VANDERMARK Ken

VANDERMARK KEN (ST-CL-CL/B)

Warwick, Rodhe Island, 22/9/64.

Sin da bambino si è accostato alla musica afroamericana ed a quella classica, attraverso la notevole collezione di dischi del padre, giornalista redattore della rivista Cadence. Durante gli studi è passato dalla tromba al sassofono, avendo anche come maestro per breve tempo George Garzone. Musicista essenzialmente autodidatta, poiché all’Università McGill di Montreal ha preferito studiare storia del cinema ed arti figurative. Si è stabilito a Boston dove ha iniziato la sua carriera musicale nel 1989. Nel 1992 è arrivato a Chicago dove ha suonato con Hall Russell e nel 1993, ha fondato un suo quartetto, ed è entrato a far parte dei Flying Luttenbacher di Weasel Walter. Nel 1996 ha registrato per la prima volta da leader con i Wandermark 5. Musicista chicagoano noto per diverse collaborazioni ad alto livello, ma anche in altre attività culturali, per le quali nel 1999 è stato premiato dalla fondazione MacArthur. Ha organizzato a Chicago numerosi eventi e ha diretto, insieme a John Corbett, l’Empty Bottle Festival. Musicista che conferisce agli strumenti che suona una espressiva qualità vocale, una musica ricca di sfumature, molto melodica. Seguace del jazz post coltraniano: Steve Lacy ed Evan Parker sono i suoi punti di riferimento. Ha occupato un posto di rilievo sulla scena improvvisativa e creativa di Chicago. Personaggio a proprio agio sia come vulcanico solista e improvvisatore che come compositore ed organizzatore, seguace della sperimentazione contemporanea.

Discografia:

Crystal Reflections.Crystal Reflections.

Ken Vandermark (st) Scott White (b) Brendan Burke (dr)

Paint / Beirut / Requiem for an illustrated man / Medley: For the fringe, Mopti / Black cats with electric eyes / Mankind in amnesia.

(Crystal Reflection CRP-01)

Montreal, Canada, Marzo 1984.

.

Concert For Jimmy Lyons.

Ken Vandermark (st,cl,cl/b) Curt Newton (perc)

Blunt force trauma / National Elvis / Long years / Without teeth / Ballada / Ginnette was bolting it through the door / J.L. / All over the soundtrack.

(Stoidal Circus CS01) 13 Marzo 1992.

Big Head Eddie.Big Head Eddie.

Ken Vandermark (fiati) Todd Colburn (g) Kent Kessler (b) Michael Zerang (dr)

Kiss the plow / Exploding note theory / Dog cliches / Jack Kirby was ripped off / Last date / Blue coffee / Ingrid’s napkin #29 / Courtesy desk / Sinner sinner / Not actual size.

(Platypus PP001)

Chicago, 22-23 Febbraio 1993.

.

Solid Action.Solid Action.

Ken Vandermark (cl,cl/b,st) Daniel Scanlan (g,vl,corn) Kent Kessler (b) Michael Zerang (dr)

Tasteless / Catch 22 / Le saucisse de fer / Bucket / Leadfoot / For what it is / Let’s talk about death.

(Platypus PP002)

Chicago, 29-30 Marzo 1994.

.

Standards.Standards.

Ken Vandermark (reeds) Kent Kessler (b) Hamid Hank Drake (dr)

From the force of the term / Spirit of the staircase / Out of mere impulse.

Ken Vandermark (reeds) Mars Williams (saxes) Michael Zerang (dr)

Variant reading / Experiment / A sick man’s dreams.

Ken Vandermark (fiati) Kevin Drumm (g/el) Steve Hunt (dr)

To draw back in order to make a better jump / Rage for speaking / Word for word and letter for letter.

Ken Vandermark (fiati) Jim Baker (p,synt) Daniel Scanlan (g/el,vl)

Year of his age / It is solved by walking / Nostalgia for the mud.

(Quinnah Q08) Chicago, 25-28 Novembre 1994.

Utility Hitter.Utility Hitter.

Ken Vandermark (st,cl,cl/b) Mars Williams (st,sa,ss,cl) Nate McBride (b,b/el) Kent Kessler (b) Curt Newton (dr,perc) Hamid Hank Drake (dr)

Over and both / Chicago trio / Agamemnon sleeps / Bass duo / Turn your head / Tenor duo / There is no reason / Drum duo / East River suite / Boston trio / Polarity.

(Quinnah Q09)

Chicago, 9-10 Settembre 1995.

Single Piece Flow.Single Piece Flow.

Jeb Bishop (tb,g) Ken Vandermark, Mars Williams (fiati) Kent Kessler (b) Tim Mulvenna (dr)

Careen / Momentum / Fence / Data janitor / The mark inside / Wood-skin-metal / Billboard / Limited edition.

(Atavistic ALP47)

Chicago, 10-11 Agosto 1996.

.

Hidden In The Stomach.Hidden In The Stomach.

Ken Vandermark (cl-st) Mats Gustafson (sb-st) Peter Janson (b) Kjell Nordeson (dr-perc)

Structure A La Malle / Why I Don’t Go Back / Song For Che / titolo non identificato / Albumblatt Again / Ghost  Spirits.

(Silkheart 149)

18-12-96.

.

Target Or Flag.Target Or Flag.

Jeb Bishop (tb,g) Ken Vandermark (st,cl,cl/b) Mars Williams (st,ss) Kent Kessler (b) Tim Mulvenna (dr)

Sucker punch / Attempted, not known / The start of something / Super opaque / Last call / New luggage / 8K / Fever dream.

(Atavistic ALP106)

Chicago, 25-26 Ottobre 1997.

.

Stumble.Stumble.

Ken Vandermark (cl-st) Mats Gustafson (sb-st) Peter Janson (b) Kjell Nordeson (dr-perc)

Stumble / Umea / Hommage A Lillen / Song For Che / Why I Don’t Go Back.

(Wobbly Rail 002)

17-1-98.

.

Straight Lines.Straight Lines.

Jeb Bishop (tb) Ken Vandermark (st,cl,cl/b) Kent Kessler (b) Tim Mulvenna (dr)

Tonal / Shadows / Straight lines / Abstract / Idioms / Pictures / Formation.

(Altavistic ALP115)

Chicago, 3 Settembre 1998.

.

Simpatico.Simpatico.

Jeb Bishop (tb,g) Dave Rempis (sa) Ken Vandermark (st,cl/b) Kent Kessler (b) Tim Mulvenna (dr)

Vent / Fact and fiction / Full deck / Anywhere else / Cover to cover / Point blank / Encino.

(Atavistic ALP107)

Chicago, 12-13 Dicembre 1998.

.

Design In Time.Design In Time.

Ken Vandermark (st,cl) Robert Barry, Tim Mulvenna (dr)

Law years / Sounds and something else / One more once / Well suited / Cut to fit / Angels / Feet music / The thing / Top shelf / Green chimneys / Peace.

(Delmark DE-516)

Chicago, 6-7 Luglio 1999.

.

Live At The Glenn Miller Cafe.Live At The Glenn Miller Cafe.

Ken Vandermark (cl-st) Mats Gustafson (sb-st) Peter Janson (b) Kjell Nordeson (dr-perc)

Unit Character (For Lyons Jimmy) / Ghost / Alva Jo / Idioms.

(Wobbly Rail 8)

7-9-99.

.

I Wonder If I Was Screaming.I Wonder If I Was Screaming.

Ken Vandermark (cl-st) Mats Gustafson (sb-st) Peter Janson (b) Kjell Nordeson (dr-perc)

3 On 2 / There Is A Blam In Gilead / In Between Films (For Bruce Conner) / Left To Right (For Henry Grimes) / Sand (For Lucky Thompson) / Wurzburg

(Crazy Wisdfom 03)

Marzo 2000.

.

Furniture Music.Furniture Music.

Ken Vandermark (cl,cl/b,sb,st)

Resistance / Horizontal weight / So is this / Lines / Immediate action / Panels / Color fields to darkness / Would a proud man rather break than bend / Beck and fall / Melodica / Indeterminate action / Leaves / Panels / Immediate action / Horizontal weight / Color fields to darkness / Would a proud man rather break than bend.

(Okka Disk 12046)

Chicago, 12-19 Agosto 2002.

Airports For Light.Airports For Light.

Jeb Bishop (tb) Dave Rempis (sa,st) Ken Vandermark (st,sb,cl) Kent Kessler (b) Tim Daisy (dr)

Cruz campo / Staircase / 7 plus 5  / Money down / Both sides / Initials / Other cuts / Long term fool / Confluence.

(Atavistic 140)

Chicago, 22-23 Agosto 2002.

.

Elements Of Style, Exercises In Surprise.Elements Of Style, Exercises In Surprise

Jeb Bishop (tb) Dave Rempis (sa) Ken Vandermark (st-sb) Kente Kesselr (b) Tim Daisy (dr)

Outside Ticket / Knock Yourself Out / Intagliamento / Telefon / Gyllene / Strata / Six Of One.

(Atavistic ALP150)

Chicago, 9-10 Luglio 2003.

.

Radiale.Radiale.

Ken Vandermark (st-sa) Luca T.Mai (sb) Massimo Pupillo (b/el) Nate McBride (b) Jacopo Battaglia, Hamid Drake (dr)

Canicula / Thanatocracy / Vegetalista / Pharmakon / Trash A Go-Go / Theme de Yoyo / You And You Folks, Me And Me Folks / We Travel The Spaceways – Space Is The Place.

(Atavistic ALP 151)

Chicago, 1-4 Settembre 2003.

Dual Pleasure 2.Dual Pleasure 2.

Ken Vandermark (st-cl-cl/b) Paal Nilsen-Love (dr)

Train Hits Theb Station / Finish Wood / Look Left / never Leave Well Enough Alone / Nice And Dry / Short Terminal / Non Chilled / Living Kills / There Is Nothing Left To Break / Stary Dog / Double Weight / As It Goes.

(Smalltown Superjazz STS085)

Oslo, 18-20 Settembre 2003.

.

Alchemia.Alchemia.

Jeb Bishop (tb) Ken Vandermark (reeds) Dave Rempis (saxes) Kent Kessler (b) Marcin Oles (b-1) Tim Daisy (d) Bartlomiej Brat Oles (d-2)

Telefon / Other cuts / Staircase / Strata / Free king’s suite / Meeting on termini’s corner / Three for the festival / A handful of fives / Outside ticket / Money down / Camera / Roulette / Cruz campo / The black and crazy blues / Confluence / Rip, rig, and panic suite  / From Bechet, Byas, and Fats / Rip, rig, and panic / No tonic Prez / Camera / Both sides / Knock yourself out / The cooler  / That was now  / Six of one  / Silverization / Volunteered slavery / There is the bomb / That was now / Seven plus five / The bridge / Gyllene  / Auto topography  / The free suite, part 2  / Telefon / Initials / Camera / Other cuts / The black and crazy blues / Knock yourself out / Money down / The inflated tear / Wherever June bugs go / Camera / Cruz campo  / Pieces of the past / That was now / Long term fool / Strata / Silverization / Volunteered slavery / The bridge / Conquistador / Knock yourself out  / Pieces of the past / Camera / Cruz campo / That was now / Gyllene / Telefon / Ken’s final speech / Six of one / Other cuts / The black and crazy blues / Free jam 1 / Free jam 2 / Free jam 3 / East Broadway run down / Elephantasy / Complete communion / Theme for alchemia / Bemsha swing / Round trip / Free jam 4 / Free jam 5 / Togo / Lonely women.

(Not Two 750) Live “Alchemia”, Cracovia, Polonia, 15-19 Marzo 2004.

The Color Of Memory.The Color Of Memory.

Jeb Bishop (tb) Ken Vandermark, Dave Rempis (fiati) Kent Kessler (b) Tim Daisy (dr)

That was now / Suitcase / Road work / Burn nostalgia / Chance / Vehicle / Camera / Pieces of the past.

(Atavistic 166)

Chicago, IL, 10-11 Luglio 2004.

.

Company Switch.Company Switch.

Axel Dorner (tr) Jeb Bishop (tb) Dave Rempis (sa,st) Ken Vandermark (st,sb,cl) Fredrik Ljungkvist (st,cl) Jim Baker (p) Lasse Marhaug (el) Fred Lonberg-Holm (cello) Kent Kessler (b) Paul Lytton, Paal Nilssen-Love (perc)

Killing floor / Reverse one / Franja / Vertical 8 / Reverse two / Local works.

(Okkadisk 12070)

Chicago, 27-28 Settembre 2004.

Ideas.Ideas.

Ken Vandermark (st,sb,cl) Marcin Oles (b) Barttomiej Oles (dr)

One / Uncle B. / Ideas part one / Ideas part two / Still up / Layers / West Coast / Tightrope / Drumsax county / Sonus.

(Not Two 765)

Lomianki, Polonia, 12-22 Marzo 2005.chiusura

VANDERPOOL SYLVIA, ROBINSON “LITTLE” (VC)

New York. 6/3/1936.

Cantante, musicista , ma soprattutto produttore musicale. Ha fondato diverse case musicali tra le quali la “Sugar Hill Records. Il suo primo disco di successo lo ha pubblicato nel 1957. Nel 1964 ha sposato Joe Robinson e nel 1968 ha fondato l’etichetta “All Platinum Records”. Come cantante ha pubblicato diversi dischi di successo.

Discografia:

Little Sylvia With Haywood Henry And His Orchestra.

Sylvia Vanderpool (vc) Hawwood Henry (lead) con orchestra.

Sylvia’s Blues / How Long Must I be True / Little Boy / Oh Henry.

(Savoy 816) New York, 10-8-51.

Sylvia Vanderpool (vc) Bobby Johnson (tp) Nathaniel Allen (tb) George Kelly (st) Hawwood Henry (sb-lead) Fletcher Smith (p) Jimmy Shirley (g) Prince Babbs (b) Bobby Donaldson (dr) Sylvia Vanderpool (vc)

It’s A Good Good Morning / Run Little Doogie / Why On Why / Bump Bump Bump (Bumpin’)

(Savoy 873) 4-10-51.chiusura

VANDOR IVAN (SS)

Pecs, Ungheria. 13/10/1933.

Trasferitosi in Italia con la famiglia, all’età di sei anni ha iniziato a studiare il violino, il pianoforte e composizione e nel 1945 il sassofono soprano. Nel 1948 ha debuttato nella “Roman New Orleans Jazz Band” ed in una formazione moderna che si esibiva al Circolo degli Artisti in Via Margutta.In seguito ha fatto parte della “RNOJB”, nome dato da Louis Armstrong, che diventerà la migliore banda italiana di jazz tradizionale. Negli anni ’50 si è dedicato al sax tenore, che ha studiato a Parigi con Don Byas. Ha collaborato con Nunzio Rotondo, con Umberto Cesar e con Piero Umiliani. Nel 1959 si è diplomato in composizione al S.Cecilia di Roma. Lascia la “RNOJB” per dedicarsi maggiormente al lavoro di studio, ha collaborato spesso con Piero Piccioni nelle colonne sonore dei films, ha registrato con la “Bill Gilmore and Ivan Vandor Combo”. Musicista che con il passare degli anni si è dedicato sempre più alla musica contemporanea, alla musica elettronica. Ha suonato con il “Gruppo Romano Free Jazz”. Si interessa molto anche di etnomusicologia.

Discografia:

Ivan Vandor Combo.

Bill Gilmor (tp-tb) Ivan Vandor (st) Roberto Pregadio (p-org) Tonino Ferrelli (b) Roberto Zappulla (dr)

Things / Polka Dots And Moonbeams / Lusignoli / Four.

(Cetra-Jazz In Jtaly n.7) Roma, 10-9-60

I Grandi Temi del Jazz vol.3.

Ivan Vandor (st) Giorgio Zinzi (p) Pino Liberati (b) Peppino D’Intino (dr)

Just One Of Those Things.

(Ricordi MRJ 8005) Roma, 24-7-62.chiusura

VANDROOGENBRUECK JOEL (P)

Bruxelles, B. 25/8/1938.

Già a cinque anni ha partecipato al primo concorso pianistico. Ha studiato privatamente il pianoforte sino a 14 anni. Ha interrotto gli studi ostacolato dal padre per riprenderli a 17 anni. Vuole iscriversi al conservatorio ma non è accettato per le sue simpatie per il jazz. Ascolta dal vivo musicisti americani di passaggio ed una sera ha partecipato ad una jam session sollecitato dal connazionale Jacques Pelzer. Ha iniziato saltuariamente a suonare nel gruppo di Pelzer, per poi diventare il suo pianista ufficiale. Nel 1961 è venuto in Italia per suonare nel gruppo di Nunzio Rotondo. Lo stesso anno ha suonato in trio con Pierre Favre ed Eric Peter, poi con Barney Willen e con il trombonista svedese Eje Thelin. In seguito si è stabilito a Basilea in Svizzera dove si è impegna come arrangiatore per orchestre. Pianista garbato, molto fine ed accompagnatore elegante e discreto.chiusura

VANDROSS LUTHER (VC)

Manhattan, New York. 20/4/1951. – Edison, New Jersey. 1/7/2005.

Cantante soul newyorkese,dalla voce sensuale,souful. Interprete agitato e notevole di romantiche ballads. Nella sua carriera ha venduto 40 milioni di dischi e ha vinto otto Grammy Haward. Ha iniziato la carriera nel gruppo “Bionic Boogie” di Gregg Diamond, è stato poi nei “Change”. Ha pubblicato il primo album da solista nel 1981 e nel 1989 ha ricevuto il primo Grammy Haward. Ha duettato con diverse cantanti tra le quali Martha Wash.chiusura

VANGUARD.

Compagnia discografica ed etichetta, fondata a New York nel 1950 da Maynard Solomon e Seymour Solomon. Oltre a produrre per la musica classica, ha anche prodotto del materiale importante per il jazz. L’etichetta Vanguard Jazz Showcase ha prodotto dal 1953 al 1959 per Johnny Hammond, sponsorizzati dal Down Beat. La produzione jazz è scemata negli anni ’60 ed è stata incrementata quella del jazz-rock e della fusion. In seguito tutto il materiale esistente è stato ristampato nei dischi compact e per le nuove generazioni collezioni di folk, blues, revival e bluegrass e ha prodotto molte compilation. chiusura

VANGUARD JAZZ ORCHESTRA (THE)

La storia di questa orchestra, inizia nel 1966 con la big band di Thad Jones e Mel Lewis che ogni lunedì sera suona al Village Vanguard di New York e che divenne una istituzione. Nel 1979 Jones ha lasciato l’orchestra per trasferirsi in Europa, ma la tradizione è continuata con la Mel Lewis & The Jazz Orchestra. Nel 1990 alla morte di Lewis, l’orchestra ha continuato come “The Vanguard Jazz Orchestra” richiamando nelle sue fila Jim McNeely, che nel frattempo si era fatto un nome come compositore ed arrangiatore.

Discografia:

Soft Lights And Hot Music.

Nick Marchiano, Frank Greene, Terell Stafford, Scott Wendholt (tp-flic) John Mosca, Louis Bonila, Jason Jackson, Douglas Pourviance (tb) Dick Oatts, Bill Drewes (sa-ss-fl) Rich Perry, Ralph Lalama (st-cl-fl) Gary Smulyan (sb-cl/b) Jim McNeely (p-dir) Dennis Irwin (b) John Riley (dr)  Mel Lewis (cond)

Soft Lights And Sweet Music / Our Love Is Here To Stay / Compensation / Little Man You’ve Had A Busy Day / Lester Left Town / How Long As This Been Going On / It Could Happen To You / The Touch Of Your Leaps / Of The Cuff.

(Musicmasters) New York, 11-15 Febbraio 1988.

Lickety Split, The Music Of Jim Mc Neely.

Earl Gardner, Joe Mosello, Glenn Drewes, Scott Wendholt (tp-flic) John Mosca, Ed Neumeinster (tb) Douglas Purviance, Earl McIntyre (tb/b) Dick Oatts, Bill Drewes (sa-ss-fl) Rich Perry, Ralph Lalama (st-cl-fl) Gary Smulyan (sb-cl/b) Jim McNeely (p-dir) Dennis Irwin (b) John Riley (dr)

Extra Credit / Thad / In The Wee Small Hours Of The Morning / Lickety Split / Absolution / Sticks / Reflection / Mel.

(New World 80534) New York, 7-8 Aprile 1997.

Thad Jones Legacy.

Earl Gardner, Joe Mosello, Glenn Drewes, Scott Wendholt (tp-flic) John Mosca, Ed Neumeinster (tb) Douglas Purviance, Earl McIntyre (tb/b) Dick Oatts, Bill Drewes (sa-ss-fl) Rich Perry, Ralph Lalama (st-cl-fl) Gary Smulyan (sb-cl/b) Jim McNeely (p-dir) Dennis Irwin (b) John Riley (dr)

A-That’s Freedom / Once Around / Quiet Lady / Central Park North / Yours And Mine / Fingers / Groove Merchant / All My Yesterday / My Centennial.

(New World Rec. 80581) New York, 1-2 Maggio 1999.

Can I Persuade You.

Earl Gardner, Joe Mosello, Glenn Drewes, Scott Wendholt, Frank Greene (tp-flic) John Mosca, Luis Bonilla, Jason Jackson (tb) Douglas Purviance (tb/b) Dick Oatts (sa-ss-fl) Billy Drewes (sa-ss-fl-cl/b) Rich perry (st-fl) Ralph Lalalma (st-cl) Gary Smulyan (sb-cl/b) Jim McNeely (p) Dennis Irwin (b) John Riley (dr) Slide Hampton (dir-tb)

Dragon Fly / Antigua / A Simple Wish / ESP / Sophisticated Lady / Bachafillen / Can I Persuade You / Just Friends.

(Planet Arts 100126) New York, 2002.

The Way – Music Of Slide Hampton.

Earl Gardner, Joe Mosello, Glenn Drewes, Scott Wendholt, Frank Greene (tp-flic) John Mosca, Luis Bonilla, Jason Jackson (tb) Douglas Purviance (tb/b) Dick Oatts (sa-ss-fl) Billy Drewes (sa-ss-fl-cl/b) Rich perry (st-fl) Ralph Lalalma (st-cl) Gary Smulyan (sb-cl/b) Jim McNeely (p) Dennis Irwin (b) John Riley (dr) Slide Hampton (dir-tb)

You Asked For It / Inspiration (Suite For Jazz Orchestra) : One For Thad – Strayhorn – Gil – Dameron / Past, Present & Future / The Way / Freme From The Blues.

(Planet Arts 100225) Englewood Cliffs, 1-3 Dicembre 2003.

Up From The Skies – Music Of Jim McNeely.

Nick Marchione, Frank Greene, Greg Gilbert, Scott Wendholt (tp-flic) John Mosca, Louis Bonilla, Jason Jackson, Douglas Purviance (tb) Dick Oatts, Billy Drewes, Rich Perry, Ralph lalama, Gary Smulian (reeds) Jim Mcneely (p) Dennis Irvin (b) John Riley (dr)

Up From The Skies / The Life Of Riley / In This Moment / Don’t Even Ask / Almost Always / Hardly Ever / You Tell Me / We Will Not Be Silencied.

(Planet ARTS 100454) Englewood, 2006.

Monday Night Live At Village Vanguard.

Nick Marchione, Frank Greene, Greg Gilbert, Scott Wendholt (tp-flic) John Mosca, Louis Bonilla, Jason Jackson, Douglas Purviance (tb) Dick Oatts, Billy Drewes, Rich Perry, Ralph lalama, Gary Smulian (reeds) Jim Mcneely (p) Dennis Irvin (b) John Riley (dr)

Disco 1 : Mean What You Say / Say It Softly / St.Louis Blues / Little Rascal On A Rock / Body And Soul.

Disco 2 : Las Cucarachas Entran / Las Cucarachas Entran / Willow Tree / Don’t You Worry ‘Bout A Thing / The Waltz You Swang For Me / The Waltz You Swang For Me.

(Planet Arts 195084) New York, 2008.chiusura

VANHABEREKE ROGER (B)

Ostenda, Belgio. 7/8/1930.

a sette anni suona già il violino e ha completato gli studi classici. Nel 1948 ha ricevuto un premio dal Conservatorio di Bruxelles. Nello stesso anno ha inizia a studiare da solo il contrabasso, con il quale ha debuttato nell’orchestra da ballo di Mickey Bunner. Ha effettuato un tour con il gruppo di Jack Sels nei circoli delle truppe americane sino in Germania. Qui ha assunto la direzione del gruppo che ha preso il nome di “Belgian Bluebirds”. Nel 1956 è tornatoto in patria, ha suonato con Franz Lebrun e nel 1962 è entra nella “RTB-TV-Orchestra”di Henri Seghers. Nel 1965 è diventato il più celebre musicista belga ed ha fatto anche il manager, organizzando tour di musicisti stranieri ed ha suonato con loro. Ha suonato con Bill Colemn, Jimmy Heath, Richard Boone, Pepper Adams, Art Farmer, Joe Newman, Pony Poindexter, Jiggs Whigham, Jimmy Gourley, Clark Terry, Chriss Woods, Don Byas, Ben Webster, Hal Singer, Dexter Gordon, Howard McGhee, Benny Waters, Sonny Grey, Carmel Jones, Leo Wrigth. Ha fondato un trio con il quale ha accompagnato Toots Thielemans, Claude Guihot, Michel Roques, Stephane Grappelli, Ronnie Scott, con Sadi, con il quale ha messo su il “Sadi Quartet”, che poi ha trasformato in “The Bop Friends”. Sino al 1982 ha dovuto sospendere l’attività per malattia, quando la ha ripresa si è andato sempre più spesso a Parigi e a New York. Ha partecipato a molti Festival Europei, collaborando con Johnny Griffin, Stella Marrs, Tony Scott, Jan Wroblenski, Frank Rosolino, Kai Winding, Rolf Ericson, Roger Guerin, Dusco Goykovic, Lou Blackburn, Charles Green.chiusura

VANN ERWIN, VANSLEMBROUCKN (ST-SS)

Anversa, Belgio. 17/12/1963.

Ha iniziato a studiare il flauto da solo a sette anni ed ha studiato flauto e sassofono classico dal 1975 al 1983. Ha frequentato i corsi di jazz di Richard Beirach, Roger Kelloway, Joe Lovano e Dave Liebman dal 1987 al 1999. Nel 1985 ha suonato nella Big Band della BRT (Belgische Radio & Televisive) nel 1986 con il gruppo di Richard Rousselet e poi con la Felix Simtaine’s Act Big Band. Nel 1988 ha guidato un suo quintetto e nel 1989 un trio insieme a Drè Pallemaerts, che nel 1990 è diventato un quartetto con l’entrata di Marc Ducret. Nel 1997 ha registrato con Paolo Fresu. Ha insegnato all’accademia di musica di Amay e al conservatorio di Ghent, di Bruxelles e di Lussenburgo.

Discografia:

Some Sounds.

Erwin Vann (st,ss,fl) Michel Hatzi (b/el) Dre Pallemaerts (dr,perc)

Momento due / Little Vannina’s multi-colored painting / Mardel’ 89 / Some sounds / Quasiblue / Child of 10,000 years / Widow’s walk / Carpe diem / Tune for the moon / No tango / About Jack.

(Jazz Club CDJC6012)

Monster, Olanda, 1990.

Eleven.

Erwin Vann (st) Michel Hatzigeorgiou (b/el,vc) Dre Pallemaerts (dr,perc)

Eleven / Diana / Is that you ? / Chando / Fragments / Journey to an unknown place / Deep waters / Rue Vogler.

(Carbon7 C7-018)

Brussels, Gennaio, Aprile 1995.

chiusura

VANNI GIORGIO (DR)

Forte dei Marmi, Lucca, Italia. 24/6/1927. – Milano, Italia. 4/4/1995.

Ha imparato da solo a suonare la batteria e ha fatto le sue prime esperienze nel jazz con Fausto Papetti nel 1946. Nel 1947 ha suonato nel gruppo del cantante Tommy Brookins, insieme al quale avrà modo di suonare alcune sere con Louis Armstrong. Nel 1969 ha fondato il Capolinea di Milano, che è diventato un vero e proprio club ed un luogo di incontro di musicisti ed appassionati di jazz, dove spesso poteva accadere qualcosa di musicalmente speciale. Dove ha avuto modo di accompagnare Joe Venuti, Bill Coleman, Bud Freeman, Larry Nocella, Mario Rusca, Che Baker, Tony Scott, Lionel Hampton, Lee Konitz e tanti altri. Egli ha regalato agli appassionati un grande club del jazz.chiusura

VANNUCCHI ANTONELLO (VIB)

Lucca, Toscana, Italia. 10/10/1936.

Nel 1961 si è diplomato al Conservatorio di Lucca, ma già nel 1954 aveva fatto le prime esperienze nel “Circolo del Jazz”della sua città e nel 1955 è stato tra i fondatori del “Quintetto Moderno del Circolo del Jazz”, nel quale suona il vibrafono. Nel 1962 ha partecipato al Festival di Bologna con il gruppo di Enzo Randisi, poi a quello di Modena con il trio di Amedeo Tommasi con aggiunti Chet Baker, Renè Thomas e Bob Jaspar. Ha fatto parte del “Quartetto di Lucca” con Vito e Giovanni Tommaso e Giampiero Giusti con il quale ha partecipato a diverse rassegne Internazionali. Nel 1966 ha suonato l’organo nell’orchestra della Televisione della RAI di Roma. Ha lavorato spesso negli studi di incisione con Piero Umiliani, Gino Marinacci e i “Marc 4”. Nel 1967 ha fatto parte della “Swingin’ Dance Band” di Marcello Rosa, nel 1969 ha registrato con Barney Kessel, ha suonato con Lee Konitz, con Sonny Rollins, Toots Thielemans, Lionel Hampton, Kai Winding, Kenny Clarke, Art Farmer, Wild Bill Davison. Nel 1979 è entrato nel gruppo di Piana/Valdambrini, va poi con la “Sax Machine” di Bruno Biriaco e con il “Brass Samba”. Ha insegnato al Music Workshop di Roma. chiusura

VANONI ORNELLA (VC)

Milano, Italia.22/9/1934.

Cantante italiana che ha avuto molto successo nella musica leggera negli anni ’60 e’70. All’inizio della carriera ha avuto dei trascorsi nel jazz. In un suo disco del 1983 tra i suoi accompagnatori figurava anche Gerry Mulligan.

Discografia:

Ornella &…

Ornella Vanoni (vc) con vari gruppi comprendenti: George Benson (g) Gil Evans, Herbie Hancock, Eliane Elias (p) Randy Brecker (tp) Chris Hunter (ss) Michael Brecker (st) Herbie Mann (fl) Lee Konitz (sa) Ron Carter (b) Steve Gadd (dr)

Amarsi un po / Chissa se lo sai / Amore baciami / Poesia / Aria / Il mondo / Si viaggiare / La donna cannone / Ti ricorderai / Ancora / –e penso a te / Ma l’amore no / La notte dell’addio / L’ultima occasione / Nel cielo dei bar / La voce del silenzio / Una sigaretta / Occhi di ragazza / Se stasera sono qui / Canzone a te.

(CGD 212 19 2LP)chiusura

VAPIROV ANATOLY, PETROVICH (SS)

Berdyansk, Ucraina. 24/11/1947.

Ha iniziato a suonare nel Jazz Club di Leningrado nel 1965 e dal 1966 al 1967 ha fatto parte del quintetto formato tra studenti del Leningrad N.A.Rimsky-Korsakov State Conservatory, dove si è diplomato in clarinetto nel 1971. Dal 1967 al 1976 ha suonato il sax tenore nell’orchestra Leningradsky Myuzik-Kholl. Tornato al conservatorio vi ha insegnato dal 1976 al 1982, si è diplomato in sassofono nel 1979 ed ha diretto l’orchestra dal 1981 al 1982. Ha partecipato a diverse manifestazioni, nel 1983 ha messo su il “Zolotie Godi Dzhava”, gruppo composto da musicisti lettoni, ucraini e russi, il Trio Sovremennovo Kamernovo Dzhava ed è stato mandato in Siberia a dirigere un gruppo di danza del Buryat Philarmonic Society a Ulan-Ude nel 1983 al 1984. In seguito ha lavorato in Europa ed negli Stati Uniti. Nel 1992 si è stabilito in Bulgaria e ha fatto il direttore del festival estivo di Varna.

Discografia:

Sentenced To Silence.

Anatoly Vapirov (st,cl/b) Alexander Alexandrov (bassoon) Sergey Kuryokhin (p) Vladimir Volkov (b)

Matinee / Lines of destiny / Sentenced to silence / Images of time / Vernissage.

(Leo LR110)

Leningrado, 2 Aprile 1981.

.

East / West.

Christian Muthspiel (tb) Vytas Labutis (sa) Anatoly Vapirov (st) Rudolf Dasek (g) Gediminas Laurinyavichus (dr) Yildiz Ibrahimova (vc)

Path across the valley / Black pepper / A stairway to the attic / The old oak / Bohemian canyon / Triada / Aria with a continuation / Stepping out of the ring / Longoza trip / Memento / Green hill’s nostalgy.

(AVA Records AVA0002) Sofia, Bulgaria, 18-19 Agosto 1992.

chiusura

VARIAZIONE.

Trasformazione di un tema: invenzione di parafrasi o anche di nuove frasi che si riallaccia al tema attraverso comune denominazione (armonia, ritmo e melodia) chiusura

VARIETY.

Etichetta discografica, usata nel 1926 nel catalogo della Cameo. Non si conosce chi ne fosse il proprietario e per quanto tempo sia stata attiva. Sembra abbia cessato di operare alla nascita della American Record Corporation. chiusura

VARNER TOM, THOMAS LINDSAY (FLIC)

Morristown, New Jersey. 17/6/1957.

Ha impara a suonare il pianoforte a dieci anni. E’ cresciuto a Millburn nel New Jersey e a scuola ha suonato il corno francese ed a 17 anni, dopo aver ascoltato Julius Watkins ha deciso che questo sarà il suo strumento. Ha studiato all’Oberlin College nell’Ohio dal 1975 al 1977, privatamente con Julius Watkins ed il jazz al New England Conservatory dove si è diplomato nel 1979. Ha studiato con George Russell, con Jaki Byard, con Ran Blake, Dave Liebman. Ha iniziato la carriera in un quartetto a Boston con Ed Jackson e nel 1979 è andato a New York, qui ha diretto un suo quartetto con Ed Jackson, Fred Hopkins o Ed Shuller e Billy Hart. Nel 1985 ha diretto un quintetto con Jim Snidero, Kenny Barron, Mike Richmond e Victor Lewis e nel 1990 un trio con Richmond e Bobby Previte. Dal 1992 al 1994 il quartetto “Hemoglobin”con Martin Feldman, Lee Konitz e Lindsey Horner. Il trio “American Songs”con il chitarrista Peter McCann e George Shuller. Ha suonato con il sestetto di Dave Liebman nel 1982, con Bobby Watson, con George Gruntz, John Zorn, Urs Blochlinger, con Peter Scharli con il quale ha fatto un tour in Russia, con il gruppo “Tom-Art”, con Franz Koglemann dal 1991 al 1994, con l’ottetto di Steve Lacy dal 1993 al 1996 e con l’East Down Septet and Scharli’s Special Sextet nel 1994. Oltre ad essere un mirabile solista, si interessa anche di altri generi musicali e degli aspetti nuovi dell’evoluzione del jazz.

Discografia:

Tom Varner Quartet.Tom Varner Quartet.

Tom Varner (fh) Ed Jackson (sa) Fred Hopkins (b) Billy Hart (dr)

The otter / Radiator/ 12 12 / TV TV / Heaps.

(Soul Note 121017)

New York, 29-8-80.

.

Jazz French Horn.Jazz French Horn.

Tom Varner (corno) Jim Snidero (sa-ss) Kenny Barron (p) Mike Richmond (b) Victor Lewis (dr)

What Is This Called First Strike Capability / Quasimido (2 vers) / Blues For Z / Lost In The Stars / So Sorry Please (2 vers) / April Remembrance / I Love You / Come Sunday.

(Soul Note 121176)

New York, 8-9 Ottobre 1985.

.

Motion / Stillness. Motion Stillness.

Tom Varner (fh) Ed Jackson (sa) Ed Schuller (b) Billy Hart (dr)

Subway awakening / Study No.1 / Neutron bomb shuffle / New moonshiner / Freddy did it.

(Soul Note 1067)

Inroads, New York, 19-3-82.

.

Covert Action.Covert Action.

Tom Varner (fhr) Mike Richmond (b) Bobby Previte (dr)

Covert action / Radiator / Meditation for D.Sharpe / Let’s call this / Hemaglobin / Dance for Bobby P. / They say it’s wonderful / Happy trails.

(New Note NN1009)

New York, 22-23 Gennaio 1987.

.

Long Night Big Day.Long Night Big Day.

Frank London (tp) Steve Swell (tb) Tom Varner (fh) Thomas Chapin, Ed Jackson (sa) Rich Rothemberg (st) Lindsey Hornaer (b) Phil Haynes (dr)

Big day / Search for sanity / Wind trio / Prince of Jamaica / March for the cocoon shredders / Arts and leisure / Prayer for deliverance / Cabin in the future / Long night.

(New World NW 80410)

New York, 5-6 Marzo 1990.

The Mistery Of Compassion.The Mistery Of Compassion.

Tom Varner (corno) Ed Jackson (sa) Rich Rothemberg (st) Mike Richmond (b) Tom Rainey (dr) Mark Feldman (viol)

How Does Power Work / Water And Wood / Fool’s Oasis / A severed Arm / Control Passion / Plunge / S 1000 Hat / The well.

Tom Varner (corno) Steve Swell (tb) Dave Taylor (tb/b) Matt Dariau (sa) Ellery Eskelin (st) Jim Hartog (sb) Ed Jackson (sa) Rich Rothemberg (st) Mike Richmond (b) Tom Rainey (dr)

Death At The Right Time / Prayer.

(Soul Note 121217) New York, 5-7 Marzo 1992.

Martian Heartache.Martian Heartache.

Tom Varner (corno) Ed Jackson (sa) Ellery Eskelin (st) Pete McCann/g) Drew Gress (b) Tom Raney (dr) Dominique Eade (vc)

Nuke ‘Em Tony / Keep It Up / Martian Affiemation / Venus With A Syringe / Precarious Dog / Isaac Has A Vision On The Subway / The Quick And The Dead / Send Me A Probe / Tough Luck / Betsy Says Yes / Eva Etc. / Anxiety All The Time / Leam Something / Small Cry Big Laugh / Lady Gay.

(Soul Note 121286)

New Jersey, 5-6 Marzo 1996.

The Window Up Above.The Window Up Above.

Tom Varner (frh) Dave Ballou (corn) Pete McCann (g) Mark Feldman (vl) Lindsey Horner (b) Steve Alcott (b) George Schuller (dr) Thirsty Dave Hansen (vc)

Stone grinds all / The window up above / I got it bad / Kingdom coming / Over the rainbow / My God is real / The man I love / When the saints go marching in / Lorena / Till I get right / Memories of you / Battle cry of freedom / All quiet on the Potomac / Ramblin’ Man / Abide with me / When Jesus wept / With every wish / The best thing / There is a balm in Gilead.

(New World 80552) New York, 7-8 Maggio 1998.

Swimming.Swimming.

Dave Ballou (tp) Tom Varner (corno) Steve Wilson (sa) Tony Malaby (st) Mark Feldman (viol) Pete McCann (g) Cameron Brown (b) Tom Rainey (dr)

Swimming / Pantoum / Maybe Yes / Samuel Gets The Call / Seven Miniatures For Mark FeldmanA Waltz / Mark At The Circus / A Dream / Mark Goes To Work / A Memory Of One Nashville Gig / Mark Goes Minimalist / Another Circus / Omni Tones Blues / Paul Goes To Rome / Strident / Chicago Interlude

(Omnitone 11903) Paramus, 7-8 Giugno 1999.chiusura

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...