Copperopolis / Blue Sock / The Pursuit Package / A Street Fight Could Break Out / Drop The Rock / Think Of One.

(Ropeadope 060)

7-2-2006.
chiusura

HUNTER CHRIS, CHRISTOPHER LIONEL ROBERT (AS)

Londra, Inghilterra. 21/ 2/1957.

Ha iniziato a studiare il sassofono al 12 anni ed in seguito ha studiato privatamente improvvisazione con Don Rendell e frequentando i workshop. Dal 1976 al 1978 ha fatto parte della National Youth Jazz Orchestra, con la quale ha registrato ed ha fatto una tournée in Europa ed in Russia. Ha anche fatto parte dei “Changinmg Face”di John Williams e della Mike Westbrook Brass Band ed ha diretto un suo quintetto dal 1981 al 1983. Si è dedicato al lavoro di studio e nel 1983 ha fatto parte della Gil Evans’s British Orchestra, con lui è andato in Giappone ed è stato da lui convinto a lasciare l’Inghilterra ed andare a New York per suonare nella sua orchestra allo Sweet Basil. Ha suonato Michel Camilo, dal 1984 al 1989 con Mike Gibbs, con Gil Goldstein, ha registrato con Christoph Spendel, ha collaborato con George Gruntz e con la Manhattan Jazz Orchestra dal 1990 al 1991. Musicista dell’ultima leva hard bop, seguace di David Sanborn. Sassofonista dal suono duro, veemente, in possesso di una ottima tecnica che gli permette un fraseggio impetuoso, vibrante ed intenso, il tutto condito da un leggero sapore funky, ricordando la lezione di Cannonball Adderley.

Discografia:

Early Days.

Chris Hunter (sa,st,ss) Robin Smith (p) Brian Godding (g) Phil Cranham (b) Dave Early (dr) Jacki Benar (vc)

Elephants’ tales / Too high / July 79 / Vocal fanfare / Waltz for Eric / Forty two / Prelude to a kiss / Happy endings.

(Original ORA104)

Londra, 2 Marzo 1980.

Chris Hunter.

Chris Hunter (sa) Richard Tee (p) Clifford Carter (synt) Hiram Bullock (g) Anthony Jackson, Darryl Jones (b) Steve Jordan (dr) Joe Bonadio (perc)

Strollin’ down to Beauzo’s / Georgia on my mind / Respect / Purple rain / I can’t help it / Good clean fun / America the beautiful.

(Atlantic 81673)

New York, Maggio-Giugno 1986.

This Is Chris.

Chris Hunter (sa) Gil Goldstein (p) Emily Remler (g) Ratzo Harris (b) Terri Lyne Carrington (dr)

Here’s That Rainy Day / Jail Blues / Talk Of The Wild / Chelsea Bridge-London / Gingerbread Boy / Cherokee / Lover Man / Confirmation.

(Paddle Wheel K32Y 6261) New York, 26-6-88.

Scarborough Fair.

Chris Hunter (sa) Chris Botti (tp) Contrad Herwig (tb) John Clalrk (corno) Joe Dailey (euph) Alex Foster (fl-ottav-ss) Howard Johsnon (cl/b) Gil Goldstein (p-sint) Chuck Loeb (g) Mike Richmond (b) Adam Nussnaum (dr)

Scarborough Fair / Boplicity / God Bless The Child / Trolley Song / Prelude By George Gershwin / Bud, Bird & Gil / Beauty & The Beast / ‘Round Midnight.

(Paddle Wheel KICJ 5)

New York, 19-20 Agosto 1989.

I Want You.

Chris Bott (tp) Conrad Herwing, Dave Taylor (tb) David Bargeron (euph-tuba) John Clark (corno) Chris Hunter (sa-ss-fl) Alex Foster (st-ss) Roger Rosemberg (cl) Lawrence Feldman (fl-ott) Gil Goldstein (p-sint-fis-arr) Ross Traut (g) Mike Richmond (b) Adam Nussbaum (dr) Mino Cinelu (perc) Romeyn Nesbitt (vc) Bill Waranoff (dir)

Fever / Willow Weep For Me / Nefertiti / I Want You – She’s So Heavy / Holyday For Strings / Bachianas Brasileiras Parte 1 & 2 / Modinha Brasileira – Solace.

(Sweet Basil 660.55.004) New York, 18-20 Settembre 1991.

The Chase.

Chris Hunter (sa) Andy Snitzwer (st) Pete Yellin (st) Joe Temperly (sb) Chuck Loeb (g) Warren Bernhardt (p) Chip Jackson (b) Victor Lewis (dr)

The Chase / Mr.Smith / Fools Rush In / Donna Lee / Suger / Mercy Mercy Mercy.

(Sweet Basil TECW 25606) New York, 19-20 Giugno 1997.chiusura

HUNTER JEROME (B)

Spartanburg, South Carolina. 14/1/1942.

Ha iniziato ha studiare la chitarra chitarrista e nel 1954 il contrabasso classico con John Lamb. Nel 1960 ha iniziato a lavorare con Ray Bryant, poi con Philly Joe Jones e Roy Haynes. In seguito ha fatto del free jazz ed ha suonato e registrato con Marzette Watts nel 1964 e con Byard Lancaster dal 1966 al 1967. Ha anche collaborato con Sonny Sharrock, con J.R.Mitchell e con il trio di Sam Rivers allo Studio Rivbea di New York nel 1976. Poi ha suonato con Ahmed Abdullah, Grover Washington Jr., Johnny Hammond e ha registrato con Dorothy Donegan nel 1980. Nel 1993 con il gruppo “Basso Nouveau”di Jamaaladeen Tacuma e poi con la International New Jazz Festival Moers in Germania. chiusura

HUNTER JOE, IVORY (P-VC)

Weirgate, Texas. 1914. – Menphis, Tennessee. 8/11/1974.

Hai iniziato la carriera di cantante nella West Coast. Ha inciso con moltissime case discografiche, con svariate formazioni tra le quali un gruppo di solisti di Ellington e l’orchestra di Ray Ellis. Pianista e cantante mediocre.

Discografia:

Taft Jordan (tp) Pete Clarke (sa) Budd Johnson (st) Ernie Caceres (sb) Ivory Joe Hunter (p-vc) Bill Pemberton (b) Kelly Martin (dr)

I Almost Lost My Mind / S.P.Blues.

(MGM) New York, 21-10-49.chiusura

HUNTER-RANDALL IAN (TP)

Londra, Inghilterra. 3/1/1938.

Musicista che ha lavorato professionalmente in molti gruppi di jazz tradizionale, dalla fine degli anni ’50. Dal 1964 al 1967 ha fatto parte del gruppo di Monty Sunshine e dopo con Acher Bilk. Ha collaborato anche con Terry Lightfoot e dal 1978 al 1981 con Pete Allen e nel 1994 insieme a Tony Randall ha messo su un gruppo. Nel 1995 ha fatto parte del “Good Time Jazz” di Laurie Chescoe. chiusura

HUNTER STEVE, ATHERNAL, STEPHEN JOHN. (G/EL)

Tunbridge Wells, Inghilterra. 25/6/1960.

Nel 1975 è emigrato in Australia e si è stabilito a Sidney. Musicista autodidatta che si è ispirato al gruppo jazz-rock di Miles Davis. Nel 1978 ha formato un gruppo fusion, il “Timeless”e nel 1980 ha collaborato con Errol Buddle. Nel 1986 ha registrato il suo primo album. Ha fatto un tour a Caribbean con Chick Corea e con Billy Cobham in Australia. Ha anche suonato con Mark Simmonds, Dave Barlow, con il chitarrista Guy Strazzullo e con Bobby Previte. Nel 1995 ha guidato un trio insieme al pianista Kevin Hunt e David Jones e nel 1999 il “Nine Lives”gruppo impegnato nelle interpretazioni delle sue composizioni.chiusura

HUNTER LURLEAN (VC)

Clarksdale, Mississippi. 1/12/1928.

Cantante mainstream negra, che integra con molto garbo l’immagine jazzistica nella sua matrice gospel. Cantante dalla figura fascinosa, venuta da Chicago, molto attiva nei club della città. Autentica voce di Chicago degli anni’50. Dalla voce di contralto rotonda e discreta, si è fatta le ossa negli show di uno dei migliori teatri di Chicago il DeLisa ed in seguito interprete sopraffina di standard. Voce dal timbro tornito, attraente, rilassato, dal tono scuro, ambrato e dal tratto melodico limpido.

Discografia:

Steppin’ Out.

Lurlean Hunter (vc) 

Steppin’ Out With My baby / Easy To Love / I feel So Smoochie / Kiss Me Again / Old Devil Moon / If I Could Be With You / Blues In The Night / Nobody’s Heart / You Do Something To Me / Under A Blanket Of Blue / Oh! Look At Me Now / Some Other Time.

(RCA BVCJ 2034) 1958.chiusura

HURLEY CLYDE, LANHAM JR. (TP)

Fort Worth, Texas. 3/9/1916. – Texas. Sett. 1963.

Sua madre è una cantante pianista che lavora a Radio Texas. Egli ha imparato a suonare da solo la tromba ascoltando attentamente i dischi di Louis Armstrong. In seguito ha suonato nell’orchestra della “Texas Christian University”. Nel 1937 ha suonato con Ben Pollack ed in seguito lavora negli studi di Los Angeles e ha fatto parte dell’orchestra di Glenn Miller. Dal 1940 al 1941 è stato con Tommy Dorsey, poi con Artie Shaw ed ha lavorato negli studi della MGM dal 1944 al 1949 e della NBC dal 1950 al 1955. Ha preso parte ai films: “The Five Pennies” e “The Gene Krupa Story”. Ha fatto parte della “Matty Matlock’s Rampart Street Parades” e ha preso parte alla registrazione di “One O’Clock Jump” alla Carnegie Hall del 1939.

Discografia:

On The Trail.

Clyde Hurley (tp) Murray McEachern (sa) Babe Russin (st) Tommy Todd (p) Dave Barbour (g) Artie Bernstein (b) Nick Fatool (dr)

I’ve Got A Feeling I’m Falling / Dancing On The Ceiling / Out Of Nowhere / On The Trail.

(Keytone K 633) Los Angeles, 3-4-46.chiusura

HUPFELD HERMAN. (COMP)

Montclair, New Jersey. 1/2/1894. – Montclair, New Jersey. 8/6/1951.

Compositore conosciuto soprattutto per aver composto nel 1931 il motivo “As Time Goes By”, immortalato nel film Casablanca, ma scritta per la commedia “Everybody Welcome” tenuta in cartellone a Broadway per 139 giorni. Ha studiato violino in Germania, dove era militare nella prima guerra mondiale ed ha fatto l’intrattenitore durante la seconda guerra mondiale per le truppe e negli ospedali militari. Suonava il pianoforte ad orecchio.

Compositore:

Sing something simple – As time goes by – Whe juba plays – Rumba with teh tuba (The) chiusura

HURRICANE (THE)

Gruppo composto da musicisti che in periodi differenti ed in diversa misura hanno collaborato con Cecil Taylor. Essi hanno eseguito musica di difficile esecuzione ed anche di difficile ascolto.

Discografia:

Suite Of Winds.

Glenn Spearman (st) William Parker (b) Paul Murphy (dr)

North / South / East / West.

(Black Saint 120-102)

Orinda, California, 25-8-86.chiusura

HURST JOHN “MISSISSIPPI” (VC-G)

Teoc, Mississippi. 1894. – Grenada, Isole Windward. 1966.

Cantante di blues dalla strana vita musicale, molto noto nella città di Avalon dove ha vissuto dal 1896 come interprete di musica popolare. E’ stato scoperto da un cercatore di talenti e portato a New York per un provino. Purtroppo erano gli anni della crisi ed dopo aver inciso dei dischi è tornato ad Avalon. E’ stato riscoperto nel 1963 dallo studioso di musica folcloristica Tom Hoskind, la sua nuova carriera è durata però solo tre anni perché nel 1963 egli è morto. In questo breve tempo però ha avuto modo di farsi apprezzare al Festival di Newport, in diversi club e sale da concerto. Senza’altro uno dei migliori cantanti del rivisitato blues.chiusura

HURST ROBERT, LELSIE III (B)

Detroit, Michigan. 4/10/1964.

Giovanissimo ha preso lezioni di musica, quindi di pianoforte e chitarra. Ha studiato brevemente con Earl Klugh e alle scuole inferiori ha anche studiato chitarra e basso elettrici. Mentre frequenta le scuole superiori ha fatto parte di piccoli gruppi rock a Detroit. Dopo il diploma ha suonato per breve tempo con Marcus Belgrave e ha lavorato come bassista fisso in diversi club della città, dove ha avuto modo di accompagnare Barry Harris, Tommy Flanagan, Hank Jones, Curtis Fuller, Kenny Burrell ed altri. Ha anche continuato a studiare alla Indiana University, dal 1982 a quando si è laureato nel 1985. Ha suonato con Wynton Marsalis e nel 1982 si è trasferito a New York, qui ha suonato con Terence Blanchard e Donald Harrison per sei anni. Ha fatto una tournée con Tony Williams, ha collaborato con Brandford Marsalis a Los Angeles nel 1992 e ha lavorato nella televisione della NBC nel “Tonight Show”. Molto attivo nei club nell’area di Los Angeles con Brad Mehldau, Phil Upchurch, Billy Childs, cedar Walton, Bennie Maupin ed altri. Nel 1994 è tornato a New York per accompagnare Kevin Eubanks al Bradley’s. Ha anche suonato nel corso della carriera con Geri Allen, Donald Brown, Mulgrew Miller, Harry Connick, Russell Malone, Ricky Ford, Rick Margitza, Marcin ”Smitty” Smith e Jeff Tain Watts. Ha fatto parte anche del gruppo OTB (Out Of The Blues). Bassista solido, dal tocco sicuro e dalla propulsione costante.

Discografia:

Robert Hurst Present.

Marcus Belgrave (tp-flic) Branford Marsalis (ss-st-cl) Kenny Kirkland (p) Robert Hurst (b) Jeff Tain Watts (dr)

Down 4 The Cause / Detroit Red / Aycrigg / Joyce Faye / Evidence / Walk Of The Negress / Blue Freeze / Bert’s Flirt / Devil’s Night In Motown.

Stesso gruppo con Ralph Miles Jones III (cl/b-fag)

Uncessant Lullaby / The Snake Charner / Incessant Lullaby Bye.

(DIW 873 CD) Burbank, 20-23 Agosto 1992.

One For Namesake.

Kenny Kirkland (p) Robert Hurst (b) Elvin Jones (dr)

Incognegro / Chilin At The Sloat / Jill Of All Trades / That’s Blue Plaid / Swing On Swole / In Your Own Sweet Way / Innuendo In Yo Window / One For Namesake / The Oliest / C-Ya / Jill’s Groove.

(DIW 617)

Burbank, 18-19 Novembre 1993.chiusura

HURVITZ SANDY, SANDRA EALYNE (P-VC)

Philadelphia, Pennsylvania. 23/4/1948.

Ha registrato il suo primo disco nel 1964. Nel 1967 Frank Zappa l’ha convinta ad entrare nel gruppo “The Mothers Of Invention”. Nel 1969 ha iniziato a lavorare nei club di New York ed ha continuato a scrivere canzoni per altri artisti.

Discografia:

Sandy’s Album I Here At Last!

Sandy Hurvitz (p-vc) Jeremy Steig (fl) Jim Pepper (st) Eddie Gomez (b) Donald MacDonald (dr)

Child / Three Hawks / All This Time Going By / Eoman / The Sun / Many Different Things / You’ll Dance Alone / Tree Of Trees / Arch Godliness Of Pumplfull Magic / Love Is What I’ve Found.

(Verve V6-5064 LP) New York, 1967.chiusura

HUSBY PER (LEAD)

Oslo, Norvegia. 2/4/1949.

Ha studiato pianoforte al Conservatorio di Oslo dal 1962 al 1967, acustica al Tecnical College di Trondheim e nel 1973 si è laureato in ingegneria civile. Ha anche studiato al Berklee College of Music di Boston. Ha iniziato una intenza attività come musicista, è stato direttore del Teatro Trondelag ed ha collaborato con Pepper Adams, James Moody, Kenny Wheeler e Chet Baker. Dal 1980 al 1983 ha diretto un suo quartetto. Ha preso parte a molti Jazz Festiva e concerti internazionali. Nella musica è stato molto influenzato da Mingus e da Gil Evans. Musicista molto preparato, oltretutto onesto, non ne fa un mistero di voler imitare pedissequamente i suoi maestri.

Discografia:

Peacemaker.

Bernt Steen (tr,flic) Harald Bergersen (sa,st) Knut Riisnaes (st) Bjorn Johansen (ss,st,sb) Per Husby (p,arr) Carl Morten Iversen (b) Svein Erik Gaardvik (dr)

Au privave (into) / Bloomdido / Nokve / Smatta / Introduction to no particular song / Fantasy in D / The peacemaker / I’m afraid the masquerade is over / Adgang F / Confirmation / Lush life.

(Gemini GMCD110)

Oslo, 24-25 Settembre 1976.

Dedications.

Jan Allan, Martin Drover (tp) Odd Ulleberg (fh) Frode Thingnaes (tb) Stein Erik Tafjord (tuba) Guttorm Guttormsen (sa-ss-fl-cl) Vidar Johansen (sa-ss-fl-sb) Knut Riisnaes (st-fl) John Surman (sb-ss-cl/b) Egil Kapstad (p) Terje Venaas (b) Egil Johansen (dr) Karin Krog, Georgie Fame (vc) Per Husby (dir-arr)

Accentuate The Bass / I’m Never Happy Any More / Prima Vera-Lasse / GoodBait-Ladybird / A Song You’ll Never Sing / Chan’s Sorta Mingus Blues / That’s The Way It Goes / Take A Chance On Spring.

(Affinity AFF136 UK LP) Oslo, Norvegia, 6-7 Gennaio 1985.

Your Eyes.

Guy Barker, Dusko Goykovich (tp) Odd Ulleberg (fh) Frode Thingnaes (tb) Stein Erik Tafjord (tuba) Ray Warleigh (sa-ss-fl) Vidar Johansen (sa-ss-st-sb) Knut Riisnaes (st-fl) John Surman (sb-ss-cl/b) Dag Arnesen (p) Ron Mathewson (b) Jon Christensen (dr) Per Husby (dir-arr)

Your Eyes / Blue Silk / A Song You’ll Never Sing / Chan’s Sorta Mingus Blues / So Strange / Hats And Beards part 1 / Hats And Beards part 2.

(NOPA CD2913) Oslo, Norvegia, 6-7 Luglio 1987.

Notes For Nature.

Staffan Svensson (tp) Knut Riisnaes (st) Per Husby (p,keyb) Odd Hannisdal, Jorn Halbakken (vl) Nora Taksdal (viola) Natasha Brofsky (cello) Jon Eberson (g) Carl Morten Iversen (b) Audun Kleive (dr) Tone Hulbaekmo, Geir Wentzel, Anna Sundstrom (vc)

Notes for nature: Part one, Part two, Part three, Part four / Medley: Rispensandola, A song you’ll never sing / Medley: Dopo II Crollo, Prime time / Your eyes / Prime time.

(Odin NJ4033) Oslo, 18-19 Giugno 1990.

If You Could See Me Now.

Earl Gardner, Michael Leonhart (tp) Jim Pugh (tb) Peter Gordon (fhr) Howard Johnson (tu) Jerome Richardson, Chris Potter, Frank Wess, Scott Robinson (sax) Ted Rosenthal (p) Bucky Pizzarelli (g) Jay Leonhart (b) Grady Tate (dr) Karin Krog, Georgie Fame (vc) Per Husby (arr,cond)

On a misty night / If you could see me now / Goodbye Bill / Fairy tales / Dig it / Next year / Lyonia / Seasons change / Never been in love / Blues medley / The happy heart.

(Gemini GMCD89) New York, 14-15 Novembre 1995.

chiusura

HUSSAIN ZAKIR (PER-TABLA)

Bombay, India. 9/3/1951.

Percussionista indiano di tabla. Uno dei migliori esempi di come non solo i ritmi indiani possano inserirsi nel jazz, con la loro religiosità e spiritualità. Figlio di Alla Rahka uno dei più famosi percussionisti indiani di tabla. Ha suonato ed inciso con Yusef Lateef, John Handy, Ali Akbar Khan, con John McLaughlin negli “Shakti”.

Discografia:

Making Music.

Jan Garbarek (ss-st) Hariprasad Chaurasia (fl) John McLaughlin (g) Zakir Hussain (tabla)

Making music / Zakir / Water girl / Toni / Anisa / Sunjong / You and me / Sabah.

(ECM 1349)

Oslo, Dicembre 1986.

.

Masters Of Percussion.

Zakir Hussain (tabla) Narada Michael Walden (dr) K.Sivaraman (mridangam) Giovanni Hidalgo (congas) T.H.Vinayakram (ghatan) Harishankar (kanjira) Atjune Shejwal (pakhawa) Ustad Sultan Khan (sarangi) Fazal Qureshi (tabla tarang) Taufia Quareshi (madal tarang)

Path Of Two / A Qaulity Of Seven / Pancham / Geezee / Adital Quartet / Tal Dhyan.

(Moment MRCD 1012)

Bombay, Filadelfia, Heidelberg, 1994.chiusura

HUSUM NIELS (ST-CL-LEAD)

Skodborg, Danimarca. 15/4/1935.

Nel 1960 ha fatto parte del gruppo “Jazz Quintet’60”. Ha suonato nel Radiojazzgroup insieme a Dollar Brand, George Russell, Dizzy Gillespie e Don Cherry. Dal 1971 al 1979 ha lavora con Bent Ronak, mentre ha diretto anche dei suoi gruppi. Nel 1979 è entrato nel gruppo di Erling Kroner con il quale ha girato l’Europa.chiusura

HUTCHENRIDER CLARENCE, HUTCHINRIDER. (AS)

Waco, Texas. 13/6/1908. – New York. 18/8/1991.

A dieci anni ha iniziato a studiare da solo vari strumenti ad ancia. Successivamente si è dedicato allo studio del clarinetto nei gruppi scolastici. Dal 1926 ha lavorato con diverse orchestre da ballo locali. Nel 1930 è entrato nell’orchestra Casa Loma, della quale è stato uno dei migliori, solisti. Ha svolto in seguito molta attività alla radio, dove ha suonato con l’orchestra diretta da Jimmy Lytell. In seguito a New York ha lavorato freelance con Glenn Moore, con Walter Davidson, ha guidato un duo trio al “Gaslight Club”, ha suonato con il “Bill’s Gay Ninetes”, con la dixieland band di Dick Sudhalter, con la New California Ramblers, con Vince Giordano, con la New Orleans Nighthawks, con Bob Thiele nel 1970, nel 1982 con la Gully Low Band, che è stato l’ultimo suo lavoro. Le sue malferme condizioni di salute non gli hanno consentito un’attività frenetica. chiusura

 

Annunci