CROTHERS Connie

CROTHERS CONNIE, COSTANCE RHEA. (P)

Palo Alto, CA. 2/5/1941.

Ha iniziato a studiare il pianoforte a nove anni e ha frequentato anche corsi di composizione presso l’University of California a Berkeley. Ha ascoltato il “Requiem” di Tristano, ne è rimasta profondamente colpita e all’età di 21 anni ha iniziato a studiare con Lennie Tristano. Ne è diventata la discepola più assidua e fedele per dodici anni, avendo inoltre la possibilità di studiare il lavoro dei vari Lee Konitz, Warne Marsh e Sal Mosca. Nel 1972 Ha fondato un trio con il bassista Joe Solomon e il batterista Roger Mancuso, con i quali ha suonato soprattutto a New York. Nel 1973 si è esibita alla Carnegie Hall, presentata da Tristano ed in seguito ha registrato con il suo trio il suo primo disco “Perception”. Ha avuto la collaborazione di Lennie Popkin, con Seymour Platt, Calvin Hill, Earl Sauls, Eddie Gomez. Ha collaborato con Warne Marsh, Lynn Anderson, Max Roach, Richard Tabnik ed altri. Musicista attiva in molte manifestazioni e festival internazionali in giro per il mondo. Pianista influenzata da Tristano, ha dimostrato quanto sia stato importante l’insegnamento di Lennie, che l’ha sempre considerata l’artista più originale che ha lavorato e studiato con lui.

Discografia:

Perception.Perception.

Connie Crothers (p) Joe Solomon (b) Roger Mancuso (dr)

Lennie’s Scene / Free-Way / Labyrinth / Hillside Avenue / Three-Way / Perception / Convergence / Vibration / My Old Flame / All The Things You Are.

(Steeplechase SCCD 31022)

Jamaica, NY, Giugno-Ottobre 1974.

.

Solo – Connie Crothers.Solo Crothers

Connie Crothers (p-vc)

All about love / A new jazz scene / My one and only love / That straight ahead thing / A single note / Drums-piano / All about you / Love suite / Roy Eldridge / Shella Jordan  / Max Roach / I’m getting sentimental over you / You don’t know what love is / How deep is the ocean? / Breaking through the boundaries.

(Jazz JR4)

Live, 1980.

Concert At Cooper Union.Concert At Cooper Union.

Connie Crothers (p)

Carol’s dream / All the things you are / What is this thing called love / I don’t know what time it was / Trilogy: Prediction   – In the blues mode – Love as a force in history.

(New Artists NA1002)

Concert “The Great Hall, Cooper Union”, New York, 27 Gennaio 1984.

.

Duo Dimension.Duo Dimension

Richard Tabnik (sa) Connie Crothers (p)

Smile, my baby  /  Star eyes / Jazz scenery  / Intuition blues / Afternoon at the Chelsea / Awareness / Sweet, not salty / A different place / Delirium / Duo dimension.

(New Artists NA1003)

New York, 21 Marzo 1987.

.

Love Energy.Love Energy

Lenny Popkin (st) Connie Crothers (p) Cameron Brown (b) Carol Tristano (dr)

L.T. / How deep is the ocean?  / Another era / Soul in minor / Ontology / Love energy / It’s you.

(New Artists NA1005)

New York, 14 e 21 Aprile 1988.

.

In Motion.

Lenny Popkin (st) Connie Crothers (p) Cameron Brown (b) Carol Tristano (dr)

C.B., C.T., C.C., and L.P. / Dancing red / In motion / Emergence / Quartet jam / Burst / Belgian ballad / Four-way / Blues for Rob / Studio 6.

(New Artists NA1013)

Bruges, Brussels, Belgio, 23 e 25 Novembre 1989.

.

New York Night.New York Night

Lenny Popkin (st) Connie Crothers (p) Cameron Brown (b) Carol Tristano (dr)

Me’n you / Roy’s joy / You go to my head / Leave me / Prez says / Lennie / Bird.

(New Artists NA1008)

Live “Blue Note”, New York, 4 Dicembre 1989.

.

Music From Everyday Life.Music From Everyday Life.

Connie Crothers (p)

Be / Lover man / Sonance / Ontology  / Dig you  / Star eyes / Say it / Etude for the spirit / Medley : Bela Bartok – buciumeana (from Roumanian folk dances) / Improvisation / Little sweet one / Good morning, heartache / How high the moon / Precious life.

(New Artists NA1025)

New York, 1993-1996.

Jazz Spring.Jazz Spring.

Lenny Popkin (st) Connie Crothers (p) Cameron Brown (b) Carol Tristano (dr)

Swingshine / New Mood / Beyond A Dream / Studio Memory / Soul Sayer / Otigin / Just You / Theatre Piece / Jazz Spring / Time Step.

(New Artists NA 1017)

New York, 26 Marzo 1993.

.

Deep Into The Center.Deep Into The Center

Connie Crothers (p) Roger Mancuso (dr)

Evocation / Parallel time / Present mystery / I’ll remember April / Deep into the center / Sound currents / Angel in disguise / Here’s why / These foolish things / Ascendant.

(New Artists NA1020)

New York, Dicembre 1993 e Dicembre 1994.

.

Session.Session

Lenny Popkin (st) Connie Crothers (p) Rich Califano (b) Carol Tristano (dr)

Starline / Bird’s word  / I remember you / East 9th Street drift / E train / Easy living / Carol’s dream / Two-way.

(New Artists NA1027)

New York, primavera ed estate 1996.

.

Live At Outpost Performance Space.Live At Outpost Performance Space

Richard Tabnik (sa) Connie Crothers (p) Ratzo Harris (b) Roger Mancuso (dr) Mark Weber (poeta)

Bird’s word / Carol’s dream / Story / Laura / Warne Marsh / Linearity / Lennie’s request / Under it all / Ontology.

(New Artists 1041)

Live “Outpost Performance Space”, Albuquerque, NM, 3-11-2005.chiusura

CROTHERS BENJAMIN SHERMAN “SCATMAN”. (VC)

Terre Haute, Indiana. 23/5/1910. – Van Nuys, California. 22/11/1986.

Dagli anni ’70 sarà uno dei più efficaci caratteristi di Hollywood, lo ricordiamo nell’interpretazione del calvo, bonario negro di “Shining”. La sua carriera di cantante comincia all’inizio degli anni ’40, sulla scia di Leo Watson e di Louis Jordan. Dalla voce scura e rauca, dalle soventi uscite gospel specie nelle note alte. Il suo modo di cantare si esplica in una conversazione creativa di rap da sala da biliardo. Canto tra il predicatorio, la commedia, le gag verbali e con una dose di humor dal bizzarro tono lugubre in contrasto con l’allegria da vaudeville. Cantante che ha al suo attivo di aver rinnovato lo scat, averlo reso più moderno con un fraseggio bop.

Discografia:

Scatman Crothers With Riff Charles And Friends.

Crothers (vc) Vic Dickenson (tb) Riff Charles (p) 

Riff’s Blues / The Thingn/ Mabel The Lush / Dead Men’s Blues.

Los Angeles, 18-12-48.chiusura

CROTTY RON, RONALD O. (B)

San Francisco, California. 1929.

Ha trascorso il servizio militare in Inghilterra e qui ha suonato spesso insieme a jazzmen inglesi. E’ tornato negli Stati Uniti, si stabilisce nella West Coast, ha suonato nell’ottetto di Dave Brubeck dal 1948 al 1950, con il quale ha registrato anche un album in trio con Cal Tjader alla batteria e poi in quartetto dal 1952 al 1953. Ha anche collaborato con: Wally Rose, Earl Hines, Brew More, Virgil Gonzales. Nel 1955 ha registrato con il suo trio insieme a Vince Guaraldi e Eddie Duran. chiusura

CROUCH ANDRAE (VC)

San Francisco, California. 1/7/1942.

Voce gospel a capo di un gruppo nato in California negli anni ’60. Erano anni nei quali anche nel gospel vi è stata una svolta. I gruppi erano diventati molto più numerosi, con arrangiamenti dai ricchi intrecci armonici, che ampliavano il sound, oltre a dare diverse possibilità solistiche. Una evoluzione che avvicinò questo genere alla soul music, allontanandola però dalla tradizione. Il padre pastore di chiesa lo ha subito incoraggiato e già a dieci anni a fatto parte del coro della chiesa. A capo del suo gruppo ha girato il mondo intero, nei teatri e nei festival più famosi.chiusura

CROUCH STANLEY (DR)

Los Angeles, California. 14/12/1945.

Cugino di Sam Crouch il cugino un tastierista, ed anche cugino di Andrè Crouch un importante cantante di gospel, Stanley può essere considerato un autodidatta, poiché i suoi studi sono limitati a otto settimane di pianoforte e tre mesi di teoria fatti presso la high school. Ha acquistato la sua prima batteria da Denardo Coleman figlio di Ornette ed i suoi modelli sono stati Max Roach, Eddie Blackwell e Elvin Jones. Per quanto si sia impegnato si è reso conto che la mancanza di studi seri è determinante. Scopre le sue carenze tecniche e quindi ha deciso di impegnarsi in studi molto più seri. Si impegna in studi della batteria e di musica con ottimi maestri e si è interessato anche di lettere e di recitazione drammatica. Ha iniziato a suonare con il pianista Raymond King, poi con un Arthur Blyte alle prime armi, con Horace Tapscott, con Jayne Cortez nel 1965, nel 1967 ha messo su un suo gruppo il “Quartet” che in seguito è diventato lo “Stanley Crouch and Black Music Infinity”. Ha composto nel 1974 la Ellington Suite, ha suonato con Frank Lowe, con David Murray, con Lawrence Butch Morris, con Olu Dara, con James Newton e con Eral Cross. Già da tempo si interessa di critica musicale ed in questo ambito è nota la sua polemica violenta con Sam Rivers, sulla libertà dei musicisti. Scrittore molto intelligente, definito il batterista-critico ha scritto molto e bene sulla improvvisazione nera americana. Percussionista libero, ha fatto parte della terza generazione di questa scuola. Il suo apporto come critico alla fine è stato superiore a quello dato come musicista. chiusura

CROVETTO BRUNO (B)

Genova, Liguria, Italia. 4/5/1939.

Ha completato gli studi musicali al Conservatorio della sua città. Giovanissimo si è interessato subito al jazz e nel 1955 ha registrato con Giampiero Boneschi. Si è trasferito a Milano nel 1958, dove ha collaborato con molti musicisti, in particolare con Basso/Valdambrini dal 1965 al 1974. Ha suonato con Giorgio Gaslini. Negli anni’60 ha fatto un giro di concerti con Bill Smith. In seguito ha diviso la sua attività tra il jazz e la musica commerciale. Ha collaborato anche con Franco Cerri ed Enrico Intra. chiusura

CROW BILL WILLIAM ORVAL. (B)

Othello, Washington. 27/12/1927.

Ha dimostrato sin dalla tenera età una particolare predisposizione alla musica, ha studiato pianoforte, sax alto, batteria, trombone, ed ha finito col suonare il contrabasso. Ha esordito nel 1951 come batterista con Mike Riley, ha collaborato come bassista e trombonista con Glenn Moore ed in seguito si è dedicato solo al contrabasso. La sua carriera è iniziata ufficialmente con Teddy Charles nel 1952. Ha suonato poi con Stan Getz, con Claude Thornhill, con l’orchestra di Quincy Jones-Terry Gibbs nel 1953, con Jerry Wald, con Marian McPartland, con Gerry Mulligan nel 1956, con Jay Jay Johnson, con Lee Konitz, Mose Allison, con Clark Terry, con Bob Brookmeyer. Nel 1962 ha partecipato con Benny Goodman ad una tournée nell’Unione Sovietica. Bassista che non ha avuto molta fortuna, anche se validissimo, lo attesta il fatto di aver suonato a più riprese con Gerry Mulligan, nei cui gruppi non c’era il pianoforte e quindi occorreva un basso molto preciso e armonico. Bassista aritmicamente perfetto, in possesso di una pregevole sonorità ed una fantasia molto lucida.

Discografia:

From Birdland To Broadway.From Birdland To Broadway.

Carmen Leggio (st) Joe Conn (g) Bill Crow (b) David Jones (dr)

From Birdland to Broadway / Share a key / Okay, bug / News from blueport / Autumn leaves / Fools rush in / Just friends / Tricotism / My funny valentine / Night lights / Broadway / It’s a wonderful world.

(Venus TKJV-19057)

Englewood Cliffs, N.J., 19-20 Novembre 1995.

.

Jazz Anecdotes.Jazz Anecdotes.

Carmen Leggio (st) Joe Cohn (g) Bill Crow (b) David Jones (dr)

Jazz anecdotes / Bohemia after dark / In a mellow tone / Street of dreams / Tarrytown / Lover, come back to me / On the Alamo / Mack the knife / These foolish things / ‘Round midnight / Speak low / Tickletoe.

(Venus TKJV-10022)

Englewood Cliffs, N.J., 19-20 Novembre 1996.chiusura

(

CROW SHERYL, SUZANNE. (VC-COMP)

Kennett, Indiana. 11/2/1962.

Cresciuta in una famiglia di musicisti, il padre un trombettista di jazz e la madre pianista e cantante, viene introdotta alla musica sin da bambina, a cinque anni ha iniziato a studiare il pianoforte e ancora adolescente ha composto le sue prime canzoni. Nel 1980 si trasferisce a Columbia dove ha frequentato l’Università Statale del Missouri, dove si è laureata in canto ed in musica. Nel 1982 va in tournè nell’Europa Orientale con il gruppo jazz dell’università guidato da Ira”Rocky”Powell. Dal 1984 al 1986 insegna a St.Louis, suona anche nei club con una sua “Rhythm’n Blues Band”. Nel 1986 si trasferisce a Los Angeles, qui i primi tempi sono duri ed è costretta a fare la cameriera nei bar, sino a quando la scopre Michael Jackson che la vuole come corista nel suo “Bad World Tour”e fino al 1989 lo segue in giro per il mondo. Nel 1990 ha un periodo di depressione, superata la quale decide di lavorare come solista registrando alcuni dischi che hanno un buon successo. In seguito raggiunta la notorietà ha preso parte a molti festival e si è esibita in molti concerti, continuando a comporre ed a registrare dischi.

Discografia:

Sheryl Crow.

Sheryl Crow (vc-g-b-org) Dave Douglas (tp) Jerry Trott (g-vc) Brian MacLeod (dr) Davey Fragher (b) Todd Wolfe (g-dobro) Michael Urbano (dr-snare) Steve Berlin (sax) Dan Rotchild (b) Pete Thomas (dr) Steve Donnelly (dobro-g) Mitchell Froom (arm-keyb) Neil Finn (vc) Tad Wadhams (b) Wally Ingram (dr) R.S.Bryan (g) Anders Rundblad (b) Jim Keltner (dr) Bob Stewart (tuba) Curtis Fowlkes (tb) Josh Roseman (tb) Jane Scarpantoni (cello)

Maybe Angels / A Change Would Do You Good / Home / Sweet Rosalyn / If It Makes You Happy / Redemption Day / Hard To make A Stand / Everyday Is A Winding Road / Love Is A Good Thing / Oh Marie / Superstar / The Book / Ordinary Morning.

(A & M  Records 31454 0587) 1996chiusura

.

CROWDER BOB ROBERT HENRY (SX-CL-VIOL)

U. S. A. 1912.

Ha iniziato a lavorare nel 1929 a Milwaukee, in seguito si è spostato a Chicago dove ha collaborato con Punch Miller nel 1933, quindi ha suonato con Horace Henderson nel 1937, ha fatto parte del gruppo di Earl Hines dal 1938 al 1940, con Walter Fuller nel 1940 e nel 1941 con Coleman Hawkins. E’ tornato per un breve periodo con Earl Hines. Decide di stabilirsi a Chicago dove ha diretto suoi gruppi insieme alla moglie pianista Lorraine. chiusura

CROWDER ROBERT (PER-DR)

Atlanta, Georgia. 22/10/1946.

Ha iniziato l’attività professionale verso il 1963 e nel 1965 si è trasferito a Chicago, dove ha frequentato l’ambiente dell’avanguardia. E’ entrato a fare parte dell’AACM, ha suonato con l’”Afro Arts Ensemble” di Phil Cohran. Nel 1968 è entrato nel Roscoe Mitchell Art Ensemble per sostituire Philip Wilson, il precursore dell’”Art Ensemble od Chicago” . In seguito della sua attività, specie quella internazionale, non si hanno molte notizie. Ha fatto parte dell’orchestra di Gil Evans con il quale è venuto in Europa nel 1978. E’ rimasta famosa la sua collaborazione con Art Blakey nella incisione di “African Beath”. Ha suonato anche con Marian McPartland. chiusura

CROWN.

Casa discografica ed etichetta, nata nel 1930. Attiva per tre anni e durante questo periodo ha pubblicato dei dischi importanti delle orchestre di Eubie Blake, Fletcher Henderson e Gil Rodin. Il suo catalogo è stato usato dalla United States Record Corporation.chiusura

CROZIER HUGH (P).

Discografia:

19 Ragtime 70.

Hugh Crozier (p)

Late night stomp / Queen of the south / Blues for you / Kaleidoscope rag / You’ve got no time for me / Classical rag / Georgie / Jelly roll stomp / Olde London ragge / Lovely.

(Stomp Robb002) Londra, 1970.

chiusura

CRUDUP BING BOY ARTHUR. (G-VC)

Forest, Mississippi. 24/8/1905. – Nassawadox, Virginia. 28/3/1974.

Ha imparato a suonare la chitarra piuttosto tardi. Nel 1937, inizia a frequentare le feste di fine settimana, che servivano al popolo nero per dimenticare il pesante lavoro dei campi. Il suo canto intenso e penetrante proprio del blues primitivo ottiene successo lungo le rive del Mississippi. Ha messo su un gruppo composto dal figlio Percy Lee alla chitarra e Roberts Dees all’armonica, gruppo che però non ha avuto molta fortuna. In seguito è stato scoperto e lanciato da Big Bill Broonzy e da Tampa Red negli anni’40 a Chicago, ma dopo poco tempo è ritornato nell’ombra. Dopo un periodo nel quale non si sono avute sue notizie, viene riscoperto come tanti altri suoi colleghi da Sonny Boy Williamson, che gli fa registrare per la Bluebird diversi brani tra i quali “Rock Me Mama” e That’s All Right”, che hanno ottenuto un grande successo. Ha partecipato a diversi Festival dedicati al blues. Bluemen dal canto delicato, scabro, tendente al country, dalle note acute venate di falsetto.

Discografia:

Crudup’s Rockin’ Blues.

Big Boy Crudup (vc-g) 

My Baby Left Me / If I Get Lucky / Mean Ol’Frisco Blues / Who’s Been Foolin’You / So Glad You’re Mine / Shout Sister Shout / Cool Disposition / I Don’t Know / That’s All Right / She’s Just Like Caledonia / Rock Me Mama / Hand Me Down My Kalling Cane / I Love You / I’m Gonna Dig Myself A Hole / She’s Got No Hair / Never No More / Too Much Competition.

(RCA International NL 89385) 1944-1954.

chiusura

 

CRUMB EARL (DR-LED)

New Orleans, 30/4/1899.

Ha suonato con la “Invincibles String Band” dal 1912 al 1921, ed in seguito ha diretto la “New Orleans Owls”, composta da molti elementi della Invincibles. chiusura

CRUMBLEY ELMER (TB)

Kingfisher, OK. 1/8/1908. – New York. 7/9/1993.

Il suo primo lavoro da professionista lo ha ottenuto con Lloyd Hunter con il quale ha collaborato dal 1923 al 1929. Ha suonato in seguito con i “Dandie Dixie Minstrels, con George E. Lee, con Tommy Douglas, con Grant Moore, con Zack White, con Jabbo Smith, con Erskine Tate. Dal 1934 al 1947 ha fatto parte dell’orchestra di Jimmy Lunceford, ha suonato poi con Eddie Wilcox, con Lucky Millinder ed con Erskine Hawkins. E’ venuto in Europa negli anni’60 con Sam Price, ha lavorato poi con Reuben Phillips all’Apollo di Harlem e poi con Cab Calloway e con Earl Hines. chiusura

CRUMLY PAT (AS)

Oxsford, Inghilterra. 14/12/1945.

Dopo essere stato attivo nei gruppi musicali universitari, è arrivato sulla scena del jazz mondiale accompagnando i cantanti Jack Jones e Cleo Laine. Ha suonato con Ronnie Scott, ma è attivo anche nel campo del rock, del blues e del R&B.

Discografia:

Third World Sketches.Third World Sketches.

Pat Crumly (sa-ss-fl) Dick Pearce (tp-flic) Pete Saberton (p) Dave Green (b) Trevor Tomkins (dr-perc)

Urban Urchins / Minds And Memories / Bhoodan-ce / Senufo Chant / Ethiopia / A Better Tomorrow.

(Spotlite SPJ 531)

Londra, Maggio 1984.

.

Behind The Mask.Behind The Mask

Richard Edwards (tb) Pat Crumly (ss,sa,st,fl) John Pearce (p) Phil Lee (g) Simon Woolf (b) Simon Morton (dr)

Behind the mask / Voyage / I’ll remember April / You don’t know what love is / Island / Carib-blue /  This heart of mine / Tears inside / A little off beat / Polka dots and moonbeams / Contemplation / If I should lose you / Behind the mask.

(Spotlite SPJCD549)

Live Club 606, Fulham, Londra, Gennaio 1992.

Flamingo.Flamingo.

Guy Barker (tr) Pat Crumly (ss,sa,st) Richard Edwards (tb,fl) John Pearce (p) Alec Dankworth, Simon Woolf (b) Simon Morton (dr) Bosco Deoliveira (perc)

Nightwalk / Beautiful love / Bewitched / Slow burn / Flamingo / Here’s that rainy day / Eucalypso / The days of wine and roses / Three little words / My old flame / Flamebirds / Two degrees east, three degrees west / It might as well be spring / The way you look tonight.

(Spotlite Jazz SPJCD550)

Kingston-Upon-Thames, Surrey, 10-18 Agosto 1993.

Weaver Of Dreams.Weaver Of Dreams.

Pat Crumly (sa,st,fl) Nick Weldon (p) Tim Wells (b) Mark Fletcher (dr)

Weaver of dreams / Anthropology / I should care / You don’t know what love is / Minobu / Spike / Unity / Angel eyes / Gone with the wind / What a difference a day made / An even deeper blue.

(33Jazz 86)

Londra, 10-11 Marzo 2003.chiusura

CRUMP FRANK (SAX)

New Orleans, Louisiana. 1903. – New Orleans, Louisiana. 1957.

Sino al 1925 di lui non si hanno notizie precise riguardo alla sua attività. La prima notizia certa è il suo ingaggio con il gruppo di Chris Kelly a Macdonaldville. Negli anni trenta ha fatto parte dei “Crescent City Serenaders”. Nel 1935 fa suonato nella “Emergency Relief Administration Orchestra”, nata per poter aiutare moltissimi musicisti in difficoltà, sotto forma di cooperativa nel periodo della depressione e della conseguente crisi economica, che aveva portato alla chiusura di molti locali. Sotto il profilo musicale la banda non ebbe una grossa considerazione, inizialmente diretta da Louis Dumaine ed il suo organico era composto in prevalenza da musicisti di New Orleans.chiusura

CRUMP JESSE TINY. (P-ORG)

Paris, Texas. 1906. – U.S.A.21/4/1974.

Ha fatto le sue prime esperienze musicali a Dallas, dove nel 1919 è entrato nel “Toba Vaudeville Circuit” e vi è rimasto sino al 1932, e con il quale ha partecipato a numerose tournée in tutti gli Stati dell’Unione. La sua prima incisione come pianista solista è stata nel 1923 a Richmond dove ha inciso per la Gennet. Nel resto della sua vita si è impegnato nell’accompagnare molte bluesinger, tra le quali Ida Cox nel 1928, con la quale ha preso parte a diverse sedute di incisione per la Paramount. Ha diretto una sua orchestra a Chicago, con la quale ha avuto un importante ingaggio al “Pickwick Hotel”, quindi ha ripreso ad accompagnare cantanti, attività che lo ha molto impegnato in tutta la sua carriera. Negli anni ’40 si è esibito come pianista solista e si è stabilito a Muncia in Indiana. In seguito ha fatto parte sulla West Coast del clan dei dixielanders californiani, con Marty Marsala e Bob Scobey. Si è quindi stabilito a San Francisco dove ha continuato a lavorare come solista nei locali più eleganti della città. Buon compositore ed interprete di blues, ma dal panismo poco espressivo, e molto meccanico.chiusura

CRUMP STEPHAN, CLAUDE. (B)

Menphis, Tennessee.8/2/1972.

Ha iniziato a suonare a 13 anni il basso elettrico da autodidatta. In seguito ha studiato il contrabbasso acustico al Amherst College e quello classico a Parigi. Ha studiato a New York quello jazz con Michael Moore. Nel 1994 si è diplomato al Amherst College e con la Tommy Dorsey Band è andato in tournée per gli Stati Uniti ed in Canada. Tornato si è stabilito a New York dove ha registrato e suonato con Dave Liebman, Billy Hart, Sonny Fortune, Eddie Henderson, Hernie Watts, Marvin Stamm, Frank Foster, Jack Walrhat, Mark Feldman, Bobby Previte, Mino Cinelu, Pete NcCann, matt Wilson e Johnny Clayde Copeland. Ha fatto anche parte del “Gregg Bendian’s Mahavisnu Project”, del quartetto di Vijay Iyer, il “Liberty Ellman Trio”, della Weimarband e del gruppo del cantante Jen Chapin. Si è affermato anche come compositore.

Discografia:

Poems And Other Things.

Chris Cheek (st,ss) Roberta Piket (p) Stephan Crump (b) Rob Garcia (dr)

Ashed rain / Away from, a way to / Myriam’s waltz / Tears on her face / Eagle pass / Migraine / Granny’s tacklebox / Morning / The long way home / Don’t I ? / And it was magic / Ashed rain (part II) / Memories of tomorrow.

(Papillon 2872)

New York, 29-30 Gennaio 1997.

Tuckahoe.

Miguel Zenon (sa) Chris Cheek (st,ss) Jamie Fox (g) Stephan Crump (b) Dan Rieser (dr)

Dega / Allende / Hazy days / Here’s a goodbye / Deluge / Stolid / Eweslepe / Tuckahoe / The clowns go marching in / Dance of the infidels.

(Accurate 5045)

Brooklyn, 15-16 Novembre 2000.
chiusura

CRUSADERS (THE)

Gruppo composto da musicisti abili e preparati che hanno proposto una specie di soul music più austera e più strumentale del solito. Messo su all’inizio degli anni 50, da tre studenti di Huston: il pianista Joe Sample, il sassofonista Wilton Felder ed il batterista Stix Hooper, che ne è stato anche il leader. Come “Modern Jazz Sextet”, sono stati molto attivi nei locali e nei college sino alla fine degli anni ’50 quando i tre musicisti si sono trasferiti in California, dove non hanno avuto lo stesso successo. Nel 1961 sono ritornati a Los Angeles dove sono diventati i “Jazz Crusaders”, ed hanno ottenuto grande successo ed hanno registrato anche diversi dischi.

Discografia:

Freedom Sound.Freedom Sound.

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st) Joe Sample (p/el) Roy Gaines (g) Jimmy Bond (b) Stix Hooper (dr)

The geek / M.J.S.funk / M.J.S.funk (alt.take) / That’s it / Freedom sound / Theme from “Exodus” / Coon / Coon (alt.take)

(Pacific Jazz 27)

Los Angeles, Maggio 1961.

Lookin’Ahead.Lookin’Ahead.

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st) Joe Sample (p/el) Roy Gaines (g) Jimmy Bond (b) Stix Hooper (dr)

To-night / 5’7 Neyland / Till all ends / Tortoise and the hare / In a dream / Sinnin’Sam / Big lunk of funk.

Los Angeles, fine 1961.

The youbng rabbits / Song of India.

(Pacific Jazz 43) Los Angeles, inizio 1962.

At The Lighthouse.At The Lighthouse.

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st) Joe Sample (p/el) Victor Gaskin (b) Stix Hooper (dr)

Congolese sermon / Cathy’s dilemma / Blues for Ramona / Weather beat / Scandalizing / Appointment in Ghana.

Live, “The Ligthouse”, Hermos Beach, CA. 5-6 Agosto 1962.

The thing / White Cobra / New time shuffle.

(Pacific Jazz 57) Los Angeles, 1962.

Tough Talk.Tough Talk.

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st) Joe Sample (p/el) Bobby Haynes (b) Stix Hooper (dr)

Deacon Brown / Turkish black / Braham’s lullaby / Boopie / Tough talk / No name samba / Lazy canary / Lonely horn / Brother Bernard.

(Pacific Jazz PJ 68)

Febbraio 1963.

.

Heat Wave.Heat Wave.

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st) Joe Sample (p/el) Bobby Haynes (b) Stix Hooper (dr)

On Broadway / Greenback dollar / Close shave / Free sample / Mr.Sandman / Heat wave / Sassy theme from th L.shaped room / Some samba / Stix march / Purple onion / You are anly sometimes rain.

(Pacific Jazz PJ83)

Los Angeles, 1963.

Strechin’Out.J 0025

Wayne Henderson (tb-euphonium) Wilton Fender (st-sa) Joe Sample (p) Joe Pass (g) Monk Montgomery (b) Stix Hooper (dr)

You are only sometimes mine / Outback / I’ll remember tomorrow / Polka dot and moonbeams.

SWayne Henderson (tb-euphonium) Wilton Fender (st-sa) Joe Sample (p) Joe Pass (g) Bobby Haynes (b) Stix Hooper (dr)

Long John / Robbin’s nest / Bachalillen / Sweetwater.

(Pacific Jazz PJ83) Luglio 1964.

The Thing.The Thing

Wayne Henderson (tb-euphonium) Wilton Fender (st-sa) Joe Sample (p) Monk Montgomery (b) Stix Hooper (dr)

Sunset in the mountains / While the city sleeps / Para mi esposa / Soul kosher.

Los Angeles, 1964.

New time shuffle.

(Pacific Jazz PJ87) Febbraio 1965.

Chile Con Soul.Chile Con Soul.

Wayne Henderson (tb) Hubert Laws (fl) Wilton Fender (st) Joe Sample (p) Clare Fisher (org) Al McKibbon (b) Stix Hooper (dr) Carlos Vidal, Hungria Garcia (latin/perc)

Acqua dulce / Soul bourgeoisie / Othem a note / Tough talk / Tacos / Latin bit / The breeze and I / Dulzura.

(Pacific Jazz PJ20092)

2 Luglio 1965.

.

Live In Lighthouse 1966.Live In Lighthouse 1966.

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st) Joe Sample (p) Leroy Vinnegar (b) Stix Hooper (dr)

Aleluja / Blues up tight / You don’t know what love is / Miss it / Scratch / Doin’that thing / Milestone.

(Pacific Jazz 20098)

Live, “Hermosa Beach”, CA, 14-16 Gennaio 1966.

.

Talk That Ealk.Talk That Ealk.

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st) Joe Sample (p) Jimmy Bond (b) Stix Hooper (dr) con grande orchestra non identificata.

Walkin’my cat named dog / Studewood / I can’t believe that you’re in love with me / There is a time / Hey girl / Up tight / Arrastao / Mohair Sam / Walk on by / 1 – 2 – 3 / The shadow do / Turkish black.

(Pacific Jazz 20106)

1966.

Festival Album.Festival Album.

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st) Joe Sample (p) Jimmy Bond (b) Stix Hooper (dr)

Young rabbits / Freedom sound.

Live, Newport Jazz Festival, Newport, RI. 2 Luglio 1966.

Stesso gruppo con Herbie Lewis per Bond.

Trance dance / Summer madness.

(Pacific Jazz 20115) Live, Pacific Jazz Festival, Costa Mesa, Ottobre 1966.

Uh Huh.Uh Huh.

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st) Joe Sample (p) Buster Williams (b) Stix Hooper (dr)

Blue Monday / Night theme / Uh-huh / Air waves / Ice water / Watts happening.

(Pacific Jazz 20124)

15-5-67.

.

Lighthouse 68.Lighthouse 68

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st) Joe Sample (p) Buster Williams (b) Stix Hooper (dr)

Ooga-boo-ga-loo / Eleanor Rigby / Native dancer / Never had it so good / The emperor / Impressions.

(Pacific Jazz ST20131)

Live, “The Lighthouse”, Hermosa Beach, CA. 1968.

Powerhouse.Powerhouse

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st) Joe Sample (p) Buster Williams (b) Stix Hooper (dr)

Promises, promises / Hey Jude / Love and peace / Sting ray / Fancy dance / Upstairs / Cookie man / Love is blue / Fire water.

(Pacific Jazz 20136)

9-11 Luglio 1968.

Lighthouse 1969 : The Jazz Crusaders.Lighthouse 1969

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st) Joe Sample (p) Buster Williams (b) Stix Hooper (dr)

Get back / It’s gotta be real / Willie and laura Mae Jones / Ruby P’Gonia / It’s your thing / Inside the outside / Reflectioms / Svenska Flicka.

(Pacific Jazz ST-20165)

Live, “Lighthouse”, Hermosa Beach, CA. 1969.

.

Pass The Plate.Pass The Plate.

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st) Joe Sample (p) Arthur Adams (g) Stix Hooper (dr) Philemon Hou (tap dancing)

Tap n’shuffle / Pass the plate / Sing for your keep / Beggin’ / Haggin’stomp / Pennies, nickels and dimes / Youg rabbits – ’71 –‘72 / Listen and you’ll see / Greasy spoon / Treat me like ya treat yaself / Goin’down south / Live can’t grow where the rain won’t fall.

(Chisa CS807)

Los Angeles, 1971.

Unsung Heroes.Unsung Heroes.

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st-b/el) Joe Sample (keyb) Stix Hooper (dr) Larry Carlton, Arthur Adams (g) Max Bennett (b/el)

Unsung heroes / Lay it on the line / Crossfire / Hard times / Let’s boogie / Freedom sound / In the middle of the ruver / Heavy up (don’t get light with me) / Night theme /Now I lay me down to sleep .

(Blue Thunb BTS6007)

Los Angeles, CA. Agosto 1973.

Chain Reaction.Chain Reaction.

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st-b/el) Joe Sample (keyb-sytn-p/el-clav) Larry Carlton (g) Stix Hooper (dr-perc)

Creole / Chain reaction / I felt the love / Mellow out / Raimbow visions / Hallucinate / Give it up / Hot’s it / Sugar cane / Soul caravan.

(Blue Thumb BTY-28045) Hollywood, CA. 1975.

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st-b/el) Joe Sample (keyb-sytn-p/el-clav) Larry Carlton (g) Stix Hooper (dr-perc)

Keep that same ol feelin’ / Ti’the sun shines / And then there was blues.

(ABC/Blue Thumb 269) Hollywood, CA. 1975.

Scratch.Scratch.

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st) Joe Sample (p/el) Larry Carlton (g) Max Bennett (b/el) Stix Hooper (dr)

Scratch / Eleanor Rigby / Hard Times / So Far Away / Way Back Home.

(Blue Thumb BST 6010)

Live, “The Roxy”, Los Angeles, 1975.

.

The Southern Knights.The Southern Knights

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st) Joe Sample (keyb) Larry Carlton, Arthur Adams (g) Robert Pops Powell (b) Stix Hooper (dr-perc)

Spiral / Keep that same old feelin’ / My mama told me so / ‘Till the sun shines / And then there was the blues / Serenity / Feeling funky.

(Blue Thumb BTSD6024)

Hollywood, CA. 1975.

Southern Confort. Southern Confort

Wayne Henderson (tb) Wilton Fender (st) Joe Sample (keyb) Larry Carlton (g) Stix Hooper (dr)

Stomp and buck dance / Greasy spoon / Get on the soul ship (it’s sailing) / Super-stuff / Double bubble / The well’s gone dry / Southern comfort / Time bomb / When there’s love around / Lillies of the Nile / Whispering pines / A ballad for Joe (Louis)

(Blue Thumb BTSY9002-2)

Hollywood, CA.1976.

Free As The Wind.Free As The Wind.

Wilton Fender (st-ss) Joe Sample (keyb) Larry Carlton (g) Robert Pops Powell (b) Stix Hooper (dr-perc) Deann Parks (g) Ralph MacFOnald (perc) Arthur Adams, Roland Bautista (g) Paulinho Da Costa (perc)

Free as the wind / I felt the love / The way we was / Nite crawler / Feel it / Sweet’n’sour / River rat / It happens every day.

(Blue Thumb 68049)

Hollywood, CA. Dicembre 1976.

Images.Images.

Wilton Fender (sax) Joe Sample (keyb) Bill Rogers (g) Robert  Pops Powell (b) Stix Hooper (dr-perc)

Fairy tales / Marcella’s dream / Bayou bottoms / Marry-go-round / Cosmic reign / Convert action / snowflake.

(Blue Thumb 26211)

Hollywood, CA.1978.

.

Street Life.Street Life.

Wilton Fender (sax) Joe Sample (keyb) Stix Hooper (dr-perc) Randy Crawford (vc)

Street life / My lady / Rodeo drive (High steppin’) / Carnival of the night / The hustler / Night faces.

(MCA 210 271-320)

Hollywood, CA. 1979.

.

Rhapsody And Blues.Rhapsody And Blues.

Wilton Fender (ss-sa-st-b) Joe Sample (keyb-synt) Dean Parks, Roland Bautista, Bob Mann, Phil Upchurch (g) Abraham Laboriel, Alphonso Johnson (b) Stix Hooper (dr-perc) Paulinho Da Costa (perc) Bill Withers (vc)

Soul shadows / Honky tonk struttin / Elegant evening / Rhapsody and blues / Last call / Sweet gentle lover.

(MCA 202523)

Hollywood, CA. Marzo 1980.

Standing Tall.Standing Tall.

Wilton Fender (ss-sa-st) Joe Sample (keyb) Stix Hooper (dr-perc) Randy Crawford (vc) guest artist : Joe Cocker (vc) ed altri non identificati.

Standin’tall / I’m so glad I’m standing here today / Sunshine in your eyes /This old word’s too funky for me / LUckenbach Texas (Back to the basics of love) / The lomgest night / Reprise (I’m so glad I’m standing here today.

(MCA 5254)

Hollywood, CA. 1980.

Live In Japan.Live In Japan.

Wilton Fender (st) Joe Sample (keyb) Barry Finnerty, Roland Bautista (g) Alphonso Johnson (b) Stix Hooper (dr-perc) Raphael Cruz (perc)

Introduction / Raimbow seeker / The hustler / Sweet gentle love / Drum introduction / Spiral / Melodies of love / Carmel / So far away / Brazos river breakdown / In all my wildest dreams / Put it where you want it.

(GRP GRD 97456)

Live, Tokyo, 18-1-81.

Royal Jam: The Crusaders With B.B.King And The Royal Philarminic Orchestra.Royal Jam

Wilton Fender (sax) Joe Sample (keyb) Barry Finnerty, David T.Walker (g) James Jamerson Jr. (b) Stix Hooper (dr) Efrain Logneira (perc) Josie James (vc) The Royal Philarmonic Orchestra, diretta da Sidney Reginald.

Durnin’up the carnival / Last call / Overture (I’m so glad I’m standing here today) / One day I’ll fly away / Fly with wings of love.

Stesso organcio con B.B.King (g-vc)

The thrill is gone / Better not look down / Hold on / Street life / I just can’t leave your love alone / Never make a move too soon.

(MCA 2-8017) “Royal festival Hall”, Londra, Settembre 1981.

The Good And Bad Times.The Good And Bad Times.

Sal Marquez (tp) Joel Parkins (sa-fl) Wilton Fender (st) Joe Sample (keyb) George Shaw, David Ervin (synt) Larry Carlton, David T.Walker, Rick Zunigar, Dean parks (g) Brad Bobo (b) Sonny Emory o Perry Wilson (dr) Lenny Castro, Paulinho da Costa (perc) Nancy Wilson (vc)

Good times / The way it goes / Sweet dreams / Mischievous ways / Sometimes you can take it or leave it / Three wishes.

(MCA 5781)

Hollywood, CA. 1986.

Life In The Modern World.Life In The Modern World

Eddie Davis (tp) Nils Landgren (tb) Wilton Felder (sax) Joe Sample (p-sytn) Larry Williams (synt-synt/progr) Michael Landau (g) David Williams (g) Nathan Bast (b-b/el) John Robinson (dr-dr/progr) Lenny Castro (perc) Paulinho da Costa (perc) Lamont Dozier (vc) Ivan Lins (vc) Phil Perry (vc/back)

Passionfruit / Let me prove myself tonight / A.C.”Alternating currents” / Destiny / Life in the modern world / Could’, would’, shoulda’ / D.C. / Samplin’ / Some people just never learn / Mulholland nights.

(MCA 42168) Hollywood, CA. 1988.

Healing The Wounds.Healing The Wounds.

Wilton Felder (sax) Joe Sample (p-synt) Michael Landau, Steve Lukather (g) Marcus Miller (b-synt (progr) Bubba Bryant (dr) Lenny castro (perc) Jason Miles (synt/progr)

Pessimisticism / Mercy, Mercy, Mercy / Little things mean a lot / Cause we’ve ended as lovers / Shake dance / Mapuot / Healing the wounds / Running man.

(GRP GRD 9638 CD)

Hollywood, CA. 1991.

Soul Axes.Soul Axes

Wayne Henderson (tb-perc) Wilton Fender, Everette Harp, Ronnie Laws (st-ss) Roy Avers (vib) Bobby Lyle, BOel Closson, Philip Ingram, Llooyd Tolbert, Darryl Clifton, Herman Jackson, Bill Steinway, Leroy Taylor (keyb) Marlon McLean, Greg Moore, Norman Brown, Brian Price, Dwight Sills (g) Allan Hinds (g-dobro) Larry Kimpel, Nathan East (b) Johnny Reason (b-g-synt) Tony Moore (dr) Alex Acuna, Mavuto Correa (perc) Patryce”Chocolate”Banks, Earnest Roy Pruett Jr., Kevin Flournoy, Royal Baibe Du Poston, Philip Ingram, Alex Brown, Jean Carne (vc) Patrice banks & Choir (vc) Lil’Rowdy, Jay Potter, E.”Dooney”Pruett, Denise Hall (vc)

Overjoved / Clime suave (Smooth & cool) / Trail of the sidewinder / Imagine / Standing tall / Down yonder / Life in the city (really turns me on) / All that jazz n razz a ma tazz / Prodigal son / All along the watchtower / Over the raimbow / Never too late (to fall in love again) / Ya gotta respect ya self / Goin’bukyld.

(True Life 100152 CD) Hollywood, Los Angeles & Encino, CA. & New York, 2003.chiusura

CRUZ ADAM RAYMOND (DR-PERC-P)

New York, 13/2/1970.

Il nonno trombettista negli studi di New York, il padre Ray Cruz percussionista e direttore d’orchestra. Egli è cresciuto a Old Bridge nel New Jersey ed ha iniziato ad imparare le basi del percussionista e lo spirito dei ritmi latini dal padre. Ha frequentato la scuola dove ha studiato regolarmente e dove ha ricevuto delle lezioni da ottimi maestri come Steve Gadd e Omar Hakim e lezioni private da Freddie Waits e Keith Copeland. Ha studiato percussione orchestrale al Newark campus di Rutgeras, dove è diventato amico di David Sanchez. Si è trasferito a New York, dove ha frequentato la New School for Social Research ed ha studiato con Kenny Washington. David Sanchez gli ha presentato Charlie Sepulveda con il quale ha iniziato a lavorare ed ha registrato dal 1990 al 1994. Quindi ha lavorato con Hilton Ruiz, con Danilo Perez, con Paquito D’Rivera e Steve Turre e dal 1994 al 1996 con Eddie Palmieri. Ha collaborato regolarmente con il quintetto di David Sanchez, con il quale ha anche partecipato all’Havana Jazz Festival nel dicembre del 1997. Ha preso anche lezioni di pianoforte da Bruce Barth ed ha suonato e registrato con la Mingus Big Band. E’ entrato negli “Origin” di Chick Corea e nel 1999 ha fatto una tournée con Charlie Hunter. Ha anche registrato con Klaus Ugnatzek nel 1993, con Ronnie Cuber nel 1995, con Edward Simon nel 1995, con Conrad Erwig e Virginia Mayhev nel 1996. Come percussionista ha collaborato con Leon Parke nel 1994, con Tom Harrell nel 1997 e con Jon Gordon nel 1998.chiusura

CRYSTAL CAVERN.

Famoso night-club di Washington dove all’inizio degli anni ’30 ha suonato il sassofonista tenore ed arrangiatore Jimmy Mundy con l’orchestra di Elmer Calloway. Nel febbraio del 1933 Mundy è andato con l’orchestra di Earl Hines. In omaggio al locale ha composto ed arrangiato “Cavernism”, incisa in seguito da Hines il 13-2-33. chiusura

CSIK GUSZTAV (P-ORG)

Eger, Ungheria.

Si è diplomato nel 1963 al Conservatorio di Miskolc ed ha esordito professionalmente nel 1964. Ha lavorato soprattutto nell’ambito della musica leggera. Nel jazz ha suonato con Albert Mangelsdorff, con Philly Joe Jones, con Tony Scott e con Dusko Goykovich, dimostrandosi un accompagnatore molto sensibile e raffinato. chiusura

CTI. (Creed Taylor Inc.)

Casa discografica ed etichetta fondata da Creed Taylor, durante la sua direzione della A&M’ sezione jazz dal 1967 al 1969. Le pubblicazioni di questo periodo sono di proprietà della A&M, e sono uscite con il suo numero di catalogo anche se sulla copertina, insieme anche al simbolo CTI. Nel 1969 Taylor ha lasciato la A&M ed ha iniziato l’avventura solo con la CTI. Egli ha sempre pensato che il jazz poteva raggiungere grandi mercati se fosse ben confezionato sia nella copertina che nel suono. Negli anni ’90 ha anche registrato il jazz fusion. chiusura

Annunci