CURSON Ted

CURSON TED THEODORE. (TP)

Philadelphia, Pennsylvania. 3/6/1935.

Ha iniziato a studiare musica sotto la guida di Jimmy Heath, ed ha ricevuto anche dei consigli ed incoraggiamenti da Miles Davis. Si è diplomato alla High School e a diciotto anni ha esordito con Charlie Ventura, nel 1956 si è trasferito a New York dove ben presto si è inserito nell’ambiente musicale. Ha suonato con Mal Waldron, si è esibito con Red Garland al Birdland, ha suonato poi con Philly Joe Jones e con Vera Auer. Nel 1959 l’incontro con Cecil Taylor ed il free jazz, poi con Charles Mingus nel 1960, con il quale è maturato notevolmente a contatto di grandi musicisti come Eric Dolphy. Ha suonato nel gruppo di Max Roach e poi con Bill Barron. Ha messo su un proprio gruppo con il quale ha compiuto diverse tournée anche in Europa, dove ama spesso fermarsi a vivere, tornando però spesso in America. Nel 1976 ha suonato nel sestetto di Chris Woods, poi con Andrew Hill, con Lee Konitz, con Kenny Barron e con Nick Brignola. Ha suonato anche con Arne Domnerus, ha lavorato per il cinema per il quale scrive colonne sonore ed ha anche partecipato anche a film per la TV con Gato Barbieri e Aldo Romano. Ha suonato con Teo Macero nel 1983, con Marc Murphy nel 1984. Trombettista dalla tecnica eccellente, è sempre alla ricerca di novità. Uno dei più interessanti della sua generazione, sempre alla ricerca di nuove sonorità, sempre però nel rispetto assoluto della tradizione.

Discografia:

Plenty Of Horn.Plenty Of Horn.

Ted Curson (tp) Eric Dolphy (fl) Kenny Drew (p) Jimmy Garrison (b) Dannie Richmond (dr)

Bali H’ai / The Things We Did Last Summer.

Ted Curson (tp) Bill Barron (st) Kenny Drew (p) Jimmy Garrison (b) Roy Haynes (dr)

Ahma (See ya) / Flatted fifth.

Ted Curson (tp) Bill Barron (st) Kenny Drew (p) Jimmy Garrison (b) Pete LaRoca (dr)

Caravan / Nosruc / Dem’s Blues / Antibes / Mr.Teddy.

(Old Town OTL 2003) New York, 11 Aprile 1961.

Live A La Tete D’Art.Live A La Tete D’Art.

Ted Curson (tp) Al Doctor (sa) Maury Kaye (p) Charles Biddles (b) Charles Duncan (dr)

Cracklin Bread / Tadd’s Tempo / Playhouse March / Straight Ice / Quick Sand.

(Trans World TWJ7000)

Live, La Tete de L’Art, Montreal, 15 Settembre 1962.

.

Fire Down Below.Fire Down Below.

Ted Curson (tp) Gildo Mahones (p) George Tucker (b) Roy Haynes (dr) Montego Joe (conga)

Fire Down Below / The Very Young / Baby Has Gone Bye Bye / Show Me / Falling In Love With Love / Only Forever.

(Prestige 7263)

Englewood Cliffs, NJ, 10 Dicembre 1962.

Tears For Dolphy.Tears For Dolphy.

Ted Curson (corn) Bill Barron (st) Herb Bushler (b) Dick Berk (dr)

Kassim / East 6th Street / 7/4 Funny Time / Tears For Dolphy / Quicksand / Reava’s Waltz / Searching For The Blues 7 Desolation / Light Blue.

(Freedom LP AL 1030)

Parigi, 1 Agosto 1964.

.

The New Thing & The Blue Thing.The New Thing & The Blue Thing.

Ted Curson (corn) Bill Barron (st) George Arvanitas (p) Herb Bushler (b) Dick Berk (dr)

Ted’s tempo / Straight Ice / Nublu / Kaleidoscope.

New York, 25 Marzo 1965.

Star Eyes / Reava’s Waltz / Elephant Walk.

(Kock Jazz KOC 8531) New York, 29 Marzo 1965.

Ted Curson & Junior Trio.

Ted Curson (tp) Jan Hammer (p) Miroslav Vitous (b) Alan Vitous (dr)

Caravan / Marjo.

(Supraphon DV10195) Praga, Cecoslovacchia, 19-10-65.

Urge.Urge.

Ted Curson (tp) Booker Ervin (st) Jimmy Woode (b) Edgar Bateman (dr)

Roy’s Boys / Tyou Don’t Know What Love Is / Cinq Quatre / Musicum Sacrum / The Leopard / Latino / B’S Blues / Carmel’s Black Forrest Waltz / That Kaycee Thing / Yesterdays / Train Of Though / While Children Sleep / The Hip Walk.

(Fontana CD PHCE 1008)

Baar, Olanda, 13-5-66.

Flip Top.Flip Top.

Ted Curson (tp) con l’orchestra di Radio Zagabria diretta da Milienko Trohasha. Zita Carno (arr)

Quicksand / Straight ice / Flip flop / Tears for Dolphy

(Arista AL 1030)

Seventh Yugloslavian Jazz Festival, Lubiana, estate 1966.

Ted Curson Quartet.

Ted Curson (tp) altri non identificati.

The leopard.

(Columbia SMC74334) Colonia, Germania, 17-9-67.

Ted Curson (tp) Nick Brignola (ss) Pentti Hietamen (p) Pekka Sarrandao (b) Esko Rosnell (dr)

Vallinkorvan laulu / Ol’kaunis kesailta / Kun kerran kannella fregatin / Liljankukka / The flame.

(RCA) Helsinki, Finlandia, Luglio 1968.

Ode To Booker Ervin.Ode To Booker Ervin

Ted Curson (tp) Fero Koivistoinen (st-sa-ss) Pentti Heitamen (p-p/el) Pekka Sarmanto (b) Reino Laine (dr)

Ode to Booker Ervin / LSD takes holiday / Airi’s tune / Montreux / Fetival blue / Typical Ted / The leopard.

(Columbia SEO 62-34201)

Helsinki, Finlandia, 3-9-70.

Pop Wine.Pop Wine

Ted Curson (tp) Georges Arvanitas (p) Jacky Samson (b) Charles Saudrais (dr)

Pop wine / LSD takes a holiday / Song of the lonely one / Quartier latin / Flip Flop.

(Futura GER 26)

Parigi, 18-6-71.

.

Cattin’ Curson.Cattin’ Curson.

Ted Curson (tp-flic) Chris Woods (sa-fl) Georges Arvanitas (p) Jacky Sanson (b) Charles Saudrais (dr)

Flatted fifth / Marjo / Airi tune / Searchin’the blues / Cattin’Curson (Typical Ted)

(Marge 01)

Parigi, 26-10-73.

.

Quicksand.Quicksand.

Ted Curson (tp) Robin Keniatta (sa-ss) Nick Brignola (sb-st-saxello) Kenny Barron (p-p/el) Herb Bushler (b-b/el) Albert Tootie Heath (dr) Lawrence Killian (conga-bells) Chicky Johnson (bongo-timb) Butch Curson (perc)

Greasy as a porkchop / Sugar’n’spice / Typical Ted.

Stesso gruppo con Butch Curson per Heath.

Spiderlegs.

New York, 13-5-74.

Ted Curson (tp) Robin Keniatta (sa-ss) Kenny Barron (p-p/el) Richard Davis (b) Albert Tootie Heath (dr)

Qyuicksand / Tears for Dolphy.

(Atlantic P-7532) New York, 16-5-74.

Blue Piccolo.Blue Piccolo.

Ted Curson (tp-flic) Jim McNeely (p) Cecil McBee (b) Steve McCall (dr)

All the things you are / Blue piccolo / Playhouse march / Song og the lonely / Dwackdi mun fudalick (Open the door) / Ted tempo / ‘Round midnight / Gary G.

(Why Not PA 7153)

New York, 1-7-76.

.

Jubilant Power.Jubilant Power

Ted Curson (tp-flic) Chris Woods (sa-fl) Nick Brignola (sb-saxello) Andy LaVerne (p) David Friesen (b) Steve Mccall (dr) Sam Jacobs (conga)

Song of the lonely / Airi’s tune / Searchin’ for the blues / Mario.

(Inner City JC 1017)

New York, 17-10-76.

.

Blowin’ Away.Blowin’Away

Ted Curson (tp-flic) Dizzy Reece (tp) Claude Williamson (p) Sam Jones (b) Roy Haynes (dr)

Stella by starlight / All the things you are / Bass conclave / Moose the mooche / Marjo / Walkin’.

(Interplay IP7716)

New York, 9-7-78.

The Trio.The Trio.

Ted Curson (tp-flic-perc) Ray Drummond (b) Roy Haynes (dr)

Snake Johnson / Pent Up House / Quicksand / Straight Ice / ‘Round Midnight.

(Interplay IP-7722)

New York, 3-1-79.

.

I Hear Mingus.I Hear Mingus.

Ted Curson (tp-flic-perc) Bill Saxton (st) Mike Morgenstern (sb) Jim McNeely (p) Ryo Kawasaki (g) Mike Richmond (b-b/el) Adam Nussbaum (dr) Montego Joe (perc)

Please, please, please don’t put the pigfoot in the kreplach soup / I geard Mingus / Lost her / Lin’s garden.

(Interplay IP7729)

New York, 14 Gennaio 1980.

Snake Johnson.Snake Johnson.

Nick Brignola (ss-sib) Charles I.Williams (sa) Bill Barron (st) Ted Curson (tp-flic) Jim McNeely (p) David Friesen (b) Steve Mccall (dr) Lawrence Williams (perc)

Snake Johnson / Searching For The Blues / Blue Piccolo / Dwackdi Mum Fudalik / Marjo / LSD Take A Holiday.

(Chiaroscuro LP CR 2028)

New York, fine 1980.

.

Travelling On.Travelling On.

Ted Curson (tp-flic-vc) Mark Gross (ss-sa-fl) Misako Kano (p) Ray Drummond (b) Sylvia Cuenca (dr) Daoud-David Williams (perc) Guilherme Franco (perc) Richard Congo James (perc) Everald Brown (perc)

Lin’s garden / Quicksand / Flatted fifth / Tears for dolphy / Reava’s waltz (More Mingus) / Watermellon man / When the saints go marching in / Flip flop and fly / Song of the lonely one (Ode to Booker Ervin)

(Paddle Wheel KICJ 289)

New York, 23-6-96.

Sugar ‘N’Spice.Sugar ‘N’Spice.

Ted Curson (tp) Michael Cochrane (p) Lenny Argese (g) Calvin Hill (b) Bruce Cox (dr)

Playhouse march / Jordu / Marjo / Summertime / Sugar’n’ spice / All the things you are / Tin tin deo / Georgia / Dig / Milestones.

(Level Green 22008)

Paterson, N.J.11-4-99.

.

In Paris : Live At The Sunside 2006.In Paris Live At The Sunside 2006.

Ted Curson (tp-flic) Guillanme Naturel, Pierrick Pedron (fl) Alain Jean-Marie (p) Gilles Naturel (b) Philippe Soirat (dr) Daiva Starinskaite, Evrin Ozsuca, Sylvia Howard (vc)

Caravan / Tears for Dolphy / Dig / ‘Round midnight / Woody’n you / Georgia on my mind / Cantaloupe island / Piima boogie / Reava’s waltz / Blueberry hill / Tin tin deo / Lover man / Milestone / Summertime / Cherokee / Confirmation / Blues medley.

(Blue Marge 1009)

Live Sunside, Parigi, 30-31 Agosto 2006.chiusura

CURTAIN BOTTON (G-VC)

Texas.1928.

Ha imparato a suonare la chitarra sotto la guida di Lil’Son Jackson a Dallas. Ha debuttato con artisti locali, e poi con Buddy Chiles, con Little B. B. e con Slim Green. Nel 1957 è stato condannato ed imprigionato per omicidio colposo. E’ stato liberato nel 1973. Durante la detenzione ha composto diverse conzoni che ha presentato poi in pubblico dopo la liberazione. chiusura

CURTIS SUTTON BARBARA (P)

Howell, Missouri. 1930.

Sin da piccola è stata affascinata dall’abilità del fratello al pianoforte. La differenza di età, circa otto anni, non ha permesso ai due di avere subito dei contatti artistici. Solo una volta raggiunta la maggiore età da parte di Barbara questo desiderio è stato appagato nell’estate del 1959, quando hanno calcato lo stesso palcoscenico ed hanno suonato in coppia con due pianoforti. In seguito ha iniziato una propria carriera, si è stabilita nel 1969 a Ukiah nella contea di Mendocino in California, dove si è affermata come pianista e come insegnante di musica. Nel 1987 ha effettuato una tournée in Germania come rappresentante di un “Tributo a Fats Waller”. In seguito ha partecipato in tandem con il fratello Ralph a St.Louis al “Mid American Festival”. Nel novembre del 1991 è ancora in tournée con il fratello in Svizzera a Baden in un concerto per 700 persone, la cui registrazione è sull’album “Solos & Duets” (Sackville SKCD 2 – 2027).

Discografia:

Solos & Duets.Barbara Sutton Curtis Solos & Duets.

Ralph Sutton, Barbara Curtis Sutton (p) Reggie Johnson (b) Jake Hanna (dr)

Why Am I Alone (With No One To Love) / Oriental Tones / Honey Hush / Oh Babe Sweet Baby / Hootie Blues / Don’t Let The Sun Catch You Crying / A Flat Dream / Davemport Blues / Crazy Rhythm / These Foolish Things / Love Me Or Leave me / Keepin’Out Of Mischief Now / St.Louis Blues / Chicago.

(Sackville Records 2027)

Totonto, 2 Novembre 1988 e 8 Novembre 1989.

Old Fashioned Love.Barbara Sutton Curtis Old Fashioned Love.

Barbara Sutton Curtis (p)

Love You Madly / Medley : Guess I’ll Hang My Tears Out To Cry – Everything Happens To me / My Fate Is In Your Hands / A Foggy Day / Eldorado / Medley : If I Could be With You – Old Fashioned Love / I Should Care / No Moon At All / Medley : Pulling Through –It’s So Peaceful In The Country / I Though About You / Go Little Boat / Medley : Chuggin’ – Sharecroppin’ Blues / Brother Can You Spare A Dime / Looking At You / Medley : Emaline – He Loves And She Loves / Blues On The Downbeat.

(Sakville Records 2042) Toronto, 27 Ottobre 1993.chiusura

CURTIS JOHN TRELAWNEY. (TP-VIOL)

Inghilterra. 23/8/1940.

Ha suonato con diversi gruppi, con il quintetto di Ian Bird ha anche preso parte a diversi Festival Europei. Ha diretto suoi gruppi, come:la “Squeal Band” e la “See Saw Band”. chiusura

CURTIS JUAL (DR)

Houston, Texas. 17/1/1935.

Da bambino la sua passione sono i cori ma con la crescita e con la voce che cambia ha dovuto rinunciare. Ha iniziato quindi a suonare la batteria ed il suo esordio lo ha avuto a diciotto anni con gruppi di R&B. Dal 1953 al 1955 ha suonato con Al Grey. E’ tornato a Huston dove ha suonato con Joe Turner, con Percy Mayfield ed altri. Si è trasferito a Los Angeles dove ha studiato con Frank Butler, e contemporaneamente ha suonato con Dexter Gordon, con Eric Dolphy, con Harold Land, con Carl Perkins e con Ornette Coleman. Tornato a Huston ha messo su un gruppo con Don Wilkerson, dopo aver sciolto il gruppo ha lavorato con Jerry Coker e con Dakota Stanton. Si è stabilito a New York, qui ha suonato con Charles Mingus, con Coleman Hawkins, con Grant Green, con Jackie McLean, ha accompagnato Dinah Washington, ha suonato poi con Illinois Jacquet e con Hank Crawford. Nel 1971 si è trasferito a Copenhagen, dove lavora come batterista fisso in locali molto importanti, come il “Montmartre” della città ed al “Tagskaegget” di Aarhus. Ha collaborato con molti artisti americani di passaggio: Ben Webster, Dexter Gordon, Johnny Griffin, Benny Carter, Lee Konitz e Brew Moore. Ha fatto una tournée europea con Dexter Gordon e Benny Bailey. E’ andato anche in Jugoslavia con Richard Boone. Baterista dalla ottima tecnica, strumentista ideale come accompagnatore, dal drumming preciso, discreto e dall’ottimo gusto. Purtroppo queste doti non sono state accompagnate da una forte personalità e ciò gli ha impedito di affermarsi come solista. chiusura

CURTIS KING OUSLEY. (ST)

Fort Worth, Texas. 7/2/1934. – New York. 13/8/1971.

Già a quindici anni è un musicista professionista, attivo in gruppi di musica commerciale nel circondario di Fort Worth. Nel 1950 ha lasciato la scuola per studiare da professionista e nel 1952 senza ancora aver completati gli studi è entrato nell’orchestra di Lionel Hampton, con la quale suona a New York. Ha ripreso gli studi, ed ha iniziato a lavorare negli studi di registrazione e nel 1958 ha messo su un suo gruppo i “King Curtis & His soul Inc.”, con il quale ha ottenuto un grande successo, soprattutto nel campo del r&b. Ha collaborato in concerti e nelle sale di registrazione con: Wynton Kelly, Nat Adderley, Paul Chambers, Sam Jones ed altri. Ha raggiunto la notorietà soprattutto nel campo del rhythm-and-blues collaborando ai massimi livelli con: Chip Moman, Eric Gale, Bernard Purdie, Jack Cupree, Danne Allman, Delaney Bramlett. Nel 1971 è stato il direttore musicale di Aretha Franklin, ha accompagnato Joe Turner, ha messo su un nuovo gruppo gli “King-pins”. E’ stato direttore artistico e musicale di trasmissioni televisive di grande successo. E’ morto assassinato da un malvivente sorpreso sulla porta del suo appartamento a New York. Ai suoi funerali Aretha Franklin e Stevie Wonder hanno cantato in memoria dell’amico scomparso. Sassofonista della scuola del R&B, ispiratosi a Gene Ammons ed in linea per la potenza e la sonorità grintosa che gli veniva dalla tradizione popolare della sua terra, quella del folk blues, dei suoi modelli i sax texani Arnett Cobb e Illinois Jacquet. Maestro del sassofono soul è anche un discreto cantante di blues

Discografia:

Golden Goodies.

King Curtis (st) Brook Benton (vc) altri sconosciuti.

It’s Just A Matter Of Time.

(Mercury MG 20511) New York, 1955.

Jonah Jones (tp) Elmer Crumbley (tb) King Curtis (st) Haywood Henry (sb) George Rhodes (p) Jerome Darr (g) Al Lucas (b) Bobby Donaldson (dr)

Open up / Movin’ on / Rock-a-bye baby / I’m with you.

(RCA Camden CAS2242) New York, 1-3-56.

King Curtiss (st) Haywood Henry (sb) Ernie Hayes (p) Mickey Baker (g) Lloyd Trotman (b) Panama Francis (dr)

Rush hour / King’s rock / Dynamite at midnight / Happy times (inedito)

(Delmark DD452 CD) New York, 26-11-56.

King Curtis (st)

Guitar rag / The stranger  / Wicky wacky (pt 1) / Wicky wacky (pt 2)

(King 5647) New York, 1956.

King Curtis & Count Hastings With Leroy Kirkland & His Hi-Flyers.

Jimmie Cleveland, Freddie Zito (tb) King Curtis, Lowell “Count” Hastings (st) Haywood Henry (sb) Ernie Hays (p) Al Casamenti, Danny Perri, Everett Barksdale (g) Lloyd Trotman (b) Panama Francis (dr) Leroy Kirkland (arr-dir)

Night before battle / Royal tenors / The Count and the King / Battle royal.

(RCA EP4196) New York, 18-10-57.

King Curtis And His Royal Men.

King Curtis (st) Herman Foster (p) Ram Ramirez (org) Mickey Baker (g) Bob Bushnell (b/el) Jimmy Lewis (b) Belton Evans (dr) Walter Spriggs (bongo)

Strollin’ / Jest smoochin’ / Birth of the blues / Walking with the king

New York, 5-2-58.

King Curtis & His Orchestra.

King Curtis (st) Herman Foster (p) Al Casey, Wally Richardson (g) Jimmy Lewis (b) Belton Evans (dr) Helen Carr (vc) The Cummings Sisters (vc)

Kingfish / Ific / King’s rock (The first kind of jazz) / You made me love you when I saw you cry / Are you ready Teddy

(Atco 6124) New York, 1-7-58.

Didn’t He Play.

Tony Middleton (vc) con King Curtis (st) Danny Small (p-arr) Napoleon “Snags” Allen (g) Leonard Gaskin (b) Osie Johnson (dr)

Count your blessings.

(Red Lightnin’ RL0074) New York, 14-11-58.

King Curtis (st) Danny Small (p-arr) Napoleon “Snags” Allen (g) Leonard Gaskin (b) Osie Johnson (dr) The Capitols, con Robert Lee (vc)

Didn’t he play! / Write me a love letter.

(Red Lightnin’ RL0074) New York, 17-11-58.

King Curtis And His Orchestra.

King Curtis (st) Noble “Thin Man” Watts (st) 

King’s walk / Night train / Castle rock / Chili.

(Jay walk 58C-452) New York, 3-12-58.

Jimmy Breedlove (vc) King Curtis (st) Danny Small (p-arr) Wally Richardson, Everett Barksdale (g) Henry Jones (b) Osie Johnson (dr)

Jealous fool.

New York, 13-1-59.

King Curtis, Freddie Mitchell (st) Lou Bennett (org) Danny Small (p-arr) Phil Harris (b) Bernard “Pretty” Purdie (dr)

Soul groove (part I) / Soul groove (part II) / Blowin’ off steam.

(Red Lightnin’ RL0074) New York, 25-1-59.

Have Tenor Sax.

King Curtis (st) Herman Foster (p) Al Casey, Joe Puma (g) Jimmy Lewis (b) Belton Evans (dr)

Peter Gunn / Lil’ brother / Cuban twilight / Linda.

(Atco 33-113) New York, 24-4-59.

King Curtis And His Orchestra.

King Curtis (st) Ernie Hayes (org) Mike Stoller (p) Al Caiola, George Barnes (g) Abie Baker (b) Panama Francis (dr) Bobby Rosengarden (perc) Ruth Berman (arpa)

Heavenly blues / The honeydripper / Restless guitar / Chains 

(Atco 6152) New York, 19-5-59.

King Curtis (st) Danny Small (p-arr) Wally Richardson, Everett Barksdale (g) Henry Jones (b) Osie Johnson (dr)

Pickin’ chicken / Clementine.

(Red Lightnin’ RL0074) New York, 26-5-59.

King Curtis (st) Budd Johnson (sb) Phil Kraus (perc) altri non identificati.

Honeydripper (pt 1) / Honeydripper (pt 2)

(Atco 6143) New York, 2-6-59.

King Curtis, Noble “Thin Man” Watts (st) Herman Foster (p) Jimmy Spruill, Al Casey (g) Jimmy Lewis (b) Belton Evans (dr)

The groove / The shake / Snake eyes / Jay walk / Midnight ramble.

(Clarion LP615 59C-3602) New York, 8-7-59.

Jazz Groove / King Soul / The New Scene.

King Curtis (st) Nat Adderley (corn) Wynton Kelly (p) Paul Chambers (b) , Oliver Jackson (dr)

Da-Duh-Dah / Have You Heard / Little Brother Soul / In A Funky Groove.

Stesso gruppo senza Adderley.

Willow Weep For Me.

(Prestige PRI 24003) Hackensack, NJ, 21-4-60.

King Curtis (st) altri non identificati.

Perdido / Mr. Hip / Relief trio (pt.1) / Relief trio (pt.2) / Big town blues / The blues (Soul blues / Walkin’ / The track / Get out / I’m so very weary.

(Mount Vernon LP119) Luogo sconosciuto, circa il 1960.

King Curtis And The Strolls.

King Curtis (st) altri non identificati.

Madisonville (pt 1) / Madisonville (pt 2)

(Sky-Rocket 106) New York, prima metà del 1960.

King Curtis (st) Bob Gallo (g) altri non identificati.

King Neptune’s guitar / Beatnick hoedown.

(ABC Paramount 10133) New York, prima metà del 1960.

Azure.

Ernie Royal (tp) Ray Beckenstein o Ray Alonge (fh) Eddie Bert (tb) Garvin Bushell (fl-oboe) Marshal Royal (cl-sa) Heywood Henry (cl-sso-sb) King Curtis (st) Ernie Hayes (p) Billy Bauer, Mundell Lowe (g) Lloyd Trotman (b) Panama Francis (dr) sezione di archi, The Malcolm Dodds Singers : Anita Darian, Christine Spencer, Sue Craven, Ralph Fields, Noah Hopkins, Malcolm Dodds (backing/vc) Mac Cappos, Sammy Lowe (dir)

Love is here to stay /  Close your eyes / Azure / Offshore.

Bayside, Long Island, N.Y., 26-8-60.

The nearness of you / Unchained melody / My love is your love / It ain’t necessarily so.

Bayside, Long Island, N.Y., 27-8-60.

Sweet and lovely / The stranger / Misty / When I fall in love.

(Everest LPBR5121) Bayside, Long Island, N.Y., 28-8-60.

Soul Meeting.

King Curtis (st) Nat Adderley (corn) Wynton Kelly (p) Sam Jones (b) Belton Evans (dr)

Soul Meeting / Lazy Soul / All The Way / Jeep’s Blues / What Id This Thing Called Love / Do You Have Soul Now.

(Prestige 7222) Hackensack, NJ, 18-9-60.

Trouble In Mind.

King Curtis (sa-st-vc) Paul Griffin (p) Al Casey, Hugh McCracken (Mac Pierce) (g) Jimmy Lewis (b) Belton Evans (dr) The Cookies: Margaret Ross, Dorothy Jones, Ethel McCrea (baking/vc)

Trouble in mind / Bad bad whiskey / Don’t deceive me / But that’s all right / I have to worry / Nobody wants you when you’re down and out / Woke up this morning / ‘Tain’t nobody’s business if I do / Deep fry / Jivin’ time.

(Tru-Sound TRU15001) Hackensack, N.J., 25-4-61.

Live In New York.

King Curtis (st-vc) Paul Griffin (p) Al Casey (g) Jimmy Lewis (b) Belton Evans (dr)

Jay walk / Trouble in mind / African waltz / What’d I say / I have to worry / The twist / Canadian sunset / How high the moon / K.C. special (Smooth sailing)

(JSP JSP1091)

Live “Smalls Paradise”, New York, metà 1961.

It’s Party Time.

King Curtis (st) Paul Griffin (p) Ernie Hayes (org) Billy Butler (g) Jimmy Lewis (b/el) Ray Lucas (dr) suonatore di bongo non identificato.

Slow motion / Firefly / Something frantic / Keep movin’.

(Tru-Sound TRU15008 3136) Hackensack, N.J., 11-7-61.

Old Gold.

King Curtis (sa-st) Brother Jack McDuff (org) Billy Butler, Eric Gale (g) Bob Bushnell (b/el) Ray Lucas (dr) Wllie Rodriguez (bongo-conga)

Night train / You came a long way from St.Louis / Honky tonk / Fever / Tuxedo Junction / Lean baby / The hucklebuck.

Hackensack, N.J., 19-9-61.

Soft / Tippin’ in / So rare / Harlem nocturne. 

(Tru-Sound TRU15006) Hackensack, N.J., 22-9-61.

King Curtis Combo.

King Curtis, Warren Lucky (st) Haywood Henry (sb) Ernie Hayes (org-p) Paul Griffin (p) Mickey Baker, Billy Butler, Carl Lynch (g) Everett Barksdale, Bob Bushnell (b/el) Joe Marshall (dr)

Honeysuckle rose / 12th Street twist (12th Street rag) / Jersey bounce / Stompin’ at the Savoy.  

New York, 2-11-61.

Stesso gruppo con King Curtis (st-vc) e Don Covay, Henry Ollie, John Bobby Berry (vc)

Alright, okay, you win / The hucklebuck / The Arthur Murray twist / Twistin’ time / The twist / Let’s twist again / Peppermint twist / The fly.

(RCA LP2494) York, 3-11-61.

King Curtis & The Noble Knights.

King Curtis (st) Ernie Hayes (org) George Stubbs (p) Billy Butler (g) Jimmy Lewis (b) Ray Lucas (dr)

Soul twist (alt.take) / Soul twist (Soul time) / Constellation / Mr. Maestro / Twisting time.

New York, Dicembre 1961.

It’s Party Time.

King Curtis (st-vcl) Sam “The Man” Taylor (st) Paul Griffin (p) Ernie Hayes (org) Billy Butler (g) Jimmy Lewis (b/el) Ray Lucas (dr)

Low down / The hully gully twist / The party time twist / Free for all / Easy like / I will wait for you / Hot saxes.

(Tru-Sound TRU15008)

Hackensack, N.J., 5-1-62.

Doin’ The Dixie Twist.

Britt Woodman (tb) King Curtis (st) Paul Griffin (p) Billy Butler, Carl Lynch (g) Jimmy Lewis (b/el) Ray Lucas (dr)

Alexander’s ragtime band / A shanty in old shanty town / Basin Street blues / When the saints go marching in / St. Louis blues / Royal garden blues / Lazy river / Sweet Georgia Brown / Muskrat ramble / St. James infirmary.

(Tru-Sound TRU15009) Hackensack, N.J., 15-2-62.

King Curtis & The Noble Knights.

King Curtis (st-sa-g-vc) Buddy Lucas (arm) George Stubbs (p) Ernie Hayes (org) Billy Butler (g) Jimmy Lewis (b/el) Ray Lucas (dr)

Soul twist / Twistin time  / Wobble twist  / Twisting with the King (Groovin’ with the King) / Camp meeting / Big dipper  / Midnight blue / Irresistible you / Sack o’ woe twist (Sack o’woe) / I know / What’d I say (n.1) / What’d I say (n.2)

(Musidisc LP1334 EJ-3)  New York, Gennaio-Giugno 1962.

That Lovin’ Feelin’.

Ernie Royal (tr) Bob Ascher (tb) Sidney Weinberg (sa,oboe) King Curtis (sa,ss,st) Paul Griffin (p) Bucky Pizzarelli, Charles Macey, George Barnes (g) Russ Saunders (b/el) Herbie Lovelle (dr) Gil Braines, Jack Jennings (perc)

You’ve lost that lovin’ feelin’ / What now my love / Crying time / Michelle / And I love her / Make the world go away / I left my heart in San Francisco / The shadow of your smile / On Broadway / The girl from Ipanema / Moonglow.

(Atco LP189) New York, Febbraio-Marzo 1966.

Sweet Soul.

Melvin Lastie, Joe Newman (tp) benny Powell (tb) King Curtis (sa-st) Frank Wess (st) Haywood henry (sb) Reggie Young (g-b/el) Spooner Oldham (p-p/el) Bobby Emmons (org) Mike Leach (b/el) Gene Chrisman (dr)

Spooky / Soul Serenade / Sweet Inspiration / Honey / Up Up And Away / The Look Of Love / Somewhere / By The Time I get To Phoenix / Theme From Valley Of The Dolls / I heard It Through The Grapevine / A Whiter Shade Of Pale.

(Atco LP SD 33-247) New York, 1-2-68.

Get Ready.

Joe Newman, Ernie Royal (tp) Benny Powell (tb) King Curtis (ss-sa-st-g) Trevor Lawrence (sb) Carnell Dupree, Eddie Hinton (g) Barry beckett (org) David Hood (b/el) Roger Hawkins (dr)

Floatin’ / Get Ready / Sugar Foot / Bridge Over Troubled Water / Something / Promenade / Let It Be / Someday We’ll be Together.

(Atco LP 505057)

Muscle Shoals, Alabama, 1970.

Live At Fillmore West.

Wayne Jackson, Roger Hopps (tr) Jack Hale (tb) King Curtis (sa,st,vc) Andrew Love, Lou Collins (st) Jimmy Mitchell (sb) Billy Preston (org) Truman Thomas (p/el) Cornell Dupree (g) Jerry Jemmott (b/el) Bernard Pretty Purdie (dr) Pancho Morales (congas)

Memphis soul stew / A whiter shade of pale / Whole lotta love / I stand accused / Changes / Ode to Billie Joe / Mr. Bojangles / Signed, sealed, delivered, I’m yours / Soul serenade.

(Atco LP359)

San Francisco, 1971.

Blues At Montreux.

Champion Jack Dupree (p-vc) King Curtis (sa-st) Cornell Dupree (g) Jerry Jemmott (b) Oliver Jackson (dr)

Junker’s Blues / Sneaky Pete / Everything’s Gonna Be Alright / Get With It / Poor Boy Blues / I’m Having Fun.

(Atlantic K 40434)

Montreux, 17 Giugno 1971.chiusura

CURTIS PECK JAMES. (VC-DR-WASH)

Benoit, Mississippi. 7/3/1912. – Melena, Arkansas. 1/11/1970.

Rappresentante della musica rurale, ha iniziato nei primi anni’30 a suonare il washboard nelle orchestre della città di Helena, dove si era trasferito. Ha lavorato nei spettacoli itineranti, e nei “Rabbit Foot Minstrels”. Nel 1933 è entrato nella “South Menphis Jug Band”. Nel 1939 ha imparato a suonare la batteria, la suona con Howlin’Wolf e con Robert Johnson. Dal 1942 ormai suona solo la batteria, con Sonny Boy Williamson, con John Henry Henderson, con Little Walter, con “Fiddlin’Joe Martin” e con Robert Nighthawk. Nel 1952 ha inciso con Dudlow Taylor per la Modern. In seguito non se ne è saputo più niente, è molto probabile che si sia ritirato dall’attività. Nel 1967 è stato riscoperto da George Mitchell che lo ha fatto incidere con “Houston Stackhouse” per la Arhoolie e per la Testament. Due anni dopo per motivi di salute ha lasciato definitivamente l’attività. chiusura

CURWIN JULIAN, DAVID. (G)

Sydney, Australia. 14/1/1979.

Ha iniziato a suonare il violino all’età di tre anni, in seguito ha suonato la tromba ed il sassofono tenore, al liceo ha studiato l’oboe e nel 1995 si è diplomato in musica. Nel 1992 ha iniziato a suonare la chitarra da autodidatta, poi ottenuta una borsa di studio per laurearsi in musica all’Università, New South Walles. Nel 1998 è stato co-fondatore insieme a Julian Monsier Camembert di una orchestra che suona klezmer ed altri stili di jazz. Ha collaborato con diversi famosi gruppi australiani. chiusura

CUSA FRANCESCO (DR)

Catania, Sicilia, Italia. 1966.

Nel 1986 inizia ad avvicinarsi al jazz, soprattutto musicista autodidatta, ha frequentato Siena Jazz dove ha studiato con Bruno Biriaco, Roberto Gatto ed Ettore Fioravanti, ha seguito anche dei corsi al Dipartimento delle Belle Arti dell’Università di Bologna, dove si è laureato, studiando a anche composizione. Dal 1988 si è stabilito a Bologna dove inizia a collaborare con diversi musicisti attivi nella città. Nel 1994 ha registrato il suo primo disco e si esibisce spesso anche in Germania con Polo Fresu. Nel 1995 ha collaborato con Sergio Leone alla colonna sonora del film “Per un pugno di dollari”. Nel 1996 registra con Cristina Cavalloni e nel 1997 fonda il “66six”. Nel 1998 fa una tournée in Germania con Michel Goddard, poi suona con Tim Berne e Steve Lacy. Nel 1999 fonda il gruppo “Trinacria”. Ha continuato a fare tournée durante le quali ha collaborato anche con Tino Tracanna, Bruno Tommaso, Larry Smith, Butch Morris, Kenny Wheeler, Paolino Dalla Porta, Elliott Sharp, Andy Sheppard e molti altri. Batterista siciliano, dallo stile molto vigoroso ed abbastanza tecnico.

Discografia:

Impasse.

Guglielmo Pagnozzi (sa-cl) Gianni Gebbia (sa) Francesco Cusa (dr-perc-sequencer) Cristina Zavalloni (vc) Claudio Melchior, Massimo Cataruzza (recit)

Fin des siecles / La guerra / Il lunch / Stroia di un cavallo / Le più corte canzoni / D’estate come d’inverno / Guaguanche / Qando dormi / La cariola o le grandi invenzioni / Jeff il taglialenna / PaCt / Cet amour.

(Splasc(h) 609) Bologna, 14-16 Maggio 1996.

Du demon et d’autres questions.

Riccardo Pittau (tp-flic) Edoardo Marraffa (st-edophone) Alberto Capelli (g) Tiziano popoli (tast) Vincenzo Vasi (b/el-vc) Francesco Cusa (dr)

Abigor (Intro) – Serenade For NicleKidman / Buzzati’s Capure – Alrinack (Interludo) –Buzzati’s Capure II / Where’s Stanley Kubrick / Cobal / Le parfum de agrenouille / Il canguro di Thelonious Monk (Straight No Chaser) / Halphas / Maillat / I percorsi di Ed (Allan Poe)

(Bassesferec BS 002) Caudeville, Francia, 9-19 Giugno 1997.

Impasse: New Original Sountrack For Aurora By F.W.Murnau.

Roy Paci (tp) Guglielmo Pagnozzi (sa-cl) Gaetano Santoro (sa-st) Domenico Caliri (g) Fred casadei (b) Francesco Cusa (dr-elettr) Gaetano Messina (vln)

The End / La locomotiva / Amante tentazione / Occulto / Gita in barca / Dove andiamo / Il tram / La guerra / Prericonciliazione / Sogni / Fracassonia / La chanteuse du caveau / El castor / Il castoro spaventato / L’annuncio / Luna Park / L’idillio / Onirica / Finalmente / I Tempi che furono / Trane nella notte / I giunchi.

(Bassesferec BS 003) Catania, 15-18 Marzo 2000.

Psicopatologia del serial killer.

Tony cattano (tb) Gaetano Santoro (st) Paolo Sorge, Carlo Natoli (g) Francesco Cusa (dr)

J.D.H. / Blatta / Nonsense / Dr.Akagi / Payco Jogging / Where’s S.Kubrick’ / BUzzati’s Capture / Geyond Gods And Devils…The Day Before..

(Improvvisatore Involontario 0001)

Scordia, Catania, 29-12-2003.

L’arte della Guerra.

Riccardo Pittau (tp) Tony Cattano (tb) Beppe Scardino (sb) Carlo Natoli, Paolo Sorge (g) Francesco Cusa (dr) Dario De Filippo (perc)

Prologo / Afrodisiaco / Escape from pussyland / Quel giorno in cui J.J.Cale si svegliò senza una gamba / Alljazzera / Opinioni di un clown / Epilogo.

(Improvvisatore Involontario II0006) Milano, 20-21 Marzo 2007.chiusura

CUSCUNA MICHAEL.

Stamford, Connecticut. 20/9/1948.

Annunciatore radiofonico e produttore discografico insieme a George Freeman, ma anche batterista e suonatore di sassofono e flauto. Dalla fine degli anni ’60 a quella degli anni ’70 ha scritto articoli per il Down Beat, Jazz & Pop, Rolling Stones ed altri periodici. Dal 1972 al 1974 è stato produttore per l’Atlantic. Dal 1975 al 1977 e dal 1979 al 1981 ha lavorato per la Blue Note. Nel 1976 ha lavorato anche per l’Arista, per l’Impulse, la Columbia e la Muse. Nel 1982 insieme a Charlie Lourie ha fondato la Mosaic. Ha organizzato serate memorabili come il “One Night at Blue Note”alla Town Hall, di New York, nel febbraio del 1985. E’ stato consulente del famoso programma “Jazz Alive” della NPR. Personaggio dal talento naturale sia nella scelta del materiale che nella organizzazione anche tecnica del suono ed anche sapiente nelle note di copertina.chiusura

CUSMANO CLAUDIO (G)

Catania, Italia. 31/5/1962.

Giovanissimo già si cimenta nella chitarra jazz dimostrando ottime capacità sia come improvvisatore che come compositore. Ha frequentato il Conservatorio Vincenzo Bellini di Catania. Nel 1990 ha iniziato a collaborare con Jon Hendricks, Hannibal Marvin Person, Steve Grossman, George Gruntz, Massimo Urbani, Paolo Fresu, Claudio Fasoli, Enrico Intra, Enrico Rava, Lee Konitz e Franco Cerri. Nel 1995 registra il suo primo disco “Cammino Personale”. Ha lavorato in diverse orchestre alla radio ed alla televisione ed insieme a Nello Toscano al basso e Ruggero Rotolo alla batteria ha diretto il suo Cusmano Trio. Chitarrista catanese che tende a sintetizzare gli stili dei chitarristi che negli ultimi anni hanno ottenuto il maggior successo di critica e di pubblico. In questa operazione egli va da Metheny a Scofield non dimenticando Abercrombie. Il suo stile è palesemente boppistico.

Discografia:

Cammino personale.

Stefano Di Battista (sa-ss) Claudio Cusmano (g) Nello Toscano (b) Roberto Gatto (dr)

Cammino personale / Sentimantal Slow / Ylenia Waltz / Passion Blues / Aleatorius / Song For Pat / Widows Walk.

(Caligola 2016)

Catania, 20-21 Febbraio 1995.

Two In Flight.

Claudio Cusmano (g) Nello Toscano (b)

To fly away / Te voglio bene assaie / Blame it on my youth / Baby baby / You must believe in spring / O que sera’ / Vignette / The last song for you / Duke Ellington sound of love / My one and only love.

(Philology W157)

Catania, 1996-1997.chiusura

CUSTER BETH (CL)

Clarinettista, dai molteplici talenti, che guida il “Clarinet Thing”, uno dei tanti progetti messi in atto dalla musicista, il gruppo ricorda il celebre “Clarinet Summit” di John Carter, con esiti senz’altro migliori. Residente a San Francisco, attiva clarinettista e compositrice non solo nel jazz, ma anche nelle colonne sonore, nella musica latin, nel trip hop, ed in altre attività artistiche. Ha iniziato alla fine degli anni ’90 con la “Club Foot Orchestra”. Dal 1996 egli è a capo di un suo progetto.

Discografia:

Respect As A Religion.

Beth Custer (vc,cl,keyb,cl/b) Marty Wehner (tb) Ben Goldberg (cl) Ralph CArney (tr,fl) Graham Connah (keyb) David James (g,vc) David Metzner (g) Marika Hughes (cello) Devin Hoff, Andrew Higgins, Scott Alexander (b) Jan Jackson (dr,vc) Hugo Godoy (congas,vc)

Empire of the United States / 5 loop 7 / High sense of adventure / Minneapolis / Call it luck / The general of Godeus / Breakneck / Wile away 1 / Swim / Condoleeza’s on the phone / Respect as a religion / Wile away 2. 

(BC 7) California, 2005.chiusura

CUSUMANO JOE GIUSEPPE. (G)

Siracusa, Sicilia, Italia. 11/5/1934.

Sotto la guida attenta e severa del fratello maggiore ha imparato a suonare la chitarra. Ha iniziato a suonare per anni in piccole orchestrine da ballo locali. Nel 1958 è andato a Milano per appagare il suo sogno suonare solo jazz. A Milano ha iniziato a suonare nei club con buoni gruppi, ma capisce che se vuole suonare solo del jazz, la sopravvivenza nella grande città non è possibile, quindi profondamente deluso nel 1966 è torna in Sicilia. In seguito ha ritentato un’altra avventura a Milano, dove incontra Giorgio Vanni il gestore del Capolinea, che intuisce il valore del ragazzo e lo ingaggia nel complesso stabile del locale. Nel 1971 ha incontrato Joe Venuti che lo ha voluto al suo fianco, e desidera portarlo con sé negli Satti Uniti. Purtroppo egli è terrorizzato dalla eccessiva lontananza da casa, quindi non varcherà l’oceano rinunciando probabilmente ad un grande successo. Chitarrista dalla tecnica brillante e dalla grande carica di passionalità. Chitarrista che riesce a conciliare la tradizione di Venuti al chitarrismo moderno nel quale il suo ispiratore è Wes Montgomery.

Discografia:

Cusumano.

Joe Cusumano (g) solo

Atonale e Colori / Everything Happens To Me / Meditçao / Medley: Ma se ghe pensu – O mia bella Madunnina / Sciccareddu / Atonale In Mazurka / Les feuilles mortes / Body And Soul / Un pensiero / Sciacca / Sweet Georgia / Brown/ Cherokee / Finalmente ti vedo / Some Of These Days / Campane / Atonale per Venuti.

(Cusumano JC 001) Milano, 1978.chiusura


CUT FOUR.

Gruppo di vocalese. Quattro voci che hanno dimostrato un buon affiatamento, una certa freschezza, ma soprattutto un profondo amore per il jazz. Il vocalese sappiamo che è una procedura nella quale si elaborano dei brani di jazz, accuratamente arrangiati cercando di restituire ad essi l’immediatezza dell’improvvisazione. Nel caso di questo gruppo l’operazione è abbastanza riuscita con l’ausilio discreto di una presenza strumentale.

Discografia:

Cut For Jazz.

Augusto Abbarchi, Luca Lapenna, Cristiano Pecchio, Vittorio Pontieri (vc) Marco Brioschi (tp) Giulio Loglio (st) Alberto Tacchini, Gianluca Tagliazucch (p) Alessandro Minetto (dr)

Moment’s Notice – Lazy Byrd / Angel Eyes / Summer In Central Park / Au Privave / Quintessence / What A Wonderful Word / To M / The More I See You / Moody’s Mood / Love For Sale.

(Splasc(h) 702) Lugano, Gennaio-Giugno 1998.chiusura

CUTLER STEW, STEWAR (G-ARM)

New York, 17/11/1955.

Nato a Manhattan e cresciuto nel Bronx, ha iniziato l’attività di musicista a Buffalo. Ha collaborato con Bobby Previte, con Eliot Sharp. Tornato a lavorare a New York all’inizio degli anni ’80 ha collaborato con molti artisti soul come Percy Sledge, Wilson Pickett, James Montgomery e Eddie Floyd.

Discografia:

Insignia.

Stew Cutler (g) Booker King (b) Garry Bruer (dr,perc)

Whisper / QT / Lovely Mary / Left behind / East river delta / Saudades on 8th Avenue / Coles Mountain / Elizabeth / Left alone / Insignia.

(Naim 58)

 Hindsdale, IL, 29-30 Gennaio 2001.
chiusura

CUTRO VINNIE (TR).

Discografia:

Blues For The Optimist.

Vinnie Cutro (tr,flic) Bob Mintzer (st) Jim McNeely (p) Mike Richmond (b) Victor Jones (dr)

Blues for the optimist / Cane garden bay / 35th and Third / Bianca / Snapper / The journeyman / Naima / Great expectations / Giant steps.

(RME 82593)

New York, 25 Agosto 1993.

Aberration.

Vinnie Cutro (tr) Bob Ferrel (tb) Mitch Schecter, Sarah Jane Cion (p) Mike Stern (g) Martin Wind (b) Victor Jones (dr)

Beyond all limits / Aberration / On the road / In a sentimental mood / Inside out / Inception / Real deal / Moody’s mood for love / May I be frank.

(Twinz 394) 17-18 Agosto 1999.

chiusura

CUTSHALL CUTTY ROBERT DEWEE. (TB)

Huntington County, Pensylvania. 29/12/1911. – Toronto, Canada. 20/8/1968.

Musicista che ha iniziato la sua carriera a Pitsburg, in orchestre locali, compresa anche quella sinfonica. Nel 1934 ha l’opportunità di suonare del jazz nell’orchestra di Charley Dornberg, con il quale ha effettuato anche una lunga tournée. Dal 1938 al 1940 ha accompagnato la cantante Jan Savitt. Finalmente è approdato in una grande orchestra quella di Benny Goodman, con la quale è rimasto sino al 1946. Nella sezione dei tromboni di Goodman ha incontrato Lou McGarity del quale è diventato molto amico. Nel 1948 ha ottenuto un importante ingaggio al “Nick’s”, il celebre locale di New York. Ha suonato con Billy Buttefield, ha suona con Jimmy Dorsey e nel 1949 è diventato un elemento inamovibile del clan di Eddie Condon. Con gli “All Stars” del celebre chitarrista e impresario, ha suonato regolarmente al “Condon’s Club”, è andato spesso in tournée, anche in Europa, ha partecipato a Festival, a trasmissione televisive, ha registrato parecchi dischi per la Columbia, che sono considerati dalla critica dei veri e propri modelli del dixieland moderno di cui Condon è stato il legittimo e autorevole creatore. Con Eddie Condon sino alla fine dei suoi giorni. Ha suonato anche alla fine degli anni ’50 con l’orchestra di Bob Crosby, con Wild Bill Davison, nel 1965 ha suonato con Yank Lawson e Bob Haggart, nella famosa “World Greatest Jazz Band”. La sfortuna ha voluto che non ha potuto partecipare alla prima incisione della stessa, perchè è morto stroncato da un infarto, mentre è a Toronto in Canada con gli All Stars di Condon. Tromba dalla voce dolce, suadente, come suadente e rilassato era il jazz che Condon tanto amava. Nel genere dixieland è stato uno dei trombettisti bianchi più brillanti. Dalla voce pastosa, morbida, rilassata. chiusura

CUTTING CONTEST.

Detta anche “bucking contest” o “carving contest”. Indica una gara ad eliminazione di strumentisti di jazz, molto in voga a New Orleans nei primi anni del Jazz. Molte volte essa avveniva per strada, i due più popolari artisti delle due bande rivali, in genere i cornettisti, improvvisavano a turno ed ad oltranza su di un determinato tema sino al momento nel quale uno dei due non si sentiva sopraffatto dalla bravura dell’antagonista e non gettava a terra lo strumento in segno di resa. In seguito queste gare sono state effettuate nei locali di Harem, ma esse avevano fini quasi sempre commerciali. chiusura

CUYPERS LEO, LEONARDUS, LEOZ, MARIA PIUS. (P)

Heemstede, Olanda. 1/12/1947.

Dopo aver seguito studi presso il liceo musicale di Heemstede, ha frequentato dal 1965 al 1968 il Conservatorium Maastricht, sotto la guida di ottimi maestri. Ha studiato il pianoforte e la composizione. Nel 1968 ha debuttato con Pierre Curbois, poi ha suonato con John Engels e con Han Bennink. Dal 1969 al 1971 ha diretto un proprio trio ed ha iniziato la sua collaborazione con il sassofonista e compositore Willem Breuker. Nel 1969 al Festival di Loosdrecht ha vinto il primo premio come pianista solista. Dal 1971 al 1974 ha lavorato con il “Theo Loevelende Consort” e si è esibito con propri gruppi. Nel 1977 con Breuker ha effettuato una tournée negli Stati Uniti e ha lavorato nell’ambito del “Willen Breuker Kollektief”. Ottimo pianista, ma musicista che non va considerato solo nel suo ruolo di strumentista perché i suoi interessi sono sempre al di là di una semplice esecuzione jazzistica. Dalla fresca vivacità di origine popolare, legata alla cultura ed alla tradizione olandese, piena di inventiva scanzonata e nello stesso tempo lirica.

Discografia:

Leo Cuypers.

Leo Cuypers (p)

Monk’s raus / Het cowboylied van ome Piet / One million dollar song / Cynisch sjabloon theater / Zes ongelikte beertjes.

(BASF 14-25182) Baarn, 6 Giugno 1972.

Tristano song / Lovely Rita / Week ik nog niet Hans / De kruidenier deelt spliterwten.

(BASF 14-25182) Baarn, 19 Ottobre 1972.

Live In Shaffy.

Willem van Manen (tb) Piet Noordijk (sa) Willem Breuker (sa,st,ss) Hans Dulfer (st) Leo Cuypers (p) Arjen Gorter (b) Rob Verdurmen (dr)

Johnny Rep suite / Floris and Rosa / Kirk / Rank jump / Rep mars / Swing along with babe.

(BV Haast 001) Amsterdam, 24 Settembre 1974.

Leo Cuypers (p) Rob Verdurmen (dr)

Freule Pinard / Love you tenderly / Cowboylied van ome Pie.

(BV Haast 001) Amsterdam, 25 Settembre 1974.

Willem van Manen, Bernard Hunnekink (tb) Jan Wolff (fhr) Ronald Snijders (fl) Koen van Slogteren (oboe) Willem Breuker (sa) Maurice Horsthuis (viola) Leo Cuypers (p) Martin van Duynhoven (dr)

Russell

(BV Haast 001) Amsterdam, 25 Settembre 1974.

Willem van Manen (tb) Willem Breuker (cl) Leo Cuypers (p) Rob Verdurmen (dr)

Ham and ego stango.

(BV Haast 001) Amsterdam, 27 Settembre 1974.

Zeeland Suite.

Willem van Manen (tb) Willem Breuker (cl/b,ss,sa,st) Bob Driessen (ss,sa,sb) Leo Cuypers (p) Harry Miller, Arjen Gorter (b) Martin van Duynhoven (dr)

Zeeland suite / Impromptu / Something else / Joplin / Two bass shit / Bach II and Bach I / No plooi at all blues / Bob’s lick / Memories / Calypsooi.

(BV Haast 012) 

Hilversum, 19 Settembre 1977.

Theatre Music.

Willem Breuker (cl,cl/b,ss,perc) Leo Cuypers (p,synt) Arjen Gorter (b,p) Martin van Duynhoven (dr)

Jan Rap at 8:30 am / The house / Jan Rap at noon / Triste / Early in the morning (drums) / Early in the morning / Tristissime.

(BV Haast 017) Amsterdam, 21 Settembre 1977.

Leo Cuypers (p) Arjen Gorter (b) Martin van Duynhoven (dr)

Hijgen voor een ander / Jaap Van De Merwe song / G.L.T. / Jarrett.

(BV Haast 017) Amsterdam, 13 Ottobre 1977.

Leo Cuypers In Amsterdam.

Leo Cuypers (piano solo)

Mattox Medley / Saint Michel / Prinsengracht / De Rien / Romance / Skinned Ahead – Jarrett.

(BV Haast 028)

Brakke Grond, Amsterdam, 19 Maggio 1979.

.

Heavy Days Are Here Again.

Willem Breuker (sa,st,ss) Leo Cuypers (p) Arjen Gorter (b) Han Bennink (perc,ss,tb)

Happy days / Alsdat de olifantstand / Misha / Stefanus / Be-back / Blue tango / Couperin.

(BV Haast 037)

Amsterdam, 12 Giugno 1981.

.

Corners.

Han Bennink (cl/b,dr,perc) Leo Cuypers (p) Arjen Gorter (b)

Powell / Badness piece / Papa fume une pipe / Newborn / Bim bam beieren / Corners / Colette / Geraldine / Dolce farniente / Breukoff / Not bad.

(Vara Jazz 209) 

Hilversum, 20 Luglio 1981.

.

Brull Band.

Willem van Manen (tb) Bob Driessen, Maarten van Norden (reeds) Leo Cuypers (p) Jan Kuiper (g) Ernst Glerum (b) Martin van Duynhoven (d)

Bouncing with babe / De gigant / Burengerucht / De wedstrijd / Killer Joe suite.

(VaraJazz 5217) 

Nijmegen, 21 Dicembre 1984.

.

Songbook.

Leo Cuypers (p)

Happy days / Omdat ik zo veal van je hou / Hijgen voor een ander / Impromptu / Tristesse-kangoeroelied / Ach ach / Romance / Terug naar Johannesburg / Marije / Messengers / Abschied / No plooi at all blues / Joplin / Noorbeek / Aisdat de olilantsand / Bouquet melancholique / Jarrett.

(BVHaast 9502) Middelberg, 5 Agosto 1995.

chiusura

 

Annunci