DE JOHNETTE Jack

DEJOHNETTE JACK (DR-P)

Chicago, Illinois. 9/8/1942.

Nella sua famiglia la musica è stata di casa. Egli ha studiato per dodici anni il pianoforte classico e si è diplomato al Conservarotio di Chicago. Ha frequentato quindi l’università. Ha iniziato a suonare nella sua città con suoi coetanei ed amici Lester Bowie, Joseph Barman ed al più anziano Richard Abrams ed è proprio l’amicizia di quest’ultimo ha dargli la possibilità di esordire alla batteria. Quindi ha lasciato il pianoforte, che padroneggia a livello professionale, per la batteria. La prima scrittura con l’organista John Patton. Determinanti per la sua maturazione sono stati due momenti particolari, quando nel 1962 ha sostituito per breve tempo Elvin Jones nel gruppo di John Coltrane e poi i due anni trascorsi con Miles Davis. Nel corso della carriera ha suonato con Jackie McLean, Charles Lloyd, Betty Carter, Abbey Lincoln, Bill Evans, Stan Getz, Thelonious Monk, con Lee Konitz nel 1974, con Ron Carter nel 1978, John Surman, con Chico Freeman nel 1981, con Sonny Rollins nel 1982, Cedar Walton, con Benny Golson nel 1983, con il gruppo “Directions” di John Abercombie nel 1984, con Michael Brecker nel 1986, Benny Wallace, Zbigniew Seifter. A fatto parte del supergruppo “Parallel Realities”, con Pat Metheny, Herbie Hancock e Dave Holland e dal 1983 insieme a Gary Peacock e Keith Jarett nel “Trio Standards”, riscuotendo per anni  grande successo. Ha messo su il “Trio Beyond” con Larry Goldings e John Scofield, trio che ricorda il “Lifetime” di Tony Williams. Il suo percussionismo è il punto d’incontro tra quello Tony Williams e quello di Elvin Jones, in oltre possiede il beat rilassato di un’altro grande come Philly Joe Jones. E anche un ottimo compositore ed in questo ha influito molto il fatto di essere nato pianista.

Discografia:

The DeJohnette Complex.The DeJonhette Complex

Bennie Maupin (st) Jack DeJohnette (melodica) Stanley Cowell (p) Miroslav Vitous (b) Roy Haynes (dr)

Equipoise [3:48].

Bennie Maupin (st) Jack DeJohnette (melodica) Stanley Cowell (p) Eddie Gomez (b) Roy Haynes (dr)

Miles’ Mode [6:36] / Papa – Daddy And Me [7:53]

Bennie Maupin (fl) Jack DeJohnette (melodica) Stanley Cowell (p) Eddie Gomez, Miroslav Vitous (b) Roy Haynes (dr)

Requiem n.1 [2:21] / Requiem n.2 [1:41]

New York, 26-12-68.

Bennie Maupin (st) Stanley Cowell (p) Miroslav Vitous (b) Jack DeJohnette (dr)

The Major General [6:35]

Bennie Maupin (fl) Stanley Cowell (p/el) Eddie Gomez (b) Jack DeJohnette (dr)

Brown Warm And Wintry [5:02]

Stanley Cowell (p/el) Miroslav Vitous (b) Jack DeJohnette (dr)

Mirror Immage [5:08]

(Milestone 9022) New York, 27-12-68.

Have You Heard.Have You Heard.

Benny Maupin (cl/b-fl-st) Gary Peacock (b) Jack De Johnette (dr-p/el-vc) Hideo Ickikawa (p)

Neophilia (Love Of The New) [9:57] / Papa-Daddy [20:05] / Have You Heard [23:05] / For Jane [8:01]

(Milestone MSP 9029)

Tokyo, 7 Aprile 1970.

.

Compost (Take Off Your Body).Compost (Take Off Your Body).

Jack DeJohnette (clav-org-vib-dr) Jack Gregg (b) Bob Moses (dr-vc) Juma Santos (conga) Harold Vick (st-fl)

Take Off Your Body / Thinkin’ / Bwaata / Happy Peace / Country Song / Sweet Berry Wine / Funky Feet / Inflation Blues.

(Columbia C 31176 LP)

New York, 1971.

.

Sorcery.Sorcery.

Bennie Maupin (cl/b-vc) John Abercrombie, Mik Goodrick (g-vc) Dave Holland (b-vc) Jack DeJohnette (dr-vc) Michael Fellerman (mataphone)

Sorcery n.1 [13:50] / The Right Time [2:21] / The Rock Thing [4:14].

Marzo 1974.

Dave Holland (b-vc) Jack DeJohnette (sax-key-dr) Michael Fellerman (mataphone)

Reverend King Suite: Reverend King, Obstructions, The Fatal Shot, Mourning, Unrest, New Spirits Of Joy [14:19] / Four levels Of Joy [3:09] / Epilogue [3:11]

(Prestige 10081) New York, Maggio 1974.

Cosmic Chicken.Cosmic Chicken.

Alex Foster (st-ss) John Abercrombie (g) Peter Warren (b) Jack De Johnette (dr)

Cosmic Chicken / One For Devadip And The Professor / Stratocruiser / Shades Of The Phantom / Eiderdown / Sweet And Pungent / Last Chance Stomp.

Jack DeJohnette (p-solo)

Memories.

(Prestige 10094) Berkeley, California, 24-26 Aprile 1975.

Untitled.Untitled.

Alex Foster (st-ss) John Abercrombie (g) Warren Bernhardt (tast) Mike Richmond (b) Jack De Johnette (dr)

Flying Spirits / Pansori Visions / Fantastic / The Vickings Are Coming / Struttin’ / Morning Star / Malibu Reggae.

(ECM 1074)

Oslo, Febbraio 1976.

.

Pictures.Pictures.

Jack DeJohnette (dr-p-org) John Abercrombie (g)

Pictures 1 [4:48] / Pictures 2 [7:56] / Pictures 3 [5:12] / Pictures 4 [5:21] / Pictures 5 [6:05] / Pictures 6 [7:51]

(ECM 1079)

Oslo, Febbraio 1976.

.

New Rags.New Rags.

John Abercrombie (g-g/el-mand) Alex Foster (st-ss) Mike Richmond (b/el-b) Jack DeJohnette (sdr)

Minya’s The Mooch / Lydia / Flys / New Rags / Steppin’ Thrn.

(ECM 1103)

Ludwigsburg, Maggio 1977.

.

New Directions.New Directions

Lester Bowie (tp) John Abercrombie (g-mand) Eddie Gomez (b) Jack Dejohnette (dr)

Bayou Fever [8:40] / Where Or Wayne [12:27] / Dream Stalker [5:56] / One Handed Woman [10:50] / Silver Hollow [8:23].

(ECM 1128)

Oslo, Giugno 1978.

.

Special Edition. Special Edition.

Arthur Blyte (sa) David Murray (st) Peter Warren (b-cello) Jack DeJohnette (dr-p)

On For Eric / Zoot Suite / Central Park West / India / Journey To The Twin Planet.

(ECM 1152)

New York, Marzo 1979.

.

New Directions In Europe.New Directions In Europe.

Lester Bowie (tp) John Abercrombie (g-mand) Eddie Gomez (b) Jack DeJohnette (dr)

Salsa For Eddie / Where Or Wayne / Bayou / Multo / Multo Sopilagio.

(ECM 1157)

Willisau, Svizzera, Giugno 1979.

.

Tin Can Alley.Tin Can Alley.

Jack DeJohnette (dr-p-congas-org-timp) Chico Freeman (st-fl-cl/b) John Purcell (sb-fl-sa) Peter Warren (b-cello)

Tin Can Alley / Pastel Rhapsody / Riff Raff / The Gri Gri Man / I Know.

(ECM 1189)

Ludwigsburg, Settembre 1980.

Jon Surman (ss) Jack DeJohnette (dr)

Phoenix And The Fire.

Oslo, Gennaio 1981.

Inflation Blues.Inflation Blues.

Baikida Carrol (tp) John Purcell (sa-sb-fl) Chico Freeman (st-ss-cl/b) Rufus Reid (b) Jack DeJohnette (dr)

Starbust [9:11] / Ebony [8:42] / The Islands [8:36] / Inflation Blues [6:43] / Slowdown [6:24]

(ECM 1244)

New York, Settembre 1982.

Album Album.Album Album.

John Purcel (sa-ss) David Murray (st) Howard Johnson (tuba-sb) Rufus Reid (b) Jack DeJohnette (dr-tast)

Ahmad The Terrible / Monk’s Mood / Festival / New Orleans Strut / Third World Anthem / Zoot Suite.

(ECM 1280)

Power Station New York, Giugno 1984.

.

The Piano Album.The Piano Album.

Jack DeJohnette (p) Eddie Gomez (b) Freddie Waits (dr)

Minority / Time After Time / Quiet Now / Ahmad The Terrible.

(Landmark 1504)

New York, Gennaio 1985.

.

Zebra.Zebra.

Lester Bowie (tp) Jack DeJohnette (synt-comp)

Ntoro I / Junmgo / Aho / Kpledzo / Ntoro II /

(MCA Records MCAD 42160)

Woodstock, 8-10 Maggio 1985.

.

Irresistible Forces.Irresistible Forces.

Greg Osby (sa-ss) Gary Thomas (st-fl) Lonnie Plaxico (b-b/el) Jack DeJohnette (dr-tast) Nana Vasconcelos (perc-vc)

Introduction / Irresistible Forces / Preludio Pra Nana / Herbie’s Hand Cocked / Silver Hollow / 47 th Groove / Interlude- Ponta de Areia / Milton / Osthetics / Conclusion.

(MCA Impulse 254742)

Astoria, New York, Gennaio 1987.

.

Audio Visualscapes.Audio Visualscapes.

Greg Osby (ss-sa) Gary Thomas (st-cl/b-fl) Mick Doodrick (g) Lonnie Plaxico (b) Jack DeJohnette (dr-tast)

PM’s AM / Donjo / Master Mind / Slam Tango / The Sphinx / One For Eric / Brown Warn & Wintery / Audio-Visualscapes.

(ECM 1280)

New York, 1-3 Febbraio 1988.

.

Parallel Realities.Parallel Realities.

Pat Metheny (g) Herbie Hancock (p) Jack DeJohnette (dr-tast)

Jack In Exotic Isle / Dancing / Nine Over Reggae / John McKee / Indigo Dreamscape / Parallel Realities.

(MCA 2292-57165)

New York, primavera, 1989.

.

Earth Walk.Earth Walk.

Greg Osby (sa-ss) Gary Thomas (st-fl) Michael Cain (p-sint) Lonnie Plaxico (b) Jack DeJohnette (dr) Joan Henry (suoni)

It’s Time To Wake Up And Dream (2 vers) / Blue / Where Or Wayne / Priestesses Of The Mist / Earth Walk / On Golden Beams / One On One / Lydia / Monk’s Plumb.

(Blue Note CDP 7 96690)

Wets Hurley, New York, Giugno 1991.

.

Music For Fifth World.Music For Fifth World.

Jack De Johnette (dr-perc-vc-b-tast) con Michel Cain (p-sint) John Scofield, Vernon Reid (g) Lonnie Plaxico (b) Will Calhoun (dr) Joan Henry (vc-perc)

Fifth World Anthem / Dohiyi Circle n.1 / Miles / Two Guitar Chant – Dohiyi / Deception Blues / Witchi Tai To / Darkness To Light / Dohiyi Circle n.2 / Aboriginal Dream Time.

(EMI Manhattan 7 9089)

New York, Febbraio 1992.

Extra Special Edition.Extra Special Edition.

Gary Thomas (st-ss-fl) Michael Cain (p-tast) Marvin Sewell (g) Lonnia Plaxico (b) Jack DeJohnette (dr)

Numoessence / Elmer Wudd / Then There Was Light / You Can Get There / Inside The Kaleidoscope / Ha Chick Kah / Seventh D / Rituals Of Spring / Liquid Over Tones/ Speaking In Tongues / Summertime / Memories Of Sedona.

(Blue Note 30894)

New York, 1994.

.

Dancing With Nature Spirits.Dancing With Nature Spirits.

Steve Gorn (fl-bansuri-cl-ss) Michael Cain (p-tast) Jack DeJohnette (dr-perc)

Dancing With Nature Spirits / Anatolia / Healing Song For Mother Earth / Emanations / Time Warps.

(ECM 1558)

New York, Maggio 1995.

.

Oneness.Oneness.

Michael Cain (p) Jerome Harris (g-b/el) Jack DeJohnette (dr-perc) Don Alias (perc)

Welcome Blessing / Free Above Sea / Priestesses Of The Mist / Jack In / From The Heart / C.M.A.

(ECM 1637)

New York, Gennaio 1997.

.

The Elephant Sleeps But Still Remembers.The Elephant Sleeps But Still Remembers.

Bill Frisell (g) Jack DeJohnette (p-dr-vc)

The Elephant Sleeps But Still Remembers / Cat And Mouse / Entranced Androids / The Garden of Chew-Man-Chew / Otherwordly Dervishes / Through The Warphole / Storm Clouds And The Mist / Cartune Riots / Ode To South Africa / One Tooth Shuffle / After The Rain.

(Golden Beans 1116)

31-10-2001.

Music Of The Key Of Om.Music Of The Key Of Om.

Jack DeJohnette (keyb)

Music in the Key of Om.

(Golden Beams 1111)

Agosto 2003.

.

Music Of The Hearts Of The Masters.Music Of The Hearts Of The Masters.

Jack DeJonhette (dr) Foday Musa Suso (kora)

Ocean Wave / Ancient Techno / Rose Garden / Wordwide Funk / Kaira / Mountain Love Dance / Party / Voice Of The Kudrus / Sunjatta Keita / Bonus Material.

(Golden Beams 1112)

26-4-2005.

.

Peace Time.Peace Time

Jack DeJohnette (keyb)

Peace Time.

(Now Forward Music Inc.1139)

Ottobre 2006.

.

From Miles.

Chick Corea (p) Eddie Gomez (b) Jack DeJohnette (dr)

Solar / So Near So Far / Milestones / But Beautiful / Walkin’.

(Universal Distribuition 3018) 22-10-2007.

Music We Are.Music We Are.

Danilo Perez (p) John Patitucci (b) Jack DeJohnette (dr)

Tango African / Earth Prayer / Seventh D, 2nd Movement / Souful Ballad / Earth Speaks / Cobilla / Panama Viejo / White / Ode To MJQ / Michael.

(Kindred Rhythm 1150)

22-24 Febbraio 2008.chiusura

DEKEMEL MATTHEWS, ANTOINE DESIRE. (VC-BUGLE)

New Orleans, Louisiana. 1900. – New Orleans, Louisiana. 1967.

In arte “Buglin’Sam the Waffle Man”, musicista che si esibito per molti anni al Tony Almerico’s Parisian Room, locale dove spesso la radio trasmetteva in diretta. Nelle sue esibizioni saleva alternare al canto, assoli di bagle (piccola tromba militare) Ha suonato anche con Sharkey Bonano nel 1951. chiusura

DEKKER JAAP (P-ORG-VC)

Doesburg, Olanda, 12/2/1947.

Musicista autodidatta, dal 1971 guida i “Jaap Dekker Boogie Set”, con il quale ha partecipato a vari Festival europei, ottenendo un discreto successo. chiusura

DEL GATTO LEW, JOHN LEWIS. (STR-CL-FL)

Brooklyn, New York. 27/3/1941.

Il padre sassofonista dilettante che ha lavorato in orchestrine nei club e nelle feste. Durante gli anni del liceo ha studiato il sassofono privatamente con Sid Cooper e dal 1958 al 1959 ha studiato il clarinetto con Leon Russinof e dal 1959 al 1963 con Harold Sachs. Ha continuato a studiare privatamente il flauto, il sax tenore, armonia e dal 1990 al 1991 direzione d’orchestra con Don Sebensky. Dal 1992 al 1994 ha preso lezioni da George Coleman. Ha collaborato con Frank Sinatra, Ray Charles, Liza Minelli, Buddy Rich, Tony Bennett, Chuck Israel, ha fatto parte della “National Jazz Ensemble”, della Thad Jones/Mel Lewis Big Band, poi con Henry Mancini, Herbie Hancock, Phil Woods, Buddy Guy, Eric Clapton. Si è esibito ed ha insegnato spesso nei corsi di perfezionamento nelle scuole e nelle università. Ha preso parte a molti Festival Internazionali.chiusura

DELAMONT GORDON, ARTHUR. (DIR)

Moose Jaw, Canada, 27/10/1918. – Toronto, Canada. 16/1/1981.

Oltre che direttore d’orchestra, trombettista, teorico, compositore ed insegnante. Cresciuto a Vancouver ha studiato la tromba con il padre e nel 1938 si è trasferito a Toronto dove lavora in orchestre da ballo e della Radio CBC. Dopo aver studiato brevemente a New York arrangiamento, composizione e pedagogia, nell’estate del 1949 ha aperto un suo studio a Toronto ed ha avuto molti allievi che diventati celebri. Ha diretto una sua orchestra a Toronto dal 1939 al 1949. Negli anni ’50 e negli anni ’60 è stato uno dei musicisti più apprezzati e stimati del Canada. chiusura

DELANEY JACK, MICHAEL. (TB)

New Orleans, Louisisna. 27/8/1930. – New Orleans, Louisiana. 22/9/1975.

Ha studiato al Southeastern Louisiana College e ha debuttato nel 1949 con il sassofonista Johnny Reininger. Nel 1951 è andato con Sharkey Romano, ha suonato poi nel 1953 con Tony Almerico, dal 1954 al 1956 con la “Almerico’s Parisian Room Band. Ha accompagnato in diversi dischi la cantante Lizzie Miles. Ha lavorato soprattutto negli studi di registrazione di New Orleans, dove ha registrato con suoi gruppi e con Lee Collins nel 1953, con Alvin Alcorn nel 1955, con Ken Colyer, con Raymond Burke, con Monk Hazel e dal 1956 al 1967 con Pete Fountain ed altri gruppi di revival. Nel 1954 ha fatto parte della “New Orleans All Stars”al giubileo di Los Angeles. Nel 1958 ha suonato con il pianista Leon Kellner al Roosevelt Hotel di New York. In seguito ha suonato ancora con il gruppo di Fountain. chiusura

DELANEY MARGHERITE, PEG (P)

Schenectady, New York. 9/8/1949.

In famiglia tutti musicisti, quindi anche lei ha preso lezioni di pianoforte a sette anni, continua negli studi sino a diplomarsi alla State University di New York e nel 1971 a Plattsburg in teoria e composizione. Ha studiato flauto con Nick Brignola nel 1972 e pianoforte classico con Stanley Kummel. Ha iniziato a lavorare accompagnando molti cantanti, ha curato gli arrangiamenti del gruppo Lamber-Hendricks-Ross. Ha lavorato con Sheila Jordan, con Jay Clayton, con Nick Brignola, con Jim Hines, conn Leo Russo ed altri. Nel 1994 ha collaborato con la Marlow Big Band.chiusura

DELANEY TOM, THOMAS HENRY. (P)

Charleston, Sud Carolina, 14/9/1889. – Baltimora, Maryland, 16/12/1963.

Orfano di entrambi i genitori, ha trascorso l’infanzia in un orfanotrofio, dove ha imparato la musica ed a suonare il pianoforte. Ha messo su i “Springfield Minstrels”e nel 1901 si è unito a Henderson Mitchell per formare il duo Mitchell & Delaney, con il quale si sono esibiti in compagnie di vaudeville. Ha accompagnato Ethel Waters e Marjorie Wilson, che ha sposato nel 1929. chiusura

DELAUNAY CHARLES.

Parigi, Francia, 18/1/1911. – Vineuil St,Firmin, Parigi, 16/2/1988.

Scrittore e produttore francese, iniziatore della critica discografica. Seguendo le orme dei suoi genitori famosi pittori, ha intrapreso la carriera di pittore e disegnatore tecnico. Nel 1933 è stato membro dell’Hot Club de France, nel quale ha ricoperto l’incarico di segretario e si è impegnato in modo particolare a sostenere il Quintetto dell’Hot Club de France e Django Reinhardt. Insieme a Hugues Panassie nel 1935 ha fondato uno delle prime pubblicazioni sul jazz “Jazz Hot”e nel 1937 una delle prime etichette discografiche che si è interessata particolarmente solo di Jazz : la “Swing”. Con lo pseudonimo di H.P.Chadel si è cimentato anche come batterista. Allo scoppio della seconda guerra mondiale Jazz Hot ha sospeso le pubblicazioni ed in questo periodo egli ha lavorato alla radio, dirigendo dei programmi sul jazz. Ne 1945 Jazz Hot ha ripreso le pubblicazioni e Delaunay ha lavorato negli USA dove supervisiona delle registrazioni per la Swing. Seguace del nuovo jazz, il bop, egli si è contrapposto a Panassie bandiera del tradizionale. Nel 1948 ha collaborato con Leon Cabat nello scrivere degli arrangiamenti per la Vogue. Ha organizzato anche diversi concerti ed il Paris Festival. Nel 1969 ha ricoperto la carica di vice-presidente della federazione interanzionale del jazz. Egli è stato sempre sensibile alle novità stilistiche, profondo conoscitore delle discografie dei grandi musicisti dell’epoca. Dopo la sua morte la sua immensa collezione di dischi e l’enorme quantità di documenti è stata donata alla Biblioteca Nazionale di Parigi. Nel 1945 John Lewis gli ha dedicato una composizione “Delaunay’s Dilemma”.chiusura

DELAY CLAUDE (TP)

New Orleans, Louisiana. 29/9/1909.

Ha diretto per molti anni orchestre da ballo. Il vero contatto con il jazz lo ha avuto negli anni’60 quando è stato nel gruppo di Johnny St. Cyr. chiusura

DELAY PAUL, JOSEPH. (VC-ARM)

Portland, Oregon, 31/1/1952. – Portland, Oregon, 7/3/2007.

Musicista cantautore e cantastorie, personaggio celebre nel panorama musicale del R&B e del funky soul della West Coast. Armonicista notevole, a volte lamentoso ed a volte aspro. Cantante dalla voce ruvida a volte brutale però piena di lirismo, che si sposa perfettamente con i testi. Ha dovuto a volte interrompere la sua attività per scontare periodi di detenzione procuratigli dal suo modo di vivere disordinato. Attivo soprattutto nella zona di Portland.

Discografia:

Nice& Strong.

Paul De Lay (arm-vc) Dan Finchner (st) Louis Pain (org) Peter Damman, Doug Lewis (g) John Mazzocco (b/el) Mike Klobas (dr) Glenn Holstrom (arr)

Over & Done / Fourteen Dollars In The Bank / Too Old The Scold / Love On A Roll / She Doesn’t Work That Way / I’m Gonna Miss Talkin’To You / Nice & Strong / What Do You Want In A Man / I Know You Got Anether Man / Come On With It / Punchy.

(Evidence ECD 26091) Portland, Oregon, 1997.chiusura

DELBECQ BENOIT (P)

St.Germain en Laye, Francia. 6/6/1966.

Ha iniziato a studiare il pianoforte a sette anni e nel 1982 ha frequentato l’Istitute for Artistic and Cultural Perception, dove ha studiato con Alan Silva e con il quale ha debuttato in seguito. Alla fine del 1980 ha frequentato un workshop a Banff in Canada, qui ha studiato anche composizione. Nel 1989 ha fondato il “Kartet”, nel 1990 è attivo nei club parigini. Ha registrato con il gruppo “Paintings”, con il trio “Recyclers”, con “Les Veuves Joyeuses”, ha accompagnato Corin Curschellas, ha suonato con i ”Les Amants de Juliette”, negli “Ambitronix”e nella big band “Quoi de Neuf Docteur”. Nel 1999 ha fondato un suo quartetto. Ha collaborato anche con Michael Moore e François Houle. Pianista in qualche modo originale, influenzato da Paul Bley nell’uso dello spazio, ma soprattutto dagli Etudes di Lieti.. Musicista che punta molto per la sua musica a ritmi di tipo africano, anche se la sua musica risulta piatta, musica che non dà nessuna emozione.

Discografia:

Purtuit.Benoit Delbecq Purtuit.

François Houle (cl) Michael Moore (cl/b-sa) Benoit Delbecq (p) Jean-Jacques Avenel (b) Steve Arguilles (dr-elettr) Marc Ducret (g)

Stranle Loop / Poursuite / A Lack Of Dreams / Polders / Within The Mean Line / Ntshaks / Bogolan / U-Turn.

(Songlines SGL 1529)

Parigi, 17-19 Maggio 1999.

Nu-Turn.Benoit Delbecq Nu-Turn.

Benoit Delbecq (p-p/prep)

In Raimbows / In Lilac / On ne dit pas regarder la lune, on dit “luner” / On Laterite / Into Neon / On Embers / Nu Turn (Etude de nu) / In Funfairs / Into White.

(Songlines SGL SA 1543)

Vancouver, 11-12 Dicembre 2001.

.

Phonetics.Benoit Delbecq Phonetics.

Mark Turner (st) Oene Van geel (viola) Benoit Delbecq (p-elettr) Mark Helias (b) Emile Biayenda (dr)

Le meme jour / Multikulta / Zao Wou-Ki / Pointe de la courte dune / The Elbow Room, Vancouver / 4 MaIW / Yompa / Au Louvre.

(Songlines SA 1552) Francia, 2003.chiusura

DEL BARBA OSCAR (P)

Brescia, Lombardia, Italia. 1968.

Diplomato in pianoforte ed in composizione al Conservatorio. Musicista che ha dimostrato capacità nella parte progettuale e compositiva del jazz.

Discografia:

Serengeti.oscar-del-barba-serengeti

Mauro Negri (cl) Oscar Del Barba (p) Sara Michelotto, Gianaldo Tatone (viol) Paolo Pasoli (viola) Nicola Boscaro (cello) Markus Stockhausen (tp-flic)

Giocolieri / Burlesca / Inverno / Serengeti / Il mare nel cielo / Rapsodia balcanica (parte.1-parte 2-parte-parte 3) / Balanço.

(Velut Luna CVLD 03500)

Padova, 14-4-2000.

Pangea.oscar-del-barba-pangea

Javer Girotto (ss) Oscar Del barba (p) Salvatore Majore (b) Roberto Dani (dr)

Paesaggi del cielo / Cvalli / Memoria / Cacatoa / Little Song / Essenza / Lamento / Balanço / Sera.

(Velut Luna CVLD 07700)

Brescia, 29-12-2002.chiusura

DELCHMANN BENNY (TB)

New Orleans, Louisiana. 1893. – New Orleans, Louisiana. 1939.

Ha suonato nella band di Papa Jack Laine e con i fratelli Barocco. Ha lavorato per molto tempo sui gruppi a bordo dei battelli sul fiume. E’stato il primo musicista a suonare nello stile che in seguito prenderà il nome di dixieland. chiusura

DELCLOO CLAUDE (DR)

Balzato agli onori della cronaca, non come musicista, come tale è stato al disotto della mediocrità, ma come produttore ed organizzatore di sedute di incisione per la casa discografica BYG. Con la stessa ha organizzato sedute con molti artisti di primo piano soggiornanti a Parigi, come Archie Shepp, Dave Burrell, Clifford Thornton, Grachan Moncur, Lestre Bowie, Leroy Jenkins, Malachi Flawors, Anthony Braxton, Roscoe Mitchell, Sunny Murray ed altri.

Discografia:

Africanasia.

Arthur Jones (sa) Joseph Jarman, Roscoe Mitchell, Kenneth Terroade (fl) Claude Delcoo (dr) Clifford Thornton (perc) Earl Freeman (gong-bells-perc)

Africanasia.

(Byg Actuel BYG 529306) Parigi, 22-8-69.chiusura

DEL FRA RICCARDO (B)

Roma, Italia. 20/2/1956.

Musicista italiano che da diversi anni vive in Francia a Parigi. Ha avuto modo di collaborare con molti grandi del jazz, con Chet Bakert nel 1979, con il quale ha registrato dei dischi e ha partecipato a diverse manifestazioni internazionali. Ha studiato la chitarra sino a sedici anni, poi ha iniziato a studiare il contrabasso al conservatorio di Frosinone dove si è diplomato. Ha iniziato l’attività nei gruppi di Nunzio Rotondo, con Claudio Fasoli e Franco D’Andrea. Il suo primo vero ingaggio è stato con l’Orchestra Ritmica della RAI, ha registrato per colonne musicali dei film e ha suonato nei vari club di Roma con diversi musicisti americani di passaggio : Art Farmer, Kai Winding, Ernie Wilkins, Etta Cameron, Billy Brooks, Dusko Gojkovich, Dino Piana, Oscar Valdambrini, la Sax Machine di Bruno Biriaco, Gianno Basso e Art Blakey. Ha fatto parte del gruppo di Enrico Pieranunzi. Si è trasferito in Francia a Parigi dove ha suonato in trio con Alaine-Jean Marie e Al Levitt. Con questo trio ha accompagnato : Sonny Stitt, Teddy Edwards, James Moody, Horace Parlan ed altri nei vari club di Parigi. Ha suonato poi con Johnny Griffin nel 1984, con il quintetto di Charles Loos, nel 1995 con il chitarrista Serge lazarevitch, con Barney Willen, con Lee Konitz, nel 1992 in Italia in duo con Joe Diorio, nel 1993 con Bob Brookmeyer. Si è dedicato alla composizione e ha scritto anche brani per orchestre sinfoniche. Nel 2000 ha ricevuto il “Grand prix du disque” dalla Accademia Charles Cross, per il disco “Soft Talk”, registrato in duo con Michel Graillier. Bassista molto discreto nell’accompagnamento, negli assolo mostra tutta la sua sicurezza.

Discografia:

A Sip Of Your Touch.

Michael Graillier (p) Riccardo Del Fra (b)

A Slip Of Your Thoug / Akita View.

Rachel Gould (vc) Riccardo Del Fre (b)

Do You Feel What I Feel / But Not For Me / For All We Know.

Dave Liebman (ss) Riccardo Del Fra (b)

I’m Old Fashioned / Leaving / But Not For Me.

Art Farmer (flic) Riccardo Del Fra (b)

Lover Man / Remember You.

Enrico Pieranunzi (p) Riccardo Del Fra (b)

Chet / There Will Never Be Another You.

Riccardo Del Fra (b/solo)

Piantranese.

(Ida 021) Parigi, Ottobre-Novembre 1988.

Roses & Roots.

Sylvain Gontard (tp) Vincent Le Quang (ss) Nacim Brahimi, Saori Furukawa (sa) Remi Dumoulin (st-ss) Sylvain Rifflet (st-cl) Bruno Ruder (p) Jeaa Philippe Muvien (g) Roland Arnassalon, Francois Riou (viol) Sophie Magnien (cello) Riccardo Del Fra (b) Joey Baron, Jean Luc Landsweerdt (dr) Francois Bonhomme (vc)

Roots Routes / Autour de la tour / The “a priori” Thing / Mickey’s House / Tempi romani / Venice Pics (pour A.G.) / Wayne’s Garden / Riff Goes Rive Gauche / Attractions / Madre terra, madre perla / Toru’s Dream.

(Nocturne NTCD 373) Pernesles-Fountaines, 24-29 Maggio 2004.chiusura

DEL GATTO LWE, LEWIS JOHN. (SAX)

Brooklyn, New York, 27/3/1941.

Cresciuto a Elmont, Long Island, ha studiato privatamente il sax tenore con Sid Cooper metre frequenta le scuole e dal 1954 al 1957, ha studiato il clarino alla manhattan School of Music con Leon Russinoff e con Harold Sachs dal 1959 al 1963. Ha studiato privatamente anche con Bob Tricarico e flauto con Harold Bennett. Dal 1980 al 1983 ha studiato armonia con Jack Really e ha studiato direzione d’orchestra con Don Sebensky dal 1990 al 1991. Ha studiato ancora privatamente il sax tenore con George Coleman dal 1992 al 1994. Nell’attività ha lavorato nel cinema, per la televisione, per il teatro. Ha collaborato con Frank Sinatra, Ray Charles, Liza Minelli, Buddy Rich, Tony Bennett, Quincy Jones, Chuck Israel, il National Jazz Ensemble, la Ted Jones/Mel Lewis big band, Henri Mancini, Herbie Hancock, Phil Woods, Buddy Guy, Eric Clapton ed altri. Ha insegnato ed ha partecipato a molti festival anche europei. chiusura

DEL GAUDIO FELICE (B-B/EL-G-TAST)

Maratea, Calabria, Italia, 1960.

Laureato in Scienze Politiche. Ha iniziato a studiare la chitarra nel 1975 e nel 1978 il basso eletrico. Nel 1984 si è trasferito a Bologna dove ha approfondito i suoi studi al locale Conservatorio e in vari stages musicali. Attivo nella musica leggera, nel teatro ed anche nel jazz.

Discografia:

Asylum.

Roberto Manuzzi (ss) Renato D’Aiello (st) Achille Succi (cl/b) Guido Guidoboni (arm) Teo Ciavarella (p) Aldo Fedele (tast) Walter Lupi, Giampiero Martinari (g) Felice del Gaudio (b-g-tast) Massimo Cappa, Lele Barbieri (dr) Paolo Caruso, Flavio Piscopo (perc) Rita Botto (vc)

Song For Pedro / Irta / Café Paris / Gianbossa / La tirannia / Namaskar / Fuga da Itanbul / Up Town / Terra del sud / Asylum.

(Modern Times MDT 30141) Bologna, 1997.

La Via Lattea.

Felice Del Gaudio (b)

La via lattea / Dido Dado (ad Antonio Michelangelo) / U cupi cupi / Ananda marga / Ninna nonna.

Felice Del Gaudio (b) Enrico Guerzoni (cello)

Unigghiu / Shake / Buon compleanno (a Renata) / North Sun / Canto per te.

(Res RESCD0504) Bologna, 3-5 Aprile 2004.chiusura

DEL PIANO ROBERTO (B/E)

Varese, Lombardia, Italia. 2/6/1950.

Ha studiato chitarra classica per diversi anni, in seguito ha imparato da solo a suonare il basso e nel 1968 è entrato nel “Gruppo Contemporaneo” di Guido Mazzon. Nel 1973 è nel “Trio Idea” e dal 1975 partecipa alle “Nuove Esperienze di Eresia Musicale”. Nel 1979 suona nel “Jazz Quatter” di suo fratello Enrico.chiusura

DEL VIKINGS (THE)

Gruppo noto anche come La Dell-Vikings, gruppo vocale che ha avuto una certa notorietà negli anni ’50. Nato a Pittsburg in Pennsylvania con : Clarence Quick, Kripp Johnson, Gus Bakus, David Lerchey, William Blakey e “Sweet Lou”Velez. Nato mentre tutti i membri erano sotto le armi é stato soggetto a dei cambiamenti in seguito proprio agli spostamenti ai quail erano soggetti I militari.

Discografia:

They Sing…They Swing.

Gus Backus, William Blakely, David Lerchey, Clarence Quick, Norman Wright (vc) Carl Stevens (dir) con orchestra.

Come Along With Me / Yours / (Teher’sll be Bluebirds Oven)The White Cliffs Of Dover / Dovn In Bermuda.

Chicago, Maggio 1957.

A Sunday Kind Of Love / I’m Sitting On The Top Of The World / Is It Any Wonder / Somewhere Over The Raimbow / Summertime / Heart And Soul / My Foolish Heart / How Is The Hour.

(Mercury MG 20314) Chicago, Giugno 1957.

The Swinging Singing Record Session.

Gus Backus, William Blakely, David Lerchey, Clarence Quick, Norman Wright (vc) Carl Stevens (dir) con orchestra.

The Voodoo Man.

Chicago, Maggio 1957.

I Need Your Kisses / The Bit Beat / There I Go / String Along / What You Have Do To Me.

The Del Vikings (vc) Clarnece Quick (vc) con orchestra.

Nobody’s Kisses But Yours / A Meeting Of The Eyes.

New York, 18-9-57.

The Del Vikings (vc) Carl Stevens (dir) con orchestra.

Friendly Moon / Oh I Love You / Oh Tonight / That’s Why.

(Mercury MG 20353) Chicago, 1958.chiusura

DELISLE BAPTISTE (TB)

New Orleans, Louisiana. 1870. – New Orleans, Louisiana. 1920.

Il suo primo impegno è stato con la Onward Brass Band, con la quale ha già iniziato a dimostrare il suo valore, nel 1984 suona con John Robichaux. Ha interrotto l’attività perchè richiamato alle armi nella guerra ispano-americana. Tornato civile non ha potuto riprendere l’attività perchè accusa dei seri disturbi mentali che lo hanno costretto al ricovero in un istituto per cure di malattie nervose. Nel 1905 è ritornato con Robichaux più in forma che mai. Il primo trombonista della storia del jazz ad usare il trombone a pistoni. Ottimo musicista, uno dei migliori della sua generazione. Di lui non esistono documenti discografici.chiusura

DELISLE LOUIS NELSON “BIG EYE”. (CL-BJ-B)

New Orleans, Louisiana. 28/1/1885. – New Orleans, Louisiana. 1949.

Ha studiato il clarino con Lorenzo Tio e nel 1903 ha debuttato con il violinista Johnny Gould. Nel 1904 è entrato nella “Golden Rule Orchestra” e nel 1907 nell”’Imperial Orchestra” di Manuel Perez. Nel 1910 ha suonato con la “Superior Orchestra” di Billy Marrero, ha suonato con Oscar Papa Celestin e nel 1916 con la “Original Creole Band” di Freddie Keppard. Con questo gruppo ha raggiunto il massimo del successo e della popolarità. Nel 1921 ha collaborato con Willie Pajeaud e con John Robichaux, in seguito a sospeso la sua attività. Ha ripreso a suonare con orchestre da ballo come quelle di Al Landry e Ernest Rogers, nel 1940 ha suonato con quella di Kid Rena. Ci ha lasciato delle sedute di incisione del 1949 con la American Music, effettuate con un suo gruppo, la “Louis Delisle Band”, che rappresentano la migliore produzione della musica di New Orleans del periodo. Musicista dalla grande tecnica, ma soprattutto dalla grande inventiva e fantasia.

Discografia:

Charles Love (tp) Big Eye Louis Nelson (cl) Louis Gallaud (p) Ernest Rogers (dr)

Shake That Thing / Rose Room / Tiger Rag / Eh! La Bas / Sdhake That Thing (reprise) / Tin Roof Blues / Weary Blues.

Luthjens Dance Hall, 14-5-49.

Wooden Joe” Nicholas (tp) Big Eye Louis Nelson (cl) Louis Nelson (tb) Louis Keppard (g-vc) Albert Glenny (s/b) Albert Jiles (dr)

Bb Blues / You Made Me What I Am / Holler Blues / Leaning On The Everlasting Arm.

Luthjens Dance Hall, 7-6-49.

Stesso gruppo con “Wooden Joe”Nicholas (vc)

March / Ai Ai Ai / Bye And Bye.

Luthjens Dance Hall, 7-7-49.

Charles Love (tp) Big Eye Louis Nelson (cl) Louis Nelson (tb) Johnny St.Cyr (g) Austin Young (s/b) Ernest Rogers (dr) William Tircuit (vc)

Dinah / Clarinet Marmalade / Basin Street Blues / Black Cat On The Fence / Pork Shop / basin Street Blues.

Luthjens Dance Hall, 19-7-49.chiusura

DELIUS TOBIAS (ST)

Oxford, Inghilterra, 15/7/1964.

Ha iniziato a suonare in Germania nel 1980. Dal 1983 al 1984 ha vissuto a Città del Messico, nel 1984 si è traferito ad Amsterdam, dove ha iniziato a frequentare il Sweelinck Conservatorium, ha lasciato gli studi per farsi coinvolgere nella scena della musica improvvisata. Nel 2004 ha ricevuto un premio perestigioso. Ha suonato con Steve Lacy, con Louis Moholo, Bill Frisell, Mark Feldman, Misha Mengelberg, Steve Berenford, Jeb Bishop, Hamid Drake, Ray Anderson ed altri. Ha diretto un suo gruppo denominato “Tobias Delius 4 tet”. Strumentista dalla esuberante gestualità, dalla mimica irrefrenabile, fatta di tic nervosi e ammiccamenti che accompagnano l’emissione sonora, anzi questa sembra generata proprio dalla gestualità. Le sonorità strozzate, le impennate repentine il fraseggio tormentato ricordano molto l’Archie Scheep degli anni sessanta.

Discografia:

The Heron.Tobias Delius The Heron.

Tobias Delius (st) Tristan Honsinger (cello) Joe Williamson (b) Han Bennink (dr)

P.Chase (estratto)

(Icp 033)

Amsterdam, 7-6-97.

.

Pelikanismus.Tobias Delius Pelikanismus.

Tobias Delius (st-cl) Tristan Honsinger (cello) Joe Williamson (b) Han Bennink (dr)

Gestreken Eend / Belly Can / Samt / Kopf / Gras / Mucke / Die Like A Duck / Back Horse-Chives / Niggl / Plush Fabrication / Ringelnatter / Lene / Reciprocal.

(ICP 039)

Allgau, 25-27 Aprile 2001.

.

Apa Ini.Tobias Delius Apa Ini.

Hilary Jeffery (tb) Tobias Delius (st-cl) Wilbert De Joode (b) Serigne C.M.Gueye (perc)

Zwerfvuil / Parodia sanguiniflora / Bugar / Wooden Horse / Star Barnacle / Fusspot / Message / Gootsteen / Pok.

(Data 033) Amsterdam, 29-11-2002.chiusura

DELL CHRISTOPHER, RENATUS. (VIB)

Darmstad, Germania. 17/9/1965.

Ha vissuto nei primi anni tra India e Heidelberg, per poi tornare nel 1974 a Darmstad. Ha iniziato a prendere lezioni di pianoforte a 6 anni e a 11 anni di batteria e a 15 ha scelto il jazz e studia teoria e armonia all’Accademia di Musica della città. Continua a studiare e nel 1988 con una borsa di studio va al Berklee College of Music di Boston, dove ha studiato con Gary Burton ed Herb Pomeroy, con il cui gruppo ha suonato nei campus. Nel 1990 dopo il diploma con il massimo dei voti , torna nella sua città, dove dal 1993 al 1994 ha studiato composizione. Ha preso parte a molti Festival Jazz Europei ed ha collaborato con Bob Brookmeyer, Lee Konitz, Art Farmer, Kenny Wheeler, Michel Godard, Benny Golson, Albert Mangelsdorff, Christof Lauer, Charlie Mariano, Barry Altschul, Peter Erskine, Bill Dobbins, ha fatto parte della WDR Big Band, della NDR Big Band, il Jazzensemble des HR e di molti altri gruppi. chiusura

DELL’AIRA GIANCARLO (ST-B-TB-VIB)

Perugia, Umbria. 26/5/1926.

Pur avendo studiato per molti anni la tromba, nel corso della sua attività ha suonato diversi strumenti e prevalentemente il basso. Dal 1955 ha fatto parte del gruppo dell’Hot Club di Perugia. chiusura

DELLA FONTE VALERIO (B)

Ha studiato e si è diplomato al Conservatorio di Cuneo ed ha iniziato a studiare il jazz frequentando il Centro Professionale di Musica di Milano dove ha studiato con Attilio Zanchi. Ha frequentato diversi seminari diretti da Steve Swallow, Bill Frisell e Bob Moses. Musicista attivo in campo cameristico e sinfonico e nel jazz ha collaborato con Maurizio Giammarco, Elliott Zigmund, Jimmy Green, Francesco Bearzatti, Fabrizio Bosso, Christian Meyer, Massimo Colombo, Emanuele Cisi, Marco Tamburini, Danny Grissett, Greg Hitchinson, Andrea Dulbecco, Stefano Bagnoli, Bruno De Filippi e molti altri. Bassista dal tocco molto preciso, dalla improvvisazione sobria ed armonica. Insegna contrabasso e basso elettrico al alla scuola di musica “Altrenote” di Milano e la “Concertostudiomusica” di Gallarate.

Discografia:

Per un istante.Valerio della Fonte Per un istante.

Felice Clemente (ss) Jimmy Greene (st-ss) Sandro Gibellini (g) Paolo Birro (p) Valerio della Fonte (b) Massimo manzi (dr)

Bonus / Prima del Tramonto / After A Cup Of Coffee / Per un istante / Acque e granito / Paesaggi Interiori / S’ot fac / Nelson / Let me Believe In A Different Ending / Quindi.

(Splasc(h) 965) Cavalicco, 3-4 Febbraio 2005.chiusura

DELLA GROTTA ROBERTO (B)

Roma, Italia. 21/1/1954.

Diplomato al Conseravtorio A.Niccolini di Piacenza. Ha avuto come maestri Bruno Tommaso, Tony Scott, Valvin Hill, Giorgio Gaslini e Franco Petracchi. Si è perfezionato alla Scuola di Fiesole con Petracchi. Ha collaborato con Art Farmer, Mal Waldron, Johnny Griffin, Art Taylor, Kenny Clarke, Danny Richmond, Karl Potter oltre che con Enrico Pieranunzi, Giorgio Gaslini, Franco D’Andrea, Massimo Urbani, Marcello Rosa, Dino Piana, Franco Valdambrini, Arrigo Cappelletti, Maurizio Giammarco, Roberto Gatto. Ha fatto parte del gruppo “Area” ed ha fondato la “Key Orchestra”. Bassista emerso nella metà degli anni’70, molto dotato e di scuola notevole, purtroppo come tanti altri giovani musicisti italiani manca di quella esperienza che purtroppo in Italia non riuscirà mai a fare.

Discografia:

Jazz A Confronto n.31.

Roberto Della Grotta (b) Antonello Salis (p) Giancarlo Maurino (sa-ss) Marzio Zoffoli (g-fl) Mario Marinelli (dr)

Ballad Per Lucia / Amal A Sings / Capo Ortano / Triton / Peggy / Asmodens.

(HORO HILL 101-31)

Roma, 15-12-75.chiusura

DELLA RATTA RICK, RICHARD GERALD (P-VC)

Schenectady, New York .23/10/1933.

Ha studiato al New England Conservatory, laureandosi in pianoforte e composizione. Ha studiato con Jackie Byard, Kenny Werner, Richie Beirach. Nella carriera si è esibito nei migliori club : Sweet Basil, Blue Note, Ronnies Scott, Birdland, Five Spot. Ha collaborato con Eddie Gomez, Lenny White, Paquito D’Rivera, Dave Liebman, Rufus Reid, Billy Hart, Bobby Watson, Nick Brignola, Sonny Fortune, Elliot Zigmund, Idris Muhamad, Chris Parke, Ray Mantilla, Al Foster, Victor Lewis ed altri. Ha preso parte ad innumerevoli Festival in tutto il mondo. chiusura

DELLS (THE)

Gruppo vocale soul jazz nato a Harvey, Illinois nel 1952, attivi nel rhythm-and-blues, nel jazz e nel soul, hanno condiviso il successo con i Tentations e i Four Tops. Il loro leader Johnny Carter (1960) guidati dalla possente voce di baritono di Marvin Junior (1936) da Mickey McGill (1937) e da Verne Allison (1936) e da Chuck Barksdale (1935) escluso Junior originario dell’Arkansas, gli altri sono tutti originari di Chicago. Ne hanno fatto anche parte solo per poco tempo: Johnny Funkes (1935) e Lucio McGill (1935) anche loro di Chicago. Dalle intonazioni drammatiche molto bluesy. Nel corso degli anni la composizione del gruppo non è molto cambiata. chiusura

DELMARK.

Compagnia discografica ed etichetta fondata nel 1953 a St.Louis da Bib Koester. Il nome è stato preso dalla via dove era situata. All’inizio dell’attività ha messo su mercato solo dischi di jazz tradizionale registrati da gruppi locali. Nel 1958 si trasferisce a Chicago dove cambia anche il nome in Delmar. Avrà molta importanza come documentazione della musica di Chicago, come jazz tradizionale, come jazz moderno e come blues nella serie “Roost of Jazz”. Nel 1972 si organizza per la produzione dei CD e negli anni ’90 con l’acquisto del “Riverside Studio”amplia la sua produzione, assorbendo anche altre etichette: la United/States e Apollo. chiusura

DELOIS BARRETT CAMPBELL (THE)

Trio gospel composto di sole donne, di cui la voce guida era appunto Delois Barrett Campbell, che è stata per qualche tempo nel gruppo di Roberta Martin. Gruppo vocale dallo stile compatto e brillante.chiusura

DELOOF GUS (TP)

Buxelles, Belgio. 26/9/1909. – Belgio, 20/1/1976.

Ha iniziato l’attività in orchestrine da ballo con le quali è andato in giro per il paese. Nel 1927 ha fatto parte dei “Michigans”, l’anno dopo è con Spike Hughes, poi con Willie Lewis nel 1932, con Ray Ventura nel 1933. Nel 1946 ha diretto una sua orchestra sino al 1958, anno in cui è entrato nella Fud Candrix All Star Band. Ha registrato anche con Django Reinhardt nel 1937. E’ stato indicato come uno dei migliori solisti europei degli anni ’30. chiusura

DELTA.

Etichetta discografica nel cui catalogo figurano solo quattro dischi registrati da Kid Rena a New Orleans nel 1940, sotto la guida tecnica di Heynwood Hale Brown Jr.. I brani registrati sono considerati i primi del revival di New Orleans. Le matrici sono state acquistate dall’American company Circle ed in seguito è stato passato su LP dalla Riverside. Nel 1990 sono uscite in CD come American Music, con anche brani inediti di prove di registrazione. chiusura

DELTA BLUES BAND.

Gruppo milanese, che si è dedicato alla riscoperta del blues di campagna. Operazione che già era stata fatta con un certo successo dal gruppo di Marcello Rosa. Il blues che già aveva subito l’influenza del city blues. Gruppo capitanato da Piero Bassini.

Discografia:

Street Time.

Piero Bassini (p) Antonio Montanari (tp) Alessandro Moro (sa-st) Marco Tansini (g-arm) Gianni Grecchi (b/el) Roby Colasante, Carlo Rossi (dr)

New Blues For A New Band / Slow Blues In F / Jazzin’ / Delta Blues / Rosie / Old Boogie Boat.

(Red Rec. VPA 135) Milano, 16-17 Ottobre 1978.chiusura

DELTA RHYTHM BOYS.

Gruppo vocale di formazione religiosa, nel quale spiccano il tonante basso Lee Gaines ed il tenore Kelsey Pherr. Erano abili nell’integrare armonicamente il loro canto con quello di cantanti soliste. Hanno commercializzato il gospel. Hanno fatto parte anche dell’orchestra di Jimmy Lunceford nel 1945.chiusura

DEMICHEAL DON, DONALD ANTHONY.

Louisville, Kentucky. 12/5/1928. – Skokie, Illinois. 4/2/1982.

Dopo aver insegnato percussioni ed aver diretto diversi gruppi nella sua città dal 1951 al 1960, si è trasferito a Chicago dove è entrato al Down Beat, che ha diretto dal 1961 al 1967. Ha scritto anche sul “Jazz Record Review”. Giornalista che si è sempre interessato di pubblicazioni musicali. Nel 1975 ha messo su anche un gruppo di jazz lo “Swingtet”, nel quale egli ha suonato il vibrafono, con il quale in seguito ha suonato con il clarinettista Jerry Fuller e Chuck Hedges. Ha anche suonato la batteria negli “Hot Three”, insieme a Kenny Davern e Art Hodes. Dal 1974 al 1978 è stato presidente del “Jazz Istitute” di Chicago, che ogni anno ha organizzato il Chicago Jazz Festival. chiusura

DEMIERRE JACQUES (P)

Ginevra, Svizzera, 4/11/1954.

Ha iniziato a seguire il jazz in modo informale, attraverso registrazioni ed assistendo a concerti. Nel 1983 ha iniziato a suonare in duo con il sassofonista Maurice Magnoni e nel 1987 ha registrato con il gruppo dei “Seven Pianos”. Insieme a Hans Kock ha diretto una grande orchestra nel 1992. E’ entrato a far parte del movimento free europeo, ha suonato con Radu Malfatti, Urs Blochlinger, Carlos Zingaro, Irene Schweizer, Martial Solal, Barre Phillips e Han Bennink. Insieme a Joelle Leandre ha collaborato nel gruppo T.S.T. (Le Tout sur le Tout) Nel 2000 ha fatto una tournée con Barre Phillips e ha suonato nel trio di Urs Leimgruber. Come compositore ha scritto per il teatro di danza. Musicista a suo agio sia nel free europeo, che nel jazz, ottimo accompagnatore di solisti.

Discografia:

Brainforest.Jacques Demierre Brainforest.

Jacques Demierre (p) Barry Guy (b) Lucas Niggli (dr)

Giardino cantante / Brainforest / La fluente de la juventud / Les envahisseurs / Whalebalance / Wurzelbehandlung / Wucher.

(Intakt CD 107)

Ulster, 11 Novembre 2004 e Colonia, 12 Novembre 2004.chiusura

DEMO ROBERTO (VC)

Torino, Italia.1965.

Dalla metà degli anni’90 si è dedicato allo studio delle diverse tecniche vocali. Ha frequentato i seminari diretti da Barney Kessell, Mick Goddrick, Scott Henderson e Jim Hall. Ha Studiato con il cantante Jo Estill che è stato molto importante per la sua futura carriera. Ha collaborato con Emanuelel Cisi, Luigi Martinale, Jonathan Gee, Steve Rose, Winston Clifford ed altri. Voce nel complesso dalla buona intonazione, piuttosto sciolta e originale. Naturalmente paga lo scotto del noviziato con qualche banalità e specie nelle uscite scat denota scarsa tecnica. Si è impegnato anche in studi di composizione, arrangiamento, programmazione ed insegnamento.

Discografia:

La porta.Roberto Demo La porta.

Roberto Demo (vc) Palmino Pia (p) Emanuele Cisi (ss-st)

It Don’t Mean A Thing / Danza Eolia / I Wish You Love / Oleo / La porta / Mille volte ancora / All Blues / ‘Round Midnight / Coccole / Sonny’s Tune / Three Dreamers – Four Brothers / Lullaby Of Birdland.

(Abeat AB JZ 005)

Cuneo, 4-6 Settembre 2000.

Sono un bluff.Roberto Demo Sono un bluff.

Roberto Demo (vc) Luigi martinale (p) Yves Rossignol (b) Paolo Franciscone (dr)

Sono un bluff / Normalità / Qui e ora / Ballata della moda / Nel fuoco / Sweet Marta / Mille volte ancora / Su e giù / La porta / Puntini puntini.

(Abeat AB JZ 029)

Bricherasio (Torino) 7-9 Ottobre 2004.chiusura

DEMSEY DAVID B. (SAX)

Winchester, Massachussetts. 7/4/1955.

Ha frequentato il Berklee College of Music a Boston e ha studiato privatamente il sassofono con Joseph Viola e dal 1972 al 1975 ha studiato teoria. Nel 1977 si è laureato all’Università del Maine a Orono, e un master alla Julliard School. Ha studiato improvvisazione con Michael Brecker a New York dal 1989 al 1991. Ha suonato con Clarke Terry, con James Williams, con Jim McNeely, con Milt Hinton, con Rufus Reid, con Alan Dawson, nella Nelson Riddle Orchestra. Nel 1989 ha fatto una tournée in Russi. Molto attivo come insegnante.chiusura

DENGLER JOHN (CORN-TUBA-SX)

U.S.A. 1929. – Fort Lauderdale, Florida, 25/7/1994.

Ha suonato con la “Eddy Bartha’s Deep South Dixieland Band”con la quale ha anche inciso. Ha anche suonato e registrato con Pops Foster, con Tommy Benford, con Dick Wellstood. Nel 1951 ha inciso per la casa Jolly Roger con Marty Grosz e nel 1957 per la stessa casa con Bobby Hackett. chiusura

DE NIGRIS CARY (G)

Albany, New York. 28/7/1955.

Ha frequentato il Berklee College of Music di Boston, dal 1973 al 1974 ed ha preso lezioni private da Harry Leahy, da Joe Pass e da Pat Martino. Nel 1981 si è trasferito a New York dove ha suonato con l’organista Jack McDuff. Effettua una tournée in Europa e registra degli album, tra il 1985 e il 1988. Sempre nel 1988 ha fatto parte del gruppo di Chico Hamilton, c on il quale torna anche in Europa. Ha insegnato alla New School di New York e ha fatto parte del progetto della cantante Bravis Brenna. chiusura

DENIO AMY, ELLIOT (MULT.-VC)

Cambridge, Massachussetts. 9/6/1961.

Compositore, multistrumentista e cantante. Con la famiglia si è trasferito a Bloomfield Hills, HI, all’età di tre anni. Ha iniziato a studiare il pianoforte a sei anni e già nel 1970 esegue dei concerti nella zona di Detroit. A dodici anni decide di imparare a suonare la chitarra è iniziare l’attività di cantautore. Nel 1982 inizia a studiare il sassofono alto, si laurea all’Hampshire College in composizione ed improvvisazione, studia con Roland Wiggins e Ray Copeland. Si trasferisce a Seattle nel 1985 e mette su il gruppo “Entropics”. In seguito studia vocalismo nel 1987 al Jazz Vocal Institute in India. Ha collaborato con musicisti di tutte le parti del mondo. La sua musica è stata inclusa nella retrospettiva John Cage nel 1993 alla Biennale di Venezia. chiusura

DENJEAN JACQUES (P-ARR)

Igny, Seine et Oise, Francia, 25/5/1929.

Dopo seri studi in conservatorio, nel 1944 ha scoperto il jazz quando è arrivato in Francia al seguito delle truppe Americane. Si è rivelato uno dei migliori giovani pianisti di jazz della sua generazione. Nel 1949 ha avuto modo di suonare alla Salle Pleyel con Dizzy Gillespie, lo stesso anno è andato in America al seguito della cantante June Richmond. Ha iniziato a scrivere degli arrangiamenti, e come arrangiatore ha lavorato con Maxin Saury, poi con i Double Six e nel 1958 ha messo su una sua grande orchestra. chiusura

DENNARD KENWOOD MARSHALL. (DR)

New York, 1/5/1956.

Ancora bambino ha iniziato a studiare il pianoforte ed a nove anni la batteria. Dal 1972 ha frequentato la Manhattan School of Music e nel 1973 il Berklee College of Music. Ha iniziato l’attività professionale nel 1976 con Dizzy Gillespie, ha suonato poi con Pat Martino, con il gruppo fusion Brand X, con il gruppo di rock-funk High Life nel 1978, ha accompagnato i Manhattan Transfer nel 1983, Diane Reeves, Jaco Pastorius, Lew Soloff, nel 1987 con Bob Moses, Stanley Jordan, nel 1992 con Maceo Parker, nel 1991 con Miles Davis, poi con Quincy Jones, Howard Johnson. Ha diretto diversi suoi notevoli gruppi : “Just Advantage”, poi i “Meta-Funk All Stars ed il “Quintessence”. Nel 1967 ha suonato stabilmente in duo con il sassofonista Herman Wright Jr., dove egli suona diversi strumenti a percussione ed il syntetizzatore. Dopo aver insegnato per molti anni in diverse scuole dal 1999 insegna alla Berklee. chiusura

DENNARD OSCAR (P)

Pianista del quale le cronache non si sono molto occupate. Morto ad appena 32 anni, è stato dal 1954 al 1958 il pianista e l’arrangiatore della Big Band di Lionel Hampton. Ha inciso un solo disco come leader, questo pianista indicato come uno dei maestri del pianismo moderno.chiusura

DENNERLEIN BARBARA, KATHARINA. (ORG-KEYB)

Monaco, Germania, 25/9/1964.

Ha iniziato a studiare privatamente l’organo all’età di undici anni, si è perfezionata all’Hammond B-3 a 15 e ha studiato musica alla Ludwig-Maximilian University. Nel 1990 ha suonato con Friedrick Gulda, in seguito ha accompagnato : Ray Anderson, Ronnie Burrage, Mitch Watkins, Andy Sheppard, Bob Berg, Roy Hargrove, Randy Brecker, Dennis Chambers, Joe Loke ed altri. Ha partecipato alla serie TV, “Partners”. In un campo dominato da Jimmy Smith ed i suoi seguaci, Barbara ha saputo ritagliarsi il suo spazio di popolarita. Ha portato delle innovazioni tecniche allo strumento, i suoi pedali producono il suono di un basso acustico molto efficace. Ha iniziato a lavorare nei club della sua città e si è fatta apprezzare rapidamente nei vari festival europei. Ella interpreta il blues, il bebop e la freemusic con molto swing, anche se le sue improvvisazioni non sono a volte trascendentali è riuscita a farsi una ottima reputazione di ottima intrattenitrice in possesso di molto drive e notevole buon gusto. Nel 1988 ha inciso per la prima volta da leader.

Discografia:

That’s Me.Barbara Dennerlein That's Me.

Barbara Dennerlein (sint-org) Ray Anderson (tb) Bob Berg (st) Mitch Watkins (g) Dennis Chambers (dr)

Grandfather’s Funk / Dancing Shoes / That’s Me / Three Hearts / Monkology / Love Affair – The Ballad / Love Affair – Forever Adn never / One For Miss D. – Downtown N.Y.

(ENJA 7043-2 CD)

Ludwigsburg, Marzo 1992.

Junkanoo.Barbara Dennerlein Junkanoo.

Barbara Dennerlein (org-p-sint) Randy Brecker (tp-flic) Frank Lacy (tb) David Murray (st-cl) David Sanchez (st-ss) Howard Johnson (sb-tuba) Thomas Chapin (fl) Joe Loke (vib) Lonnie Plaxico (b-b/el) Mitch Watkins (g) Dennis Chambers (dr) Don Alias, Frank Colon (perc)

A Cat Strikes Back / Walk On Air / Just Play / Hightowls / Samba And The Drum Stick / Easy Going / Visions / Andre’s Mood / Junkanoo.

(Verve 537 122) New York, Ottobre 1996.

Outhipped.Barbara Dennerlein Outhipped.

Barbara Dennerlein (org-sint) Don Alias (perc) Ray Anderson (tb-tuba) Darren Barrett (tp) James Genus (b) Craig Handy (st-sb) Antonio Hart (ss-sa) Steve Nelson (marm-vib) Alex Sipiagin (flic) Steve Slaggle (fl) Mitch Watkins (g) Jeff ”Tain” Watts (dr) Ada Dyer, Andrè Smith (vc)

Outhipped / Frog Dance / Odd Blues / Bloody Mary / Sweet Poison / Black And White / Mabuse / Strange Passion / Farewell To Old Friends / Satisfation / In The Mud / Jammin’.

(Verve 547503-2) New York, 1999.chiusura

DENNIKER PAUL (P-COMP)

Londra, Inghilterra, 30/5/1897.

Nel 1919 emigra negli Stati Uniti, qui lavora come giornalista, scrittore, pianista e arrangiatore.

Composizioni:

S’posin’ – Make Believe Ballroom – Milkmen’s Matinèe. chiusura

DENNIS JOHN (P)

Pianista non molto conosciuto. Ha svolto la sua carriera quasi sempre come solista, salvo rare eccezioni come quella con l’organista Wild Bill Davis e quella in un locale di Filadelfia insieme a Charlie Parker. Pianista nel solco di Bud Powell, dal linguaggio in perfetto stile boppistico, anche buon compositore.

Discografia:

New Piano Expressions.

John Dennis (piano solo)

Variegations / Opdyssey / Someone To Watch Over Me.

John Dennis (p) Charles Mingus (b) Max Roach (dr)

Ensenada/ Machajo/ Cherokee/ Seven Moons.

(Debut OJCCD 1843) New York, 1955.chiusura

DENNIS KENNY, KENNETH CARL. (DR)

Philadelphia, Pennsylvania. 27/5/1930.

Ha iniziato l’attività alla fine degli anni’40 in piccoli gruppi poco noti. Nel 1953 ha fatto il salto di qualità entrando nel gruppo di Earl Bostic, nel 1954 ha suonato con Jackie Davis, con Erroll Garner nel 1955, con Sonny Stitt nel 1956, con Billy Taylor nel 1957. Si è trasferito a New York dove ha lavorato da freelance con Thelonious Monk, Sonny Rollins, Charles Mingus e Miles Davis. Si è trasferito in California dove ha suonato con Phineas Newborn, ha accompagnato Lena Horne nel 1960, ha diretto un suo gruppo al”Rubaiyat Room” di Los Angeles. Dopo aver sposato la cantante Nancy Wilson, è diventato il suo accompagnatore, ha lasciato la musica attiva per interessarsi a produrre show per la TV e fare il procuratore di artisti. chiusura

DENNIS MATT, MATTHEWS LOVELAND. (VC-COMP)

Seattle, Washington. 11/2/1914. – New York. 21/6/2002.

E’ nato in una famiglia di artisti di vaudeville. Presto ha studiato il pianoforte e durante il periodo scolastico ha diretto l’orchestra della scuola. Nel 1933 ha lavorato con Horace Heidt, ha messo su un gruppo insieme a Dick Haymes, è diventato l’arrangiatore ufficiale di Margaret Whiting, Martha Tilton e di Tommy Dorsey. Si è esibito come cantante in molti club di Hollywood. Dal 1946 ha lavorato quasi esclusivamente come arrangiatore e compositore, è diventato il cantante più celebre degli show alla TV ed uno dei compositori più raffinati. Cantautore affermatosi negli anni’50, vicino al jazz ed alle atmosfere cool, è stato un pò un anticipatore del canto di Mel Tormè. Dalla voce chiara, dal timbro rilassato, peccato che non abbia avuto quella pubblicità che avrebbe meritato. Magnifico interprete delle proprie composizioni. In seguito è passato alla musica di consumo. E’ stato anche istruttore vocale in importanti gruppi vocali e di Jo Stafford, Martha Tilton e Margaret Whiting.

Composizioni:

Love turns winter into spring – Everything happen to me – The night we called it a day – Violets for your furs – Let’s get away from it all – Angel eyes – Fools Rush – Will You Still Be Mine. chiusura

DENNIS WILLIE, WILLIAM DE BERARDINIS. (TB)

Philadelphia, Pennsylvania. 10/1/1926. – New York, 8/7/1965.

Musicista autodidatta, di origine italiana. Ha studiato alla Philadelphia Musical Accademy. Ha debuttato con l’orchestra di Elliott Lawrence nel 1946, ha suonato poi con Claude Thornhill e Sam Doanhue. va in tournée a Bruxelles nel 1958 con Benny Goodman, con il quale nel 1962 va anche in Russia. Ha partecipato anche con Woody Herman ad una tournée nell’America Latina, ha collaborato con Buddy Rich, con Howard McGhee, con Charlie Ventura, con Coleman Hawkins, con Lennie Tristano, con Kay Windimg, con Gary McFarland nel 1962. Ha iniziato una collaborazione con Charles Mingus che è durata diversi anni. Ha suonato anche con Gerry Mulligan. Ottimo strumentista, uno dei più promettenti trombonisti della sua generazione. Nella sua tecnica ha cercato di fondere la logica di Tristano e l’irruenza di Mingus. Solista dal sound molto fluido e melodioso. La sua carriera è stata interrotta prematuramente da un incidente d’auto nel quale ha perso la vita.chiusura

DENNY MARTIN (P)

New York. 10/4/1911. – Honolulu, Hawaii. 2/3/2005.

Pianista poco conosciuto in Europa. E’ uno degli ideatori dello stile “exotica”, stile pianistico nel quale sono fusi jazz e musica classica, musica asiatica e musica latina. In un certo periodo ha avuto molto successo. In molte occasione nelle sue performance si udivano anche cinguettii di uccelli e gracidare di rane.chiusura

DENZA DANCE BRASS.

Denominazione assunta da una succursale inglese della Columbia, nelle incisioni alle quali prendevano parte gruppi americani ed inglesi.

Neuchatel, 12-13 Gennaio 2000.chiusura

DEODATO EUMIR (ARR-LEA)

Rio de Janeiro, Brasile, 22/6/1943.

Musicista che potremmo definire di pop-jazz, ottimo arrangiatore. Ha inizia la carriera come fisarmonicista a quattordici anni. Ha lavorato con i santoni della bossa nova come Louis Bonfa e Vinicio de Moraes, ha arrangiato per Astrud Giberto. Nel 1967 si è trasferito negli Stati Uniti dove ha iniziato a lavorare per il cinema, ha collaborato con Wess Montgomery, con Roberta Flack, con Frank Sinatra. Ha avuto una copertina sul Down Beat. Nei suoi lavori ha unito con molta spregiudicatezza il linguaggio del jazz con elementi della musica latino americana, ma anche della musica pop statunitense ed anche temi classici rielaborati radicalmente, ottenendo un miscuglio piacevole.

Discografia:

Prelude – Deodato.

Eumir Deodato (p-arr) John Frosk, Marky Markowitz, Joe Shepley, Marvin Stamm (tp) Wayne Andre, Garnett Brown, Paul Faulise, George Strankey, Bil Watrous (tb) Jim Buffington, Peter Gordon (fh) Hubert Laws, Phil Bodner, George Marge, Romeo Penque (fl) Jay Berliner, John Tropea (g) Stanley Clarke, Ron Carter (b) Ray Barretto, Aitro Moreira (perc) Bill Cobham (dr)

Also Sprach Zarathustra/ Spirit Of Summer/ Carly & Carole/ Baubles Bangles And Beads/ Prelude To Afternoon Of A Faun/ September 13.

(CTI D CTI 34170) New York, Settembre 1972.

Deodato 2.

Eumir Deodato (p-arr) grande orchestra di 42 elementi, con solisti Jon Faddis, Marvin StammI (tp) Garnett Brown (tb) Jim Buffington (fh) Hubert Laws, Jerry Dodgion (fl) John Tropea (g) Stanley Clarke (b) Billy Cobham (dr) Gene Orloff, Harry Lookofsky (viol) Alvin Brehm, Russ Savkus (b)

Nights In White Satin/ Pavame For A Dead Princess/ Skyscrapers/ Super Strut/ Rhapsody In Blue.

(CTI DCTI 34188) New York, Aprile-Maggio 1973.chiusura

DEPART.

E’ stato uno dei gruppi più importanti e significativi della scena del jazz mitteleuropea nella fine degli anni ’80. Trio composto dal Harry Sokal sassofonista post coltraniano, attivo anche con la Vienna Art Orchestra ed in gruppi mainstream. Il bassista Heiri Kanzig ed il batterista Jojo Majer, che vive a New York da 15 anni, che ha unito tecnica e carica esplosiva spaziando tra le ultime esperienze rock al jazz contemporaneo. La loro è una musica che si muove tra la ricerca e la tradizione, cantabile e ricca di tensione, che passa da modelli storici all’attualità.

Discografia:

Reloaded.

Harry Sokal (st-ss) Heiri Kanzig (b) Jojo Mayer (dr)

Timeless Dream / Du Lieba Bued Vom Ammital / Magic Transition / Chluppli Groove / Mingus / Drei Im Quadrat / Another World / One For Eddie Who? / Funky Fun-Key / Bassaxunison / They Say It’s Spring.

(ACT 94532) 2-10-2006.

.

Mountain Messenger.

Harry Sokal (st-ss) Heiri Kanzig (b) Jojo Mayer (dr)

Slam The Door Stewart / I’m A Road Runner / Wenn Min Schats Go Fueter Goth / Prospection / Night Breeze / Damenwahl / Hip Pop Tamus / Better Report / Be My Love / Slice Of Bread / Und Wenn’s E Mol Ober Isch.

(ACT 94712) 26-5-2008.chiusura

DEPASS ARNOLD (DR)

New Orleans, Louisiana. 1900 – New Orleans, Louisiana. 1945.

Ha suonato con Jack Carey, Chris Kelly, Buddy Petit, Kid Rena, dal 1920 al 1927 ha suonato con Punch Miller. Nel 1928 ha messo su un suo gruppo l’Olympia Orchestra n°2. Nel 1934 ha lasciato la musica. chiusura

DEPASS DAVE (CL)

New Orleans, Louisiana.1888.

Musicista che ha suonato per molti anni nella Magnolia Orchestra. Fratello maggiore di Arnold. chiusura

DEPPA CLAUDE (TP)

Città Del Capo, Sud Africa, 10/5/1958.

Il nonno ha guidato una brass band e ha diretto un coro, il padre è stato un trombonista. Nella metà degli anni ’70 è emigrato con la famiglia in Inghilterra dove ha studiato con Harry Becket, con Kathy Stobard ed altri. All’inizio degli anni ’80 ha fatto parte della “Grand Union Orchestra”, poi dei “Jazz Varriors”, con i “Brotherood of Breath” di Chris McGregor, con il quale ha registrato anche due dischi. Ha suona con Louis Moholo ed i suo gruppo “Viva la Black”, con il quale nel 1993 si è recato anche in tournée in Africa. Nel 1989 ha formato un gruppo insieme a Andy Sheppard, ha fatto anche parte del gruppo fusion di Sheppard i “Co-Motion”, collaborazione che durerà fra i due ancora per diverso tempo. Nel 1992 ha lavorato con il “District Six” di Brian Abrahams, ha fatto parte della “Dedication Orchestra”. Ha girato il mondo con il patrocinio del British Council, ha partecipato all’Havana Greets Ronnie Scott’s Jazz Festival. Si è esibito nel Jazz Giamaica con solisti ospiti della “Jazz Giamaica All Stars”, ha suonato anche con il gruppo “Sound of Joy”. Nella metà degli anni ’90 ha diretto altri sui gruppi : l’”African Jazz Explosion”, il “Five Funky Fellas”, la big band “Horns Unlimited”, lo “Spontaneous Urban Ensemble”ed il “Frontline”. Tromba molto vivace, adatta sia alle big band che alle piccole formazioni. Musicista dal talento imprevedibile, ha fatto parte con grande disinvoltura di gruppi dai generi musicali più vari. chiusura

DEPPENSCHMIDT BUDDY, WILLIAM HENRY III, “DEPP”. (DR)

Philadelphia, Pennsylvania. 16/2/1936.

Figlio del direttore dell’orchestra sinfonica della sua città. Ha debuttato con Billy Butterfield nel 1958, nel 1960 è entrato nel trio di Charlie Byrd, con il quale ha modo di partecipare alle prime incisioni di bossa nova e con il quale ha preso parte al disco titolato “Jazz Samba” di Stan Getz, oltre a esibirsi allo “Showboat Lounge” di Silver Spring nel Maryland. Nel 1962 ha lasciato Byrd, ha suonato con il trio di Herb Ellis, poi con Matt Dennis e con King Pleasure. Dal 1964 al 1978 ha suonato con il trio di John Coates, alternando impegni con Bernard Peiffer. E’ ritornato nella sua città per studiare ed ampliare le sue nozioni musicali, ha frequentato il Trenton State College, ha studiato privatamente con Joe Morello. Nel 1974 ha messo su una sua orchestra, la “Jazz Renaissance”, che è stata attiva sino al 1978. Nel 1981 ha messo su un quartetto, poi nel 1982 ha lavorato sempre a Filadelfia con Bob Dorough. Nel 1965 ha anche insegnato. chiusura

DERBIGNY ARTHUR (TP-SX)

New Orleans, Louisiana. 1906. – New Orleans, Louisiana. 20/10/1962.

Ha suonato nella Young Superior Band di Leonard Bechet e nella Bebé Ridgley’s Original Tuxedo Orchestra. chiusura

DERBY.

Etichetta discografica fondata a New York nel 1949 da Larry Newton. E’ stata la prima etichetta indipendente usata per i 45° alla fine del 1949. Alle fine del 1951 Eddie Wilcox è il direttore musicale e nel 1953 cambia il catalogo con la musica pop. Nell’ottobre dell’anno seguente gli affari vanno male e con Lee Magid viene assorbita dalla Savoy. In seguito Newton fonda una nuova etichetta la “Central”. chiusura

DERISE JOE, JOE DESIDERATO. (VC-P)

Ansonia, Connecticut, 12/12/1925.

Anche noto come il “Menestrello”, è un cantante italo americano molto poco conosciuto. Egli è stato un personaggio singolare. Cantante dai toni haymesiani con un accenno di humor molto controllato. Poetico interprete di ballad, tra il romantico ed il cool. Non è mai sceso a compromessi commerciali e questo gli ha molto nociuto. Ha lavora nei locali raffinati di New York. Si è accompagnato al piano sostenuto da ottime ritmiche, ha registrato accompagnato da Milt Hinton e Osie Johnson, con l’Australian Jazz Quintet.

Discografia:

Joe De Rise.

Joe De Rise (vc-p) Milt Hinton (b) Osie Johnson (dr)

Comes Love / It Might As Well Be Spring / My Romance / Maybe / How High The Moon / A Fine Romance / Mountain Greenery / How Long Has This Going On.

(Bethlehem, BCP 1039) New York, 10-3-55.

Joe De Rise With The Australian Jazz Quartet.

Dick Ealey (sa-fl-cl) Erroll Buddle (st-sb) Jack Brokensha (vib) Bryce Rohde (p) Jimmy Gannon (b) Nick Stabulas (dr) Joe De Rise (vc)

Personality / Once I Believed / Swinging On A Star / Humpty Dumpty Heart / ‘S Wondeful / More Amd More / Ac-Cent-Tchu-Ate The Positive / Once In A Dream / Soon / The Charm Of You / Spring In Old New York / Love.

(Bethlehem, BCP 51) New York, fine 1955.chiusura

DERIX EGBERT, THEODOOR HERMAN. (P)

Horst, Olanda, 16/4/1969.

Ha studiato dal 1984 al 1988 ed ha frequentato le scuole a Venlo, dove ha studiato musica e teoria. Dal 1989 al 1995 ha frequentato il Conservatorio di Maastricht dove ha approfondito gli studi di pianoforte classico e dove si è diplomato. Ha partecipato al Mecca Jazz Festival di Maastricht con il gruppo del conservatorio e nel 1991 vi à partecipato con un suo trio. Nel 1996 ha insegnato ad Heerlen, con il suo gruppo è stato premiato al Concorso Internazionale di Breda. Nel 2000 ha preso lezioni private da Steve Kuhn a New York. Buon compositore ha lavorato per il teatro e per la televisione. Nel 2001 ha ricevuto l’Honor Award come compositore. chiusura

DEROME JEAN. (ST-FL)

Montreal, Canada. 29/6/1955.

Musicista canadese al vertice della scena attuale del jazz di Montreal. Egli è fautore di un jazz pieno di brio e gioia di vivere. Ha studiato flauto classico dal 1972 al 1979, nel frattempo ha messo su una sua orchestra la “Nebu”. E’ stato membro fondatore del EMIM (Ensemble de Musique Improvvisèe de Montreal) Nel 1984 insieme a Renè Lussier ha formato il duo “Les Granules”, nel 1985 il gruppo “Evidence” dedito ad interpretare musiche di Monk e nel 1990 il gruppo “Les Dangereux”. Ha collaborato con Louis Sclavis, con Fred Frith, con il quale è venuto anche in tournée in Italia nei primi anni ’90.

Discografia:

Un moment de bonheur.

Jean Derome (sa-fl-scacciap) Louis Sclavis (cl-cl/b-ss-oggetti) Bruno Chevillon (b) Pierre Tanguay (dr-scacciap)

Tu dis tout de travers / Le baiser / L’eerance / Pas à pas / Suite pour un bal / Jonas.

(Victo 087)

VIctoriaville, 19-5-2001.

.

The Feeling Of Jazz.

Jean Derome (sa-sb-ss-fl-vc) Normand Guilbeault (b) Pierre Tanguay (perc)

Jump For Joy / The Feeling Of Jazz / Sonny’s Crib / Five O’Clock Whistle / You’d be So Nice To Come Home To / Jitterburg Waltz / A Bit Nervous / It’s You Or No One It’s You / I Won’t Dance / Rollo II / Getting Dome Fun Out Of Life.

(Ambiances Magnetiques AM 145)

Montreal, 6-7 Giugno 2005.chiusura

DERONDE FREDDIE (B)

Bruxelles, Belgio. 1938.

Musicista belga di primissimo piano. Ha collaborato con Bud Powell, Clifford Brown, Phil Woods, Ted Curson, Joe Henderson, Stan Getz, Art Farmer, Don Byas, Lee Konitz. Bassista di grande esperienza e le collaborazioni lo confermano, dal suono potente ed un accompagnamento molto scorrevole.

Discografia:

Spontaneous Effort.

J.R.Monterose (st) Michel Herr (p) Philip Catherine (g) Freddie Deronde (b) Jan De Haas (dr)

Alone Again / Fitch’s Field / A Little Pleasure / Ready For Freddie / Feux Follets / Phyllis The Queen Of Heart / What’s New / Tune For Angie / All The Things You Are / Concerto.

(Igloo IGL 081)

Ottobre 1989.chiusura

DES PLANTES TED (P-VC)

Pianista molto noto nello stile stride, ha guidato la “Ted Des Plantes’Washboard Wizards”.

Discografia:

Midnight Stomp.

Leon Akley (corn) John Otto (cl-sa) Larry Wright (cl-sa-st) Frank Powers (cl-sa) Jim Snyder (tb) Ted Des Plantes (p-vc) Mike Bezin (tuba) Hal Smith (wash-dr)

Lucy Long / Scissor Grinder Joe / That Teasin’ Squeezin’ Man O’ Mine / When Life Seems So Blue / I Ain’t Gonna Play No Second Fiddle / Bohunkus Blues / Midnight Blues / Midnight Stomp / Baby Dear / Blue Shivers / Thick Lip Stomp / Get Off Stuff / Southbound / When Jenny Does Her Lowdown Dance / Ill Wind / Put Your Mind Right On It / Sleep, Come On And Take Me.

(Stomp Off CD 1231) 1991.

Railroad Man.

Leon Akley (corn) John Otto (cl-sa) Larry Wright (cl-sa-st) Ted Des Plantes (p-vc) John Gill (bj) Ray Cadd (tuba) Hal Smith (wash-dr)

Learn To Do The Strut / That’s You, Baby / When My Baby Starts To Shake That Thing / Harvey / Senorita Mine / My Baby Knows How / Gettin’ Ready Blues / Chattanooga (Down in Tennessee) / I Fell In Love With You / Funny Feathers / Make A Country Bird Fly Wild / Railroad Man / Jimmie’s Mean Mama Blues / Those Barrelhouse Blues / Junk Man‘s Blues / Rough House Blues / I Want You Just Myself / White Ghost Shivers.

(Stomp Off Records 1357) 1993-1994.

Ohio River Blues.

Leon Akley (corn) John Otto (cl-sa) Larry Wright (cl-sa-st) Ted Des Plantes (p-vc) Ken Keeler (bj-g) Ray Cadd (tuba) Hal Smith (wash-dr)

Triple Stomp / Courthouse Bump / Hot Mama / Some Rainy Day / Ohio River Blues / What Can I Do With A Foolish Little Girl Like You? / Snag Nasty / Hobo, You Can’t Ride This Train! / I Must Have It / I’m Glad / Don’t Take That Black Bottom Away / The Old Man Of The Mountain / Once Or Twice / Tishomingo Blues / Cloudsville / Edna / You’re Just My Type / Stomp Your Feet.

(Stomp Off CD 1290) 1995.

Christams Night In Harlem Stride.

Ted Des Plantes (p)

Christmas Night In Harlem / Rudolph, The Red-Nosed Reindeer / (I’m Dreaming Of A) White Christmas / O’Tannenbaum / Santa Claus Blues / At The Christmas Ball / It Came Upon A Midnight Clear / Let It Snow, Let It Snow, Let It Snow / Silent Night / It Looks Like Reindeer / Jingle Bells / God Rest Ye Merry Gentlemen #1 / God Rest Ye Merry Gentlemen #2 / Here Comes Santa Claus / Between You And Me And The Mistletoe / Harlem Sleigh Ride / The Christmas Song / Santa Claus Is Coming To Town / Blue Christmas / Auld Lang Syne.

(Solo Art 125) 1995-1996.

Shim Sham Shimmy Dance.

Leon Akley (corn) John Otto (cl-sa) Larry Wright (cl-sa-st) Ted Des Plantes (p-vc) John Gill (bj-vc) Ray Cadd (tuba) Hal Smith (wash-dr)

Yama Yama Blues / (Oh Baby) What Makes Me Love You So? / House Rent Blues (The Stomp) / (Norfolk) Church Street Sobbin’ Blues / Left All Alone With The Blues – I Need You / I’m Busy And You Can’t Come In / When I March In April With May / Lazy Mama / Pile Of Logs And Stone (Called Home) / Mississippi Blues (Home Town Toddle) / How Could I Be Blue? / I Like To Go Back In The Evening (To That Old Sweetheart Of Mine) / Shootin’ The Pistol / Black-Eyed Susan Brown / Mister, Will You Serenade? / Gimme Blues / Them Things Got Me / Shim Sham Shimmy Dance / Speakeasy / He’s A Colonel From Kentucky.

(Stomp Off 1325) 1998.chiusura

DESANTO SUGAR PIE PEYLIA BALINTON. (VC)

Brooklyn, New York, 15/10/1935.

Cantante di origine filippina. Ancora in piccola età ha seguito la famiglia a San Francisco dove ha studiato canto e danza classica. La sua passione è il blues e nel 1952 ha vinto diversi concorsi per dilettanti. Nel 1954 è stata ingaggiata da Johnny Otis con il nome di Little Miss Sugar Pie, nel Johnny Otis Shaw. Nel 1957 ha sposato il chitarrista Pee Wee Kimgsley, con il quale ha anche lavorato ed inciso. Ha lavorato all’Apollo Theatre di New York, nello stesso show di James Brown. Si è stabilita a Chicago, dove ha registrato diversi album, ha fatto diverse tournée in Europa con l’American Folk Blues Festival. Dal 1968 si è esibita nel locali di San Francisco. In seguito ha dovuto interrompere l’attività per ragioni di salute, ha ripreso a lavorare nel 1975. Cantante dalla voce poderosa, dalla buona carica ritmica e piena di un senso profondo del blues. E’ stata partner di Etta James in un fortunato duetto nel brano “In The Basement”. chiusura

DESARE TONY (VC-P)

Glen Falls, New York. 1976.

Giovane cantante ed anche abile pianista, che ha fatto parte della folta schiera dei crooners che sono arrivati qualche generazione dopo i Crosby ed i Sinatra. Crooners sulla scia di Harry Connick Jr. e John Pizzarelli. Ha iniziato a cantare giovanissimo e a diciassette anni ha iniziato anche ad esibirsi in pubblico. Ha studiato in un College di Ithaca e nel 1998 si è trasferito a New York. Ha lavorato nei migliori club e nei teatri, dove ha ottenuto sempre molto successo. Ha incontrato il chitarrista Bucky Pizzarelli durante un concerto al Teatro Apollo e con lui ha registrato dei dischi molto piacevoli. Voce dal contesto intimo e swingante, interpreta gli standards con grande musicalità, buona intonazione ed anche con qualche personale invenzione ritmica. Il suo tono di voce è lirico e vibrante, lievemente ombreggiato ed a tratti forse troppo sospiroso. Cantante che ha bisogno di aggiungere alle doti che già possiede quelle che vengono dalla maturazione e dall’esperienza. Pianista swingante e piacevolissimo.

Discografia:

Want You.

Tony DeSare (vc-p) Bucky Pizzarelli, Joe Palermo (g) Mike Lee (b) Vic Stevens, Brian Czach (dr)

Baby Dream Your Dream / I Wish You Love / How I Will Say I Love You / Another Ch’ange For My Heart / We’ve Got A World That Swings / Something’s Gonna Give / (I’d Have It All) If I had Drew / Marry me / Five Foot Two.

Paranus, New Jersey, 13-3-2003.

Stesso gruppo con anche John Swana (tp)

Want You.

Paranus, New Jersey, 12-4-2003.

Stesso gruppo con anche Bob Howell (st)

Movin’ On.

Abseon, New Jersey, Ottobre 2003.

Stesso gruppo con anche Tedd Firth (p)

Just In Time / Two Fpr The Road.

(Telarc CD 83620) New York, 12 e 25-10-2004.

Radio Show.

Glenn Drews, Dominick Farinacci (tp) Wayne Goodman (tb) Andy Farber (sa) Nathan Childers (st) Jay Bradford (sb) Ted Firth (p) Brian Charette (tast) Bucky Pizzarelli, Richard Padron (g) Mike Lee (b) Brian Czach (dr) Tony DeSare (vc-p/el-p-tast) Erik Bergmann, Joe Piscopo, Jane Monheil (vc)

Get happy / A Little Bit Closer / Bizarre Love Triangle / All Or Nothing At All / Lazy River / Easy Lover / To Touch A Woman / Johnny B Goode / The Time They Are A Chancin’ / A Stranger’s Eyes / HJallelujah I Love Her So / Dreaming My Life Away / Prelude.

(Telarc CD-83609) New York, 7-10 Luglio 2008.chiusura

DESDUNES CLARENCE (VIOL. BJ)

New Orleans, Louisiana. 1872 – Arizona, 1934.

Musicista conosciuto soprattutto nel Mid West. Conosciuto anche per aver diretto la Joyland Revellers, orchestra composta prevalentemente da giovani musicisti in cerca di affermazione. chiusura

DESEO ATTILA (CL-SS-ST)

Budapest, Ungheria, 6/1/1944.

Ha completato i suoi studi al conservatorio di Budapest. Nel 1965 ha suonato con Csaba Desco. In seguito ha lavorato con Aladar Pege e Janos Gonda. Musicista tecnicamente preparato. chiusura

DESCHEPPER PHILIPPE (G)

Roubaix, Francia, 6/8/1949.

Ha iniziato l’attività in gruppi di jazz tradizionale. Ha frequentato una scuola d’arte a Lilla e qui ha iniziato a frequentare gruppi di jazz moderno. E’ stato cofondatore del gruppo EAO, poi a Parigi ha suonato con Henri Texier, ha fatto parte della Big Band des Guitares di Gerard Marais. Ha collaborato con Michel Portal. Louis Sclavis, Lubat Bernard e Claude Barthelemy. Nel 1989 con Michel Godard ha fondato il “Trio Impossible”. Chitarrista profondamente influenzato da Abercrombie, ha frequentato anche la fusion e soprattutto la folk music.

Discografia:

Sad Novi Sad.

Martin Fredebeul (ss) Philippe Deschepper (g-bj) Gerard Marais (g) Michel Godard (tuba) Steve Swallow (b/el) Henri Texier (b) Jacques Mahieux (dr-vc)

Sad Novi Sad / Captain Maroilles / Jack’s Blues / Wildrose Avenue n.1 / Buses Rapaces Utiles / Rijsel / Little Nemo / 24 de Mai / Leon Le Paon / Oostend / Wildrose Avenue n.2.

(IDA 008 CD)

Aprile 1986.

Attention Escalier.

Philippe Deschepper (g-bj)

Graph / Informites / Cragg / Sans Titre / Prise De Terre / Graph (Short Take) / Attention Escalier / Tot Ou Tard / Technique Mixte / Brancusi / Centre Ville, Toutes Directions / Marteau Qui Peur / Tinguely / Julie 2 / Divague / Un Jour Come Ca / L’Autre Jour Pareil /Lame De Fond / Le P’tit Quinquin / Filature / Etude / Le Benefice Du Doute / L’Ete S’ens Va.

(Emouvance 1004)

Marzo-Aprile 1996.

(Un)Written.

Philippe Deschepper (g-bj) Oliver Benoit (g) Laurent Hoevanaers (cello)

AEIOU / Question De Cluleur / Next / Lignes De Fuite / Empreinte / La Vie Dans Les Plis Nu / Comedie Des Systemes / Cru / La Ligne Du Dehors / Cru / MIDI / Chacun Chez Soi / Partir / La Plus Ouverture Des Routes / LUnaire.

(Emouvance 1012) 1999-2000.chiusura

DESDUME MAMIE (P)

Pianista di New Orleans. Ha suonato in un locale del quartiere di Storyville nel quale Jelly Roll Morton si è fatto assumere come sguattero per poterla ascoltare. Una delle ultime incisioni di Morton è “Mamie’s Blues” dedicata appunto a lei. Sembra sia stata la prima jazzwoman citata da colleghi uomini, nel caso da Bunk Johnson e da Jelly Roll Morton. Morton ha ricordato che le mancavano due dita della mano destra e che è stata la prima a fargli conoscere il blues. chiusura

DESMARAIS LORRAINE (P)

Montreal, Canada. 15/8/1956.

Dopo aver completato gli studi classici alla Ecole Vincent d’Indy di Montreal, ha iniziato ad interessarsi al jazz. Ha studiato anche alla McGill University nel 1978 e nel 1983 ha studiato privatamente a New York con Kenny Barron. Nel 1986 ha vinto il concorso Great American Jazz Piano a Jacksonville in Florida, ed è stata la prima donna ed il primo non americano a vincerlo. Ha fatto tournée in tutto il mondo sia da sola che in trio. Nonostante la sua grande tecnica nel suo pianismo vi è una vena di grazia inculcatagli dal suo punto di riferimento e suo maestro Barron.

Discografia:

Trio Lorraine Desmarais.

Lorraine Desmarais (p) Michel Donato (b) Camil Belisle (dr)

Samba para la corrida / XYZ / Composition sans titre / Avril / Misterioso blues / Song for spring / Casse-tete.

(Jazz Image JZC100)

Montreal, 1985.

.

Andiamo.

Lorraine Desmarais (p) Michel Donato (b) Camil Belisle (dr) Don Alias (perc)

Hold up / The mystery man / Andiamo / Mouvement lent / Memoire / Caravan II / Date limite / Naide.

(Jazzimage JZC106)

Montreal, 1986.

.

Pianissimo.

Lorraine Desmarais (p)

Hold up / A child is born / Obsession / Poeme / Well you needn’t / Take the “A” train / All the things you are.

(Jazzimage JCZ109)

Montreal, 4 Luglio 1986.

.

Vision.

Jean-Pierre Zanella (sa) Lorraine Desmarais (p) Michel Cusson (g) Michel Donato (b) Paul Brochu (dr)

Andante / Oscar / The third kind / Vision / No vacancy / ‘Till you / Reflect / Samba / Jakarta Express.

(Scherzo SCH-CD-1508)

Montreal, Marzo 1991.

Lorraine Desmarais.

Tiger Okoshi (tp,flic) Lorraine Desmarais (p) Michel Donato (b) Magella Cormier (dr)

New morning / Eldorado / And one for Chick…/ Body and soul / Mr. C.B. / Bell / Puzzles / Olivier / Off the ground / My one and only love.

(Scherzo SCH-CD-1509)

Montreal, 16-18 Agosto 1995.

.

Bleu Silence.

Lorraine Desmerais (p) Frederic Alarie (b) Camil Belisle (dr) Jean Gaudreault (fhr) Ted Baskin (oboe) Michel Bettez (bassoon) Andre Moisan (cl)

Up / Romance / Clair de lune / Oscar / Lover man / Bossa del nino / Bleu silence.

(Scherzo SCH-CD-1510)

Montreal, Gennaio 1999.

.

Love.

Lorraine Desmarais (p) Frederic Alarie (b) Camil Belisle (dr)

When I fall in love / Bluesy busy lovers / Jeux d’ombres / Sous les etoiles / I love you / Nuit de reve / Love / What is this thing called love ? / Prelude #1.

(Scherzo SCH-CD-1511)

Montreal, 2-3 Marzo 2002.
chiusura

DESIRE COMMUNITY CHOIR (THE)

Coro gospel fondato nel 1969 da Alvin Bridges nella cittadina di Desiré nella Louisiana. Egli ne è anche il leader. Il coro è composto da cantanti dilettanti, nelle sue file si sono avvicendati centinaia di giovani. Ha raggiunto un notevole livello qualitativo, si è esibito anche accompagnando famosi solisti come Glenn Campbell e Tanya Tucker. Ha effettuato molte tournée i negli Stati Uniti ed ha anche inciso diversi dischi. E’ venuto per la prima volta in Europa ed in Italia al Festival di Perugia nel 1989.

chiusura

DESMOND JOHNNY (VC)

Detroit, Michigam, 14/11/1919. – Los Angeles,California. 6/9/1986.

Nato Giovanni Alfredo De Simone, di chiare origini italiane. A 15 anni ha lasciato la drogheria del padre per andare a studiare al Conservatorio di Musica di Detroit, dove ha studiato pianoforte e canto. Nel 1939 ha fondato un suo gruppo i “Downbeats”e nel 1940 assunti da Bob Crosby sono diventati i “Bob-o-limk”. Nel 1941 ha lasciato Crosby per entrare nell’orchestra di Gene Krupa. Nel 1942 si arruola nell’esercito e qui incontra Glenn Miller ed entra a far parte della “Glenn Miller’s Air Forces Orchestra”e dal 1943 al 1944 ha girato con essa tutta l’Europa. Tornato in patria alla fine del conflitto riprende a lavorare registrando una serie di successi popolari con la RCA Victor, per la Coral e la MGM. Ha anche lavorato a Broadway. Ha lavorato anche con Gene Krupa e poi con Bob Crosby. Voce di baritono leggero in voga in quel periodo, acclamato band singers dai lettori del Down Beat di quegli anni. chiusura

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...